Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 03 novembre 2017

La newsletter del 03 novembre 2017

Tempo di lettura: 35 minuti

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 6 novembre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione dell’iniziativa “AILoveLife2” – Io amo la vita – Sostengo la ricerca e gli ammalati praticando sport

03-11-2017

Lunedì 6 novembre alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa per presentare l’iniziativa “AILoveLife2” – Io amo la vita – Sostengo la ricerca e gli ammalati praticando sport, promossa da AIL Sezione di Ferrara (Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfoma e Mieloma Onlus).

All’incontro con i giornalisti saranno presenti Simone Merli (assessore allo Sport del Comune di Ferrara), Gian Marco Duo (presidente AIL Ferrara), Patrizia Vincenzi (referente organizzativo), Ivano Guidetti (presidente Comitato Gestione Palapalestre).

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Presentazione volume martedì 7 novembre alle 17

Carla Lonzi e la sua reinvenzione della critica d’arte raccontate da Laura Iamurri

03-11-2017

Ripercorre l’intera attività di Carla Lonzi come critica d’arte, il volume di Laura Iamurri dal titolo ‘Un margine che sfugge – Carla Lonzi e l’arte in Italia, 1955-1970’ che martedì 7 novembre alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Assieme all’autrice ne parleranno Antonia Trasforini (Unife) e Sandra Rossetti (Unife). L’incontro è a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Carla Lonzi (1931-1982), storica dell’arte e femminista, è stata una delle figure centrali della cultura italiana del dopoguerra. Il libro presenta per la prima volta una ricostruzione integrale della sua attività nella storia e nella critica d’arte, dalla formazione con Roberto Longhi alla pubblicazione del fondamentale volume Autoritratto e ai successivi rari interventi, fino alla fondazione di Rivolta Femminile nel 1970. Basato su documenti inediti e su un vasto corpus di testi a stampa, il libro mostra l’itinerario che ha portato Lonzi a scrivere sui principali snodi dell’arte contemporanea, e ad accompagnare la rivoluzione dei linguaggi artistici degli anni Sessanta con una reinvenzione totale della critica d’arte attraverso un uso non convenzionale del registratore; le sue conversazioni con gli artisti (tra gli altri Accardi, Fabro, Paolini, Fontana, Castellani, Consagra, Kounellis, Pascali, Rotella, Scarpitta, Turcato) hanno inaugurato un modo inedito di fare critica, e insieme hanno contribuito all’elaborazione iniziale del femminismo.

BANDO DI GARA – Scade l’8 gennaio 2018. Documentazione consultabile sul sito internet del Comune

Consultazione per la procedura di affidamento della gestione del ‘Laboratorio Aperto’ nell’ex Teatro Verdi

03-11-2017

Scadrà lunedì 8 gennaio 2018 alle 12.30 il bando di consultazione preliminare propedeutico all’avvio della procedura di affidamento per la gestione del ‘Laboratorio Aperto’ (Spazio Verdi_open lab) nell’ex Teatro Verdi di Ferrara.

La consultazione è volta ad acquisire informazioni, contributi tecnico/finanziari/amministrativi, relazioni, o altra documentazione tecnica, proposte operative, esperienze analoghe e sondare altresì il mercato sulla presenza di determinate soluzioni e/o soggetti potenzialmente interessati.
Tale consultazione è rivolta a tutti i soggetti interessati a fornire supporto anche indipendentemente dall’effettivo interesse alla gestione del laboratorio aperto (a titolo esemplificativo: imprese, organismi di ricerca quali università, centri ricerca, eccetera, liberi professionisti o altro soggetto interessato). È possibile effettuare un sopralluogo all’immobile dove sarà realizzato il laboratorio previo appuntamento con l’Ufficio Relazioni internazionali-Progettazione europea del Comune, tel. 0532 419316.

L’avviso, pubblicato il 2 novembre, è consultabile con la relativa documentazione sul sito www.comune.fe.it alla voce ‘Bandi di gara’ all’indirizzo http://servizi.comune.fe.it/index.php?id=222

 

(A cura del Servizio Appalti, Provveditorato e Contratti del Comune di Ferrara) 

CONFERENZA STAMPA – Martedì 7 novembre alle 12 nella sede del Consorzio Factory Grisù (via Mario Poledrelli 21)

Presentazione del progetto “Giardino Creativo” del Comune di Ferrara

03-11-2017

Martedì 7 novembre alle 12, nella sede del Consorzio Factory Grisù (via Mario Poledrelli 21- Ferrara), si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Giardino Creativo” del Comune di Ferrara, finanziato da Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI). L’iniziativa è organizzata da assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara con partner Consorzio Factory Grisù, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Consorzio Wunderkammer, Associazione Musicisti di Ferrara, Associazione ARCI di Ferrara, Associazione Ferrara Off.

Per illustrare l’iniziativa saranno presenti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto  e i rappresentanti dei partner del progetto.

LABORATORIO STUDI URBANI – Lunedì 6 e martedì 7 novembre ore 14-16 in via Adelardi 33 a Ferrara

“L’antropologia in un servizio pubblico” e i “Processi di partecipazione a Ferrara” in due incontro a cura di Università e Comune

03-11-2017

Il Laboratorio di Studi urbani dell’Università di Ferrara insieme con il Comune di Ferrara organizzano per lunedì 6 novembre 2017, ore 14-16, al Polo degli Adelardi, Aula A9 del Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Ferrara in via Adelardi 33, l’incontro con Laura Lepore, antropologa del Comune di Ferrara, che con il docente Giuseppe Scandurra parlerà de “L’antropologia in un servizio pubblico: nota da un’esperienza applicativa in un servizio per l’integrazione scolastica degli alunni di origine straniera”.

Sempre il Laboratorio di Studi urbani dell’Università di Ferrara insieme con il Comune di Ferrara e con l’Urban Center del Comune organizzano per martedì 7 novembre 2017, ore 14-16, al Polo degli Adelardi, Aula A9 del Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Ferrara in via Adelardi 33, l’incontro con Ilenia Crema e Chiara Porretta (Urban Center del Comune) che insieme con il docente Giuseppe Scandurra parleranno di “Comunicazione, antropologia e processi di partecipazione a Ferrara”.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Cosa fa un’antropologa o un antropologo fuori dal Palazzo Accademia? Che competenze può spendere nel mondo reale?
Il Corso di Antropologia della Comunicazione, con il Laboratorio di Studi Urbani, apre le sue lezioni ad antropologi e antropologhe che ci verranno a parlare di come stanno utilizzando le loro competenze presso le istituzioni del Comune di Ferrara.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 7 novembre alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara

Presentazione dell’iniziativa “Inkantesimo 2017. Ferrara, la città magica”

03-11-2017

Martedì 7 novembre alle 11, nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa“Inkantesimo 2017. Ferrara, la città magica”, promossa dal 23 al 26 novembre da Stileventi Group, Studio Borsetti e Dinamica Media con il patrocinio del Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti interverranno il vice sindaco e assessore alla Cultura Massimo MaistoRoberto Ferrari e Barbara Manzoli di Stileventi, Nicola Borsetti di Studio Borsetti e Raffaele Maragno di Dinamica Media.

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 7 novembre alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio

Storie da mangiare per bambini dai 3 ai 10 anni

03-11-2017

Martedì 7 novembre 2017 alle 17 alla biblioteca comunale Dino Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) nuovo appuntamento del ciclo di incontri dedicati ai bimbi dai 3 ai 10 anni “Io leggo a te e tu leggi a me” che per il mese di novembre saranno dedicati a “Storie… da mangiare!”.
In programma per l’incontro di questa settimana c’è la lettura di “I due golosoni” di Philippe Corentin e di “Ahamm! Ti mangio!” di A. Lecaye e Nadja.
Dopo la narrazione organizzata dal gruppo Tana delle Storie dell’associazione Circi, come consuetudine verrà data la possibilità ai bambini presenti di esprimesi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte, idee e suggerimenti di lettura.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215.

 

 

 

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – I principali cantieri attivi a Ferrara dal 6 al 12 novembre 2017

Nei locali ex Bazzi procedono i lavori di consolidamento e restauro. Continuano gli interventi in città su strade, illuminazione, scuole e altri edifici pubblici

03-11-2017

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale di Ferrara nel periodo dal 6 al 12 novembre 2017, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune di Ferrara. Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

>> NUOVI LAVORI

VIABILITA’
Un tratto di via Aldighieri chiuso al transito per lavori
Nelle giornate dell’8 e 9 novembre 2017 dalle 7 alle 18, via Aldighieri a Ferrara sarà chiusa al transito per lavori nel tratto tra via Garibaldi e via Byron.

————

>> AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI

EDIFICI STORICI E MONUMENTALI
– Intervento di restauro e valorizzazione dei locali ex Bazzi di piazza del Municipio

Proseguono, come da cronoprogramma concordato, i lavori a cura del Comune di Ferrara per il restauro e la valorizzazione dei locali comunali ex Bazzi di piazza del Municipio, in vista dell’affidamento in gestione dell’immobile tramite bando di gara.
AGGIORNAMENTO del 4 novembre 2017:

Sono iniziati il lavori di consolidamento delle strutture murarie delle vetrine su piazza Municipale con l’applicazione di fibre di carbonio (v. foto in alto a sinistra e in allegato a fondo pagina); mentre all’interno, nel piano ammezzato e nobile, il consolidamento dei solai esistenti sarà completato con la sostituzione delle travi ammalorate e la posa del secondo strato di tavolato ligneo. Proseguono, inoltre, i lavori di restauro del soffitto ligneo e delle pareti dipinte del piano ammezzato.
Le insegne storiche ‘Bazzi e c.’ sono state smontate e ricoverate all’interno dell’edificio, in attesa di essere reinstallate dal nuovo gestore.
Nella settimana del 6 novembre
 cominceranno i lavori per il rimaneggiamento di una porzione di tetto tra la piazza Municipale e il volto di via Garibaldi, oltre a quelli per la posa di catene metalliche di rinforzo nelle murature all’altezza dei solai di piano.
La conclusione dell’opera è prevista per dicembre 2017Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 13 febbraio 2017

– Lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma alla chiesa di San Cristoforo alla Certosa
Sono iniziati il 18 settembre scorso alla chiesa di San Cristoforo alla Certosa a Ferrara i lavori per la riparazione dei danni causati dal sisma del 2012 e il miglioramento strutturale dell’edificio in chiave antisismica, con interventi in particolare all’estradosso delle cupole e alle coperture. La conclusione dei lavori, finanziati in gran parte da fondi regionali, è prevista per giugno 2018.Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 15 settembre 2018

– Ristrutturazione post sisma di Porta Paola
Sono iniziati il 30 agosto 2017, con durata prevista di un anno, i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma di Porta Paola a Ferrara. L’intervento che destina l’edificio a Centro di Documentazione delle Mura è prevalentemente finalizzato al consolidamento strutturale a seguito del sisma e dal punto di vista architettonico punta alla riproposizione dell’originale tipologia della “Porta” funzionale all’ingresso alla città.
Dall’1 settembre 2017 via Donatori di sangue (la breve strada che collega via Kennedy a via Bologna) sarà chiusa al transito nelle giornate del venerdì dalle 6 alle 14 fino al termine dei lavori di ristrutturazione di Porta Paola.
Per tutti i dettagli del progetto v.CronacaComune del 25 agosto 2017

– Lavori di miglioramento strutturale post sisma a Palazzo del Podestà 
Sono iniziati il 24 luglio scorso i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma di Palazzo del Podestà, per una spesa prevista di 332.900 euro (Iva compresa). Le soluzioni progettuali puntano ad ottenere una migliore risposta sismica dell’edificio attraverso interventi di rafforzamento locale delle strutture oltre che di riparazione del danno già subito. Previsti anche interventi di ripristino e consolidamento degli affreschi pittorici. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 21 luglio 2017

– Cantiere per la Rigenerazione dell’ex Teatro Verdi
Sono partiti lo scorso 3 luglio i lavori del ‘Cantiere per la Rigenerazione dell’ex Teatro Verdi finalizzato alla realizzazione di un laboratorio urbano’. L’idea di riqualificazione dell’ex Teatro Verdi, mirata alla realizzazione di un Laboratorio Aperto, ha richiesto un progetto integrato nato dalla sommatoria di un disegno architettonico e di un piano di gestione dello spazio che ha come obiettivo lo sviluppo della mobilità sostenibile e della cultura della bicicletta. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 3 luglio 2017

– Recupero post sisma del Teatro Comunale di Ferrara
Si è aperto il 5 giugno scorso il cantiere per l’esecuzione dei lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma del Teatro Comunale di Ferrara. A seguito degli eventi sismici di maggio 2012 si è deciso di dare la priorità ad interventi che coinvolgono le parti più vulnerabili del fabbricato. La qualità e la diffusione di tali interventi sono stati concepiti al fine di portare risorse aggiuntive al fabbricato in termini di risposta sismica e di restituire l’aspetto originario all’architettura, possibilmente migliorandone il grado di conservazione immediato e futuro. Gli interventi sono stati inoltre pianificati in modo da non interferire con la programmazione teatrale. La conclusione è prevista per ottobre 2018.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 23 maggio 2017 e CronacaComune del 14 luglio 2017

– Restauro post sisma della Certosa monumentale di Ferrara
Sono iniziati il 26 settembre 2016 i lavori programmati dall’Amministrazione comunale per il restauro e il miglioramento strutturale post sisma della Certosa monumentale di Ferrara.
Previsti interventi sulle strutture in elevazione, sugli archi, sulle volte in muratura, e sulle coperture lignee e in laterizio. La conclusione dei lavori è prevista nella primavera 2018 (il termine era inizialmente previsto nel febbraio 2018), poichè verranno messi in campo ulteriori interventi di recupero strutturale ed estetico finanziati con fondi assicurativi e comunali per circa 200mila euro.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 26 settembre 2016

– Intervento di restauro e rinnovamento di Palazzo dei Diamanti
Ha preso il via all’inizio di marzo 2017, per concludersi a settembre 2018, la radicale opera di restyling destinata a restituire alla città lo spazio museale del Palazzo dei Diamanti completamente rinnovato e valorizzato, con spazi più ampi dedicati in particolare ai servizi, in linea con le più moderne prospettive turistiche. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 10 marzo 2017

– A Palazzo Massari in corso i lavori di consolidamento post sisma
Sono in corso (da ottobre 2016) i lavori di consolidamento di Palazzo Massari, sede del Museo Boldini, in corso Porta Mare, pesantemente lesionato in occasione del sisma del maggio 2012. Conclusa questa fase di lavorazione verrà attivata l’operazione di restauro di interni ed esterni. Gli interventi riguarderanno sia Palazzo Massari che l’adiacente Palazzina dei Cavalieri di Malta. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 6 ottobre 2016

– Alla Palazzina ex Mof interventi di riqualificazione nel segno della conservazione
Sono in corso gli interventi di riqualificazione della Palazzina ex Mof destinata a ospitare la sede dell’Urban Center comunale e dell’Ordine degli Architetti di Ferrara.
AGGIORNAMENTO del 13 ottobre 2017:
Opere interne completamente eseguite:fornitura e posa in opera di infissi in acciaio, distribuiti sui vari piani, ripristino pavimentazioni interne, completamento coibentazioni interne, demolizioni di progetto in fase avanzata, interventi di consolidamento strutturale e miglioramento sismico al piano interrato, con rinforzo del solaio, dei pilastri e con realizzazione di nuove strutture di fondazione, modifica delle aperture al piano interrato e rialzato, sia funzionali alla nuova destinazione d’uso del fabbricato, sia per conferire allo stesso un miglioramento sismico, posa in opera delle strutture metalliche di rinforzo dei solai ai piani terra e primo;
Opere interne in corso o in fase di conclusione: restauro affreschi Cattabriga, impianti elettrici e idraulici, cappotto interno, controsoffitti;
Opere esterne completamente eseguite: completamento tinteggiature esterne, consolidamento terrazze secondo piano, ponteggio su tutti i lati e torre, rimozione dei fari posti sulle terrazze, nuovo allacciamento alla rete fognaria, demolizioni degli intonaci esterni, limitatamente alle zone in cui erano previsti i consolidamenti strutturali e consolidamenti strutturali (interni ed esterni) con FRP, consolidamento strutturale torre con fibre in carbonio, massetti impermeabilizzazioni terrazze, rifacimento di tutti gli intonaci esterni rimossi con rasatura effetto “intonaco Terranova” per uniformarlo agli intonaci esistenti, tinteggiatura, lattonerie e completamento torre, con smontaggio del ponteggio (nella torre), posa in opera delle velette metalliche in sostituzione di quelle esistenti cadute o danneggiate a seguito del sisma, opere di consolidamento strutturale e miglioramento sismico della volta dopo averne riparato il danno (risarcitura del foro), completamento esterno della volta con lattonerie, strato isolante e manto di copertura in lamiera grecata.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 7 luglio 2016

– Casa Niccolini in ristrutturazione per ospitare la sezione ragazzi della biblioteca Ariostea e la sede della Società Dante Alighieri
Sono in corso (da luglio 2016) a Casa Niccolini i lavori per la ristrutturazione dell’edificio destinato a ospitare la sezione della biblioteca Ariostea dedicata ai ragazzi con spazi appositi per la lettura e per la didattica. Al proprio interno, Casa Niccolini ospiterà anche la sede della Società Dante Alighieri. La conclusione dell’opera è prevista per fine ottobre 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune dell’1 luglio 2016

————

EDILIZIA PUBBLICA E SPORTIVA
– Interventi di sostituzione di infissi in alcune scuole comunali
Sono in corso interventi di sostituzione di infissi in alcune scuole comunali. Il prossimo 9 novembre prenderà avvio l’installazione degli infissi alla scuola INA Barco, cui seguirà, a una settimana di distanza, l’inizio dell’installazione di quelli alla scuola Benzi. Tutte le opere dovrebbero concludersi prima delle prossime festività natalizie. Già ultimate sono invece le lavorazioni alla scuola secondaria di Baura.

– Al nido Costa lavori di adeguamento all’impianto idrico antincendio
Sono iniziati il 28 agosto scorso al nido U. Costa, di via Praga a Ferrara, i lavori di adeguamento all’impianto idrico antincendio, con l’installazione di un nuovo gruppo di pressurizzazione, alimentato da riserva idrica. Importo complessivo dell’opera: 41.300 euro.

– Alla scuola Mosti un impianto elevatore per l’abbattimento delle barriere architettoniche
Sono iniziati il 21 agosto 2017 i nuovi interventi di adeguamento e manutenzione programmati dal Comune di Ferrara per la scuola primaria Ercole Mosti di via Bologna a Ferrara.
Il progetto punta all’abbattimento delle barriere architettoniche, tramite l’installazione di un impianto elevatore esterno all’edificio, da realizzare con struttura metallica e tamponamento in vetro stratificato di sicurezza. In programma anche il restauro e il risanamento conservativo degli infissi esterni in legno, oltre a lavori di manutenzione straordinaria all’impianto fognario e all’area esterna. La durata prevista per i lavori è di 75 giorni, per una spesa complessiva di 200mila euro.

– Interventi di messa in sicurezza dell’ala sud della sede del Tribunale di Ferrara
Riguardano la porzione di edificio dell’ala sud della sede del Tribunale di Ferrara i lavori di ripristino, con miglioramento sismico, partiti il 19 luglio scorso. In programma, in particolare, interventi per la messa in sicurezza dei quattro pilastri in muratura che supportano il primo e il secondo piano.

– Lavori di riparazione post sisma nel Palazzo sede della Procura della Repubblica
Sono in fase di conclusione i lavori di riparazione e miglioramento sismico del Palazzo sede della Procura della Repubblica di Ferrara. L’intervento riguarda principalmente la torre dell’orologio ed il loggiato. La torre dell’orologio migliorerà dal punto di vista della vulnerabilità sismica attraverso la realizzazione al suo interno di una struttura metallica con scala in ferro. Il loggiato sarà oggetto, sulle volte a crociera, di rimozione dei pavimenti sopra le volte, rinforzo e consolidamento mediante placcaggio con fasce in fibra di acciaio e geomalta. Si riteseranno inoltre le catene esistenti, e si realizzeranno interventi nella zona archivio sulla muratura, interventi atti ad impedirne il ribaltamento.

– In corso la ristrutturazione del Campo scuola di via Porta Catena
Sono iniziati il 3 luglio 2017 i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per la ristrutturazione del Campo sportivo comunale (‘Campo scuola’) di via Porta Catena 81. Il progetto prevede il rifacimento della pista di atletica allo scoperto a sei corsie e delle pedane dei lanci e dei salti per l’ottenimento dell’Omologazione FIDAL, oltre alla sistemazione della tribuna e dei relativi servizi igienici, nonchè dei locali spogliatoio.
La conclusione dei lavori è prevista entro il prossimo 15 novembre.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 29 maggio 2017

————

INTERVENTI STRADALI
In via Brasavola prosegue l’opera di rifacimento delle reti e della pavimentazione. L’intera strada chiusa al transito

Nell’ambito dell’opera di rifacimento delle reti e della pavimentazione di via Brasavola, al momento nel tratto da via Borgovado a via Ghisiglieri sono in corso i lavori a cura di Hera Spa per il rifacimento delle reti fognaria e idrica, mentre nel tratto da via Borgovado a via Camposabbionario sono in corso i lavori a cura dell’Amministrazione Comunale per il rifacimento delle pavimentazioni lapidee. Pertanto, l’intera via Brasavola è attualmente chiusa al transito(eccetto pedoni e cicli condotti a mano, compatibilmente con le esigenze di cantiere). Resterà aperta la sola area di intersezione con via Borgovado per consentire il passaggio dei veicoli in transito su tale via.
L’opera, che ha preso il via il 12 giugno scorso, ha subito rallentamenti dovuti a ritrovamenti archeologici nel sottosuolo.

————

LAVORI A CURA DI HERA (aggiornamenti del 4 novembre 2017)
– Interventi alle reti idriche, fognarie e teleriscaldamento

Sono in corso i lavori, a cura di Hera, per la posa di una nuova condotta gas in via Fogagnolo, con chiusura al transito da via Baruchello a via dell’Industria.

————

LAVORI A CURA DI ENEL (aggiornamenti 4 novembre 2017)
Riprenderanno il 6 novembre, dopo un periodo di sospensione, i lavori di scavo a cura di Enel (in accordo con il Comune di Ferrara), per la sostituzione di impianti sotto servizi in via Borso, con chiusura al transito del tratto da corso Porta Mare a via Guarini, e in via Guarini in un breve tratto dall’intersezione con via Borso. A seguire, saranno effettuati interventi in piazza Ariostea, nel tratto da corso Porta Mare a via Palestro, in via Palestro, nel tratto da piazza Ariostea a vicolo del Voltino, in corso Porta Mare, nel tratto da piazza Ariostea a via Borgo dei Leoni, in via Borgo dei Leoni, nel breve tratto da corso Porta Mare.

————

PUBBLICA ILLUMINAZIONE (aggiornamenti del 4 novembre 2017)
– Nuovi impianti di pubblica illuminazione in via Wagner, via Ferraresi, via Michelini e via Primo Levi 

Sono in corso i lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in via Wagner, via Ferraresi, via Michelini e via Primo Levi.  La prossima settimana i lavori proseguiranno in particolare in via Ferraresi e in via Wagner. I lavori in via Michelini e via Levi sono ultimati.
I lavori consisteranno nel rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione, con sostituzione dei sostegni e degli apparecchi illuminanti vetusti e non più a norma, con apparecchi illuminanti efficienti a vapori di sodio. L’intervento prevede la demolizione di 145 punti luce non più a norma.
Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

– Nuovi impianti di pubblica illuminazione in piazza XXIV Maggio, via Agnelli, via Pola, viale dei Mille, via Martinelli, via Gorizia, via Fiume, via Pasubio, corso Piave
Sono in corso i lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione di piazza XXIV Maggio, via Agnelli, via Pola, viale dei Mille, via Martinelli, via Gorizia, via Fiume, via Pasubio, corso Piave, per un totale di 103 punti luceLa prossima settimana i lavori proseguiranno in particolare in piazza XXIV Maggio e in viale dei Mille.
Gli interventi saranno realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con l’Amministrazione comunale. I lavori prevedono il totale rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione esistenti ,con il passaggio da alimentazione di tipo “serie” ad alimentazione di tipo in “derivazione”. I nuovi punti luce saranno realizzati con apparecchi di illuminazione con lampade a Led di diversa potenza, ad alta efficienza luminosa, che consentiranno un’ottima illuminazione della figura favorendo la percezione di sicurezza. Pur garantendo un aumento dell’illuminazione, il nuovo impianto permetterà un risparmio del 70% di energia rispetto a quello esistente, grazie all’utilizzo di apparecchi Led di ultima generazione, dotati di auto-dimmerazione per la riduzione notturna del flusso luminoso. E’ prevista la totale rimozione dei vecchi impianti.
Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

– Nuovi impianti di pubblica illuminazione in via Mascheraio, via Frescobaldi, via Mentana, via Gregorio, via Fossato
Sono in corso i lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione di via Mascheraio, via Frescobaldi, via Mentana, via Gregorio, via Fossato. La prossima settimana i lavori proseguiranno in particolare in via Mentana.
Gli interventi saranno realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con il Comune di Ferrara.
I lavori prevedono il totale rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione esistenti, per  complessivi 57 punti luce, con il passaggio da alimentazione di tipo “serie” ad alimentazione di tipo in “derivazione”. La tipologia impiantistica sarà la stessa già adottata in altre strade del centro città, con l’installazione di apparecchi illuminanti su tesata, dotati di lampade a Led di potenza pari a 45W, ad alta efficienza luminosa, mantenendo dove possibile le attuali posizioni. Tutti gli apparecchi saranno dotati di auto-dimmerazione per la riduzione notturna del flusso luminoso, al fine di ottimizzare il risparmio energetico. E’ prevista la totale rimozione dei vecchi impianti. Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

————

SEGNALETICA
– Manutenzione della segnaletica stradale orizzontale delle fermate del trasporto pubblico 
Sono in corso dal 22 agosto 2017 i lavori di tracciamento della segnaletica orizzontale delle fermate urbane ed extraurbane del trasporto pubblico e delle corsie preferenziali/riservate bus. Saranno possibili rallentamenti, ma non sono previste deviazioni né chiusure al traffico veicolare.

– Manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale per una serie di strade del territorio comunale
Sono in conclusione i lavori di manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale previsti dal Comune di Ferrara per un lungo elenco di vie e piazze del territorio comunale. (per l’elenco completo v. CronacaComune del 16 giugno 2017)
Non sono previste chiusure al transito delle vie interessate dai lavori, ma saranno possibili rallentamenti del traffico. Sono previste anche lavorazioni serali e notturne.

————

VERDE PUBBLICO
 Sono in corso le attività di manutenzione del verde pubblico comunale, con potature e sfalci dell’erba nei parchi pubblici e nei giardini scolastici.

BIBLIOTECA LUPPI – Martedì 7 novembre alle 17.30 nella sala di via Arginone (Porotto di Ferrara)

Ripartono le “Belle storie a Porotto”

03-11-2017

Martedì 7 novembre 2017 alle 17.30 alla Biblioteca Aldo Luppi, in via Arginone 320 nella frazione di Porotto a Ferrara, riparte l’attività di promozione della lettura per bambini dai 4 ai 10 anni “Belle storie a Porotto” con una serie di “Racconti mostruosi per lettori coraggiosi”.

Ogni martedì alle 17.30 ci saranno quindi letture ad alta voce e laboratori a cura dei volontari del gruppo “Briciole di Fole”, che sceglieranno tematiche via via diverse. Ecco i libri che verranno letti martedì:

– “Il lupo che voleva fare il giro del mondo” di O. Lallemand e E. Thuillier, Gribaudo

– “Sono io il più forte” di M. Ramos, Babalibri

– “L’incredibile bimbo che mangia libri” di O. Jeffers, Zoolibri

Per info: biblioteca Aldo Luppi, via Arginone 320, Ferrara, tel. 0532 731957, email bibl.porotto@comune.fe.it

 

ARCHIVIO STORICO COMUNALE – In via Giuoco del pallone i documenti musicali. E sabato 25 novembre un convegno in Ariostea

La Banda di Cona dà in custodia pubblica gli antichi spartiti

03-11-2017

Il Fondo musicale antico della Banda Filarmonica G.Verdi di Cona trova ospitalità nella sede dell’Archivio Storico Comunale, dove sarà conservato e reso consultabile da parte del pubblico grazie a un comodato gratuito a favore del Comune. L’accordo, ratificato dalla Giunta comunale a fine ottobre, prevede infatti che gli spazi archivistici di via Giuoco del pallone accolgano il Fondo e il relativo Inventario rendendoli disponibili per la consultazione pubblica con finalità di ricerca storica. Al progetto di recupero, gestione e valorizzazione delle fonti musicali storiche del Ferrarese sarà dedicata la giornata di studi in programma per sabato 25 novembre 2017 alle 10 in Biblioteca Ariostea, via Scienze 17 a Ferrara.

LA SCHEDA (A cura del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara)
La Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Cona, associazione musicale cittadina meglio conosciuta come Banda di Cona, ha di recente condotto a termine il recupero dell’antico archivio musicale, riordinandolo e descrivendolo in un Inventario. È stato così ricomposto un significativo nucleo di documentazione, formato dagli spartiti utilizzati nei secoli passati dai Direttori e dai musicanti, così come si chiamavano un tempo i suonatori di banda. Grazie a Silvana Garutti, archivista della Filarmonica, sono stati dunque elencati circa 80 pezzi d’opera, conservati oggi in bell’ordine in 15 faldoni costituenti dunque l’archivio musicale del complesso bandistico. La documentazione propone in genere spartiti, tutti scritti a mano con elegante grafia, per lo più risalenti al primo trentennio del secolo scorso, benché non manchi qualche testimonianza dell’Ottocento. La perdita e la dispersione del patrimonio musicale sono state evidentemente molto significative, se – a fronte della storia più che secolare della Filarmonica – oggi è avanzato solamente un campione cronologicamente limitato dell’attività della Banda; proprio per questo è da apprezzare l’iniziativa che il presidente Luciano Mazzanti e il segretario Giuliano Gallerani hanno condotto a termine, mettendo a riparo le antiche testimonianze artistiche del sodalizio che oggi dirigono.
Gli spartiti di Cona testimoniano della sempre grande e popolare accoglienza della musica di Giuseppe Verdi, del quale la Banda proponeva trascrizioni dal Nabucco, dal Rigoletto, Traviata, Trovatore; in repertorio seguivano gli altri grandi operisti come Ponchielli con la Gioconda, Donizetti con Lucia di Lammermoor, Mascagni con la Cavalleria rusticana, Puccini con Bohème. Interessanti sono poi i nomi dei Direttori della Banda stessa che, di tempo in tempo, curarono la trascrizione e l’esecuzione in pubblico di quei brani: fondamentale fu l’apporto del maestro Artemio Vaccari a inizio Novecento e, ancor di più, di Ugo Giori, del quale si coglie la decisa presenza negli anni Trenta di quel secolo.
Questo importante patrimonio musicale è destinato ad essere custodito e messo a disposizione del pubblico, affinché gli studiosi e i musicisti possano valorizzarlo per conoscere meglio la Storia musicale di Ferrara e della piccola ma vivace comunità di Cona, dove la Filarmonica si costituì nella seconda metà dell’Ottocento e dove tuttora ha la sua sede sociale.
Gli spartiti della Banda saranno, infatti, prossimamente depositati nell’Archivio Storico Comunale della città, in via Giuoco del pallone, accanto alla Biblioteca Ariostea, custoditi dunque in una sede idonea e qualificata: la Giunta comunale, infatti, ha deliberato in tal senso. Gli spartiti di Cona si aggiungeranno così al grande complesso di documentazione musicale già posseduto dall’Archivio di città, contribuendo a dare corpo e sostanza alla più significativa raccolta di fonti musicali dell’Otto-Novecento che Ferrara e tutto il suo territorio provinciale possano vantare.
Degli archivi musicali, con particolare riguardo a quelli delle antiche Bande, si discuterà sabato 25 novembre 2017, in un convegno pubblico alla Biblioteca Ariostea, per mettere in giusto risalto l’importanza e la ricchezza di quella documentazione, con l’impegno a tramandarne memoria e a promuoverne la conoscenza. Nella circostanza, la Banda di Cona farà sentire nuovamente alla città la sua sonora e squillante voce, riproponendo i brani di repertorio del recuperato archivio musicale.

Con “#Liberi di fare” sabato 4 novembre manifestazione a sostegno delle persone non autosufficienti

Comitato Ferrarese Area Disabili

03-11-2017

(Comunicazione a cura del Comitato Ferrarese Area Disabili)

 

Si intitola #liberidifare lo slogan della mobilitazione che il 3, 4 e 5 novembre riunirà in maniera sincronizzata dalle ore 15 alle 16 persone in tante città italiane, con l’obiettivo di testimoniare l’importanza e la necessità di un sostegno più concreto alla Vita Indipendente delle persone non autosufficienti. L’iniziativa è promossa dall’omonimo movimento #liberidifare, una rete di persone disabili nata sui social network.

A Ferrara l’appello è stato accolto dal Comitato Ferrarese Area Disabili, che rappresenta le maggiori realtà associative del mondo dei disabili del nostro territorio. Il Comitato si fa promotore della Manifestazione che si svolgerà sabato 4 novembre 2017 sempre dalle 15 alle 16 presso piazza Municipale a Ferrara, invitando tutti a partecipare con la propria presenza, persone disabili e non al fine di sensibilizzare la cittadinanza, oppure portando un ausilio di coloro che avrebbero voluto partecipare, ma non potranno farlo a causa di mancanza di autonomia. Il tema è grave e urgente: a causa della mancanza di fondi per l’assistenza personale, in Italia moltissime persone disabili non sono in grado di provvedere in maniera autonoma alle proprie necessità quotidiane. Nonostante i progressi raggiunti in alcune regioni, ancora troppe persone disabili che hanno bisogno di assistenza sono costrette a vivere in luoghi di isolamento sociale e segregazione, senza possibilità decisionale e vulnerabili a potenziali abusi. Oppure si trovano a dipendere dalla cerchia familiare, in un contesto di limitazioni reciproche e senza libertà di scelta. Fulcro di questo movimento, è la diffusione e la promozione dell’idea di Vita Indipendente che, per una persona disabile, significa riuscire a compiere scelte ed autodeterminarsi, attraverso l’autogestione dei fondi e di strumenti finalizzati ad una reale e piena autonomia. Per approfondire:

Sito web https://manifestazioneliberidifare.blogspot.it/

Facebook https://www.facebook.com/LiberidiFare/

Youtube https://www.youtube.com/watch?v=HwNrLe9Zfco 

ALIMENTAZIONE E AGRICOLTURA – Incontro pubblico sabato 11 novembre alle 16 a Casa Biagio Rossetti (via XX Settembre 152, Ferrara)

‘Un’agricoltura di qualità per un cibo di qualità’: le idee degli esperti per una gestione condivisa dei beni comuni a favore della salute

03-11-2017

Come produrre cibo naturale e di qualità da un’agricoltura in armonia con l’ambiente e con l’uomo e rispettosa dei ritmi della natura? E’ questo l’interrogativo a cui si cercherà di dare risposta sabato 11 novembre dalle 16 alle 18 nella sala conferenze di Casa Biagio Rossetti in via XX Settembre 152 a Ferrara, nel corso dell’incontro dal titolo “Alimentazione e agricoltura“.
Ad approfondire il tema saranno due docenti dell’Università di Bologna, esperti di agricoltura biologica e biodinamica e di biodiversità: Giovanni Dinelli della Facoltà di Agraria e promotore del progetto “Grano Virgo” e Giovanni Bazzocchi del Centro Studi Agricoltura Urbana e Biodiversità (ResCUE-AB). A presentare e coordinare l’incontro sarà, invece, Fabio Fioravanti, responsabile per l’Emilia Romagna dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica e membro dell’Associazione Orto Condiviso di Ferrara.
Si parlerà, fra l’altro, di farine derivate da grani antichi e dell’utilizzo di aree urbane per realizzare orti e giardini condivisi, con l’obiettivo di mantenere e sviluppare la biodiversità e coinvolgere persone svantaggiate in un percorso di inclusione sociale ed economica.
L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Orto Condiviso di Ferrara e rientra tra gli eventi promossi dal Comune di Ferraranell’ambito di Perfect, un progetto europeo finanziato dal programma di cooperazione territoriale Interreg Europe, che si propone di dimostrare come la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio naturale possa contribuire ad una crescita sostenibile, intelligente ed inclusiva, attraverso lo scambio di buone prassi in materia di nuovi usi delle infrastrutture verdi, migliorando quelli esistenti.

L’incontro è libero e aperto a tutti, a seguire verrà offerto un buffet.

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Info e contatti:
Ass. Orto Condiviso Ferrara
www.ortocondivisofe.com | info@ortocondivisofe.com

Comune di Ferrara – Progetto Perfect
www.interregeurope.eu/perfect | www.comune.fe.it/progetto-perfect | perfect@comune.fe.it

CULTURA – Giovedì 14 dicembre (ore 21) al Teatro Nuovo di piazza Trento Trieste

Il chitarrista Phil Palmer in concerto a Ferrara

03-11-2017

Il chitarrista inglese Phil Palmer si esibirà sul palco del Teatro Nuovo di Ferrara giovedì 14 dicembre 2017 alle 21 con canzoni, parole e proiezione di video inediti. Prevendite al via dalla settimana del 6 novembre in teatro e nei punti Viva Ticket.
Per info: biglietteria del Teatro Nuovo, in piazza Trento Trieste 52, Ferrara, tel. 0532 1862055, mail biglietteria@teatronuovoferrara.com.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Scrivere che è stata la chitarra con cui Mark Knofler e i Dire Straits hanno voluto fare il giro del mondo dopo averlo voluto per l’incisione dell’album “On every street”  vuol dire parlare solo di  uno dei tanti capitoli della lunga storia di Phil Palmer. Nipote di Dave e Ray Davies fondatori dei Kinks gruppo tra i più influenti della British invasion degli anni 60′ nasce circondato dalla musica.
Phil Palmer è il musicista con cui tutti i grandi big della musica mondiale hanno voluto affiancarsi almeno una volta, che fosse per una produzione o per un tour mondiale avere a disposizione la sua chitarra è sempre stato sinonimo di eccellenza. Eric Clapton lo presentava dicendo “non ho mai sofferto d’invidia ma avrei voluto che Dio desse a me il suo talento e le sue mani”, Tina Turner ed Elton Jhon se lo sono litigati per averlo in tour. Lucio Battisti l’ha voluto nel 1980 per incidere il suo 20° singolo ” Con il nastro rosa”e l’anno successivo Claudio Baglioni per “Strada Facendo”. Insomma Phil Palmer è considerato “una leggenda vivente” dai più grandi artisti della musica mondiale.

Queste sono alcune delle storie che attraverso la musica, le immagini e video inediti racconterà Phil Palmer sul palco del teatro Nuovo di Ferrara giovedì 14 dicembre. In quella data scopriremo perché e in che occasioni artisti del calibro di Bob Dylan, Frank Zappa o George Michael hanno collaborato e suonato con lui o come mai Stanley Kubrick l’abbia scelto per la realizzazione della colonna sonora di “Full Metal Jacket” o perché Iggy Pop e Robin williams lo volessero sempre in tour con loro. Una sorta di Concerto Teatro davvero irripetibile per la nostra città.

Sul palco insieme a Phil ci saranno ad accompagnarlo le percussioni di Danny Cummings, batterista dei Tears for FearsDepeche Mode, Simply Red e Dire Straits e la tastiera di Primiano Di Biase. La narrazione della storia spetterà alla splendida voce di Numa, cantante, autrice e produttrice ,vincitrice dell’Europan Live Festival e ambasciatrice del Giubileo per la pace e per l’educazione dell’agenzia Pegaso per l’Onu che vanta a sua volta numerose collaborazioni con Renato Zero, Claudio Baglioni, Ron e Pino Daniele.

Che Ferrara abbia a disposizione un occasione irripetibile è fuori di dubbio. Innova Media, l’agenzia che cura il suo Tour Italiano ha scelto come puntata zero la nostra città per un senso di appartenenza visto che una delle sedi dell’agenzia è appunto all’interno delle nostre mura e per la disponibilità immediata delle istituzioni ad ospitare un artista che normalmente suona nelle grandi capitali mondiali al fianco del Gota della musica internazionale.
Per l’occasione l’assessorato alla cultura del Comune sta preparando un riconoscimento particolare per celebrare l’evento che sarà consegnato direttamente all’artista in occasione della sua presenza a Ferrara.

Abbiamo chiesto ad un eccellenza della musica della nostra città Roberto Formignani cosa ne pensasse dell’evento e dopo averne decantato le lodi ha così concluso: “Saperlo a Ferrara il 14 dicembre mi rende felice e spero di avere l’occasione di conoscerlo e stringergli la mano”.
Se amate la musica e volete scoprire i segreti di tante star internazionali attraverso il racconto di chi è oggi considerato una leggenda vivente della musica pop il 14 dicembre avete a disposizione un occasione irripetibile al Teatro Nuovo alle 21. Prevendite disponibili direttamente in teatro o nei punti Viva Ticket a partire dalla prossima settimana.

Info e contatti: INNOVA media – Via Darsena, 178 – 44122 – Ferrara (FE) Italy Mobile: +39 335 62 47 749 sito internet: http://www.innova-media.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi