Home > OBIETTIVO JAZZ / RUBRICA > JAZZ CLUB
La magia di Potter al sax
chris-potter-jazz-club-ferrara-2015-torrione-stefano-pava
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un nome che è magico per tutti gli amanti del jazz, e non c’entra nulla con il maghetto creato dalla fantasia della Rowling. E’ Chris Pottter, il sassofonista e compositore statunitense, definito da Down Beat “uno degli artisti più studiati (e copiati) del pianeta”. Venerdì scorso il tour europeo del Chris Potter underground quartet ha fatto tappa a Ferrara. Nel Torrione affollatissimo che ospita il Jazz club Ferrara Potter ha presentato “Imaginary Cities”, secondo album realizzato per l’etichetta Ecm. A completare la formazione Adam Rogers alla chitarra, Fima Ephron al basso elettrico e Nate Smith alla batteria. E Stefano Pavani dietro all’obiettivo per immortalare l’evento con la magia dei suoi scatti.

[clic su un’immagine per ingrandirla e vedere tutta la galleria]

 

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Rosa d’autunno
Tropical blend… cocco, salsedine e crepuscolo nei Caraibi
La musica unisce il mondo
La miglior cosa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi