Home > COMUNICATI STAMPA > L’ XI edizione di “Automotostoriche” a Ferrara – il 21 e 22 settembre – promosso da Officina Ferrarese, Ospitalità Estense ed Ascom Confcommercio

L’ XI edizione di “Automotostoriche” a Ferrara – il 21 e 22 settembre – promosso da Officina Ferrarese, Ospitalità Estense ed Ascom Confcommercio

Da: Ufficio Stampa – Ascom Ferrara

E’ un ritorno atteso e gradito: sabato 21 a domenica 22 settembre è il momento dell’undicesima edizione della manifestazione “Auto Moto Storiche in Centro Storico” a Ferrara che raccoglierà oltre 150 vetture storiche (dagli anni ’30 fino agli anni ’90) in esposizione dalle ore 14.30 di sabato che saranno visibili nel salotto del centro storico della città estense: “Si tratta di una manifestazione – spiega Riccardo Zavatti presidente dell’Officina Ferrarese – che negli anni è cresciuta in termini di qualità e partecipazione. Con la sfilata delle auto sabato sera il parterre si arricchisce ulteriormente mentre domenica Ferrara accoglierà il passaggio del Gran Premio Nuvolari, uno dei più prestigiosi nel settore. La grande novità è rappresentata dal l a gara, domenica, di una ventina di macchinine a pedali degli anni ’50 (per bambini dai 6 ai 10 anni) che dalle ore 15.00 (piazza Trento e Trieste) renderanno ancora più simpatico il pomeriggio disputando il 1° Mini Gran Premio UNICEF “Città di Ferrara”: i l costo delle iscrizioni a questo evento servirà a finanziare la campagna “Rights of Way” per garantire un’istruzione ai bambini che nel mondo hanno dovuto rinunciare alla scuola a causa delle guerre . Un evento che occuperà il prossimo fine settimana (21 e 22/09) – promosso dal Club Officina Ferrarese, da Ospitalità Estense ed Ascom Confcommercio Ferrara con il supporto del Centro Porsche di Bologna – che metterà in mostra circa 150 autovetture, 40 trattori, 30 vespe, 8 moto da corsa e 5 go kart. Un universo di motori che è stato presentato oggi (17/09) alla stampa nella sala Arazzi del Comune ed è stato s alutato con entusiasmo dall’assessore allo Sport Andrea Maggi: “Ferrara ha una forte tradizione nel campo motoristico: ricordo solo che qui Enzo Ferrari nel 1929 trovò i primi fondi per costruire la sua scuderia. Questa passione al mondo dei motori grazie all’impegno di organizzatori, sponsors ed Amministrazione Comunale viene mantenuta e corroborata”, mentre il vicesindaco Nicola Lodi aggiunge:” Le associazioni sono un valore e questa collaborazione Pubblico Privato è importantissima per promuovere la nostra città”. Un saluto al quale non è voluto mancare l’assessore alle Attività Produttive Angela Travagli: “Una manifestazione che arricchisce l’intera città”. Giulio Felloni , presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara e tra i primissimi soci del Club Officina Ferrarese ha considerato: “Un fine settimana che sottolinea nuovamente la passione e l’entusiasmo storici che ha questa comunità verso il mondo dei motori: un impegno ad aumentare ulteriormente l’ospitalità e l’accoglienza a Ferrara che vede unite in una concreta collaborazione Ascom ed Officina, protagonisti di un lavoro di promozione e valorizzazione delle eccellenze della città e del territorio e che ci ha visto impegnati in iniziative sulle televisioni nazionali”.
A Filippo Orlandini, presidente di Ospitalità Estense, il compito di illustrare le iniziative a corollario: “Ricordo il consueto ed apprezzato concorso fotografico per immortalare gli scatti migliori della due giorni dedicato al meglio del motorismo storico (il regolamento è su www.automotostoricheferrara.it). Senza contare questa partecipazione crescente della città (e non solo) anno dopo anno con una concreta ‘attenzione anche alla solidarietà”. Tra gli sponsors non poteva mancare un importante realtà cittadina come Promotor Classic: ” Dobbiamo essere orgogliosi di questa kermesse che sempre di più si sta affermando come eccellenza nell’ambito del motorismo storico. Il valore aggiunto quest’anno è rappresentato dal gran premio Unicef città di Ferrara. Un’iniziativa che accosta la passione per i motori al valore della solidarietà. Non solo: contribuisce ad avvicinare i più piccoli al mondo dell’automobilismo, gettando le basi per una cultura della sicurezza che va coltivata fin dalla più tenera età” conclude Alessio De Angelis, amministratore delegato e pilota. Presenti in conferenza Marco Garbellini del Gruppo Trattoristi Ferraresi e Martin Dallago del Vespa Club ad illustrare con entusiasmo il loro intervento nel fine settimana.
Dunque non solo auto da sogno del passato più o meno recente: infatti saranno visibili anche trattori, vespe, go -kart e biciclette d’epoca. Insomma il mondo a due e quattro ruote invade il cuore di Ferrara per la gioia di bambini, giovani, famiglie e…ragazzi di una volta.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi