COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > La “Città Bambina” ha preso la patente

La “Città Bambina” ha preso la patente

Tempo di lettura: < 1 minuto

da: Cento in Movimento

La risposta del sindaco Lodi all’interpellanza del Consigliere di Lega Nord, Magagna, non ci soddisfa.
Ci sembra alquanto bizzarro che un Sindaco si vanti di aver regolarizzato una mala consuetudine, che priva il cittadino del pieno uso del viale pedonale di Via della Libertà.
Di fatto non si è legalizzato un abuso?
Si legalizzerà anche la sosta delle auto sulla pista ciclabile davanti alla Bocciofila di Via Ugo Bassi?
Conosciamo la norma che obbliga il comune a compensare i parcheggi a pagamento con altri liberi, ma troviamo difficile giustificare una procedura che mina la possibilità di una mamma con carrozzina di percorrere tranquillamente il viale.
Procedura che pare sia diretta conseguenza di un’altra decisione che riteniamo perlomeno eticamente discutibile viste le motivazioni per le quali è necessario.
Quella di aver trasformato il parcheggio dell’ospedale da libero, a pagamento.

Ci chiediamo: quale sarà il futuro della “città bambina”?

Cento in Movimento

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi