Home > COMUNICATI STAMPA > Intervento contro la pesca abusiva della Polizia provinciale lungo il Po di Goro

Intervento contro la pesca abusiva della Polizia provinciale lungo il Po di Goro

Tempo di lettura: < 1 minuto

Gli uomini della Polizia provinciale, a bordo dell’imbarcazione di servizio, durante una serie di controlli lungo il Po di Goro hanno recuperato 19 cogolli, dei quali 16 con lunghezza di 3 metri e 3 di queste micidiali trappole, nelle quali il pesce una volta entrato non esce più, di una lunghezza di 7 metri.
Tutti attrezzi abusivi che quindi prelevavano pesce in maniera illegittima.
Un altro cogollo è stato rimosso nel Canale Circondariale, in comune di Comacchio, e un altro nel canale Po di Volano, a Codigoro.
A Mezzogoro, invece, è stato rimosso un lunghissimo tramaglio di quasi cento metri, anch’esso destinato alla pesca di frodo.
Ingente la quantità di pesce liberato laddove è stato rinvenuto vivo, mentre quello intrappolato nel tramaglio purtroppo era già morto al momento dell’intervento degli agenti provinciali.
“Rivolgo un grazie ai colleghi – dice il Comandante Claudio Castagnoli – per un impegno costante a difesa della legalità e del nostro patrimonio naturalistico, anche nel campo della pesca”.

Ufficio Stampa
Provincia di Ferrara

Ferrara, 31 agosto 2018

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi