COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > La grande fotografia naturalistica conquista Comacchio e il Delta

La grande fotografia naturalistica conquista Comacchio e il Delta

fotografia-delta-natura-birdwatching
Tempo di lettura: 4 minuti

da: Ufficio stampa Primavera Slow

Successo per il Festival aperto agli appassionati ed esperti di fotografia naturalistica provenienti da tutto il mondo. E ad aggiudicarsi il primo premio del prestigioso Fotofestival Asferico lo svedese Jan Pedersen con l’immagine incredibile di un uccello “Azteco”

Un meraviglioso uccello azzurro e verde che vola libero nella natura incontaminata di una foresta in Costa Rica. E’ questa l’immagine simbolo del Festival Internazionale della Fotografia Naturalistica di Comacchio che continuerà fino a domani, 3 maggio, nei luoghi più suggestivi del Parco del Delta. Si tratta della fotografia – dal titolo evocativo Bird of the Aztec Gods (L’uccello degli Dei Aztechi) – scattata dal fotografo svedese Jan Pedersen che si è aggiudicato il premio assoluto del 9° Concorso Internazionale ASFERICO 2015.
Il concorso ha visto la partecipazione di fotografi provenienti da tutto il mondo che hanno immortalato uccelli, animali, paesaggi, forme e piante che vivono nei luoghi più sconosciuti e remoti del globo. Vincitori anche delle diverse categorie di concorso: le dune all’alba del tedesco Stephan Fürnrohr per la categoria “Paesaggio”; il leone marino che fa le bolle con l’acqua del norvegese Audun Rikardsen per la categoria “Mondo Sommerso”; la volpe nella neve di un altro norvegese, Erlend Haarberg, per la categoria “Mammiferi”; la formica solitaria del francese Bastien Riu nella categoria “Altri Animali”; l’herb paris in controluce del tedesco Klaus Tamm per la categoria “Piante e Funghi”; l’incredibile forma che si mimetizza nella sabbia dello spagnolo Marc Casanovas Felix per la categoria “Composizioni e forme” e la suggestiva e terribile bufera di neve del norvegese Hermansen Pål. Una serie di magistrali omaggi alla natura in un luogo, il Parco del Delta, dove la natura è altrettanto unica e dove si è registrato davvero il tutto esaurito nei primi giorni di questo festival completamente dedicato alla fotografia.
Grande partecipazione, dunque, da parte di appassionati ed esperti di fotografia e del pubblico a escursioni, workshop fotografici con i migliori fotografi naturalisti e alle proiezioni di video e immagini di ambienti naturali semplicemente straordinari.
Appuntamenti che continuano anche domani, 3 maggio, con escursioni per scoprire i segreti della fotografia sul campo in barca nelle Valli di Comacchio e nella Penisola di Boscoforte e poi in bicicletta e a piedi nella Vecchia Salina di Comacchio, per le vie del centro storico della cittadina e le sue vie d’acqua e a Valle Campo.
Ultima occasione anche per visitare le mostre fotografiche: “Dietro un click”, uno speciale con le opere realizzate dai fotografi DELTAINFOCUS all’Antica Pescheria; “Scatta il tuo Delta” con le 16 opere premiate del Concorso omonimo alla Manifattura dei Marinati e poi partendo da Palazzo Patringnani, un percorso itinerante nelle vie del centro storico della cittadina per ammirare le 120 opere fotografiche premiate del Concorso internazionale di fotografia naturalistica “Deltainfocus”, promosso dalla Fiera Internazionale del Birdwatching e del turismo naturalistico nel corso delle edizioni 2004-2012. Sarà, invece, allestita fino al 17 maggio la mostra “OASIS PHOTOCONTEST 2014” alla Manifattura dei Marinati.

Spazio anche per i più piccoli che potranno partecipare ai laboratori didattici allestiti nel Cortile di Palazzo Bellini e per i buongustai che potranno partecipare a degustazioni e laboratori enogastronomici che abbineranno il riso alle altre, deliziose, produzioni tipiche del territorio.

Il Festival Internazionale di Fotografia naturalistica fa parte del programma di appuntamenti di Primavera Slow, voluti e organizzati da Delta 2000 in collaborazione con il Parco del Delta del Po Emilia-Romagna.

Il programma completo del Festival è consultabile sul sito internet www.primaveraslow.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi