Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 12 dicembre 2016

La newsletter del 12 dicembre 2016

Da: Comune di Ferrara

BENI MONUMENTALI – Sabato 17 dicembre alle 16.30 al cinema Boldini di Ferrara
‘L’Addizione Erculea nella cinematografia contemporanea’: la Ferrara di Biagio Rossetti vista dai registi

Si è tenuta questa mattina, lunedì 12 dicembre nella sala degli Arazzi della residenza municipale, una conferenza stampa per presentare l’appuntamento culturale dal titolo ‘L’Addizione Erculea nella cinematografia contemporanea’, in programma sabato 17 dicembre alle 16.30 al cinema Boldini di Ferrara.

L’iniziativa, a ingresso gratuito, è promossa dal ‘Comitato Tecnico-Scientifico per le celebrazioni del cinquecentenario della morte di Biagio Rossetti’ in collaborazione con Assessorato ai Lavori Pubblici e Beni Monumentali del Comune di Ferrara, Università degli Studi di Ferrara, associazione De Humanitate Sanctae Annae, Italia Nostra (sezione di Ferrara), Ferrariae Decus e Arci Ferrara.

A’incontro di presentazione sono intervenuti l’assessore ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, il presidente del Comitato per le celebrazioni rossettiane Francesco Ceccarelli, il responsabile Ufficio comunale Ricerche Storiche Francesco Scafuri, il docente di Unife Carlo Magri, lo storico Paolo Sturla Avogadri, Natascia Frasson (Servizio Beni Monumentali del Comune), Michele Pastore (Ferrariae Decus) e Massimo Masotti (De Humanitate Sanctae Annae).

Al Cinema Boldini un pomeriggio per raccontare con le immagini la ‘prima città moderna d’Europa’

Sabato 17 dicembre 2016 ore 16.30 al Cinema Boldini (via Previati, 18 – Ferrara), i cittadini sono invitati ad assistere alle suggestive e affascinanti proiezioni nell’ambito dell’iniziativa culturale dal titolo: “L’Addizione Erculea nella cinematografia contemporanea. La Ferrara di Biagio Rossetti vista dai grandi registi”. L’appuntamento è promosso dal ‘Comitato Tecnico-Scientifico per le celebrazioni del cinquecentenario della morte di Biagio Rossetti’ e dall’Assessorato ai LL.PP. e Beni Monumentali del Comune di Ferrara, in collaborazione con Università degli Studi di Ferrara, Associazione De Humanitate Sanctae Annae, Italia Nostra (sezione di Ferrara), Ferrariae Decus e Arci Ferrara.

L’iniziativa, ad ingresso gratuito, prevede la proiezione del video di Carlo Magri ‘Omaggio a Biagio Rossetti’, un appassionante filmato che documenta come i grandi Maestri del cinema italiano abbiano saputo creare, nelle loro opere, magiche ed emozionanti atmosfere nei luoghi dell’Addizione Erculea, quali Corso Ercole I d’Este, il Quadrivio, Piazza Ariostea, la Certosa e le Mura, esempi di singolare bellezza che mettono in risalto le capacità progettuali dell’architetto ducale Biagio Rossetti (1447 circa – 1516) e la lungimiranza degli Estensi.

La video-lezione di Magri vuole testimoniare, quindi, l’utilizzo delle ‘locations’ nella Ferrara rinascimentale come affascinanti palcoscenici in molti film, girati nel corso del Novecento e fino ai nostri giorni. Sullo sfondo delle sequenze cinematografiche di grandi registi (da Vittorio De Sica a Michelangelo Antonioni, passando per Florestano Vancini e Giuliano Montaldo), si vedono sotto una luce sempre nuova alcune strade e diversi edifici quattro-cinquecenteschi dell’area a nord del Castello Estense, ma anche palazzi di epoche successive, ormai parte integrante di quella porzione di centro storico che, dal secondo dopoguerra ad oggi, ha costituito un set irrinunciabile per tanti cineasti.

Tante le curiosità che si possono cogliere in alcuni film realizzati nel secolo scorso: dalla pavimentazione in ciottoli di corso Biagio Rossetti (ormai da decenni sostituita dall’asfalto), alla vecchia ‘Caserma Gorizia’ di Corso Ercole I d’Este (demolita nel 1969), fino ad un’incredibile documentazione delle mura settentrionali prima dei restauri, completamente invase dalla vegetazione esuberante.

Il filmato di Carlo Magri sarà preceduto dal breve documentario ‘Ferrara prima città moderna’ (1962), per la regia di Fabio Medini e con riprese aeree di Paolo Sturla Avogadri, grazie al quale si potrà scoprire una città per molti aspetti inedita, ricca di immagini evocative che nei ferraresi più anziani richiameranno alla memoria i tempi passati, mentre i giovani potranno riscoprire la magia di strade e piazze viste con un’ottica diversa.

Saranno presenti il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, Francesco Ceccarelli (docente Unife e presidente del Comitato per le celebrazioni rossettiane) e Carlo Magri (docente Unife), che introdurranno l’evento.

(Scheda a cura dell’Ufficio Ricerche Storiche, Servizio Beni Monumentali-Centro Storico, Comune di Ferrara). Per info: f.scafuri@comune.fe.it; m.moggi@comune.fe.it

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Convocata martedì 13 dicembre alle 15 in sala Zanotti
Esame di delibere degli assessori Roberto Serra e Luca Vaccari

La 1.a Commissione Consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà martedì 13 dicembre alle 15 nella sala Zanotti della residenza municipale per un esame di alcune delibere.
Con relatore l’assessore al Commercio e al Patrimonio Roberto Serra verrà esaminata la delibera: “Metanodotti SNAM Rete Gas spa in parallelo e in attraversamento del Canale Boicelli. Approvazione degli schemi di servitù di aree comunali classificate di Patrimonio Disponibile” (PG 136805/16);
Con relatore l’assessore alla Contabilità e al Bilancio Luca Vaccari verranno poi esaminate le delibere: “Riconoscimento di legittimità di debito fuori Bilancio (art. 194 del D.Lgs 267/2000) a seguito delle sentenze esecutive nn. 332/2016, 435/2016 e 469/2016 del Giudice di Pace di Ferrara nelle cause tra Società Artigiani Pastai Bondi Srl/Comune di Ferrara” (PG 134940/16);
“Riconoscimento di legittimità di debito fuori Bilancio (art. 194 del D.L.gs 267/2000) a seguito di sentenza esecutiva n. 482/2016 del Giudice di Pace di Ferrara – causa Martelli Andrea/Comune di Ferrara” (PG 134941/16).

COMMISSIONE CONTROLLO SERVIZI PUBBLICI LOCALI – Convocata martedì 13 dicembre alle 16.30 in sala Zanotti
Esame di modifiche statutarie di alcune società

La Commissione Controllo Servizi Pubblici Locali – presieduta dal consigliere Balboni – si riunirà martedì 13 dicembre alle 16.30 nella sala Zanotti della residenza municipale per l’esame della delibera (relatore assessore alla Contabilità e al Bilancio Luca Vaccari) “Espressione del parere favorevole alle modifiche Statutarie delle Società Holding Ferrara Srl, Ferrara TUA Srl, ACOSEA Impianti Srl, A.F.M. Farmacie Comunali Srl, AMSEF Srl, AMI Ferrara Srl, S.I.PRO SpA in attuazione del D.Lgs. 175/2016. Indirizzi per lo scioglimento e la messa in liquidazione della Società Ferrara Immobiliare SpA – Società di Trasformazione Urbana” (Pg. 138250/16).

FERRARA FIERE – Sabato 17 e domenica 18 dicembre, sesta edizione della manifestazione
Appuntamento in Fiera per la due giorni di ‘Carp Show & Specialist e Artificiali – lures expo!’

Si è svolta in mattinata (lunedì 12 dicembre) nella Residenza Municipale la conferenza stampa di presentazione di ‘Carp show & specialist/artificiali – Lures expo 2016′, che si svolgerà alla Fiera di Ferrara sabato 17 e domenica 18 dicembre. L’iniziativa, a cura di Ferrara Fiere Congressi, è patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti erano presenti Roberto Serra assessore al Commercio del Comune di Ferrara, Filippo Parisini presidente di Ferrara Fiere Congressi, Claudio Castagnoli comandante della Polizia Provinciale di Ferrara, Paolo Gamberoni presidente della Sezione provinciale di FIPSAS Ferrara, Paolo Dal Buono consigliere di Assonautica Italiana – delegato alla navigazione interna e Alessandro Pagliarini operatore economico del settore pesca

Sabato 17 e domenica 18 dicembre tornano alla Fiera di Ferrara il Carp Show & Specialist e Artificiali – lures expo (sesta edizione), appuntamenti ormai consolidati e attesissimi dagli specialist angler. I due eventi paralleli offrono interessanti occasioni per lo shopping, anteprime ed esclusive nazionali, incontri e dimostrazioni (anche in vasca) dei massimi esperti, video e relazioni tecniche.
Carpfishing, ledgering, feeder, pesca con le esche artificiali: le aree espositiva e commerciale si annunciano particolarmente ricche, con importanti adesioni sia italiane che straniere, e una nuova sezione dedicata al mondo dell’outdoor. Tra gli stand il pubblico trova aziende altamente qualificate, marchi leader e negozi specializzati, sperimenta prodotti appena usciti, sotto la guida dei testimonial di produttori e distributori di primo piano. E poi conosce nuove discipline, anche grazie a FIPSAS, che cura quest’anno le prove di belly boat e di subacquea in vasca, fa acquisti e partecipa a dibattiti di attualità, che vedono la Fiera di Ferrara in prima linea sui fronti della lotta al bracconaggio, a fianco della Polizia Provinciale, e della promozione delle vie d’acqua, ad esempio con il convegno di sabato 17 sull”Ottimizzazione del sistema idroviario ferrarese’ quale nuova opportunità per il turismo, gli sport e l’ambiente.
Tra i motivi che rendono unico e imperdibile il Carp Show e Artificiali, anche due special events: il B.A.S.S. DAY 2016 e Italy’s finest lures expo: Factory Made + Custom Made, ovvero la sezione dedicata agli autocostruttori.
Il prestigioso evento organizzato da Italy B.A.S.S. Federation Nation si tiene per il terzo anno consecutivo in concomitanza con Artificiali. Per gli appassionati del bassfishing, le due giornate di festa del B.A.S.S. DAY rappresentano il coronamento della stagione agonistica e saranno ancora una volta scandite dal corso di lancio a casting, tenuto dallo staff di Italy B.A.S.S. e rivolto sia agli adulti che ai ragazzi, dalla presentazione del calendario agonistico 2017 e dalle premiazioni dei campioni di categoria. Sul podio saliranno, in particolare, i vincitori dell’Italy B.A.S.S. Championship 2016, decretati, per la categoria dei motori a scoppio, dalla Garmin Cup dello scorso marzo e da The Planet Mercury, tenutosi a Bolsena in ottobre e, per la categoria dei motori elettrici, dal torneo T.M.T. Motorguide Evolution, ospitato presso i laghi di Bracciano, di Varese e, per la finale, di Massaciuccoli. Guest star, i cugini Mauro e Luca Salvato, che dal 17 al 19 novembre si sono contesi con altri 111 angler, in rappresentanza di 47 stati e 9 nazioni, l’ambito Bassmaster – B.A.S.S. Nation Championship, nelle acque del lago texano di Conroe, e che regaleranno al pubblico di Artificiali il resoconto della propria esperienza statunitense.

Nell’area riservata all’esclusiva sezione Italy’s finest lures expo: Factory Made + Custom Made, che grande successo ha riscosso nelle ultime due edizioni, Project Handcrafted, il principale gruppo italiano di artigiani della pesca, e costruttori del calibro di Mauro Morselli, Nazzareno Bettio, Giancarlo Raiteri, Andrea Pedaci e Carp on the fly realizzeranno esche artificiali in tempo reale, in collaborazione con importanti aziende di modellazione e stampa 3D, come Gimax 3D e Kentstrapper, mostrando come la costruzione si snodi dall’idea al disegno e dalla forma al modello, grazie alla tecnica del Rapid Prototyping. Poi gli studi e le modifiche, fino all’ultimo anello della catena: la produzione. E mentre gli artigiani metteranno a punto, con abilità sartoriale, le proprie esche, lo storico e premiato forum Black Bass & Co. ne mostrerà il comportamento in vasca, effettuando foto e riprese dinamiche con le Go-pro.
Nel pomeriggio di domenica 18 dicembre, il contest di autocostruzione organizzato da Project Handcrafted eleggerà i migliori artigiani nelle categorie lipless, top water, swim bait, gomma e metallici, premiandoli con prodotti offerti dagli sponsor.
Sui siti www.carpshow.it e www.artificialishow.it è scaricabile il biglietto di ingresso ridotto. Chi non vuole perdersi nemmeno una delle due giornate può abbonarsi a soli 14 euro, mentre per le coppie c’è la formula ‘Lui&Lei’, con ulteriori sconti.
Navetta gratuita tra la stazione ferroviaria e il Quartiere fieristico, dove chi opta per l’automobile ha a disposizione un ampio parcheggio a costo zero.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 14 dicembre alle 12 nella sala Zanotti della residenza municipale
Presentazione di ‘Run for Christmas’, corsa natalizia non competitiva a scopo benefico

Mercoledì 14 dicembre alle 12 nella sala Zanotti della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione della ‘Run for Christmas’, corsa natalizia non competitiva di 5 km nel centro cittadino inserita nel programma del ‘Natale a Ferrara’. I partecipanti all’iniziativa, destinata alla raccolta di fondi da devolvere a Telethon, dovranno travestirsi da Babbo Natale, da Elfo, da Renna o da Befana.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, il responsabile dell’Unità organizzativa Sport e tempo libero del Comune di Ferrara Fausto Molinari, il responsabile ‘Run for Christmas’ Alessandro Curti, il coordinatore Telethon Ferrara Claudio Benvenuti, il direttore generale Delphi International Riccardo Cavicchi e la presidente dell’associazione Puedes Erika Sarson.

ASSOCIAZIONE MUSICISTI DI FERRARA – Giovedì 15 dicembre col blues e poi a settimane alterne alle 21 in via Darsena 57
Amf Jam, jam session guidate dagli insegnanti della Scuola di Musica Moderna

Allo scopo di far incontrare persone con la stessa passione per la musica e quindi farle suonare insieme, l’Associazione Musicisti di Ferrara organizza per il secondo anno consecutivo una serie di appuntamenti ad ingresso libero denominati Amf Jam, jam session guidate dagli insegnanti della Scuola di Musica Moderna di Ferrara con inizio alle 21 a giovedì alterni nell’aula magna Stefano Tassinari in via Darsena 57.
Sono il frutto dei quindici anni di esperienza di musica d’insieme che in precedenza si svolgevano presso la Biblioteca Giorgio Bassani di Ferrara di sabato pomeriggio e poi sempre nell’aula magna della scuola di musica da quando, nel 2012 è avvenuto il trasferimento in via Darsena 57; da un paio di anni la formula è cambiata e quindi il ritrovo è diventato serale.

Si formeranno quindi gruppi di musicisti provenienti dalla scuola di musica e non e di qualsiasi età e livello, finalizzati alla prova musicale pratica; queste session possono essere seguite anche da appassionati che non praticano lo strumento o si sono avvicinati da poco allo studio dello stesso, per poter apprendere come viene svolta una prova finalizzata alla costruzione di un brano.
Verranno affrontati molti generi inerenti la musica moderna e ogni session avrà una tematica diversa. Giovedì 15 dicembre sarà la volta del Blues con i seguenti brani:
Help Me (Sonny Boy Williamson), Key to the Highway (Big Bill Broonzy), I got My Mojo Working (Muddy Waters). Coordineranno la session Roberto Formignani e Roberto Poltronieri

Per info, accordi, musica e testi si possono trovare sul sito www.scuoladimusicamoderna.it
sezione AMF JAM

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 13 dicembre alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio
‘La campanella di Natale’, lettura per bambini dai 3 ai 10 anni

Martedì 13 dicembre alle 17 alla biblioteca comunale Dino Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) è in programma il nuovo appuntamento con le letture per bimbi dai 3 ai 10 anni ‘Io leggo a te e tu leggi a me’.

I temi natalizi caratterizzano tutti gli incontri di dicembre. L’appuntamento di questa settimana sarà dedicato alla lettura dei racconti ‘La campanella di Natale’ e alla seconda puntata di ‘Babbo Natale va in vacanza a Riccione’. Dopo la lettura da parte della persona adulta, come ormai consuetudine verrà data la possibilità ai bambini presenti di esprimesi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215.

BIBLIOTECA LUPPI – Martedì 13 dicembre alle 17.20 nella sala di via Arginone a Porotto
Racconti d’acqua e cielo per bambini dai 4 ai 10 anni

E’ dedicato a narrazioni e animazioni l’appuntamento con il nuovo ciclo di letture ‘Belle storie a Porotto’, in programma martedì 13 dicembre alle 17.20 per bambini dai 4 ai 10 anni, alla biblioteca Aldo Luppi di via Arginone 320 a Porotto.

I volontari del gruppo ‘Briciole di fole’, che curano l’attività di promozione della lettura, proseguono la nuova stagione dedicata alle storie per i più piccoli con Sandra e Lilli che si dedicheranno alla lettura di storie legate all’ambiente che ci sta intorno: ‘Un filo di… sole’ e ‘Arcobaleno e gli abissi marini’.

Per info: biblioteca Aldo Luppi, via Arginone 320, Ferrara, tel. 0532 731957, email bibl.porotto@comune.fe.it

CENTRO DI MEDIAZIONE – Martedì 13 dicembre alle 21 nella sala Estense di piazza Municipale
‘Musica Libera’, arriva un concerto per la legalità

Martedì 13 dicembre dalle 21, alla sala Estense in piazza Municipale, si terrà il concerto ‘Musica libera – una canzone per la legalità’, a cura del Centro di Mediazione e di Sonika del Comune di Ferrara. Si esibiranno i Voodoo Highway e i KozmicFloor. La serata è in collaborazione con Libera-coordinamento di Ferrara.

L’iniziativa rientra tra le progettualità legate ai temi della legalità e della responsabilità realizzate dal Comune di Ferrara, grazie al sostegno della Regione Emilia Romagna.

Per info: Centro di Mediazione del Comune di Ferrara, email centro.mediazione@comune.fe.it, tel. 0532 770504

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Martedì 13 dicembre alle 17 in via Scienze la conferenza di Massimo Donattini
Alla riscoperta di una mappa dell’Italia ai tempi del Rinascimento

Sarà incentrata su origini, signorie, città e castelli di un’Italia ancora tutta in formazione la conferenza di Massimo Donattini dell’Università di Bologna su ‘Un’idea dell’Italia rinascimentale: fra Leandro Alberti e la ‘Descrittione’ di tutta Italia’ in programma martedì 13 dicembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea.

La conferenza è organizzata attorno alla ‘Descrittione di tutta Italia’ di Leandro Alberti, un ‘best seller’ del ‘500, del quale la Biblioteca Ariostea possiede ben cinque edizioni antiche, tra cui la prima (Bologna 1550). La ‘Descrittione’ sarà il punto di partenza per tentare di inquadrare la riflessione rinascimentale sulla storia e la geografia dell’Italia, da Flavio Biondo all’Alberti, e per analizzare la personalità culturale e gli obbiettivi del domenicano bolognese.

L’appuntamento fa parte del ciclo Testo e Contesto, a cura dell’Associazione Culturale Amici della Biblioteca Ariostea

ASP FERRARA – L’avviso consultabile sul sito www.aspfe.it
Procedura aperta per l’affidamento per tre anni di servizi per anziani

Scadrà il 9 gennaio 2017 alle 12 al Centro Servizi alla Persona-ASP la nuova procedura aperta per l’affidamento per 34 mesi e 16 giorni dei seguenti servizi (Lotto unico CIG 690068623C):
A) Cafè della memoria: incontri rivolti alle persone con disturbi cognitivi e ai loro familiari.
B) Servizi di animazione-educazione da condurre al domicilio dell’anziano affetto da problematiche di tipo cognitivo.

Il fabbisogno per il periodo è pari a 176.700,00 euro (iva esclusa). Sono ammessi a partecipare alla procedura i soggetti di cui all’articolo 45 del D. L.gs. 50/2016 sulla base dei requisiti specifici di cui alla documentazione di gara.
La procedura aperta sarà aggiudicata mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa di cui agli artt. 60 e 95, D. L.gs. 50/16.
Per tutte le modalità di partecipazione consultare le pagine internet all’indirizzo www.aspfe.it sezione “Gare e concorsi”, oppure rivolgersi all’Asp Ferrara, via Ripagrande 5, Ferrara, tel. 0532 799511.

FONDAZIONE MEIS – Martedì 13 dicembre alle 18 a Casa dell’Ariosto
Presentazione degli atti del convegno internazionale ‘Gli ebrei nella storia del Friuli Venezia Giulia’

Martedì 13 dicembre alle 18, presso Casa dell’Ariosto (via Ludovico Ariosto 67, Ferrara), verranno presentati gli atti del convegno internazionale ‘Gli ebrei nella storia del Friuli Venezia Giulia. Una vicenda di lunga durata’, promosso nell’ottobre 2015 dalla Fondazione MEIS (Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah), in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine e il suo Dipartimento di Scienze Umane, il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Trieste, la Comunità Ebraica di Trieste e l’Associazione per lo Studio dell’Ebraismo delle Venezie.

Il convegno, focalizzato sulla presenza e il ruolo degli ebrei in un territorio di confine e a maggioranza cristiana quale il Friuli-Venezia Giulia, si inseriva tra le iniziative che il MEIS organizza e sostiene, per approfondire i secolari casi degli ebrei in Italia e in Europa, ed era patrocinato dal Comune di Ferrara, da UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) e dalla Comunità Ebraica di Ferrara.

Alla presentazione degli atti in programma domani interverranno Michele Sarfatti, membro del Comitato Scientifico del MEIS, Andrea Zannini e Pier Cesare Ioly Zorattini dell’Università degli Studi di Udine, Dario Disegni e Simonetta Della Seta, rispettivamente Presidente e Direttore del MEIS.

Per info: Ufficio stampa fondazione Meis Tel. 333 2537218

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 14 dicembre alle 10.30 nella sala di Giunta della residenza municipale
Aggiornamenti sulla mostra di palazzo dei Diamanti

Mercoledì 14 dicembre alle 10.30, nella sala di Giunta della residenza municipale (piazza Municipale 2), si terrà una conferenza stampa nella quale verrà annunciata la proroga della mostra attualmente in corso a palazzo dei Diamanti dal titolo ‘Orlando Furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi’.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 14 dicembre alle 11 nella sala Zanotti della residenza municipale
Presentazione dello spettacolo ‘Storia di Blu, cambiare per tornare a volare’

Mercoledì 14 dicembre alle 11, nella sala Zanotti della residenza municipale, si terrà la presentazione dello spettacolo di beneficenza ‘Storia di Blu, cambiare per tornare a volare’ a cura dell’Associazione Italiana Celiachia Emilia Romagna.
All’incontro con la stampa interverranno l’assessora comunale alle Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, il presidente AIC (Associazione Italiana Celiachia) Emilia Romagna Davide Trombetta e i referenti del progetto ‘In Fuga dal Glutine’ Debora Di Tunno e Fabio Monti.

ASCOM E FIPE – Presentato in residenza municipale il volume sulla storia dei locali dal 1500 ad oggi
In un libro ‘Ristoranti, caffè, osterie, alberghi di un tempo’

Il volume ‘Ristoranti, caffè, osterie, alberghi di un tempo. Storie, personaggi e ricette dell’antica Ferrara’ di Marco Nonato è stato presentato questa mattina, lunedì 12 dicembre, nella sala dell’Arengo della residenza municipale. Il libro è il risultato di due anni di lavoro per ricostruire le vicende, gli aneddoti, le curiosità enogastronomiche ferraresi dal Rinascimento a oggi.

Due anni di lavoro tra archivi pubblici e di privati: 250 pagine e 400 foto per ricostruire le vicende, gli aneddoti, le curiosità della Ferrara enogastronomica tra il 1500 e praticamente fino ai giorni nostri.
E’ il tema dell’ultima fatica letteraria di Marco Nonato che ha scritto e pubblicato “Ristoranti, Caffè, Osterie, Alberghi di un tempo. Storie, personaggi e ricette dell’antica Ferrara” e che è stato illustrato oggi (12/12) alla stampa (e non solo) in sala dell’Arengo.
Il libro, con la prefazione appassionata scritta da Daria Bignardi e il contributo del cultore per eccellenza delle “cose” ferraresi Leopoldo Santini, di Alberto Cavallaroni, Laura Gessi, Francesco Scafuri e Gianni Venturi – è stato presentato a cura di Ascom Confcommercio Ferrara in collaborazione con Fipe (Pubblici Esercizi).
“Questo libro nasce – come spiega lo stesso Nonato – dalla volontà di ricordare i tanti locali (dalle taverne alle osterie) che hanno caratterizzato la storia dell’ospitalità e dell’intrattenimento di Ferrara e del suo territorio e che oggi sono purtroppo scomparsi”.

Nonato, di professione dentista, ha in realtà il pallino del ricercatore e dello storico: nel 2013 aveva infatti scritto un primo volume dedicato al ‘Motorismo Storico Ferrarese’ ed oggi si cimenta con questa ricerca “Appassionante che – conferma l’autore – delinea come le attività a conduzione familiare hanno dovuto fare oggi un salto di qualità per ampliarsi con il rischio della spersonalizzazione del servizio”.
“Un tessuto della ristorazione che è notevolmente mutato ma dove permangono alcuni esempi (da prendere a modello) come La Provvidenza o La Rosa ed ancora tra gli alberghi L’Europa e l’Annunziata che pure partendo da molto lontano hanno saputo la mantenere la loro identità”. Ed in questo sta forse la sfida dell’Ospitalità.
A presentare il libro si sono alternati il vicesindaco Massimo Maisto seguito dai saluti del presidente provinciale Ascom Confcommercio Giulio Felloni. Poi hanno dialogato con l’autore, Davide Urban, direttore generale di Ascom Ferrara, e lo stesso Leopoldo Santini in un interessante e simpatico confronto a scoprire come è cambiato il panorama dell’ospitalità enogastronomica all’ombra del Castello estense.
Un’ excursus di oltre 400 anni dove esce una fotografia di Ferrara che si modellava con vitalità ai cambiamenti, con una proposta gastronomica esclusiva oltre che golosa, che addirittura anticipava le richieste dei suoi abitanti; luoghi (e personaggi) non solo dediti alla buona tavola ma anche occasione di confronto e dialogo veri ed autentici.

Nelle pagine riaffiorano nomi di osterie e taverne che evocano luoghi esotici e specialità da paese del bengodi: il tutto condito da un mare di curiosità: dalle scorpacciate dell’Inter degli anni ’60 al ristorante da Giovanni (vicino al Castello); alla bicicletta dalle ruote lenticolari donata da Moser al titolare del ristorante Nord Ovest. Oppure il ricordo di un giovane Karol Wojtila (allora Vescovo di Cracovia) che in occasione del gemellaggio tra le Università di Ferrara e quella di Torun approda in città e mostra di avere una buona forchetta ordinando le pietanze… in latino alla Vecchia Chitarra di Bertino (zona San Giorgio).

L’opera ‘lanciata’ oggi ha avuto il patrocinio e la collaborazione di numerose persone, appassionati ed enti del territorio : dal Comune di Ferrara, alla Camera di Commercio, da Ascom e Fipe Confcommercio a Confindustria da Ferrariae Decus fino all’Ipssar ‘Vergani’ ed alla casa di cura Quisisana. Il libro già disponibile in alcune librerie cittadine (Ibs Libraccio di piazza Trento e Trieste, Libreria dell’Usato di via Saraceno e la Cartoleria Sociale in piazza della Repubblica), vedrà una parte dei suoi proventi per scopo benefico.

Per info: Ufficio Stampa – Ascom Ferrara, Sandro Zaniboni, cell. 348 2573548

BIBLIOTECA BASSANI – Mercoledì 14 dicembre alle 17 in via Grosoli a Barco
Racconti per i più piccoli aspettando il Natale

E’ in programma per mercoledì 14 dicembre alle 17 il nuovo appuntamento con l”Ora del racconto – Luci e colori dell’inverno’, per bambini dai quattro ai dieci anni, alla biblioteca Bassani di Barco (via G. Grosoli 42, Ferrara). Protagonisti del pomeriggio di letture saranno i libri ‘Buon Natale mostri!’ (di Jo Hoestlandt) e ‘Il Natale di Elmer’ (di David McKee) che saranno presentati da Rossella Perrone. La partecipazione è gratuita e non è richiesta la prenotazione.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi