Home > COMUNICATI STAMPA > La Fiera del Birdwatching a Comacchio chiude con quindicimila visitatori: successo crescente e grande soddisfazione del pubblico

La Fiera del Birdwatching a Comacchio chiude con quindicimila visitatori: successo crescente e grande soddisfazione del pubblico

Shares

da: organizzatori

COMACCHIO. L’ottava edizione della Fiera Internazionale del birdwatching e del turismo naturalistico, che si è conclusa ieri (1 maggio) a Comacchio, è stata ancora una volta un successo. E questo nonostante per ragioni di calendario sia durata un giorno in meno, non ci sia stato il ponte come di consueto, e abbia subito un primo maggio freddo e piovoso. I numeri però sono lì a testimoniare un interesse sempre crescente verso il turismo ambientale in tutte le sue espressioni.

Quindicimila presenze nei tre giorni di esposizione, con visitatori che sono giunti anche da Lombardia, Piemonte, Lazio, Sicilia e Campania. Oltre 70 espositori provenienti dall’Italia e da 6 paesi europei, 3.000 fotografie provenienti da ogni parte del mondo che hanno partecipato al concorso “Acqua dolce, acqua salata” realizzato in collaborazione con il Cadf Acquedotto del Delta. E le escursioni hanno fatto il pieno: sia quelle in barca, che in bici e a piedi, nelle valli, in città e in tutti i percorsi naturalistici del Delta ferrarese ma anche ravennate. “Oltre 200 soci provenienti da tutta Italia – conferma un soddisfatto Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu (Lega italiana protezione degli uccelli) – hanno partecipato all’assemblea nazionale della Lipu e hanno apprezzato il contesto naturalistico di Comacchio”. Via video è intervenuto in diretta il ministro dell’ambiente Galletti che ha parlato della possibilità di far diventare il Parco del Delta parco nazionale, in unione con il Veneto. La Lipu ha premiato inoltre Maurizio Santoloci, Magistrato di Cassazione, giudice per le indagini preliminari a Terni, per “l’incessante azione di promozione della legalità ambientale e di contrasto dei reati a danno della natura e dell’ambiente. Un bilancio straordinario – prosegue il presidente – soprattutto di ragazzi e bambini che hanno frequentato i nostri laboratori didattici e sui quali la Lipu intende programmare una forte azione di educazione e di sensibilizzazione ambientale”. Molto apprezzate anche le iniziative di Ebn (European birding network) rivolte agli young birder, di Legambiente e del WWF.

Naturalmente soddisfatti il presidente e il direttore di Delta 2000, Lorenzo Marchesini e Angela Nazzaruolo, che hanno organizzato la Fiera in collaborazione con il Comune di Comacchio e le province di Ferrara e Ravenna. E non mancano i commenti di Mauro Conficoni, consigliere delegato, che afferma come il birdwatching e il turismo slow rappresentino una importante componente per lo sviluppo turistico per destagionalizzare l’offerta dell’intero territorio da Cervia fino a Goro.

Ma l’importanza della Fiera del Birdwatching non è solo legata al territorio. Per tre giorni a Comacchio si sono dati appuntamento alcuni tra i più importanti ambientalisti, fotografi e studiosi di fama internazionale. E Comacchio è stato il luogo in cui si è fatto il punto sullo stato di salute del pianeta. Comacchio sempre più capitale di un mondo, quello della natura, dell’ambiente e della sostenibilità, che in futuro sarà il solo mondo possibile.

“Siamo davvero soddisfatti – commentano gli operatori del territorio – l’interesse per il territorio e per le escursioni è stato altissimo e nemmeno il maltempo del primo maggio ha fermato i turisti e l’impressione che hanno del territorio è davvero moto alta e questo per noi è un ottimo biglietto da visita”. “Veniamo da sempre a questa fiera – spiega un espositore del settore dell’ottica, che rappresenta uno dei brand leader presente in fiera con i suoi modernissimi cannocchiali – perché ci sono tutte le migliori associazioni di birdwatcher ma ci sono anche le famiglie con i bambini e quindi un importante veicolo promozionale per il futuro del settore”.

La Primavera Slow comunque non ci conclude qui. Fino al 26 giugno, in tutti i Comuni del Parco del Delta ferrarese e ravennate, proseguono le iniziative e le escursioni legate

al territorio. Per la Fiera del Birdwatching, invece, appuntamento al 2018 con grandi novità.

Tutti i vincitori dei concorsi di fotografia

La Fiera del Birdwatching ha anche premiato i migliori fotografi che hanno partecipato ai concorsi in programma. Cominciamo da “Acqua dolce, acqua salata” organizzato da Delta 2000 in collaborazione con il Cadf spa Acquedotto del Delta. Oltre 3000 fotografie in gara provenienti da ogni parte del mondo. Nella sezione Delta del Po, primo classificato Matteo Mantovani, secondo Melchiorre Pizzola e terzo Cristian Cavallari. Per la sezione Uomo ha vinto Luca Concas che ha preceduto il croato Zvonimir Tanocki e Attilio Costa. La sezione Mondo ha visto l’affermazione di Susewhewage Dhanuska dello Sri Lanka che ha preceduto l’indiano Debdata Chakraborty. Il primo premio della giuria del pubblico è invece andato in Russia e precisamente a Vadim Ostricov.

Il Fotofestival Asferico, concorso internazionale di fotografia naturalistica, realizzato in collaborazione con Afni (Associazione Fotografi Naturalisti Italiani), uno dei più importanti del mondo, ha visto la partecipazione di oltre 17.000 immagini di oltre 800 fotografi provenienti da ogni parte del mondo e in particolare da Italia, Spagna, Austria e Germania. Le foto sono state ospitate in una bellissima mostra a Palazzo Bellini.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi