Superata Porta Ticinese, ci si ritrova immersi in uno spazio suggestivo: la basilica di San Lorenzo e la fila di colonne che si ergono davanti ad essa.
Queste ultime, costituiscono un reperto della Milano imperiale, si tratta di ciò che rimane di un atrio porticato; ammirandole, isolandole dai palazzi cittadini situati dalla parte opposta rispetto alla basilica, sembra davvero di essere a Roma. Colonne imponenti con tanto di capitelli corinzi si stagliano verso il cielo.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
La rivoluzione di Guido d’Arezzo… O Guido da Pomposa?
Un Simposio pieno di cibi, musiche e divertimenti. Greci ed Etruschi con il vino sapevano anche giocare
Pari opportunità ante litteram
Come rendere un’abbazia la prima d’Italia (e farla rimanere tale per otto secoli)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi