Home > PARTITI & DINTORNI > Interpellanza – Ponte metallico sul Canale di Burana via Modena – Mizzana

Interpellanza – Ponte metallico sul Canale di Burana via Modena – Mizzana

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Gruppo Consiliare PD  

Premesso

Che il ponte Bailey sul canale di Burana in via Modena in località Mizzana, costruito nell’immediato dopoguerra, da controlli preventivi svolti dal Comune risultava avere la struttura portante in metallo ammalorata;

Che tale ponte insiste su una delle arterie principali di uscita e ingresso dalla città, soggetta ad intenso traffico anche di tipo pesante;

Che dopo procedura ad evidenza pubblica, il rifacimento del ponte è stato aggiudicato per la somma di Euro 166.563,17 alla NC Costruction srl, con consegna dei lavori in data 16-04-2019;

Considerato

Che dopo l’accantieramento avvenuto immediatamente dopo la consegna dei lavori, era stato redatto un cronoprogramma secondo il quale la parte più consistente del lavoro, con completa chiusura del ponte, si sarebbe dovuto realizzare in due settimane nel successivo mese di agosto, di cui fu data ampia informazione ai residenti e attività commerciali, le quali avevano saggiamente provveduto a programmare la chiusura delle attività;

Che dopo il posizionamento della segnaletica e della recinzione, sul ponte non è stata registrata alcuna attività relativa al rifacimento della struttura;

Che apprendiamo ora della determina PG -2020-44738 del 05-05-2020 (a più di un anno di distanza dalla data di consegna dei lavori), con cui l’Amministrazione Comunale ha risolto, dopo oltre un anno di completa inattività del cantiere, il contratto con la ditta NC Construction srl, e che della rescissione del contratto non c’è traccia nelle quotidiane note alla Stampa dell’Amministrazione Comunale;

Valutato

Che la manutenzione del ponte Bailey sul canale di Burana, se nell’aprile 2019 poteva considerarsi come ordinaria manutenzione preventiva, dopo tredici mesi, le criticità manifestate dalla struttura metallica, alla luce anche della mole di traffico che il ponte sopporta quotidianamente, non possono non essersi aggravate in modo tale da rendere non più procrastinabile l’intervento di rifacimento del manufatto;

Che è necessario garantire l’incolumità degli automobilisti, oltre evitare che il procrastinarsi nel tempo della manutenzione, possa causare la necessità di interventi più corposi con aggravio dei costi e chiusure più lunghe, con conseguente maggior disagio per residenti e operatori commerciali.

SI INTERPELLA IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE per sapere:

Quale sia lo stato attuale della struttura, se rispetto alle valutazioni fatte nel 2019 si sia aggravata o meno (e di ricevere copia della documentazione in possesso degli uffici), e se ci sia una situazione di potenziale pericolo durante il transito sul ponte di mezzi, ciclisti e pedoni;

Se si intendono riappaltare i lavori per la realizzazione del nuovo ponte sul Canale di Burana in via Modena in località Mizzana;

Quali sono le nuove e aggiornate tempistiche per la realizzazione dell’opera.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi