Home > COMUNICATI STAMPA > La domenica dei buskers ha avuto la meglio sulle previsioni del tempo

La domenica dei buskers ha avuto la meglio sulle previsioni del tempo

Tempo di lettura: 3 minuti

da: organizzatori

Alla fine non è piovuto! La domenica dei buskers ha avuto la meglio sulle previsioni meteo catastrofiche e le prime gocce di pioggia come per magia sono scese quando i musicisti avevano terminato le loro esibizioni e stavano smontando le loro strumentazioni. Tante esibizioni per le vie del centro invaso letteralmente da fiumi in piena di persone attente, educate, contente. Questa è l’atmosfera che si respira al Buskers Festival quest’anno. Bravissimi i musicisti ufficiali e alto livello anche per gli accreditati tra i quali domenica 21 agosto si è esibito anche il cantautore Leonardo Veronesi, alla sua prima esperienza come musicista di strada che ha cantato e suonato per tutto il tempo a disposizione conquistando un pubblico numerosissimo sempre presente ed entusiasta proponendo brani tratti dal suo nuovo album NON HAI TENUTO CONTO DEGLI ZOMBIE e dai precedenti unitamente a qualche cover rappresentativa della grande e buona musica italiana. Un vero e proprio spettacolo nello spettacolo, perché oltre ad essere stato accompagnato da musicisti di grande talento provenienti dalla Scuola di Musica Moderna di Ferrara: Silvia Zaniboni (chitarra e cori), Eugenio Cabitta (chitarra e cori ) Filippo Dallamagnana (batteria) Michele Dallamagnana (basso) che suonano con lui stabilmente ha proposto alcuni brani con veri e propri set teatrali apprezzatissimi. Due Zombie turisti talmente ben truccati da sembrare usciti da un film, interagivano con Veronesi e si aggiravano tra la folla conquistandosi il favore dei presenti che richiedevano fotografie a ripetizione. Ragazze immagine proponevano attraverso cartelli le tematiche dei suoi brani, e il noto Paolo Bertelli è intervenuto con la sua armonica dando un valore aggiunto ad una musica di qualità che ha fatto emergere in maniera ancora più incisiva le grandi doti vocali e autorali di Veronesi, cantautore originale e mai banale che riesce a creare una grande alchimia tra la sua musica e chi la segue. Grande divertimento per chi suonava e per chi ascoltava, obiettivo centrato in pieno anche in questa dimensione che ha coronato un periodo denso di successi e soddisfazioni partito lo scorso novembre con la presentazione del suo ultimo album insieme a Gene Gnocchi. Sabato prossimo Veronesi si esibirà in un live acustico alla Galleria Itinerarte di Venezia ma prima di passare in laguna godiamoci ancora le simpatiche note di “Non hai tenuto conto degli zombie” che ancora riecheggiano per Corso Martiri!!!

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi