Home > INTERVENTI > Io, mamma avvocata, non ho mai potuto esercitare

Io, mamma avvocata, non ho mai potuto esercitare

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ho letto l’articolo a firma Simona Gautieri (leggi) e lo trovo tragicamente colmo di verità. Io ho fatto tutta la triste gavetta a Ferrara, pur essendo di una provincia veneta. I sacrifici, anche economici dovuti agli spostamenti, non sono mai stati ripagati, sotto nessun punto di vista. A luglio 2015 ho superato l’esame d abilitazione, ero al settimo mese di gravidanza. Dopo alcuni mesi trascorsi a fare la mamma della mia piccola, ho provato a riaffacciarmi al mondo dell’avvocatura, purtroppo senza successo. Tra le varie risposte che mi sono sentita dare, la più triste era proprio legata alla mia maternità che, secondo il dominus di turno, non mi avrebbe permesso di dedicarmi alla professione al 100%. Questa brevemente la mia storia che nulla di nuovo può portare a quanto già ampiamente detto e scritto. Attualmente lavoro come impiegata, non potendo permettermi economicamente di aspettare ancora il mio momento. Grazie per aver dato voce alla nostra triste situazione.
Lettera firmata
Ferrara

Commenta

Ti potrebbe interessare:
libri
AL CENTRO COMMERCIALE IL CASTELLO: dal 30 Settembre nasce una nuova libreria a Ferrara
Parco_urbano_Giorgio_Bassani_
Il Comfort Festival al Parco Urbano Giorgio Bassani:
l’ultimo tradimento della grande idea di Addizione Verde.
manifestazione Friday for future
FERRARA: UN CORTEO ALLEGRO PER SALVARE IL PIANETA
Martha_argerich_photo_(cropped)
DIARIO IN PUBBLICO
Martha, la divina

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi