Home > PARTITI & DINTORNI > Incubo di una Notte di Mezza Estate

Incubo di una Notte di Mezza Estate

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Movimento 5 Stelle Ferrara

L’Agorà pubblica organizzata dal Movimento 5 Stelle di Ferrara, in piazza Municipale la sera di
mercoledì 13 luglio alle ore 21, sarà un’occasione importante per dare voce ai cittadini e
puntualizzare l’incongruenza di un’Amministrazione comunale che da una parte si prefigge di
raggiungere il 70% di raccolta differenziata dei rifiuti (con tanto di tariffazione puntuale in
programma) e dall’altra legittima Hera a bruciarne 12 mila tonnellate indifferenziate provenienti da
altre regioni (in questo caso la Puglia) nel termovalorizzatore di via Diana. Sarà presente alla serata
anche il portavoce del M5S regionale Gianluca Sassi, coadiuvato da consiglieri del M5S ferrarese e
da tutti i cittadini che vorranno esprimere la loro opinione.
Secondo la consigliera regionale del PD Marcella Zappaterra, le preoccupazioni relative alle 12
mila tonnellate di rifiuti pugliesi da bruciare nel nostro inceneritore durante tutta l’estate (fino a
settembre) si riducono a “Molto Rumore per Nulla”. Rimanendo nel contesto della metafora
shakespeariana, il M5S ci tiene a precisare che per i ferraresi si tratta invece di un “Incubo di una
Notte di Mezza Estate”, che inizia proprio “La Dodicesima Notte”, quella del 12 luglio, data in cui
cominceranno ad arrivare i camion pieni di immondizia dalla Puglia. Una vera e propria
“Commedia degli Errori”, per citare ancora il bardo di Stratford. Commedia si, ma, per i polmoni
dei cittadini ferraresi, che nonostante le rassicurazioni di Pier Luigi Trentini di ARPAE, di tragedia
si tratta.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi