Home > COMUNICATI STAMPA > Incontro tra Confartigianato Ferrara e Confindustria Emilia

Incontro tra Confartigianato Ferrara e Confindustria Emilia

Da: Confindustria Emilia

Confindustria Emilia ospite di Confartigianato Ferrara

Gian Luigi Zaina, Giuseppe Vancini e Guido Montanari si sono incontrati in un clima informale e collaborativo confermando la sintonia sui principali temi economici del territorio.

Nei giorni scorsi, presso la sede di via Veneziani, si sono incontrati il segretario generale e il presidente di Confartigianato Ferrara, Giuseppe Vancini e Guido Montanari, e il vicepresidente di Confindustria Emilia Gian Luigi Zaina.

Durante l’incontro sono stati affrontati e discussi alcuni tra i principali temi di interesse per le imprese, quali la centralità delle aree industriali e dei centri artigianali per lo sviluppo e l’attrattività del territorio, la formazione e i rapporti con la scuola e le università, la burocrazia e i rapporti con la pubblica amministrazione e, non ultimi per importanza, i temi delle infrastrutture stradali e “informatiche” e il credito per la piccola e media impresa.

Sono stati inoltre approfonditi in maniera specifica argomenti che le associazioni reputano di viva attualità e strategici per il futuro quali ad esempio: l’importanza delle filiere e della collaborazione sempre più articolata che deve esistere all’interno del sistema produttivo nelle catene di fornitura; la necessità di lavorare insieme un “progetto culturale” mirato ad azioni di orientamento dei giovani (in particolare su famiglia e scuole medie inferiori) per contribuire a ridare il giusto valore al lavoro manuale, compendiando nella figura professionale del “Digital Maker” le abilità del lavoro manuale con le conoscenze dell’epoca digitale.

I vertici associativi erano accompagnati, rispettivamente, dal vicesegretario generale di Confartigianato Ferrara Paolo Cirelli e da Giacomo Pirazzoli, responsabile di territorio per Ferrara di Confindustria Emilia.

L’incontro si è svolto in un clima informale e collaborativo confermando la storica vicinanza tra le associazioni e la comunanza di pensiero sui principali temi economici del territorio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi