14 Novembre 2017

La newsletter del 13 novembre 2017

Riceviamo e pubblichiamo

Tempo di lettura: 26 minuti

Da Ufficio stampa del Comune di Ferrara

 

CONSIGLIO COMUNALE – Alle 15.15 in residenza municipale. Diretta audio e video della seduta su ‘ConsiglioWeb’. DOCUMENTAZIONE SCARICABILE

L’esito della seduta del Consiglio comunale di lunedì 13 novembre

13-11-2017

Il Consiglio comunale di Ferrara si è riunito lunedì 13 novembre alle 15.15 nella residenza municipale. La seduta – con modalità definite nel corso della Conferenza dei presidenti dei Gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio comunale Girolamo Calò – è stata dedicata  alla trattazione di due Question time, di una Delibera (presidente Girolamo Calò –  Elezione del presidente e del vice presidente della Commissione Pari Opportunità), quattro Ordini del giorno (uno dei consiglieri Bertolasi e Turri-PD, tre del consigliere Fochi – M5S) e una Mozione (ancora a firma del consigliere Fochi-M5S).

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE (question time, delibere ordini del giorno e mozioni – in fondo alla pagina]

>>  Come di consueto prevista la diretta audio video dell’intera seduta di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=472.

Questa la scaletta dettagliata della seduta di lunedì 13 novembre:

QUESTION TIME
>>  Il consigliere Fiorentini -SI ha interrogato in merito al centro di recupero nell’oasi selvatica presso il giardino delle Capinere. Ha risposto l’assessora all’Ambiente Caterina Ferri.
>> Il consigliere Fornasini-FI ha interrogato in merito al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti con calotte e tessera Smeraldo. Ha risposto l’assessora all’Ambiente Caterina Ferri.

DELIBERE
Presidente Girolamo Calò
>> Elezione del Presidente e del Vice Presidente della Commissione Pari Opportunità, a seguito delle dimissioni della Presidente Consigliera Deanna Marescotti.

Prima della votazione sono intervenuti i consiglieri Vitellio-PD (che ha candidato la consigliera Marescotti-Misto e la disponibilità a riconfermare alla vicepresidenza la consigliera Peruffo-FI), Zardi-FI (che ha condiviso le candidature), Bazzocchi-M5S (che ha proposto la candidatura della consigliera Morghen-M5S), Fiorentini-SI (ha condiviso le candidature di Marescotti e Peruffo), Bova-FC (ha condiviso le candidature di Marescotti e Peruffo).

L’assemblea ha confermato la consigliera Marescotti-Misto e la consigliera Peruffo-FI rispettivamente Presidente e Vice Presidente della Commissione Pari Opportunità.

ORDINI DEL GIORNO – MOZIONI
>> PG 72521 – 21/06/2017 – Gruppo M5S – Consigliere Fochi – Ordine del Giorno su potenziamento alla lotta ad abusivismo e contraffazione

Il documento è stato illustrato dal presentatore. Sono quindi intervenuti l’assessore al Commercio Roberto Serra e i consiglieri Baraldi (PD), Marescotti (Misto).

L’Ordine del giorno è stato approvato all’unanimità.

——————————————————————————-

>> PG 83402 – 13/07/2017 – Gruppo M5S – Consigliere Fochi – Ordine del giorno su NO SLOT su distanze e censimento luoghi sensibili

Il documento è stato illustrato dal presentatore. Sono quindi intervenuti i consiglieri Bertelli (PD) – che ha presentato un emendamento/approvato, Bova (FC), assessore Chiara Sapigni e Caterina Ferri, consigliere Anselmi (FI).

L’Ordine del giorno è stato approvato.

———————————————————————————-

>> PG 77924 – 03/07/2017 – Gruppo PD – Consiglieri Bertolasi – Turri – Ordine del Giorno sulla promozione di politiche di contrasto allo spreco di acqua

Il documento è stato illustrato dal consigliere Bertolasi (PD). Sono quindi intervenuti i consiglieri Morghen-M5S (che ha presentato un emendamento-respinto), assessora Caterina Ferri, consiglieri Anselmi (FI), Cavicchi (Lega nord), Rendine (GOL), Turri (PD), Bova (FC), Marcucci (M5S), Fiorentini (SI), A. Balboni (FdI/AN), sindaco Tiziano Tagliani

L’Ordine del giorno è stato approvato.

———————————————————————–
>> PG 80450 – 07/07/2017 – Gruppo M5S – Consigliere Fochi – Ordine del giorno su rispetto della quota accoglienza migranti

Il documento è stato illustrato dal presentatore (che ha presentato autoemendamento-respinto). Sono quindi intervenuti il consigliere Cavicchi (Lega nord), assessora Chiara Sapigni, consiglieri Fornasini (FI), Vitellio (PD), Bova (FC), Facchini (PD), Marescotti (Misto), A. Balboni (FdI/AN)

L’Ordine del giorno è stato respinto.

———————————————————————————
>> PG 84291 – 17/07/2017 – Gruppo M5S – Consigliere Fochi – Mozione sulla creazione di spazi verdi attrezzati e giochi bambini nelle adiacenze del complesso edilizio di via Scalambra e via Maffino Maffi.

Il documento è stato illustrato dal presentatore. Sono quindi intervenuti l’assessora Roberta Fusari e il consigliere Guzzinati-PD (che invita a ritirare il documento per un approfondimento del tema in Commissione). La mozione viene ritirata.

——————————————————

La seduta si è conclusa alle 19.45.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Presentazione martedì 14 novembre alle 17 in sala Agnelli

‘Appunti di viaggio’ in poesia di Giuseppe Ferrara

13-11-2017

Ha per titolo ‘Appunti di viaggio di un funambolo muto’ la raccolta di poesie firmata da Giuseppe Ferrara che martedì 14 novembre alle 17 sarà presentata nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro, con il patrocinio del Gruppo Scrittori Ferraresi, interverranno e dialogheranno con l’autore Angelo Andreotti e Matteo Pazzi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
É la storia di una poesia invasiva e articolata quella che ci raccontano questi Appunti… la storia del rapporto che l’autore ha con le sue origini, la sua terra,… con i suoi versi e la sua ricerca quando si ritrova giardiniere che “pota versi” tutto il giorno o ripete l’amore come fosse una poesia imparata a memoria. Notevole infine l’abilità di scrittura che consente a Ferrara di esprimersi con disinvoltura utilizzando il verso sciolto, la poesia visiva, l’endecasillabo nella forma di sonetto… (F. Simonelli, Poesia Anno XXIX n. 315).
Giuseppe Ferrara è nato a Napoli ma è cresciuto e ha studiato a Potenza. Dopo la maturità conseguita presso il liceo-ginnasio “Quinto Orazio Flacco” del capoluogo lucano, si è laureato in Fisica all’Università di Salerno. Da quasi trent’anni vive e lavora a Ferrara come fisico in un Centro Ricerche privato. Da sempre ha cercato di conciliare i suoi interessi per la fisica e per la poesia pubblicando sia lavori scientifici e divulgativi su riviste nazionali e internazionali che poesie e critiche letterarie su riviste del settore (Testuale, l’Ippogrifowww.tellusfolio.it). Questa è la sua terza raccolta dopo L’Orizzonte degli eventi (Este Edition, Ferrara 2011) e segnicontroversi (Edizioni Kolibris, Ferrara 2013). É presente anche in diverse antologie tra le quali I poeti del Duca- Excursus nella poesia contemporanea di Ferrara (Kolibris Edizioni, Ferrara 2013); Riflessi, n°40 (Pagine, Roma 2015); Il mio mandala-Antologia 114 haiku (Collana Cascina Macondo, 2015). In rete sono pubblicate alcune sue poesie (http://autori.poetipoesia.com/giuseppe-ferrara/). Scrive di poesia e altro sul suo blog Il Post Delle Fragole(www.thestrawberrypost.blogspot.it) e collabora con le Edizioni Kolibris di Ferrara (http://edizionikolibris.net/). Dal 2016 ricopre la carica di vicepresidente del Gruppo Scrittori Ferraresi.

SERVIZIO CIVILE – Giovedì 16 novembre dalle 9.30 alle 11.30 nella sede di CSV Agire Sociale in via Ravenna 52 (Ferrara)

“Servizio Civile Universale”, un incontro per approfondire i temi e promuovere l’accreditamento di nuovi Enti

13-11-2017

Il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile di Ferrara (Co.Pr.E.S.C. di Ferrara), presieduto dal vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, ha organizzato giovedì 16 novembre dalle 9.30 alle 11.30 nella sede di CSV – Agire Sociale in via Ravenna 52 (Ferrara), un incontro informativo aperto alle Organizzazioni del Terzo Settore (Associazioni, Cooperative, Fondazioni, Organizzazioni non Governative, …) dal titolo “Servizio Civile Universale”, per approfondire i temi e promuovere l’accreditamento di nuovi Enti al Servizio Civile Universale.

Le recenti riforme in materia di Servizio Civile confermano che si sta proseguendo sulla strada di un Servizio Civile sempre più ampio. Dal Governo nessuna riduzione di fondi per il 2018, ma più risorse per accrescere il numero dei giovani che vengono impiegati. Quest’anno il Coordinamento ha collaborato, sulla nostra provincia, all’apertura di 2 Bandi di Servizio Civile per l’impiego di 200 giovani in totale (un numero più elevato rispetto ai Bandi Ordinari dei recenti anni scorsi) che, a partenze scaglionate dal giugno a dicembre 2017, vedranno l’avvio del progetto per cui si sono candidati e sono stati selezionati.

“La recente Riforma del SCU – afferma Maisto, presidente del Copresc – prevede un radicale cambiamento rispetto a quanto portato avanti a Ferrara in questi anni da tutti gli enti che progettano in materia di Servizio Civile e dal Copresc: la previsione di livelli minimi di capacità organizzativa per l’iscrizione degli enti all’albo del SCUniversale, riferiti a 100 sedi su base nazionale o 30 sedi su base regionale, ci pone di fronte ad uno scenario che inizialmente si prospettava drastico. La maggioranza degli enti del Coordinamento non possiede 30 o 100 sedi, essi sono, per la maggioranza, enti medio-piccoli che dispongono di un numero di sedi che varia da 1 a 5. Il rischio di disperdere tutto il lavoro portato avanti dalla nascita dei Coordinamenti (2004) ad oggi ci ha permesso, invece, di pensare a come valorizzare il repertorio di pratiche e attività sviluppato grazie alla rete che si è stati in grado di costruire. Il Coordinamento, dunque, intende rispondere alla sfida lanciata dal governo attraverso l’aggregazione degli enti di Ferrara: quelli che già progettano ed eventuali enti nuovi. E’ importante, mai come ora, offrire al territorio e ai giovani un’alternativa possibile”.

Si parlerà di questo, dell’opportunità di impiego dei giovani servizio civilisti e dell’eventuale accreditamento degli interessati in un incontro Informativo che avrà luogo giovedì 16 novembre dalle ore 9.30 alle ore 11.30 presso Agire Sociale – Centro Servizi per il Volontariato di Ferrara in via Ravenna 52 a Ferrara. L’incontro è libero e gratuito.

Per INFO: Copresc di Ferrara – COORDINAMENTO PROVINCIALE DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE DI FERRARA

Via Brasavola, 19 – 44121 Ferrara (c/o Caritas Diocesana di Ferrara – Comacchio)
Telefono: 0532.747186 Cellulare: 327.8126010
E-mail: ferraracopresc@gmail.com

POLIZIA MUNICIPALE – Gli esiti dei controlli degli Agenti nella zona GAD in attività parallela a quella di Polizia Stradale

Due condanne per aver contraffatto il permesso internazionale di guida

13-11-2017

Sono due i nigeriani, B. J. e U. J., condannati rispettivamente a 5 e 6 mesi per aver contraffatto il permesso internazionale di guida. Questi i primi risultati dell’attività svolta dalla Polizia Municipale Terre Estensi in zona GAD.

Risalgono al 2016 gli accertamenti che hanno portato nei giorni scorsi alle condanne, che confermano il valore di questa attività parallela a quella di Polizia Stradale condotta nel quartiere. Dieci i documenti falsi rilevati durante lo scorso anno e precisamente: 3 attestazioni di revisioni esibite da due rumeni, di cui uno residente in città, e da un bulgaro; 1 patente rumena di un residente ad Argenta; 6 permessi internazionali di guida di altrettanti nigeriani tutti residenti in città.

Anche nell’anno in corso, visto l’intensificazione dei controlli nella zona GAD, sono stati riscontrati e notiziati all’Autorità giudiziaria quattro documenti falsificati, precisamente: la data di revisione sulla carta di circolazione esibita da una donna rumena residente in città e sanzionata in via Porta Catena; stessa infrazione per due bulgari sanzionati entrambi in viale IV Novembre residenti nel piacentino; una contraffazione di permesso internazionale di guida presentato da un nigeriano residente a Ferrara controllato in via Oroboni.

 

(Comunicazione a cura del Corpo di Polizia Municipale Terre Estensi)

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Dal 19 novembre al 10 dicembre, per tutte le età, al teatro ‘Julio Cortazar’ di Pontelagoscuro

Torna con il Teatro Nucleo la rassegna di circo contemporaneo “TOTEM GRAVITA’ ZERO”

13-11-2017

Si è svolta in mattinata (lunedì 13 novembre) nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione della 2.a edizione della rassegna di Circo contemporaneo “Totem – Gravità zero”. In programma dal 19 novembre al 10 dicembre al teatro Julio Cortazar di Pontelagoscuro, il progetto è a cura del Teatro Nucleo ed è promosso da Comune di Ferrara, Regione Emilia Romagna e MIBACT.

All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore comunale alla Cultura Massimo MaistoDavide della Chiara del Teatro Nucleo, Marta Besantini (artista grafico), Elisa, Giovanna e Jamila della cooperativa ‘Tutti i colori’.

“Ringrazio gli organizzatori del Teatro Nucleo di Ferrara – ha affermato l’assessore Maisto – per essere qui oggi a presentare la seconda edizione della rassegna di circo contemporaneo ‘Totem Gavità Zero’, ringraziamenti che estendo alla cooperativa ‘Tutti i colori’ per la loro collaborazione. Questa iniziativa, tutt’altro che scontata per l’attività della cooperativa teatrale, è diventata ora un punto di riferimento internazionale oltre che ferrarese e finalmente anche un progetto da finanziare. È importante lavorare sulle innovazioni dello spettacolo dal vivo, per coinvolgere un pubblico sempre più vasto in nuove esperienze artistiche”.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Riparte il 19 novembre 2017, alla sua 2˚ edizione, “TOTEM-GRAVITÀ Ø”, Rassegna di Circo Contemporaneo creata dal Teatro Nucleo e promossa dal Comune di Ferrara, dalla Regione Emilia-Romagna e dal MIBACT.
Quattro anche quest’anno gli spettacoli in programma, due dei quali selezionati attraverso la “chiamata” indetta dal Nucleo con una giuria composta anche da altri esperti del settore che attraverso le varianti del circo contemporaneo quali l’acrobatica aerea, l’equilibrismo e il teatro-danza affronteranno tematiche come l’amicizia nell’infanzia, il rapporto tra uomo e tecnologia e la memoria del passato come strumento per plasmare la propria identità.

Il primo appuntamento della rassegna sarà il 19 novembre con “Bianca+ 237” della compagnia Joujoux Folies, selezionata tramite l’open call e vincitrice del Premio Otello Sarzi 2017. A seguire il 26 novembre la compagnia Zenhir porterà in scena “AH, COM’è BELLO L’UOMO”, con l’aiuto alla regia di Albin Warette (la cui visione è consigliata a partire dai 12 anni). Il 3 dicembre sarà la volta del duo David Diez Mendez e Tomas Vaclavek, del Collettivo Lapso Cirk in residenza al Cortàzar, con il loro spettacolo intitolato “OVVIO”, già selezionato per il Chicago Circus Festival 2017. A chiudere il ciclo di performances il Teatro delle Foglie, anch’esso selezionato tramite la call, che presenterà il 10 dicembre il progetto-opera multidisciplinare “Ballata d’Autunno”.

In concomitanza con il festival, i sabati 18 e 25 novembre, 2 e 9 dicembre, sarà possibile partecipare ad incontri di sperimentazione di pratica circense, dal titolo “Family Circus”, rivolti a bambini ed ai loro accompagnatori e tenuti da Andrea Zerbini. (orari 16.30 -18, per iscrizioni: organizzazione@teatronucleo.org)

Gli spettacoli avranno luogo la domenica dalle ore 17.30 al Teatro Cortazar di Pontelagoscuro e sono rivolti ad un pubblico variegato per età, lingua ed interessi. Nel biglietto d’ingresso è compresa la “merenda etnica” , che sarà offerta dalle ore 16 grazie alla collaborazione con la Cooperativa Sociale “Di tutti i colori”, il “Gruppo di Donne Pachistane” di Occhiobello e la Pasticceria Madeleine di Occhiobello e la visione delle mostre delle illustratrici Tosca Zampini e Marta Besantini.
“Si parla di Circo Contemporaneo o Teatro-circo quando ci troviamo di fronte a performance circensi che esulano dalla classica presentazione del “numero”: attraverso la sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi e dalla commistione dell’Arte circense con il Teatro e la Danza nasce una nuova pratica artistica, la cui attrattiva non risiede esclusivamente nelle abilità tecniche degli artisti quanto nella loro capacità di creare un legame empatico col pubblico. Il Circo Contemporaneo, fuoriuscito dalla tradizione del tendone rosso, esplora nuovi spazi e nuove forme di narrazione, proponendo un uso diverso del corpo, alternativo al quotidiano.” scrive l’organizzatrice Natasha Czertok. Scopo del festival è quello di gettare uno sguardo sul circo contemporaneo, aprendo nuove prospettive su questa disciplina ancora poco consolidata in Italia. Attraverso le produzioni di compagnie emergenti, “TOTEM-GRAVITÀ Ø” si propone come punto di riferimento per la sperimentazione artistica, inserita nella più ampia attività di ricerca teatrale promossa da Teatro Nucleo, sia a livello regionale che nazionale.
“GRAVITÀ Ø” fa parte di un progetto più vasto, annuale e regionale, chiamato “TOTEM”, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Ferrara e dal MIBACT, che comprende il TOTEM ARTI FESTIVAL, annuale rassegna di teatro, danza contemporanea, musica e community art che avrà luogo a Pontelagoscuro a primavera 2018.
TOTEM ha il fine di individuare nel Teatro Cortazar un punto di incontro sia artistico che culturale coinvolgendo i cittadini, il territorio e ogni forma d’arte esistente, un polo creativo che instaurando processi culturali implementa il rinnovarsi del quartiere, della città e della comunità.

Biglietti:
Intero: 8€
Ridotto: 5€ (bambini fino ai 12 anni)
bambini sotto ai 4 anni GRATIS
I biglietti sono acquistabili in loco nei giorni di spettacolo a partire dalle 16 con la possibilità di prenotare anticipatamente scrivendo a biglietteria@teatronucleo.org

Family Circus: 20 euro a incontro, oppure 60 euro per il ciclo di 4 incontri Sito: www.totemartifestival.com
Pagina Facebook : TotemArtiFestival

 

(Alla stesura del comunicato hanno collaborato in Ufficio Stampa del Comune le tirocinanti dell’Istituto Carducci di Ferrara) 

PARI OPPORTUNITA’ – Mercoledì 15 novembre alle 10.30 nella sala di Giunta della residenza municipale

Inaugurazione della Mostra iconografica e documentaria “Passi di libertà – Il cammino dei nostri primi 70 anni”

13-11-2017

Mercoledì 15 novembre alle 10.30nella sala di Giunta della residenza municipale di Ferrara, si svolgerà la presentazione della mostra iconografica e documentaria itinerante “Passi di libertà – Il cammino dei nostri primi 70 anni“, che sarà poi inaugurata nella sala dell’Albo Pretorio dove resterà allestita fino al 23 novembre.

La mostra è organizzata da coordinamento donne SPI-Cgil di Reggio Emilia, di Modena ed Emilia Romagna, Centro Documentazione Donna di Modena, Coordinamento Donne SPI CGIL Ferrara, Camera del Lavoro di Ferrara, Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara con la collaborazione di Fondazione Altobelli, CGIL, UDI-Ferrara, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Istituto di Istruzione Superiore “Vergani-Navarra” di Ferrara Classe 5^G.

Interverranno alla presentazione e al taglio del nastro il vice sindaco e assessore alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara Massimo Maisto, la segretaria SPI CGIL Ferrara Manuela Fantoni, la referente UDI sezione di Ferrara Liviana Zagagnoni, la classe 5^G Istituto Istruzione Superiore “Vergani-Navarra”, la dirigente del Museo Risorgimento e Resistenza di Ferrara Antonella Guarnieri e la curatrice della mostra Elena Falciano.

 

Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati.

3.a COMMISSIONE CONSILIARE – Convocata per martedì 14 novembre alle 15.30 in sala Zanotti

Esame dell’autorizzazione per parcheggio multipiano in via Contrada di Borgoricco

13-11-2017

La 3.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Facchini – si riunirà martedì 14 novembre 2017 alle 15.30 nella sala Zanotti della residenza municipale per un esame della delibera: “Autorizzazione al rilascio di permesso di costruire in deroga per pubblica utilità alla variante al Pua PG 64070 del 10/07/2017, ai sensi dell’art. 31 del Rue e all’art. 20 della L.R. n. 15/2013 e s.m.i., presentato in data 11/08/2017 – PG 95992 – dalla Società Italiana Valorizzazioni Immobiliari srl per lavori di realizzazione di parcheggio multipiano per auto a Ferrara in via Contrada di Borgoricco”.

A relazionare sarà l’assessora all’Urbanistica Roberta Fusari.

MUSEO RISORGIMENTO E RESISTENZA – Dal 15 novembre 2017 al 7 gennaio 2018 in corso Ercole I d’Este a Ferrara

In mostra ‘Geografia di una strage: gli eccidi nazi-fascisti nel Ferrarese 1943-1945’

13-11-2017

(Comunicato a cura del Museo civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara)

Mercoledì 15 novembre 2017, alle 11, nella sala mostre del Museo civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara (corso Ercole I d’Este, 19) sarà aperta al pubblico la mostra “Geografia di una strage: gli eccidi nazi-fascisti nel Ferrarese 1943-1945” a cura di Antonella Guarnieri e di Davide Guarnieri.
La mostra, già proposta nel 2015 dallo stesso Museo, si prefigge un primo sguardo d’insieme sulle vicende di un territorio che, durante l’occupazione tedesca e l’istituzione della R.S.I. che ricondusse al potere il fascismo, vide la propria popolazione sottoposta a vessazioni e violenze, culminate in numerosi eccidi ed uccisioni di singoli avversari del fascismo, compiuti, nella maggioranza dei casi, proprio dagli appartenenti alla Repubblica di Salò.
Gli eccidi della città estense e quelli della provincia sono uniti in un unico percorso che evidenzia come, nel Ferrarese, il terrore avesse molto più spesso il volto del brigatista nero che non quello degli occupanti tedeschi, i quali, comunque, soprattutto nell’ultimo anno di guerra, contribuirono attivamente ad accrescere il clima di terrore nel quale le popolazioni locali si trovarono a vivere.
Oltre ai pannelli che conducono il visitatore in un viaggio dolente attraverso la disperazione di quel biennio, ma anche attraverso il coraggio e la testardaggine che questi uomini e queste donne misero in campo per combattere un nemico tanto più numeroso ed armato, sono esposte le scansioni delle “relazioni di squadra” prodotte nell’immediato Secondo dopoguerra dai responsabili partigiani delle zone interessate, conservate nel fondo ANPI di Ferrara, custodito presso il Museo del Risorgimento e della Resistenza. Documenti preziosi perché bene permettono di contestualizzare la situazione nella quale quei fatti accaddero.
La riproposta della mostra, che ha ottenuto un ottimo successo nella sua prima edizione, nasce dalla volontà di ricordare, quello che i fascisti e i nazisti hanno fatto nelle zone occupate tra il ’43 e il ’45. Il racconto, che poggia sull’uso di documentazione storico-archivistica, cerca di testimoniare, soprattutto alle giovani generazioni, vittime del tentativo di sdoganare l’immagine del nazi-fascismo, messo in atto ormai da più parti, la violenza, la crudeltà, la volontà di sopraffazione totale che i fascisti e i nazisti misero in atto anche nel nostro territorio, proponendo il confronto tra un mondo di terrore, dove una feroce dittatura era pronta a dilaniare chiunque non la pensasse alla stessa maniera, e la democrazia, che, seppur imperfetta e migliorabile, trae la propria forza dalla volontà di perseguire eguaglianza, libertà, pace.

L’esposizione rientra nel calendario delle iniziative di commemorazione e cultura storica organizzate dal Comitato cittadino per le Onoranze, in occasione degli anniversari degli eccidi fascisti e nazisti a Ferrara del 15 novembre 1943 e 17 novembre 1944 (per programma dettagliato v. CronacaComune del 10 novembre 2017)

La mostra sarà visitabile dal 15 novembre 2017 al 7 gennaio 2018, dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Previo accordo con la responsabile del Museo, sono possibili visite guidate per scolaresche delle scuole medie inferiori e superiori.

Info: biglietteriamrr@comune.fe.it – tel: 0532-244922

BIBLIOTECA BASSANI – Mercoledì 15 novembre alle 17 nella sala di via Grosoli 42

Alfabetiere fai-da-te con Munari per i bambini tra i libri

13-11-2017

Mercoledì 15 novembre alle 17 alla Biblioteca Giorgio Bassani (via G. Grosoli 42 a Ferrara, quartiere Barco) racconti e illustrazioni saranno dedicati alle lettere che compongono le parole. Sarà l’animatore Roberto Gamberoni a presentare “L’albero dell’alfabeto” tratto dalle “Favole di Federico” di  Leo Lionni (Emme, 1990) e “Alfabetiere: facciamo assieme un libro da leggere” di Bruno Munari (Corraini, 1998). La partecipazione è libera e gratuita.

Viaggi letterari intorno a “matite & magie” quelli che guidano la scelta dei volumi da leggere in questo mese in occasione de “L’ora del racconto”, l’attività di promozione della lettura per bambini da 4 a 10 anni con appuntamento nella sala dei libri per ragazzi ogni mercoledì pomeriggio.

Per info: Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414

 

 

 

ASSESSORATO CULTURA/TURISMO/GIOVANI – Mercoledì 15 novembre nelle piazze centrali della città. Nuove date previste in primavera

Ultimo appuntamento d’autunno con ‘Movida On’ tra giochi urbani, musica e letture

13-11-2017

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Mercoledì 15 novembre, per una serata all’insegna della curiosità e del divertimento, Uisp Ferrara invita i ragazzi che abitualmente frequentano la piazza a partecipare all’Urban Game intitolato “Lampo di genio”. Una proposta insolita e sorprendente per vedere il centro storico estense attraverso una nuova prospettiva: strade e piazze diventeranno un grande tavolo da gioco, che i concorrenti divisi in squadre dovranno esplorare.

L’iniziativa arricchisce il già fitto calendario di ‘Movida On’, il progetto organizzato da Promeco per coinvolgere i giovani che abitualmente si incontrano di fronte al Duomo, che proprio il 15 novembre concluderà il ciclo degli appuntamenti autunnali.

Chi vorrà partecipare all’Urban Game dovrà semplicemente trovarsi alle 22 sotto il Volto del Cavallo e indossare scarpe comode: l’iscrizione è gratuita ma obbligatoria, si potrà fare online oppure al momento del ritrovo. «Abbiamo pensato questo gioco soprattutto per gli studenti, per chi ha bisogno di staccare la spina dalla sessione invernale», raccontano gli organizzatori.

Sempre nel corso della serata di mercoledì 15 novembre con ‘Movida On’ in piazza Municipale gli appassionati di musica incontreranno il rock’n’roll sanguigno e immediato dei Be About. Il concerto, allestito grazie alla collaborazione della sala prove Sonika, saprà conquistare il pubblico che cerca immediatezza ed energia, ma anche chi preferisce lasciarsi addolcire dalle note più intimiste della tradizione folk americana. Il gruppo è composto da Mattia Bellettati, voce e chitarra ritmica, Enrico Bellonzi, voce e chitarra solista, Enrico Gamberoni al contrabbasso e al basso elettrico, Piero Crimaldi alla batteria. Ha esordito nel 2016 con l’album “Home”, prodotto da Vrec, vincitore a Bologna del concorso Music Heroes 2017.

In piazza Savonarola invece si terrà l’ultimo appuntamento dell’originale ciclo di letture ispirato alle satire dell’Ariosto, ideato dal teatro Ferrara Off. L’ironia e l’appuntita critica sociale del celebre poeta rinascimentale – i cui versi saranno interpretati dagli attori Marco Sgarbi e Giulio Costa, introdotti da Monica Pavani – accompagneranno una riflessione aperta, che proverà ad attualizzare i temi clou delle antiche composizioni. La discussione verrà stimolata dall’intervento e dagli spunti preparati dai ragazzi di Occhio ai media, giovanissimi italiani di seconda generazione, impegnati da anni nella costruzione di un dibattito positivo sul tema dell’immigrazione e dell’identità. Gli argomenti affrontati saranno la vanità dell’ambizione umana e l’illusione del successo.

Durante la serata in piazza Trento e Trieste ci saranno anche i ragazzi di Web Radio Giardino, la vivace emittente online che da poco ha trovato casa negli spazi di Factory Grisù. La redazione raccoglierà interviste e opinioni che andranno in onda il venerdì successivo alle 19, all’interno del programma Movida On Air. Fotografie e filmati invece, assieme al calendario completo delle iniziative, saranno a disposizione sul sito www.movidaon.it.

Movida On è un progetto sperimentale che comprende, oltre alle sette date fissate per l’autunno 2017, altrettanti appuntamenti che verranno organizzati nella primavera 2018. Le associazioni che hanno già confermato la loro disponibilità a collaborare sono: Ferrara Off, Gruppo del Tasso, Ilturco, Uisp, Ultimo Baluardo, Web Radio Giardino. Le associazioni interessate a proporre attività all’interno del calendario primaverile possono rivolgersi a promeco@comune.fe.it.

BANDO DI GARA – Tutta la documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

Asta pubblica per l’assegnazione di porzione di complesso immobiliare in via Palmirano

13-11-2017

Scadranno mercoledì 13 dicembre 2017 alle 12.30 i termini per partecipare all’asta pubblica per l’assegnazione, in concessione ad Enti del Terzo Settore, di porzione del complesso immobiliare di proprietà comunale a Cona in via Palmirano, da destinare alla realizzazione di progetti, per attività culturali, educative, ricreative, assistenziali, ambientali, finalizzate al recupero funzionale e al riuso dei relativi fabbricati e aree di terreno.

La seduta pubblica di apertura dei plichi è fissata per venerdì 15 dicembre 2017 alle 10.
Il bando è stato pubblicato in data odierna all’albo pretorio online e tutta la documentazione è consultabile alla pagina dedicata ai Bandi di gara del sito del Comune www.comune.fe.it/contratti.

(A cura del Servizio Appalti Provveditorato e Contratti)

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo M5S in Consiglio comunale

Richiesta in merito alle modalità di calcolo della tariffa Tari

13-11-2017

Ecco l’interpellanza pervenuta:

– la consigliera Morghen (gruppo M5S in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani e  l’assessore a Contabilità/Bilancio/Partecipazioni Luca Vaccari in merito al calcolo della tariffa Tari.

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

 

Il Sindaco di Ferrara ha firmato la convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per il finanziamento del progetto area Grattacieli

13-11-2017

Oggi a Brescia il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani ha firmato la convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per il finanziamento del progetto area Grattacieli

Questa mattina presso il Palazzo Loggia di Brescia si è tenuta la cerimonia di firma delle convenzioni del “Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate” alla presenza della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi e dei Sindaci dei 45 Comuni vincitori del bando e assegnatari del finanziamento.

Il Sindaco Tiziano Tagliani – accompagnato dall’Assessora comunale Roberta Fusari – ha sottoscritto la convenzione tipo prevista dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che consentirà di destinare i 2.000.000 € all’ area dei grattacieli, prevedendo un successivo adeguamento sulla base degli interventi specifici che si stanno definendo anche con la proprietà per poter intervenire con maggiore consapevolezza dello stato dell’immobile.

La firma di oggi conferma la volontà dell’Amministrazione Comunale di intervenire su un comparto che da diversi anni ormai denota problematiche di tipo sociale e di ordine pubblico, e su edifici con standard di sicurezza e di confort abitativo sempre più distanti dalle esigenze attuali.



Periscopio
Dai primi giorni di febbraio, in cima al “vecchio” ferraraitalia, vedete la testata periscopio, il nuovo nome del giornale. Nelle prossime settimane, nel sito troverete forse un po’ di confusione; infatti, per restare online, i nostri “lavori in corso” saranno alla luce del sole, visibili da tutti i lettori: piccoli e grandi cambiamenti, prove di colore, esperimenti e nuove idee grafiche. Cambiare nome e forma, è un lavoro delicato e complicato. Vi chiediamo perciò un po’ di pazienza. Solo a marzo (vi faremo sapere il giorno e l’ora) sarà pronta la nuova piattaforma e vedrete un giornale completamente rinnovato. Non per questo buttiamo via le cose che abbiamo imparato e scritto in questi anni. Non perdiamo il contatto con la nostra Ferrara: nella home di periscopio continuerà a vivere il nome ferraraitalia e i contenuti locali continueranno a essere implementati. Il grande archivio di articoli pubblicati nel corso degli anni sarà completamente consultabile sul nuovo quotidiano. In redazione abbiamo valutato tanti nomi prima di scegliere la testata “periscopio”: un occhio che cerca di guardare oltre il conformismo e la confusione mediatica in cui tutti siamo immersi. Con l’intenzione di diventare uno spazio ancora più visibile, una voce più forte e diffusa. Una proposta informativa sempre più qualificata, alternativa ai media mainstream e alla folla indistinta dei social media.Un giornale libero, senza padrini e padroni, di proprietà dei suoi redattori, collaboratori, lettori, sostenitori. Nei prossimi giorni i nostri collaboratori, i lettori più fedeli, le amiche e gli amici, riceveranno una mail molto importante.Contiene una proposta concreta per diventare insieme a noi protagonisti di questa nuova avventura. Versando una quota (anche modesta) e diventando comproprietari di periscopio, oppure partecipando all’impresa come lettori sostenitori. Intanto periscopio ha incominciato a scrutare… oltre il filo dell’orizzonte, o almeno un po’ più in là dal nostro naso. Buona navigazione a tutti.

Chi non ha ricevuto la mail e/o volesse chiedere informazioni sul nuovo progetto editoriale, può scrivere a: direttore@ferraraitalia.it

Ti potrebbe interessare:

  • Un’analisi del voto: Meloni, Conte, Schlein e il problema della rappresentanza

  • Per Mahsa Amini e per sostenere la rivolta del popolo iraniano:
    Ferrara, piazza Trento Trieste: 28 settembre ore 17,30

  • Elezioni: “Tutti noi ce la prendiamo con la storia ma io dico che la colpa è nostra”

  • 2 ottobre, Elezioni in Brasile: 182 indigeni si presentano come candidati

  • ACCORDI /
    Spaghetti al pomodoro

  • IL PREMIO ESTENSE VISTO DA DENTRO
    Mario Breda vince la 58° edizione. Premio Granzotto a Giovanna Botteri

  • ANALISI DISANALITICA DEL VOTO
    Teniamoci per mano in questi giorni tristi

  • Colloqui di Dobbiaco 2022
    Etica Animale e Cambiamenti Climatici nel piatto

  • 27 settembre, ore 19,30: Il giallista ferrarese Marco Belli al Centro Sociale La Resistenza

  • “L’ambientalismo senza lotta di classe è giardinaggio”:
    la nuova dimensione conflittuale dei Fridays For Future

L'INFORMAZIONE VERTICALE
osservatorio globale

L’occhio di periscopio

Il giornalismo online in questi ultimi anni ha innescato una profonda trasformazione del nostro modo di informarci. Le notizie sono immediatamente disponibili attraverso la rete, continuamente aggiornate, facilmente reperibili. L’informazione è abbondante, la cronaca è ampiamente garantita. Quel che risulta carente è una chiave di interpretazione dei fatti, uno strumento di analisi capace di fornire una lettura che si spinga oltre la superficie degli avvenimenti. FerraraItalia ha questa ambizione: offrire commenti, analisi, punti di vista che contribuiscano alla formazione di una più consapevole coscienza del reale da parte di ciascuno e a vantaggio di tutti, come imprescindibile condizione per l’esercizio di una cittadinanza attiva e partecipe. Ferraraitalia è un quotidiano indipendente globale-locale che sviluppa un’informazione verticale tesa all’approfondimento, perseguito con gli strumenti giornalistici dell’inchiesta, dell’opinione, dell’intervista e del racconto di vicende emblematiche e in quanto tali rappresentative di realtà più ampie, di tendenze, di fenomeni diffusi (26 novembre 2013)

Redazione

Direttore responsabile: Francesco Monini
Collettivo di redazione: Vittoria Barolo, Nicola Cavallini, Simonetta Sandri, Ambra Simeone, Carlo Tassi, Bruno Vigilio Turra
Segreteria di redazione: Paola Felletti Spadazzi

I nostri Collaboratori: Sandro Abruzzese, Francesca Alacevich,Alice & Roberta, Catina Balotta, Fiorenzo Baratelli, Roberta Barbieri, Grazia Baroni, Davide Bassi, Benini & Guerrini, Gian Paolo Benini, Marcello Bergossi, Loredana Bondi, Marcello Brondi, Sara Cambioli, Marina Carli, Emanuela Cavicchi, Liliana Cerqueni, Ciarìn, Riccarda Dalbuoni, Roberto Dall'Olio, Costanza Del Re, Jonatas Di Sabato, Anna Dolfi, Laura Dolfi, Francesco Facchiano, Franco Ferioli, Giovanni Fioravanti, Giuseppe Fornaro, Maura Franchi, Riccardo Francaviglia, Andrea Gandini,Sergio Gessi, Pier Luigi Guerrini, Sergio Kraisky, Francesco Lavezzi, Daniele Lugli, Carl Wilhelm Macke, Beniamino Marino,Carla Sautto Malfatto, Fabio Mangolini, Cristiano Mazzoni,Giorgia Mazzotti, Paolo Moneti, Francesco Minimo, Alice Miraglia,Corrado Oddi, Fabio Palma, Roberto Paltrinieri, Valerio Pazzi,Carlo Perazzo, Federica Pezzoli, Gian Gaetano Pinnavaia, Mauro Presini, Claudio Pisapia, Redazione, Francesco Reyes, Raffaele Rinaldi, Laura Rossi, Radio Strike, Gian Pietro Testa, Roberta Trucco, Federico Varese, Ranieri Varese, Gianni Venturi, Nicola Zalambani, Andrea Zerbini

Hanno collaborato: Francesca Ambrosecchia, Stefania Andreotti, Anna Maria Baraldi Fioravanti, Chiara Baratelli, Enzo Barboni, Chiara Bolognini, Marco Bonora, Francesca Carpanelli,Andrea Cirelli, Federico Di Bisceglie, Barbara Diolaiti, Roberto Fontanelli, Aldo Gessi, Emilia Graziani, Ivan Fiorillo, Monica Forti,Fulvio Gandini, Simona Gautieri, Camilla Ghedini, Roby Guerra,Giuliano Guietti, Gianfranco Maiozzi, Silvia Malacarne, Virginia Malucelli, Federica Mammina, Paolo Mandini, Giovanna Mattioli,Daniele Modica, William Molducci, Raffaele Mosca, Alessandro Oliva, Luca Pasqualini, Martina Pecorari, Giorgia Pizzirani,Andrea Poli, Valentina Preti, Alessio Pugliese, Chiara Ricchiuti,Riccardo Roversi, Nuccio Russo, Vittorio Sandri, Gaetano Sateriale, Valentina Scabbia, Arianna Segala, Franco Stefani,Elettra Testi, Ajla Vasiljević, Ingrid Veneroso, Andrea Vincenzi,Fabio Zangara

Clicca sull’Autore per i suoi contributi.
CONTATTI
Inviare i comunicati stampa a: redazione@ferraraitalia.it
Inviare lettere al giornale a : interventi@ferraraitalia.it


FERRARAITALIA
Testata giornalistica online d'informazione e opinione, registrazione al Tribunale di Ferrara n.30/2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi