Home > COMUNICATI STAMPA > Internazionale a Ferrara
Oggi al via l’edizione straordinaria:
focus Europa e disuguaglianze

Internazionale a Ferrara
Oggi al via l’edizione straordinaria:
focus Europa e disuguaglianze

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Eleonora Mazzeo, Ufficio Stampa Internazionale Ferrara

Al via oggi l’edizione straordinaria di Internazionale a Ferrara: focus Europa e disuguaglianze

Al via domani l’appuntamento di gennaio con al centro l’Europa attraverso un’intervista esclusiva a Paolo Gentiloni, le testimonianze dalla Bielorussia, un ragionamento sulle disuguaglianze e un approfondimento sull’ascesa delle nuove destre. Ancora una volta in diretta streaming sulla pagina fb della rivista.

Torna domani per approfondire la grande sfida che oggi aspetta l’Unione Europea, Internazionale a Ferrara. Appuntamento a sabato 16 e domenica 17 gennaio in diretta streaming sul canale Facebook del settimanale con il festival di giornalismo organizzato dalla rivista diretta da Giovanni De Mauro con il Comune di Ferrara. Tutte le indicazioni per seguire il panel si trovano sul sito www.internazionale.it/festival.

Le scommesse dell’Europa

Il vecchio continente si trova ad affrontare una pandemia che ha portato con sé effetti inaspettati. Se ne discuterà sabato 16 gennaio, ore 16, durante la presentazione di Disuguali (Aboca Edizioni), il volume di Stefano Zamagni, professore economista e ex presidente dell’Agenzia per il terzo settore, oggi presidente della Pontificia accademia delle scienze sociali. Insieme a lui Laura Serrano Conde, giornalista spagnola, corrispondente in Italia dell’Agenzia di Stampa Efe. L’evento è in collaborazione con AbocaEdizioni e in streaming anche su abocaedizioni.com.

La pandemia ha causato in tutto il continente la più grave recessione dal dopoguerra. Il piano di aiuti economici approvato dall’Unione è una grande occasione per rilanciare non solo l’economia ma il progetto stesso d’integrazione europea. L’Italia e gli altri paesi saranno in grado di coglierla? In “Una sfida per l’Europa”, sempre sabato 16, alle 18, risponderà a questa e ad altre domande Paolo Gentiloni, Commissario Europeo per gli affari economici e monetari, a colloquio con i corrispondenti della stampa estera, Jérôme Gautheret, Le Monde e Silvia Sciorilli Borrelli, Financial Times (evento in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea).

Domenica 17 gennaio si parte alle 16 con un incontro con il politologo olandese Cas Mudde che ha pubblicato la sua nuova indagine, Ultradestra. Radicali ed estremisti dell’antagonismo al potere (Luiss University Press). L’autore discuterà con Nadia Urbinati, politologa alla Columbia University. Il 12 agosto 2020, tre giorni dopo il voto in Bielorussia, 250 donne con in mano dei fiori bianchi si sono riunite spontaneamente di fronte al mercato Komarovskij, nel centro di Minsk, per manifestare contro il regime di Aleksandr Lukasenko. Quali sono le radici di questi atti di contestazione? Se ne parlerà durante “La rivoluzione gentile in Bielorussia” sempre domenica 17 gennaio alle ore 18 con la politica socialista belga Maria Arena, membro del Parlamento Europeo; Hanna Liubakova, giornalista bielorussa, e Veronika Tsepkala, attivista politica bielorussa che ha ricevuto, a nome dell’opposizione del suo paese, il Premio Sacharov 2020. L’incontro è in collaborazione con Parlamento europeo – ufficio di Milano.

L’incontro in streaming sarà in italiano e inglese, con traduzione simultanea, gratuito e senza bisogno di iscrizione. Dopo il live resterà disponibile sul sito di Internazionale.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
IL VIRUS DELLA DISEGUAGLIANZA
La pandemia ha reso forti i divari già presenti nella società
NGEU:
Uno strumento di ingegneria sociale per il controllo delle masse
QUANTO COSTA IL VACCINO?
Gli accordi segreti fra Governi europei e Big Pharma. La proposta del Vaccino Bene Comune Globale
LA CITTA’ VUOTA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi