Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 14 ottobre 2016

La newsletter del 14 ottobre 2016

Shares

Da: Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro con l’autrice lunedì 17 ottobre alle 17
Nel libro di Zena Roncada storie possibili ‘Qui come altrove’
14-10-2016

Sono racconti ‘universali e straordinariamente locali’ quelli di Zena Roncada raccolti nel libro ‘Qui come altrove. Ovvero La donna che ripara i sogni e altre storie’ (Effigie Edizioni, Milano 2016), che lunedì 17 ottobre alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Nel corso dell’incontro, a cura del Gruppo Scrittori Ferraresi, dialogheranno con l’autrice Edoardo Penoncini e Matteo Pazzi.

“Ci sono autori, autrici, il più delle volte però accade alle donne, che sebbene abbiano vissuto di lettura, accompagnato creazioni artistiche, esercitato un ruolo importante per ostinate e coraggiose comunità letterarie, delle grandi città o delle province, il più delle volte però nelle periferie del regno, restano di poche parole. Poche parole e giuste. Poche parole sufficienti a tessere racconti pieni di grazia; si tratta di voci allo stesso tempo energiche e discrete, per lo più discrete, poco esibite, appartate. Qui come altrove, pubblicato da Effigie, si compone di cinquantasei voci, storie, dotate di quel raro dono per certe narrazioni, di essere universali e straordinariamente locali, territorialmente definite e concrete.”(Francesco Forlani)
Zena Roncada, di Borgofranco sul Po, vive tra le nebbie e i pioppi della Bassa Padana, a ridosso del Po. È insegnante e autrice di testi per la scuola. Si occupa di semiotica, linguistica, di didattica della lingua italiana, con scritti e interventi nell’ambito della formazione. Ama scrivere storie che raccontano la sua terra e la sua gente, nel presente e nel passato.

CONFERENZA STAMPA – Lunedì 17 ottobre alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
‘Befana dello sport”: cerimonia di consegna dei defibrillatori acquistati con le donazioni e presentazione dell’edizione 2017
14-10-2016

Lunedì 17 ottobre 2016 alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà, alla presenza della stampa, la cerimonia di consegna all’Amministrazione comunale dei defibrillatori acquistati grazie alle donazioni raccolte nel corso della “Befana dello Sport 2016”. Al termine verrà presentata l’edizione 2017 della manifestazione che ogni inizio anno unisce sport, spettacolo e solidarietà.

Interverranno all’incontro con i giornalisti l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, la delegata provinciale Coni Luciana Pareschi, il responsabile dell’Ufficio comunale Sport Fausto Molinari e il delegato provinciale CIP Francesco Alberti.

GIUNTA COMUNALE – Dal 25 ottobre per un martedì al mese le riunioni di Giunta in scuole d’infanzia e nidi
Incontri nelle strutture scolastiche per Sindaco e Assessori
14-10-2016

Dal mese di ottobre, un martedì al mese, gli incontri della Giunta del Comune di Ferrara, si terranno all’interno dei Servizi educativi per la prima infanzia.

Nidi d’infanzia, scuole dell’infanzia e centri bambini e genitori ospiteranno nelle loro sedi il sindaco e gli assessori in occasione degli incontri di Giunta. I luoghi dell’infanzia, diventano così luoghi dove politica ed educazione, e il valore etico culturale e sociale che attraverso essa si esprime, si incontrano.

Il sindaco Tiziano Tagliani spiega: “Questi incontri hanno l’obiettivo di avvicinare sempre più gli organi istituzionali alla vita dei servizi e dei cittadini. Certo non è la prima iniziativa in tal senso; l’assessora Annalisa Felletti incontra ogni anno ragazze e ragazzi delle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo grado, sia nelle scuole che in Municipio per avvicinare le nuove generazioni alle istituzioni, conoscere la storia della città nella quale abitano, sollecitare il loro pensiero critico, sviluppare il senso civico. Con questi incontri di Giunta, avremo anche l’occasione per confrontarci direttamente con gli operatori e riflettere sullo stato dei servizi educativi ferraresi che in questi ultimi anni hanno subito profonde trasformazioni, mantenendo un’alta qualità dell’offerta formativa, e sulle sfide per il futuro in chiave innovativa”.

Il primo servizio educativo coinvolto negli incontri della Giunta comunale sarà il nido “Le Girandole” il prossimo martedì 25 ottobre. A seguire: martedì 22 novembre la scuola dell’infanzia “Gobetti” e la scuola “Casa del bambino” martedì 6 dicembre prossimi.
A breve sarà definito il calendario che coinvolgerà da gennaio 2017 altri servizi educativi della città.

INTERROGAZIONE – Presentata dal gruppo M5S in Consiglio comunale
Richiesta in merito alla manutenzione del verde privato in via Erbe
14-10-2016

Questa l’interrogazione pervenuta agli uffici comunali:

– Il consigliere comunale Fochi del Gruppo M5S in Consiglio comunale, ha presentato un’interrogazione, rivolta al sindaco Tiziano Tagliani e all’assessore ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, in merito alla manutenzione del verde privato in via delle Erbe.

CONFERENZA STAMPA – Martedì 18 ottobre alle 11.30 nella sala degli Arengo della residenza municipale
Presentazione della “Festa della legalità e della responsabilità”
14-10-2016

Martedì 18 ottobre 2016 alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale verrà presentata la settima edizione della “Festa della legalità e della responsabilità”, in programma da sabato 22 ottobre a lunedì 7 novembre in diverse sale della città.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessora comunale ai Servizi alla persona Chiara Sapigni, l’assessore ai Lavori pubblici e Sicurezza urbana Aldo Modonesi, l’assessora all’Ambiente e Attività produttive Caterina Ferri, Donato La Muscatella (Libera Ferrara), Paolo Marcolini (Arci Ferrara), Alessandro Zangara (Ufficio stampa del Comune), Antonella Silvestro ed Elena Pazzi (Copresc Ferrara), Giorgio Benini (Ufficio Sicurezza urbana) e rappresentanti del Centro di Mediazione del Comune.

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 18 ottobre alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio
‘Billy e la tigre’, lettura per bambini dai 3 ai 10 anni
14-10-2016

E’ in programma per martedì 18 ottobre alle 17 alla biblioteca comunale Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) il nuovo appuntamento con le letture per bimbi dai 3 ai 10 anni “Io leggo a te e tu leggi a me”.

Ottobre ha per tema ‘Animali ferocissimi’ e l’incontro di questa settimana sarà dedicato alla lettura del racconto “Billy e la tigre” firmato da Gerda Wagener e Michael Grejniec. Dopo la narrazione da parte di un adulto verrà data la possibilità ai bambini partecipanti di esprimesi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215

SERVIZI TRIBUTARI – Per informazioni e chiarimenti è sempre attivo il numero verde 800 654866
Gli uffici Tari chiusi al pubblico da lunedì 24 a venerdì 28 ottobre
14-10-2016

logo del servizio TariDa lunedì 24 ottobre a venerdì 28 ottobre 2016 (come già accaduto tra il 26 e 30 settembre) gli uffici Tari (tassa sui rifiuti) del Servizio Servizi Tributari del Comune di Ferrara, in via Monsignor Luigi Maverna 4, resteranno chiusi al pubblico in quanto tutti gli operatori saranno impegnati nello svolgimento di urgenti ed ingenti attività di back office.

Per informazioni e chiarimenti è sempre attivo il numero verde 800 654866 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.

MUSEO DI STORIA NATURALE – Sabato 15 ottobre laboratorio per bambini dai 4 ai 7 anni
Piccoli esploratori in viaggio con la balena
14-10-2016

Sarà un viaggio nel mondo dei cetacei ad aprire, nel pomeriggio di sabato 15 ottobre, il programma autunnale dei laboratori per ‘Apprendisti scienziati’ al Museo civico di Storia naturale di Ferrara. L’appuntamento, organizzato come sempre in collaborazione con l’associazione Didò, è pensato per bambini dai 4 ai 7 anni che potranno scoprire tante curiosità su balene, capodogli e delfini. Il viaggio si concluderà con la costruzione di una cartolina 3D dedicata alla balena.
Il laboratorio avrà inizio alle 15,30, per una durata di circa due ore e al costo di 6 euro per bambino e 2 euro per adulto (è necessaria la presenza di un adulto accompagnatore).
Per partecipare è necessaria la prenotazione, da effettuare contattando la sezione didattica del Museo (via de Pisis 24, Ferrara) al numero 0532 203381, dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30 o all’indirizzo dido.storianaturale@gmail.com (info su www.comune.fe.it/storianaturale).

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – I principali interventi previsti in città dal 17 al 23 ottobre 2016
Nuova illuminazione nelle vie Spadari, Malborghetto, Frizzi e Baruffaldi. Proseguono gli interventi su strade, edifici e verde
14-10-2016

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 17 al 23 ottobre 2016, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.
Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

>> AVVIO NUOVI LAVORI

ILLUMINAZIONE PUBBLICA
Nuovi impianti di pubblica illuminazione in via degli Spadari, via Malborghetto, via Frizzi e via Baruffaldi
La prossima settimana avranno inizio le opere per il rifacimento della pubblica illuminazione di via degli Spadari, via Malborghetto, via Frizzi e via Baruffaldi. Gli interventi consentiranno il completo rifacimento di 38 punti luce, con il passaggio dal tipo di alimentazione “in serie” a quello “in derivazione”.
Il progetto prevede la sostituzione dei punti luce attualmente su tesata in centro strada, con apparecchi illuminanti posati sulle pareti esterne dei fabbricati, installati sotto gronda o su mensole storiche decorative, come previsto in piazza Sacrati. Via Malborghetto, via Frizzi e via Baruffaldi saranno illuminate con lanterne storiche, con lampade a joduri metallici da 45W, installate su mensole di arredo. Per l’illuminazione dei portici è previsto il restauro delle lanterne storiche esistenti, che saranno dotate di nuovo cablaggio con lampade a joduri metallici.
La luce avrà temperatura di colore pari a 3000°K, particolarmente adatta per le zone di aggregazione e per i centri storici. Tutti gli apparecchi di illuminazione saranno dotati di dimmerazione automatica per la riduzione notturna dell’intensità luminosa, in conformità alle attuali leggi e normative in materia di inquinamento luminoso. I lavori consentiranno anche il totale rifacimento dei quadri elettrici di alimentazione, delle linee di alimentazione, nonchè l’esecuzione di tutte le opere civili quali scavi, plinti, pozzetti, ripristini del manto stradale.
I lavori saranno realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con l’Amministrazione comunale.
Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

VIABILITA’
Transito vietato per due giorni in via Ragno per lavori
Nelle giornate di lunedì 17 e martedì 18 ottobre prossimi dalle 8,30 alle 18,00 (salvo avverse condizioni meteo) nel tratto di via Ragno compreso tra via San Romano e via del Carbone, per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria, saranno in vigore il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli su entrambi i lati.

>> PROSEGUIMENTO LAVORI IN CORSO

INTERVENTI STRADALI
Riqualificazione di via Saraceno
Proseguono i lavori per la riqualificazione di via Saraceno promossa dall’Amministrazione comunale nell’ambito del Programma Speciale d’area, con il coinvolgimento di Hera spa. AGGIORNAMENTO del 14 ottobre 2016: Al momento le attività di rifacimento delle pavimentazioni proseguono nel tratto tra via Cavedone e via Carmelino, mentre le opere per la realizzazione dei nuovi impianti di fognatura e acqua a cura di Hera continuano nel tratto stradale tra via Carmelino e via Porta San Pietro. Da martedì 18 ottobre sarà interrotto il transito tra via Cavedone e via Vecchie, entrambe le strade saranno a doppio senso e fondo chiuso, accessibili solo per i residenti.
Il termine previsto per la realizzazione dell’intera opera è a metà dicembre 2016.
(per tutti i dettagli sul progetto e le fasi di realizzazione vedi CronacaComune del 4 aprile 2016)

LAVORI ALLE RETI GAS, IDRICA E FOGNARIA E TELERISCALDAMENTO A CURA DI HERA
AGGIORNAMENTO del 14 ottobre 2016:
Sono in corso i lavori a cura di Hera per la posa di condotte del teleriscaldamento in via Gorizia (tratto da via Fiume al numero civico 4) con chiusura al transito del tratto interessato. Proseguono inoltre i lavori, a cura di Hera, per la sostituzione di condotte del gas in via Buonporto e via delle Volte angolo via Buonporto. Così come i lavori per la posa di una nuove condotte fognarie in via Penavara (loc. San Martino), mentre in via Saraceno continuano i lavori per la posa di nuove condotte fognaria e idrica (v. sopra).
Nelle vie interessate sono previste modifiche al traffico indicate con segnalazioni sul posto.

VIABILITA’
Un tratto di via Copparo chiuso al transito per lavori sull’argine del canale
Dal 10 ottobre per circa un mese, per lavori a cura del Consorzio di Bonifica sull’argine del canale contiguo alla via Copparo, il tratto della stessa via Copparo compreso tra via Virgili e via Riminalda sarà chiuso al transito dal lunedì al venerdì, con conseguente deviazione del normale transito veicolare nel percorso alternativo via Virgili-via Viazza-via Riminalda e viceversa. Nei rimanenti giorni della settimana e in quelli festivi infrasettimanali il tratto stradale della via Copparo sarà riaperto al transito con modifiche alla viabilità (limiti di velocità e accantieramento stradale) che garantiscano condizioni di sicurezza in mancanza del guardrail nel tratto interessato dai lavori. Sul posto è presente cartellonistica di avviso.

MANUTENZIONE ALLA SEGNALETICA
– Tracciamento della segnaletica orizzontale delle fermate dei bus urbani
Sono in corso i lavori di tracciamento della segnaletica orizzontale delle fermate urbane del trasporto pubblico di linea e delle corsie preferenziali/riservate bus. Per l’esecuzione dei lavori non sono previste chiusure al transito delle strade interessate, ma saranno possibili rallentamenti della circolazione.

– In corso il rifacimento delle banchine carico/scarico e per la sosta invalidi
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica per la sosta carico/scarico e per la sosta di invalidi nelle vie e piazze del territorio comunale di Ferrara. Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate.

– In corso il rifacimento della segnaletica orizzontale in una serie di vie
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale nelle vie: Bassa, Bentivoglio, Biagio Rossetti, Bologna, Bova, Braghini + Popolo + Vicenza, Briosi, Buttifredo, Ca Bruciate + Carmignana, Canalazzi, Catena, Civetta, Comparto Scuole, Conchetta, Darsena, Due Abeti, Due Torri, F.Lli Rosselli, Fabbri (da via Del Campo a via Bassa), Ladino, della Liberta’ + Rabbiosa, Maragno, Marconi + Roiti, Massafiscaglia + Sabbioncello + Rampa, Michelini, Montesanto, Naviglio, Nuova + Ricostruzione, P.M.I. Comparto, Pioppa, Pontegradella, Porta Catena, Porta Mare, Porta Po, Prinella, Saletta, Scorsuro, Selva, Talassi, Tamara, Trigaboli.
Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate.

– Manutenzione della segnaletica orizzontale per una serie di strade provinciali e rotatorie
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale in una serie di strade provinciali e di rotatorie del territorio comunale. Non è prevista la chiusura al traffico delle strade coinvolte.
Saranno in particolare interessate le vie: SP 1 centro abitato di Cocomaro di Cona; SP 1 centro abitato di Cona; SP 1 centro abitato di Quartesana; SP 20 centro abitato di Pontegradella; SP 20 centro abitato di Contrapò; SP 22 centro abitato di Contrapò; SP 22 centro abitato di Codrea; SP 22 centro abitato di Cona; SP 22 centro abitato di Gaibanella – S. Egidio; SP 22 centro abitato di San Bartolomeo in Bosco.
E le rotatorie delle intersezioni tra le vie: Eridano – Diamantina; Eridano – Michelini; Ferraresi – A. Ducale; Ferraresi – C. Porta; Ferraresi – Della Fiera; Bologna – Wagner – Beethoven; Bologna – Veneziani; Wagner – Fabbri; Comacchio – Ponte Caldirolo; Comacchio – De Andre’; Comacchio Tambellina; Caldirolo – Turchi; Porta Catena – G. Bianchi; Isonzo – Ripagrande; Diamantina – Roffi; Fiera – Ingresso Fiera; Venturi – Misericordia; Bonzagni – Drigo – Trenti; Lavoro – Maverna – Puglisi.

ILLUMINAZIONE PUBBLICA (AGGIORNAMENTO del 14 ottobre 2016):
– Lavori di rifacimento della pubblica illuminazione in via Pomposa (tratto tra via Caldirolo e Via Pontegradella), via Pacinotti, via Algeria, via Tunisia, piazza Europa, via Messico, via Portogallo, via della Fornace e via della Siepe.
La prossima settimana i lavori proseguiranno in via Pomposa.
Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.

– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in corso Isonzo, via Monte Nero, via Poledrelli e via Manini
I lavori proseguiranno la prossima settimana nel controviale di corso Isonzo, nel tratto da via Byron a viale Cavour.

– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione nelle vie Montebello, Palestro, De Pisis, e vicolo del Voltino
La prossima settimana i lavori continueranno in via Palestro.

EDILIZIA SCOLASTICA
– Interventi di adeguamento e messa a norma antincendio della scuola primaria Poledrelli
Sono in corso gli interventi per l’adeguamento alle normative antincendio della Scuola Primaria Poledrelli. AGGIORNAMENTO: gli interventi nell’edificio scolastico principale sono ultimati, mentre restano da completare quelli nell’ex casa del custode (conclusione prevista entro il 16 ottobre)

– Ristrutturazione della palestra della scuola primaria Govoni
Sono in corso i lavori di ristrutturazione della Palestra della Scuola Primaria Govoni a Ferrara. Il progetto rientra tra gli interventi ammessi al contributo in conto interessi da parte dell’Istituto per il Credito Sportivo essendo un intervento relativo a spazi e impianti sportivi scolastici esistenti. L’intervento prevede la ristrutturazione, l’ammodernamento e l’adeguamento tecnologico alle normative sulla sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Importo complessivo:120.000 euro. Durata dei lavori 120 giorni, conclusione prevista entro metà ottobre.

EDIFICI STORICI E MONUMENTALI
– A Palazzo Massari in corso i lavori di consolidamento post sisma
Sono in corso i lavori di consolidamento di Palazzo Massari, sede del Museo Boldini, in corso Porta Mare, pesantemente lesionato in occasione del sisma del maggio 2012. Conclusa questa fase di lavorazione verrà attivata l’operazione di restauro di interni ed esterni. L’importo dei lavori appaltati è di € 1.610.663,26. Il finanziamento è a carico del Commissario Delegato per il recupero delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dal Sisma 2012 (per un importo di 790.917 euro) e delle Assicurazioni stipulate dal Comune (per un importo di € 819.745 euro). Il costo totale dell’intervento è di € 2.504.557.
A eseguire gli interventi sarà l’impresa Emiliana Restauri soc. coop di Ozzano Emilia (Bo).
Gli interventi riguarderanno sia Palazzo Massari che l’adiacente Palazzina dei Cavalieri di Malta. Entrambi i fabbricati hanno subito lesioni importanti ma non gravi, che hanno comunque peggiorato un quadro fessurativo preesistente e da anni trascurato. La finalità del progetto di miglioramento sismico è quella di ottenere un consolidamento strutturale ottimale in conformità alla Direttiva P.C.M. del 9 febbraio 2011 nella quale, nel rispetto della storicità dei fabbricati vincolati, non viene richiesto il raggiungimento del livello di protezione sismica necessario per le nuove costruzioni, ma genericamente riferito alla situazione pre-intervento. Le operazioni di consolidamento comunque sono varie e articolate e coinvolgono tutti gli elementi strutturali del complesso in oggetto, implicando inevitabilmente anche aspetti tipicamente architettonici. Gli interventi di restauro e finitura da eseguirsi sui paramenti esterni di questi due palazzi, necessari e consequenziali agli interventi di miglioramento strutturale post-sisma, saranno dunque differenti a causa delle loro diverse caratteristiche storico-architettoniche. Per entrambi i Palazzi sarà eseguito il restauro di tutti gli elementi decorativi, in cotto, pietra e stucchi e, in accordo con la Soprintendenza ai Beni Architettonici, si è scelto di riproporre, le colorazioni originarie desunte dai ritrovamenti stratigrafici svolti. Dalle indagini stratigrafiche eseguite, è emerso che una prima stagione figurativa del Palazzo Massari si distinguesse per gli ordini architettonici scialbati ad imitazione della pietra d’Istria in contrapposizione alle specchiature di fondo, trattate con una leggera velatura color mattone. Mentre per la Palazzina settecentesca sono state ritrovate tracce di coloriture molto chiare, leggermente rosate. Per le cornici delle finestre, degli archi e degli elementi decorativi, le tinte ritrovate sono di colore grigio chiaro.
(per ulteriori dettagli sul progetto vedi CronacaComune del 6 ottobre 2016)

– Restauro post sisma della Certosa monumentale di Ferrara
Sono iniziati il 26 settembre scorso i lavori programmati dall’Amministrazione comunale per il restauro e il miglioramento strutturale post sisma della Certosa monumentale di Ferrara. Il progetto è stato impostato dopo una attenta analisi del quadro fessurativo e dopo avere individuato i principali meccanismi che lo hanno determinato. Gli interventi saranno realizzati per cantieri distinti e successivi, tutti all’interno dell’area cimiteriale. Saranno eseguiti interventi sulle strutture in elevazione, sugli archi, sulle volte in muratura, e sulle coperture lignee e in laterizio. Durata prevista dei lavori 510 giorni (conclusione al 17/02/2018). Per i dettagli v. CronacaComune del 26 settembre 2016

– Al Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ interventi di riparazione post-sisma
I lavori di riparazione e ripristino dei danni subiti dal Conservatorio Musicale “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara a seguito degli eventi sismici del 2012, iniziati il 16 maggio scorso, procedono nel rispetto della tempistica programmata per l’esecuzione dell’appalto, considerando che durante tutto lo svolgimento del cantiere devono essere garantite le attività didattiche del Conservatorio Musicale. Sono ancora da realizzare diversi interventi all’interno dell’Auditorium, all’ultimo piano del corpo uffici/aule e, relativamente alla facciata prospiciente piazza Sant’Anna il riposizionamento degli elementi ornamentali di coronamento atterrati dal sisma. L’intervento, dell’importo complessivo di 260.000 euro, è interamente finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con i fondi per la ricostruzione post-sisma di cui al D.L. 74/201 – assegnati al Conservatorio “G. Frescobaldi in qualità di Stazione Appaltante.

– Casa Niccolini in ristrutturazione per ospitare la sezione ragazzi della biblioteca Ariostea e la sede della Società Dante Alighieri
Sono in corso a Casa Niccolini i lavori per la ristrutturazione dell’edificio destinato a ospitare la sezione della biblioteca Ariostea dedicata ai ragazzi con spazi appositi per la lettura e per la didattica. Al proprio interno, Casa Niccolini ospiterà anche la sede della Società Dante Alighieri. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune dell’1 luglio

– Alla Palazzina ex Mof interventi di riqualificazione nel segno della conservazione
Sono in corso gli interventi di riqualificazione della Palazzina ex Mof destinata a ospitare la sede dell’Urban Center comunale e dell’Ordine degli Architetti di Ferrara. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 7 luglio

VERDE PUBBLICO
Operazioni di sfalcio dell’erba
Sono in corso nelle aree di verde pubblico cittadino le operazioni di sfalcio dell’erba curate da Ferrara Tua srl, sotto la supervisione dei tecnici dell’Ufficio Verde del Comune di Ferrara.

ASSESSORATO ALLA SANITA’ – Fino al 20 novembre grazie al programma di formazione e sostegno a cura di Andos
“Gocce di serenità’, un percorso di crescita e autostima per il benessere psicologico
14-10-2016

L’assessora alla Sanità e Servizi alla persona Chiara Sapigni è intervenuta oggi, venerdì 14 ottobre nella residenza municipale, alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Gocce di serenità – uno strumento di benessere psicologico in un percorso di crescita e autostima” a cura di Andos (Associazione nazionale donne operate al seno) Sezione di Ferrara e “Glamour Up”, con il patrocinio del Comune di Ferrara.
All’incontro hanno partecipato anche Marcella Marchi presidente Andos, Federica Pescarin style coach, formatrice e consulente di immagine di Glamour Up, Vittorina Sgaravatto di Every Time e Elisabetta Gallani di Benny.

Nel corso dell’incontro è stato anche illustrato il convegno sui temi della prevenzione del tumore al seno in programma giovedì 20 ottobre 2016 alle 16 nell’aula magna della Scuola di Musica moderna di via Darsena 57 a Ferrara. Relazioneranno il dr. Marco Rollo e il dr. Nicola De Pascalis (locandina scaricabile in fondo alla pagina).

L’immagine di sė è la rappresentazione mentale di se stessi che si è costruita attraverso le esperienze personali, i valori, i sentimenti verso il proprio corpo e la relazione con il mondo esterno, e possiede la caratteristica di essere molto rigida e resistente al cambiamento. Le malattie, in senso generale, portano a un cambiamento, che a volte non si può controllare, sia nel vissuto psicologico, sia nel corpo, dove diventa più visibile alla realtà esterna.
Tale cambiamento si riflette su un fattore di benessere psicologico molto importante per qualsiasi persona e che viene definito come autostima, la quale durante la vita a causa di molteplici cause, subisce delle fluttuazioni.
Per aiutare le donne in questi percorsi di crescita personale, il comitato di Ferrara dell’associazione Andos (Associazione nazionale donne operate al seno), in collaborazione con “Glamour Up” e con il patrocinio del Comune di Ferrara, ha creato un programma di consulenza di immagine “Gocce di serenità” per aiutare a riappropriarsi del proprio corpo scoprendone una bellezza nuova/diversa per ” ri-piacersi” e sentirsi a proprio agio in qualsiasi situazione.

Il percorso formativo, iniziato il 10 ottobre e che si concluderà il 20 novembre (come da programma allegato), prevede incontri nella sede Andos di Ferrara, shopping tour da Benny intimo, La Fenice, Boutique via Garibaldi, Amor Gallery, lezioni di “Trucco Parrucco” da Every Time parrucchieri concludendo con la lezione “il Cibo ti fa bella, a cura di studio Magrella” a Ferrara. Partner del progetto anche La Cantina Mattarelli di Vigarano e Orsatti Group di Ferrara.

CULTURA E ASSISTENZA – Martedì 18 ottobre alle 21 al Teatro Comunale di Ferrara
“Note di solidarietà”, un concerto di musica classica per sostenere il progetto di Ado
14-10-2016

E’ stato presentato oggi, venerdì 14 ottobre nella residenza municipale, il concerto “Note di solidarietà” in programma martedì 18 ottobre alle 21 al Teatro Comunale di Ferrara, che vedrà protagonisti sul palco l’orchestra Heinrich Heine Symphoniker di Dusseldorf insieme al coro di Santo Spirito, alla corale Vittore Veneziani e al coro dell’Università di Ferrara.
Il concerto è promosso dalla Fondazione Ado onlus (assistenza domiciliare ai pazienti con patologia oncologica) con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della realizzazione del progetto ‘Casa del sollievo’. Il concerto sarà replicato giovedì 20 ottobre al Teatro Mario Del Monaco di Treviso in collaborazione con una associazione locale.

Alla presentazione dell’iniziativa benefica in Comune sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto, la presidente Ado Daniela Furiani, la direttrice della Accademia Corale “Vittore Veneziani” Maria Elena Mazzella insieme al presidente Girolamo Calò,il direttore artistico dei cori di Santo Spirito e dell’Università di Ferrara Francesco Pinamonti insieme alla presidente Francesca Toselli, il presidente del coro polifonico di Santo Spirito Mauro Vignolo e la presentatrice dell’evento Cristina Chiaffoni.

Per info: http://www.adohtf.it/

URBANISTICA E SICUREZZA – Domenica 16 ottobre alle 11 allo IUSS (via Scienze 41/b – FE)
Progetto “KnowRISK” per imparare a prevenire il rischio sismico
14-10-2016

A Ferrara si torna a parlare di prevenzione del rischio sismico. Domenica 16 ottobre alle 11 il Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza dell’Università di Ferrara e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) in collaborazione con l’Urban Center del Comune di Ferrara, coinvolgeranno i cittadini in un Playdecide, un “gioco serio” per discutere con i partecipanti sulla comunicazione in caso di terremoto. Si giocherà attorno ai tavoli dell’Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS-Ferrara 1391, (via Scienze 41/b).

L’esperienza dei precedenti terremoti ha insegnato che per poter gestire l’emergenza è necessario pianificare l’intervento “in tempo di pace”. I giocatori del Playdecide saranno invitati a discutere e prendere decisioni a seconda del ruolo che interpretano (sindaco, esperto, cittadino, insegnante, ecc).
Con questa iniziativa prende il via a Ferrara KnowRISK, il progetto finanziato dalla Commissione Europea a cui partecipa INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), attivato nella nostra città dal Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza in collaborazione con il Comune, che mira a individuare strategie efficaci e sostenibili per la riduzione del rischio, ponendo l’accento sulle misure per diminuire la vulnerabilità non-strutturale delle abitazioni.

A oggi la scienza non è in grado di prevedere i terremoti. È invece certo che non sono solo le scosse a provocare morti e feriti, ma anche ciò che ci può cadere addosso nelle nostre case, come librerie, armadi, o semplici oggetti.

Per questo motivo il focus del progetto, che si svilupperà nei prossimi mesi, sono le strategie di coinvolgimento di cittadini ed esperti ai fini della riduzione del rischio sismico degli elementi non strutturali degli edifici (pareti divisorie, controsoffitti, rivestimenti, mobili, librerie, ecc.).

Con il Playdecide e le successive iniziative, il Master Unife in collaborazione con INGV, intende riprendere, valutare e rilanciare il percorso laboratoriale sulla prevenzione sismica svolto assieme all’Urban Center del Comune di Ferrara nel 2013, che ha portato all’elaborazione del “Decalogo per rendere più sicure le nostre case”. I posti sono limitati.

Per info e iscrizioni rivolgersi alla coordinatrice didattica del Master, Mariasilvia Accardo, email ccrmsl@unife.it, tel. 0532 293248.

(Comunicato di Ufficio Comunicazione esterna e Social media di Unife)

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 14 ottobre 2016
Il nuovo programma triennale dei lavori pubblici; richiedenti asilo e rifugiati: al via un percorso di autonomia per i neomaggiorenni
14-10-2016

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di venerdì 14 ottobre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:
Il nuovo programma triennale dei lavori pubblici
Si apre con il via libera della Giunta l’iter di approvazione del programma triennale dei lavori pubblici 2017/2019 del Comune di Ferrara. L’atto contiene l’elenco degli interventi da realizzare su immobili, infrastrutture e strade del territorio comunale, con l’indicazione del tipo di finanziamento e dell’importo di eventuali contributi provenienti dallo Stato, dalla Regione o da altri enti pubblici.
Il programma dovrà ora essere sottoposto al vaglio della specifica Commissione consiliare, per essere poi adottato dal Consiglio comunale, contestualmente al prossimo Bilancio di previsione del Comune, con allegato l’elenco dei lavori da avviare nel prossimo anno.

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Richiedenti asilo e rifugiati: al via un percorso di autonomia per i neomaggiorenni
(Nota a cura dell’Assessorato ai Servizi alla Persona)
Nell’ambito del progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) categoria MSNA (Minori stranieri non accompagnati), di cui il Comune di Ferrara è titolare, la Giunta ha approvato oggi l’adesione alla richiesta del Ministero dell’Interno di proseguire l’accoglienza avviando un percorso di autonomia ed indipendenza per i neomaggiorenni inseriti nella Comunità per MSNA “fr. Matteo Ponteggia” Città del Ragazzo – Istituto don Calabria.
Il percorso di autonomia è in particolare rivolto a 11 beneficiari già accolti nella struttura ferrarese che al compimento dei 18 anni si troveranno nella situazione di uscire dalla comunità per minori.
L’iniziativa mira a promuovere un percorso di crescita dell’identità personale e sociale, che favorisca la progressiva responsabilizzazione ed autonomia di vita (cura della persona; gestione dell’alloggio; preparazione dei pasti; accesso ai servizi sociali, sanitari, scolastici, per l’apprendimento della lingua italiana, la formazione professionale e il lavoro, nonché la mobilità e i trasferimenti con i mezzi pubblici, …).
“Si tratta – sostiene l’assessore Chiara Sapigni – di un percorso che mira a favorire una quotidianità dell’integrazione che ha nella reciprocità e dinamicità, oltre che nella responsabilità ed autonomia gli elementi di qualità. Un percorso di autonomia per neo-maggiorenni che garantisca il continuum della relazione educativa con quegli operatori, adeguatamente qualificati, che ne hanno curato l’accoglienza fino al raggiungimento delle maggiore età”.
Il Ministero dell’Interno, per le attività progettuali previste (vitto, alloggio, assistenza psicologica e sanitaria, assolvimento dell’obbligo scolastico, insegnamento della lingua italiana, formazione secondaria e professionale, attività di socializzazione e per il tempo libero, ….), riconoscerà un contributo di 35 (Iva inclusa) al giorno pro capite e senza richiesta di cofinanziamento da parte dell’Ente Locale titolare della progettazione.
Le attività saranno realizzate dalla coop.soc. Camelot – Officine cooperative e dalla Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza – Casa Buoni Fanciulli – Istituto don Calabria, riuniti in Raggruppamento Temporaneo di Impresa (RTI), già attuatori del progetto SPRAR per minori stranieri in essere.
Anche per questo progetto, il Comune di Ferrara e le Organizzazioni del Terzo Settore riunite in RTI, che realizzano le misure di autonomia ed integrazione, aderiscono alle modalità di attivazione, gestione e rendicontazione disposte (manuale operativo per l’attivazione e la gestione di servizi di accoglienza integrata e manuale unico di rendicontazione) dal Servizio Centrale SPRAR e dal Ministero dell’Interno.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi