Home > COMUNICATI STAMPA > La Città del Ragazzo festeggia la fine dell’anno

La Città del Ragazzo festeggia la fine dell’anno

Da: Ufficio Stampa Edizioni La Carmelina
La Città del Ragazzo, come ormai da tradizione, festeggerà la fine dell’anno formativo con gli amici e le persone che da sempre le dimostrano vicinanza ed affetto.
Martedì 28 maggio dalle ore 20.00, al termine di un buffet di benvenuto, i ragazzi del gruppo Bariolé del Centro Perez porteranno in scena lo spettacolo teatrale “Che belle le persone”.
Graffiante ed ironico, lo spettacolo affronterà il tema della disabilità attraverso i colori e le sfaccettature di chi la vive personalmente. A dirigere i ragazzi sarà Massimiliano Piva, regista che collabora da anni con la Città del Ragazzo e che ha ideato il “metodo Cosquillas”, importante strumento didattico che egli stesso ha esportato in tutta Europa, dalla Polonia alla Francia, dalla Turchia alla Germania. Tale metodo consiste in un modello di apprendimento alternativo, diventato progetto europeo nel novembre 2013. Con la collaborazione di Alessia Veronese, il regista si impegna a diffondere il teatro sociale e a conferirgli una vitale impronta pedagogica, attraverso la partecipazione entusiastica e dinamica dei suoi “speciali” partecipanti. Il laboratorio di teatro si inserisce in una serie di progetti che il Centro Studi Opera Don Calabria promuove da molti anni, pensati per l’integrazione sociale degli alunni e degli utenti iscritti alla Città del Ragazzo.
Il secondo spettacolo previsto per la serata sarà rappresentato dagli allievi dei corsi di “Operatore meccanico”, “Operatore del punto vendita” ed “Operatore di magazzino”, che rappresentano l’offerta formativa e di inserimento lavorativo di Città del Ragazzo. In questo caso si affronteranno tematiche relative all’adolescenza, attraverso testi scritti dagli allievi stessi.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi