Home > COMUNICATI STAMPA > Iniziativa pubblica dal seme alla tavola

Iniziativa pubblica dal seme alla tavola

Da: Officina Dinamica
Continua l’impegno di Officina Dinamica per favorire piccoli ma grandi cambiamenti per migliorare la nostra vita. Tappa prossima a Copparo #marzoambiente giovedì 28 – galleria “Alda Costa”alle ore 21.00.
Nell’ambito della bella iniziativa #marzoambiente, varata dal Comune di Copparo e dedicata all’Ambiente, siamo lieti di annunciare che Officina Dinamica sarà presente nel programma degli eventi. L’appuntamento è fissato per la serata di giovedì 28 nella galleria “Alda Costa” a partire dalle ore 21.00.
Ma di cosa parleremo? L’incontro, intitolato Dal Seme alla tavola: quanto spreco, condotto da Elisabetta Ciannella, consigliera di Officina e nutrizionista di professione, sarà la giusta occasione per approfondire le nostre conoscenze su un argomento molto attuale, che riguarda noi e le nostre tavole: lo spreco alimentare.
Officina per anni si è occupata di spreco legato al cibo attraverso specifiche attività riunite sotto due progetti specifici inanellati fra loro. Il primo, AvanziAMO ideato e realizzato nel 2015, ha generato il secondo RistoriAMO: ristoranti a spreco zero che si è conclusa a dicembre del 2018. Una iniziativa, quest’ultima, che ha acceso i riflettori su un fenomeno ancora troppo diffuso nel nostro paese: quello di sprecare il cibo. Con RistoriAmo, progetto a cui hanno collaborato diversi soggetti tra cui il Comune di Ferrara, l’Asl, Hera, la ditta Ilip, Arci, CNA e una dozzina di ristoranti virtuosi della citta de zone limitrofe, Officina ha intensificato la sensibilizzazione sul fatto che il cibo oltre a essere passione, è vita.
Sì perché ogni pietanza collega energia, acqua, lavoro, passione. Per questo è importante non sprecarla, non buttarla via. Oggi non si può più immaginare di affrontare i grandi temi globali come la fame, la giustizia sociale, i cambiamenti climatici e la perdita di integrità biologica del pianeta, senza
affrontare contemporaneamente la questione delle perdite e dello spreco degli alimenti.
E allora per avere qualche suggerimento sul come possiamo evitare lo spreco sulle nostre tavole e sul come mangiare meglio e fare una spesa intelligente ovvero, su ciò che davvero serve senza esagerare, siamo tutti invitati ad ascoltare Elisabetta.
Sarà una buona e nuova occasione anche per conoscere l’associazione e i suoi nuovi percorsi sempre all’insegna di favorire comportamenti più responsabili e amici del nostro ambiente che è la nostra casa.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi