Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 19 settembre 2017

La newsletter del 19 settembre 2017

ombrelli-mazzini

Da ufficio stampa

COMMISSIONI CONSILIARI – Mercoledì 20 settembre alle 15.30 e alle 16.30 in sala Zanotti

I lavori della Prima Commissione e della Commissione Controllo Servizi Pubblici Locali

19-09-2017

Prima Commissione Consiliare

La prima Commissione Consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà mercoledì 20 settembre alle 15.30 nella sala Zanotti della Residenza Municipale per l’esame delle delibere “Approvazione del Bilancio consolidato relativo all’esercizio 2016” e “Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio (art. 194 del D.Lgs. n. 267/2000) a seguito della sentenza n. 498/2017 nella causa promossa da Giacomelli Beatrice con R.G. n. 444/2013 avanti al Tribunale di Ferrara, che condanna al pagamento delle spese legali in favore dell’attrice, in solido tra loro, le altre parti costituite: Politecnica, Pa.Co. Costruzioni, Comune di Ferrara, codirezione lavori (ing. Mezzadri-Grandis), Caige, Unipolsai, Reale Mutua Assicurazioni” (assessore relatore Luca Vaccari).

—————————————–

Commissione Controllo Servizi Pubblici Locali

La Commissione Controllo Servizi Pubblici Locali – presieduta dal consigliere F. Balboni – si riunirà mercoledì 20 settembre alle 16.30 nella sala Zanotti della residenza municipale, per l’esame della delibera di “Revisione straordinaria delle partecipazioni ex art. 27, D.Lgs. 19 agosto 2016 n. 175, come modificato dal Decreto Legislativo 16 giugno 2017 n. 100” (assessore relatore Luca Vaccari).

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro con l’autore mercoledì 20 settembre alle 17

Personaggi e storie ferraresi, dal Medioevo fino al 1977, raccontati da Paolo Molinari

19-09-2017

Racconta ‘Una storia di giovinezza, cinema & indiscrezioni dalla Ferrara medievale al maggio 1977’ il libro di Paolo Molinari dal titolo ‘Vicolo cieco delle adultere’ che mercoledì 20 settembre 2017 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro, organizzato con il patrocinio della Pro Loco di Ferrara, dialogherà con l’autore Paolo Sturla Avogadri. In programma anche la proiezione di documentari d’epoca con protagonista la città di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Un Signore di Ferrara violento e dissoluto: Niccolò III d’Este. Un romantico giullare dalla lingua lunga: Bracco de’ Robusti. Un enigmatico boia tormentato dai rimorsi: Gualtiero Pandermili. Una donna da conquistare ai tempi di Ugo e Parisina: Lea Falzagalloni. Una regista americana con l’ossessione per Antonioni: Charlene Howlette.

“Ho potuto riscontrare e apprezzare, oltre a una notevole e fantasiosa creatività, altrettanta dimestichezza e competenza nella storia della nostra città, per non parlare poi dell’impeccabile forma lessicale” (Dalla prefazione di Paolo Sturla Avogadri)

ASSESSORATO ALLO SPORT – Da venerdì 22 a domenica 24 settembre in viale Tumiati, angolo via Porta Catene

“FEnjoy Sport!”, il PalaPalestre in festa con un progetto per lo sport di quartiere

19-09-2017

Si è svolta martedì 19 settembre, nella residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione della 1.a edizione di “Fenjoy Sport – Pala Palestre in festa”, in programma da venerdì 22 a domenica 24 settembre al Pala Palestre di via Porta Catene. 

All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, la delegata provinciale Coni Point Ferrara Luciana Boschetti Pareschi, il delegato provinciale Fip Ferrara Giorgio Bianchi, il presidente Comitato di Gestione del Palazzo delle Palestre Ivano Guidetti, il presidente dell’associazione sportiva dilettantistica Vis 2008 Ferrara Raffaele Verrigni, Alessandro e Massimiliano Duran dell’associazione sportiva dilettantistica Pugilistica Padana, John Ebeling dell’associazione sportiva dilettantistica PalaPalestre Training Center, Augusto Pareschi, referente della comunicazione e componente del comitato organizzatore.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

PalaPalestre in Festa. “FEnjoy Sport!”. Tradotto: buon divertimento con lo sport. A Ferrara, in viale Tumiati, angolo via Porta Catene da venerdì 22 a domenica 24 settembre scocca l’ora del gioco, dello svago e dell’intrattenimento. La promozione alla pratica sportiva a cura delle associazioni e società sportive collegate al Palazzo delle Palestre con la collaborazione del Comitato di Gestione

Un happening sportivo allestito a tempo di record, di certo a titolo sperimentale, nell’attesa del lancio definitivo, previsto per l’edizione 2018. Ogni pomeriggio, dalle 16,30 alle 19, dimostrazioni, esibizioni ma soprattutto prove di pugilato e kick boxing, arti marziali e attività fitness, per bambini/e, ragazzi/e, giovani e adulti con l’aggiunta della pallacanestro. Ogni sera stand gastronomico aperto dalle 19,30, sabato e domenica anche a mezzogiorno in concomitanza con due tornei di minisbasket organizzati dall’Asd Vis 2008. Il progetto è condiviso anche da: Asd Carlini Team Karate, Asd PalaPalestre Training Center, Asd Pugilistica Padana. “Era da tempo che se ne parlava – racconta Ivano Guidetti, presidente del Comitato di Gestione – A noi non è restato altro che assecondare queste realtà sportive aiutandole nel percorso progettuale, perché di progetto si tratta, destinato a consolidare il connubio tra contesto ambientale ed urbanistico e l’impiantistica sportiva, una maggiore conoscenza delle realtà sportive presenti in loco, nuovi punti di riferimento per praticanti/tesserati o semplici amanti dell’attività fisica all’aria aperta, momenti d’intrattenimento finalizzato ad una ulteriore diffusione di cultura sportiva in un’area con forti sacche di disagio sociale”.
L’accompagnamento musicale abbinato alla presenza di qualche ospite nell’orario dell’aperitivo terrà banco ogni sera dalle 19 una fascia oraria comprendente nel finale anche intrattenimento e presentazioni ufficiali di gruppi sportivi, squadre e team, con giochi e attività varie per grandi e piccini all’interno del Palazzo delle Palestre. Tra gli altri obiettivi del progetto: promuovere l’associazionismo sportivo e le organizzazioni di volontariato che ruotano attorno al sistema impiantistico attiguo a via Porta Catene e sensibilizzare alle buone pratiche riguardo l’attività fisica e motoria, incentivando nel contempo i soci alla maggior pratica sportiva.

———————————–

Identikit storico della struttura di via Porta Catene. Ha ospitato le società centenarie ferraresi

E’stata la sede dell’Accademia Bernardi di scherma e della Palestra Ginnastica Ferrara, quando sulla scena c’era Orlando Polmonari reduce dalla medaglia di bronzo nel concorso a squadre di ginnastica artistica; ha raccolto il testimone della boxe ferrarese all’epoca stretta tra la Sempre Avanti Vigor del maestro Durelli e della Pugilistica Padana del maestro Strozzi.
Era il punto di riferimento per la disciplina olimpica del sollevamento pesi, e soprattutto, era teatro del movimento cestistico e pallavolistico locale. Insomma era il palazzetto dello sport di Ferrara prima della costruzione dell’impianto di Piazzale Atleti Azzurri d’Italia, incastonato nel quartiere Nord Ovest della città. Area che doveva diventare dalla fine del Trentennio e dall’immediato secondo dopoguerra di alto valore sociale e sportivo, comprendente le mura cittadine, il Motovelodromo – inaugurato nel 1952 – e il campo scuola ricavato in fondo a via Porta Catene.
Ecco il centro di avviamento allo sport fatto erigere sull’onda della relazione in essere tra Coni locale e Comune di Ferrara a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta, chiuso per lavori di ristrutturazione nel 1997 e recuperato dal 2004 quando venne intitolato a Padre John Caneparo, il padre gesuita che tanto si spese per l’educazione della gioventù attraverso la pratica sportiva negli anni del boom economico dalla sede dei gesuiti Casa Cini in via Boccanale di Santo Stefano.

Sono trascorsi tredici anni dal tentativo di rilancio caratterizzato dall’intervento congiunto tra ente locale, Coni provinciale anche attraverso le Federazioni sportive Nazionali, e il comitato di gestione dell’impianto sportivo. Impianto, questo, che è inserito nel patrimonio immobiliare della Coni Servizi SpA, società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia, braccio operativo del Coni in virtù di un contratto di servizio.

>> Questo il programma dettagliato che potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo:

– Venerdi 22 settembre 2017

Dalle 16,30 alle 19,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

HAPPY FUN – Gioca con lo sport – Basket, Pugilato, Arti Marziali e Fitness a cura di Asd Vis 2008, Asd Pugilistica Padana, Asd Carlini Team Karate, Asd PalaPalestre Training Center

Dalle 19,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Aperitivo e musica con ospiti del mondo sportivo

Ore 19,00 Palazzo delle Palestre

Basket: Amichevole OVER 40 – Vecchie glorie “Biancoverdazzurre” 

Ore 19,30 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Apertura Stand Gastronomico

Ore 20,45 Palazzo delle Palestre

Presentazione Vis 2008 – Anno sportivo 2017/18

Serie C Silver, DNG e campionati Elite ed Eccellenza dall’Under 15 all’Under 18

– Sabato 23 settembre 2017

Dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00 Palazzo delle Palestre

Torneo di Mini-Basket (anno 2007) a cura di Asd Vis 2008

Ore 12,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Apertura Stand Gastronomico

Dalle 16,30 alle 19,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

HAPPY FUN – Gioca con lo sport – Basket, Pugilato, e Fitness a cura di Asd Vis 2008, Asd Pugilistica Padana, Asd PalaPalestre Training Center

Ore 18,00 Palazzo delle Palestre

MINI BASKET City (1^ parte)

Presentazione del Progetto Mini Basket Vis 2008

Dalle 18,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Musica & Sport – L’ora del dj

Intrattenimento musicale e sportivo

Ore 19,30 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Apertura Stand Gastronomico

Ore 21,00 Palazzo delle Palestre

MINI BASKET City (2^ parte)

Giochi e intrattenimento a cura di Asd Vis 2008

– Domenica 24 settembre 2017

Dalle 10,00 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 18,00 Palazzo delle Palestre

Torneo di Mini-Basket  (anno 2006) a cura di Asd Vis 2008

Ore 12,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Apertura Stand Gastronomico

Dalle 16,30 alle 19,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

HAPPY FUN – Gioca con lo sport – Basket, Pugilato, e Fitness a cura di Asd Vis 2008, Asd Pugilistica Padana, Asd PalaPalestre Training Center

Dalle 18,00 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Musica & Sport – L’ora del dj

Intrattenimento musicale e sportivo

Ore 18,00 Palazzo delle Palestre e Area antistante

Presentazione “Accademia Vis 2008”

Sinergie e nuove prospettive nel basket giovanile

 Ore 19,00 Palazzo delle Palestre

Basket: Amichevole Vis 2008

Pre-campionato – Promozione

 Ore 19,30 Palazzo delle Palestre-Area antistante

Apertura Stand Gastronomico

 Ore 20,45 Palazzo delle Palestre

Presentazione Vis 2008 – Anno sportivo 2017/18

Campionato di promozione, campionati Under 13 e 14 elite, campionati regionali under 13-15-18

  A seguire presso lo stand

SERATA BIANCAZZURRA –  Ospiti della serata una delegazione di Spal 2013

 

Per info e comunicazioni: cell. 338 6299272

Augusto Pareschi – Ufficio Stampa Comitato di Gestione del Palazzo delle Palestre

ASSESSORATO SANITA’/SERVIZI ALLA PERSONA – Positiva tenuta della rete sociale e sanitaria a sostegno della popolazione fragile in occasione delle ondate di calore estive

Conclusa la fase operativa del progetto “Uffa che Afa 2017”

19-09-2017

(A cura dell’Assessorato alla Sanità Servizi alla Persona – Comune di Ferrara)

Venerdì 15 settembre scorso si è conclusa la fase operativa 2017 del Progetto “Uffa che Afa” a sostegno della popolazione fragile in occasione delle ondate di calore estive.
La programmazione e la predisposizione del Progetto è stata, come sempre, promossa dal Comune di Ferrara/Assessorato alla Sanità e Servizi alla Persona, nodo centrale della rete che coinvolge l’ASP/Centro Servizi alla Persona, l’Azienda Usl di Ferrara, l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna, la Protezione Civile, la Società CUP 2000/filiale di Ferrara,.
La Prefettura, la Questura, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa partecipano al progetto che vede coinvolte le Associazioni AUSER, ANTEAS, AVULSS, Nadiya, e ANCeSCAO, coordinate dalla Cooperativa “Integrazione Lavoro”per gli interventi operativi .

L’estate 2017 è risultata la più calda dal 2004, anno di avvio del Progetto.
L’ARPAE dell’Emilia Romagna ha segnalato tempestivamente le ondate di calore con disagio bioclimatico indicandone almeno quattro decisamente pesanti, far cui una ininterrotta dal 29 luglio al 10 agosto.

Gli effetti di tali ondate sulla popolazione fragile sono stati gestiti positivamente grazie alla rete sociale e sanitaria che è operativa ormai da 14 anni: in continuità con gli anni precedenti non si sono registrati episodi di particolare allarme sociale e sanitario.
Gran parte del merito va alla forte azione preventiva e di sostegno che dura tutto l’anno soprattutto attraverso i Progetti “Giuseppina” e Teleassistenza: durante l’estate vengono intensificati i rapporti con le persone a rischio alzando il livello di attenzione specifica.
Nel periodo estivo da parte di CUP 2.000 sono state effettuate 1928 telefonate per verificare almeno settimanalmente lo stato di benessere degli anziani fragili.
“Uffa che Afa” 2017 conferma la sostanziale tenuta della rete sociale nel territorio del Comune di Ferrara a contrasto degli effetti del calore eccessivo. La prossima prova sarà durante l’inverno quando sarà necessario prendere provvedimenti se al disagio dell’afa si sostituirà quello del gelo.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 21 settembre alle 10.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Presentazione del progetto “Officina dei saperi, viaggio nelle frazioni”

19-09-2017

Giovedì 21 settembre 2017 alle 10.30, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione di avvio del progetto “Officina dei saperi, viaggio nelle frazioni” a cura di èFerrara Urban Center del Comune di Ferrara.
All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessora all’Urbanistica/Rigenerazione urbana/Partecipazione Roberta Fusari, l’assessore a Sport/Decentramento Simone Merli e le referenti di èFerrara Urban Center.

ASSESSORATO AL COMMERCIO – Dal 22 al 24 settembre nella zona Montagnone di San Giorgio. Inaugurazione venerdì alle 13 con gli assessori Modonesi e Serra

Nuova location per la settima edizione del ‘Mercato Europeo’

19-09-2017

 (Comunicazione a cura degli organizzatori)

L’EUROPAAFERRARA” da venerdì 22 a domenica 24 settembre – dalle ore 9,30 alle 01,30
Montagnone di San Giorgio (viale Alfonso I d’Este – Bagni Ducali) – settima edizione – 
Il taglio del nastro sarà venerdì 22 alle ore 13 con gli assessori Modonesi e Serra all’altezza dei Bagni Ducali.

Torna il Mercato Europeo – promosso da Ascom e Fiva Confcommercio – a raccontare profumi, sapori ed eccellenze artistiche dall’Europa e non solo: nell’edizione 2017 – la settima candelina per questa riuscita ed attesa kermesse – sono 110 i banchi a rappresentare il meglio dell’oggettistica di qualità e livello internazionale nonché della ristorazione in puro stile street food per un viaggio intorno al mondo presi per la gola da mille delizie.

Presente anche una pattuglia dei gourmet estensi nella tappa di casa: la Piadina romagnola di Alessandra Celli, Perlita di Alessandro Ceragioli, la Birreria Club Weizen ed il Bus molto british di Stefano Sangiorgi.
La novità quest’anno è rappresentata anche dalla nuova location il Montagnone di San Giorgio (dopo le ultime due edizioni in piazzale Acquedotto): uno spostamento reso opportuno dalla contemporaneità con il big match Spal – Napoli (sabato 23, alle ore 18) con il conseguente richiamo di imponenti flussi di visitatori da un lato e tifosi dall’altro, consigliando di realizzare il Mercato Europeo sempre entro le mura ma in un luogo più distante dal Mazza per consentire il buon svolgimento dei due eventi.
Alla conferenza stampa odierna (19 settembre, in viale Alfonso I d’Este al chiosco Paradiso Verde) è intervenuto il Comune con Roberto Serra, assessore al Commercio: “Il Mercato Europeo è l’appuntamento da non perdere per grandi e piccini. Quest’anno si sposta in questa location dove tradizionalmente si tiene la fiera di San Giorgio, rimane nell’entromura e siamo convinti sarà una scommessa pienamente vinta come lo è stato in occasione dell’ex Acquedotto. Ascom è sempre più protagonista di una concreta politica di eventi a favore della città. Ringrazio il consigliere Talmelli che ha avuto ruolo nella corsa contro il tempo per far decollare anche questa edizione del Mercato Europeo” ed ha ricordato la disponibilità di circa 500 posti auto gratis dal pomeriggio di venerdì in Rampari San Rocco”. Accanto a Serra il consigliere comunale Alessandro Talmelli il cui ruolo è stato importante nella realizzazione dell’edizione 2017.
Ad illustrare poi l’iniziativa Massimo Ravaioli di Ascom. A margine il direttore generale di Ascom Confcommercio Ferrara Davide Urban, affiancato dal presidente provinciale FIVA, Alessandro Ceragioli, aveva ricordato: “Con il Mercato Europeo alla settima edizione siamo ormai stabilmente nella lista degli eventi che caratterizzano Ferrara: popolarità ed originalità sono ancora oggi gli ingredienti che rendono questa kermesse davvero unica con un successo di pubblico che ha pochi confronti ed aggiungo particolarmente atteso. Un richiamo consistente che potrà favorire in generale tutta la città perché più persone vengono a Ferrara e meglio è per tutti:bar, ristoranti, negozi…”. Una vicinanza testimoniata dalla presenza in conferenza di una delegazione di operatori commerciali della zona.

Dal canto suo Mascia Vicentini (direttore Area Retail Ferrara Carisbo, sponsor dell’evento) aveva commentato a margine la partnership che vede Carisbo coinvolta per la prima volta “Siamo lieti di essere sostenitori dell’edizione 2017 di Mercato Europeo ed al fianco di Ascom Confcommercio Ferrara che organizza l’importante evento internazionale – ha commentato – Carisbo conferma la propria vocazione ad essere banca del territorio, a supporto della realtà economica e sociale della città. La costante relazione con Ascom ci consente di essere vicini agli imprenditori del commercio e dei servizi. Una collaborazione che siamo convinti possa positivamente contribuire allo sviluppo del nostro territorio.
A dare supporto e sostegno logistico alla manifestazione, come è ormai tradizione, la contrada del luogo, in questo caso Santa Maria in Vado.

 

(Sandro Zaniboni Ufficio Stampa – Ascom Ferrara – Cell.348.2573548)

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 20 settembre alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Presentazione del “Riconoscimento Comuni Ciclabili FIAB alla città di Ferrara” e dei prossimi interventi ciclabili

19-09-2017

Mercoledì 20 settembre alle 11.30, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà la conferenza stampa di presentazione del “Riconoscimento Comuni Ciclabili FIAB alla città di Ferrara” e dei prossimi interventi ciclabili, a cura dell’Assessorato comunale ai Lavori Pubblici/Mobilità.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore ai Lavori Pubblici/Mobilità Aldo Modonesi, l’amministratore Unico di AMI srl Giuseppe Ruzziconi, il presidente “Amici della Bicicletta FIAB Ferrara” Stefano Diegoli, il dirigente comunale Servizio Infrastrutture-Mobilità Enrico Pocaterra e la U.O. comunale Mobilità Monica Zanarini.

MOBILITA’ CICLABILE – Giovedì 21 settembre rilevazioni in diversi punti della città tra le 7.30 e le 9.30

Nuova edizione del “Giretto d’Italia”, la gara tra le città più ‘ciclabili’

19-09-2017

Giovedì 21 settembre, nell’ambito delle iniziative della settimana Europea della Mobilità Sostenibile, avrà luogo anche a Ferrara l’edizione 2017 del “Giretto d’Italia”. L’Iniziativa nazionale, che ha lo scopo di incoraggiare la mobilità ciclistica è promossa da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e FIAB. Il Giretto d’Italia è una ‘gara’ tra città tesa a sostenere gli spostamenti casa-lavoro (bike to work) effettuati esclusivamente tramite bicicletta. Il monitoraggio degli spostamenti a Ferrara è a cura di AMI Ferrara e dell’U.O.Mobilità del Comune in collaborazione con operatori della Provincia di Ferrara. Le rilevazioni per il Giretto d’Italia di giovedì 21 saranno effettuate dalle 7,30 alle 9,30 avverranno nei seguenti luoghi:

– 4 accessi cittadini “Contabicy”: via Cassoli, via Bologna, viale Po, via Comacchio;
– davanti alle 4 sedi del Comune Ferrara (via Marconi, via Maverna, Piazza Savonarola e Piazza Municipale)
– davanti al Liceo Ariosto (ingressi Via Arianuova e Corso Biagio Rossetti)
– davanti alle 3 sedi della Provincia di Ferrara (Corso Isonzo).

—————————————————————

LA SCHEDA DELLA MANIFESTAZIONE – (a cura di Legambiente e VeloLove)

Giretto d’Italia 2016 – “Bike to work – bike to school”

La sfida della mobilità nuova in 16 città, decine di aziende e scuole

Il 20 e il 21 settembre il 6° campionato della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente

e VeloLove in collaborazione con Euromobility e Fiab

Quanto incide la bicicletta sul traffico quotidiano? Quante persone usano le due ruote per andare a scuola o al lavoro? Il Giretto d’Italia 2016, organizzato da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e Fiab, con la preziosa partecipazione di CNH Industries, torna a monitorare il traffico ciclistico nelle città per accendere i riflettori sulla realtà, evidentemente in crescita, dei “pendolari delle due ruote”.

Domani, martedì 20, e mercoledì 21 settembre, nell’ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile (16 – 22 settembre), appuntamenti in 16 città, dove verranno monitorati, in una fascia oraria di due ore tra le 6.00 e le 10.00 del mattino, i passaggi di coloro che scelgono la bicicletta per recarsi al lavoro o a scuola. Il conteggio avverrà tramite appositi check-point allestiti in zone scelte dagli organizzatori e nelle immediate vicinanze delle aziende pubbliche e private e delle scuole che hanno aderito all’iniziativa. A vincere saranno i centri urbani che segnaleranno il maggior numero assoluto di ciclisti.

L’iniziativa, cui non hanno aderito, purtroppo, Roma e Milano – due città importanti che avrebbero potuto usufruire del monitoraggio anche per migliorare il piano della loro mobilità urbana – si svolgerà a Bologna, Bolzano, Carpi (Mo), Ferrara, Genova, Jesi (An), Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Pesaro, Ravenna, Reggio Emilia, Torino, Trento e Udine, in collaborazione con numerose aziende e i loro mobility manager, in partenariato con il progetto europeo BikeToWork (www.biketowork.it) di Fiab. In aumento rispetto alla scorsa edizione, le adesioni di scuole, aziende municipalizzate, Asl, ospedali e aziende pubbliche e private che hanno deciso di promuovere la bicicletta come mezzo per recarsi al lavoro.

All’edizione 2016 partecipano anche 11 stabilimenti di CNH Industrial, l’azienda che promuove volontariamente progetti e attività a sostegno dello sviluppo economico, sociale e culturale della comunità stessa, con l’adozione di obiettivi specifici mirati a integrare gli aspetti della sostenibilità nelle operazioni quotidiane, nonché scuole, università, ospedali e imprese.

Il Giretto d’Italia si propone di rendere visibile il traffico ciclistico delle città italiane che normalmente non è misurato nelle indagini statistiche sullo stato della mobilità, fornendo quei dati sugli spostamenti in bicicletta da casa al lavoro, ovviamente simbolici, che però spesso mancano e invece sarebbero utili in sede di programmazione e pianificazione della mobilità urbana. Riuscire a far crescere gli spostamenti in bici (a piedi e sul trasporto pubblico) vuol dire non solo ridurre traffico e smog, ma anche creare le premesse per un concreto miglioramento della qualità della vita urbana. (A cura dell’Ufficio stampa Legambiente 06 86268399 – 76 – 53)

 

 

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 19 settembre 2017

Restauro del convento di Santa Rita, ripristino di ponte Bailey, sito web allerta meteo, collaborazione tra Ferrara e Liegi per la ricerca storica

19-09-2017

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 19 settembre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Al Segretariato Regionale del Mibact il ruolo di stazione appaltante per il restauro del convento e della chiesa di Santa Rita
Sarà il Segretariato Regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
per l’Emilia Romagna a svolgere il ruolo di stazione appaltante per la progettazione e l’affidamento dei lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma del complesso dell’ex convento di Santa Rita a Ferrara, in parte di proprietà del Comune. A formalizzare l’attribuzione di tale ruolo sarà una convenzione tra il Comune di Ferrara e lo stesso Segretariato, il cui testo è stato approvato stamani dalla Giunta.
Il complesso immobiliare, che anticamente ospitava il convento di S. Rita attiguo alla chiesa dei SS Giuseppe, Tecla e Rita, in via Carlo Mayr, rappresenta un raro esempio di stile barocco per la città di Ferrara e mantiene i caratteri tipici del Seicento ferrarese. Si tratta di una costruzione molto estesa e ricomprende proprietà diverse. Il Comune è proprietario in particolare del piano terra del convento attiguo alla chiesa oggi di proprietà del Ministero degli interni (Fec – Fondo Edifici di Culto). Gli ambienti non sono mai stati restaurati, nonostante la loro importanza storica per la cultura del territorio, legata al fatto che probabilmente la biblioteca è stata sede di uno studio di cultura ebraica, come testimoniato dagli affreschi presenti nella volta.
Per la realizzazione del progetto relativo al convento il Comune ha messo a disposizione 70mila euro derivanti dai fondi del risarcimento assicurativo per gli eventi sismici relativi a immobili comunali. Per la chiesa di proprietà del Fec è stata invece stanziata una somma di oltre 970mila euro.

Lavori urgenti per il ripristino del ponte Bailey a Bova di Marrara
E’ di 37.820 euro la spesa prevista per i lavori, affidati con urgenza a una ditta specializzata il 18 settembre scorso, per il ripristino del ponte Bailey sul Po di Primaro tra i centri abitati di Bova di Marrara (Comune di Ferrara) e San Nicolò (Comune di Argenta). L’intervento è mirato al ripristino della circolazione in condizioni di sicurezza, dopo la chiusura al transito, decisa nelle scorse settimane, a seguito di un sopralluogo del Servizio Infrastrutture del Comune che ha riscontrato  condizioni di deterioramento dell’assito costituente il piano viabile del ponte.
Tra i lavori previsti figurano: la pulizia da erbe e arbusti infestanti nelle testate del ponte, lo smontaggio e conferimento in discarica controllata dell’assito costituente il piano viabile attuale, la fornitura e posa di grigliato in acciaio zincato costituente il nuovo piano viabile e la posa di due cunette stradali in gomma.

Uno spazio riservato al Comune di Ferrara sul sito web degli avvisi regionali di Protezione civile
Anche il Comune di Ferrara potrà disporre di una propria area riservata sul sito internet https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it, spazio web ufficiale a supporto del sistema regionale di “allertamento per il rischio meteo idrogeologico, idraulico, costiero ed il rischio valanghe, ai fini di protezione civile”.
Con una convenzione che è stata approvata oggi dalla Giunta, e che sarà sottoscritta dall’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile e il Comune di Ferrara, quest’ultimo avrà infatti la possibilità di gestire autonomamente la pubblicazione di propri contenuti avendo a disposizione un’area riservata sul sito web, nella quale pubblicare il piano di protezione civile comunale; pubblicare aggiornamenti attinenti un eventuale allertamento; inviare email o SMS ai recapiti degli utenti registrati che hanno selezionato il Comune di Ferrara tra i luoghi preferiti.

Ferrara aderisce alla campagna ‘Siamo tutti pedoni 2017’
Anche quest’anno il Comune di Ferrara aderisce e sostiene la campagna “Siamo tutti pedoni” che sarà presentata ufficialmente dal Centro Antartide nelle prossime settimane.
La campagna, al suo nono anno, mira ad accrescere la sensibilità sociale nei confronti di chi si muove a piedi sulla strada. A promuovere l’iniziativa è una vasta rete di istituzioni, associazioni e aziende, coordinate dal Centro Antartide di Bologna, nell’ambito del progetto EspertOver65, tavolo di lavoro nazionale sull’educazione alla sicurezza stradale degli over 65 promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e ai sindacati dei pensionati.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale – Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Accordo di collaborazione scientifica tra l’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara e l’Università di Liegi
Avrà come oggetto la reciproca collaborazione in tema di ricerca storica l’accordo di partenariato che sarà sottoscritto dall’Istituto di Studi Rinascimentali del Comune di Ferrara e da “Transitions. Unité de Recherches sur le Moyen Âge & la Première Modernité” dell’Università di Liegi.
L’accordo, approvato oggi dalla Giunta, prevede una collaborazione simmetrica fra i due istituti partecipanti, in particolare nello scambio di informazioni e nella mutua partecipazione a giornate di studio, eventi scientifici e artistici, e pubblicazioni rilevanti per l’ambito di ricerca, oltre alla mutua facilitazione di brevi soggiorni di ricerca a Liegi e Ferrara per i membri delle équipe. Contemplata, inoltre, la possibilità di organizzazione comune di giornate di studio e la disponibilità alla mutua integrazione di comitati scientifici e organizzativi.
L’accordo avrà durata biennale, potrà essere rinnovato automaticamente e non comporterà oneri di spesa a carico del Comune di Ferrara.

Contributi per manifestazioni culturali ed artistiche in città
Ammonta a 15.500 euro la somma dei contributi destinati dal Comune a sei diverse associazioni e organismi del territorio a sostegno di iniziative e manifestazioni culturali e artistiche organizzate in città. In particolare all’Istituto di Storia Contemporanea andranno 3mila euro, alla Pro loco di Pontelagoscuro mille euro, all’associazione Aspettando Godot altri mille euro, all’associazione Collettivo Tango Asi 500 euro, alla Pro Loco di Ferrara 5mila euro e all’associazione culturale Ferrara Pro Art altri 5mila euro.

Ingresso gratuito al Museo di Storia Naturale per la ‘Notte Europea dei Ricercatori’
In occasione della ‘Notte Europea dei Ricercatori’ il 29 settembre prossimo dalle 21 alle 23,45, il Museo civico di Storia Naturale concederà l’ingresso gratuito alle proprie sale a tutti i visitatori interessati. I partecipanti saranno accolti dal personale scientifico del Museo, con la possibilità di partecipare a laboratori ed esperimenti legati alle scienze della Terra.

Collaborazione all’organizzazione del ‘FEntasy Festival’
E’ in programma per il 14 e 15 ottobre prossimi la manifestazione ‘FEntasy Festival’ per la quale il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica all’associazione culturale Ferrara Pro Art. In programma nelle piazze del centro storico una serie di iniziative a tema fantasy (workshop, dimostrazioni, spettacoli, presentazione di libri, giochi, videogame, Contest Cosplay con spettacolo itinerante).

Una troupe di Netflix in città per un documentario gastronomico
Sarà a Ferrara il 22 settembre prossimo la troupe di Netflix che ha ottenuto il via libera della Giunta per la realizzazione di riprese del patrimonio monumentale della città. Le riprese saranno utilizzate nell’ambito della realizzazione di una serie di documentari gastronomici dal titolo ‘Zero Point Zero’.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

Ad Acer la gestione dell’attività amministrativa relativa alle aree Peep
Resterà affidata ad Acer, sulla base di una nuova concessione da parte del Comune di Ferrara, con durata fino al 31 dicembre 2019, la gestione dell’attività amministrativa attinente la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà ed il riscatto dei vincoli (ex art.35 della L.865/71 e ss.mm.ii.) nelle aree Peep del Comune di Ferrara.

Supporto all’organizzazione dell’edizione 2017 di ‘Non solo saba’
E’ in programma per il fine settimana del 14 e 15 ottobre prossimi in piazza del Municipio a Ferrara l’edizione 2017 di ‘Non solo saba’, iniziativa enogastronomica promossa dalla Contrada Rione San Paolo alla quale l’Amministrazione comunale garantirà il proprio supporto organizzativo e logistico. In programma proposte di ristorazione con ricette a base di saba e aceto balsamico ed eventi collaterali.

 

Assessorato all’Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, Personale, assessore Caterina Ferri:

Approvata con prescrizioni l’Analisi di rischio presentata da Syndial spa
Sulla base delle determinazioni conclusive della Conferenza di Servizi tenutasi nell’aprile scorso, la Giunta ha approvato il documento “Zona PZPEC023- Analisi di Rischio sito specifica delle acque di falda confinata superiore e inferiore” presentato dalla soc. Syndial spa (all’interno dello Stabilimento Multisocietario di Ferrara) richiedendo l’assolvimento di una serie di prescrizioni, funzionali all’elaborazione del Progetto Operativo di Bonifica.

Confermata l’adesione di Ferrara all”Alleanza per il clima’
Il Comune di Ferrara rinnova anche per l’anno in corso la propria adesione al gruppo di oltre 1.200 città europee che costituiscono l'”Alleanza per il clima”. Nata nel 1990 in Germania, l’associazione offre alle municipalità affiliate la possibilità di un continuo aggiornamento su tematiche come la riduzione delle emissioni di gas serra e l’eliminazione dell’uso dei clorofluorocarburi, oltre a opportunità di formazione nel campo della cooperazione, della biodiversità e di Agenda 21. La quota associativa per il 2017 è di 962 euro.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Contributi per la manifestazione ‘Ferrara che accoglie’
E’ di 2.500 euro il contributo comunale a favore dell’Associazione Nadiya a sostegno delle spese per la manifestazione “Ferrara che accoglie: musica, talenti e culture internazionali” che si è tenuta lo scorso 16 settembre in piazza Castello.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

 

 

 

 

CULTURA E GIOVANI – Partenza del percorso domenica 24 settembre 2017 alle 10,30 in via Poledrelli

‘Contagio’: la maratona fotografica per riscoprire Ferrara con lo smartphone

19-09-2017

(Comunicato a cura dell’associazione Netsity Italia)

‘Contagio’, la nuova maratona fotografica organizzata per domenica 24 settembre 2017 dall’associazione Netsity Italia e realizzata grazie al patrocinio del Comune di Ferrara e alla preziosa collaborazione del suo Ufficio giovani, ha l’obiettivo di avvicinare, coinvolgere e far scoprire ai cittadini, e non solo, luoghi culturali e particolari della nostra città. Proprio in quest’ottica è stato concepito il nome della manifestazione: ‘Contagio’ sia come diffusione di una massa di persone che girano per la città sia come desiderio di sottolineare la specificità e la bellezza di moltissimi luoghi e dettagli troppo spesso trascurati, benché sotto gli occhi di tutti.

La peculiarità dell’evento sta nella scelta del mezzo da utilizzare per scattare le fotografie: infatti a tutti i giocatori, suddivisi in squadre da due persone ciascuna, verrà richiesto di effettuare gli scatti utilizzando esclusivamente il proprio smartphone.

Al momento della partenza, prevista per le 10.30 di domenica 24 settembre 2017, presso il Consorzio Factory Grisù (via Mario Poledrelli 21, Ferrara), ogni squadra riceverà un “kit di gara” che comprende: la lista dei 40 obiettivi, una mappa della città, il MetroMinuto, un buono pasto da Schiaccia – Ferrara per una bibita omaggio per ogni componente della squadra e un braccialetto identificativo. Proprio quest’ultimo elemento risulterà fondamentale per permettere ai giocatori di accedere gratuitamente ad alcuni luoghi pubblici come il Teatro Comunale Claudio Abbado, il Museo di Storia Naturale e il Museo del Risorgimento e della Resistenza i quali, mostrando grande disponibilità e desiderio di collaborare con una giovane realtà, apriranno le loro porte in occasione della maratona. Un modo diverso e innovativo per far scoprire ai singoli partecipanti, in maniera attiva e coinvolgente, il patrimonio artistico, culturale e scientifico della città

Le squadre avranno a disposizione 6 ore di tempo e la possibilità di utilizzare qualsiasi mezzo di trasporto, preferibilmente ecologico, per tentare di completare il maggior numero di obiettivi possibili. I giocatori saranno invitati a fotografare dettagli e particolari non solo dei canonici luoghi culturali della città. Non sarà una semplice maratona fotografica ma quasi una sorta di caccia al tesoro: lo scopo è di far divertire i partecipanti accompagnandoli in un percorso di scoperta della città.

Le foto verranno esaminate da una giuria formata da 5 persone: 2 fotografi professionisti, un fotografo amatoriale e 2 instagrammers di Ferrara. I premi in palio sono 4, più un quinto destinato alla categoria di persone che meglio rappresenta sia l’associazione, sia la voglia di riscoperta della città. Grazie alla collaborazione con YoungERcard, infatti, tutti i giovani partecipanti in possesso della carta, potranno concorrere alla vincita di un ulteriore importante premio. Il costo per partecipare è di 10€ per coppia. Sarà possibile iscriversi fino al 23/09/2017 sul sito www.netsity.it oppure il giorno stesso dell’evento, senza variazione di prezzo.

Per informazioni:
Ufficio Stampa Netsity – eventi@netsity.it – 3452153587

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 21 settembre alle 11.30 nella sala dell’Arengo del Municipio

Presentazione del Galà dello Sport 2017

19-09-2017

Giovedì 21 settembre 2017 alle 11.30 nella sala dell’Arengo della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione del Galà dello Sport 2017, alla sua 12.a edizione, a cura di Coni Point Ferrara in collaborazione con CIP-Comitato italiano paralimpico Ferrara, Panathlon Club Ferrara e Sezione di Ferrara ANAOAI-Associazione nazionale atleti olimpici azzurri d’Italia.
All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore comunale allo Sport Simone Merli, la delegata Coni Point Ferrara e presidente Panathlon Club Ferrara Luciana Boschetti Pareschi, il delegato provinciale CIP Francesco Alberti, il responsabile dell’Unità organizzativa Sport e Tempo Libero del Comune e presidente ANAOAI Sezione di Ferrara Fausto Molinari.

FERRARA ARTE – Nuovo video di presentazione delle mostre programmate dal 14 ottobre 2017 alla primavera 2019

Palazzo dei Diamanti, trailer delle mostre 2017-2019

19-09-2017

Nel triennio 2017-2019 l’attività espositiva di Palazzo dei Diamanti è programmata per proseguire all’insegna dei grandi progetti, coniugando appuntamenti particolarmente significativi per Ferrara e il suo territorio con mostre che promuovono la conoscenza di fenomeni artistici e culturali di grande respiro internazionale.

Carlo Bononi a Palazzo dei Diamanti di FerraraDal 14 ottobre la mostra “Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese” consentirà di scoprire un capitolo affascinante anche se poco conosciuto della storia dell’arte: la rassegna è dedicata, infatti, a uno dei protagonisti della pittura del Seicento e sarà un’occasione imperdibile per ammirare la forza delle invenzioni di un pittore straordinario. Artista prolifico, grandissimo disegnatore, inquieto sperimentatore e infaticabile viaggiatore, Bononi, per troppo tempo dimenticato, occupa infatti un ruolo di assoluto rilievo nella storia dell’arte nell’Italia di passaggio tra l’età della Controriforma e la piena maturazione del Barocco.

Nella primavera del 2018
a Palazzo dei Diamanti sarà la volta di “Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni”, che condurrà il visitatore in un viaggio negli affascinanti territori dell’anima fin de siècle. Sullo scorcio dell’Ottocento, quando scienziati e letterati facevano a gara per sondare i più oscuri recessi della psiche, alcuni artisti inquieti e visionari sperimentano linguaggi visivi inediti, capaci di schiudere i regni dell’immaginazione e dare forma visiva agli stati d’animo. Tra di loro figurano alcuni tra i talenti più originali della scena artistica italiana, tra divisionismo e simbolismo, come Giovanni Segantini, Gaetano Previati, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli e Medardo Rosso, che con le loro creazioni più avanzate furono partecipi del dibattito artistico europeo. Un ruolo del tutto particolare ebbe, in quest’ambito, il divisionista ferrarese Previati: egli è considerato uno dei principali interpreti della poetica degli “stati d’animo” per la sua attitudine a esplorare l’universo delle emozioni umane e trasporle in immagini fortemente coinvolgenti e al tempo stesso evanescenti e fluttuanti come vibrazioni emotive.

Gustave Courbet, "L'onda"A settembre 2018
per la prima volta dopo quasi cinquant’anni, torna in Italia Gustave Courbet, in una retrospettiva dedicata al genio indiscusso dell’Ottocento e al suo rivoluzionario approccio alla pittura di paesaggio. Provocatore, padre del realismo e uomo dalla personalità complessa, Courbet fu anche un eccellente paesaggista, che considerava la natura la sua principale fonte di ispirazione: non a caso due terzi della sua produzione sono costituiti da panorami, vedute, scorci, orizzonti, lande campestri, in cui il protagonista è l’elemento naturale. Dotato di una rara sensibilità, la sua visione personale ma realistica del mondo lo ha portato a innovare profondamente la pittura. Le sue opere, mantenendosi in bilico fra gli echi del Romanticismo e i riflessi di un Impressionismo che proprio in quegli anni muoveva i primi passi, rappresentarono un sicuro modello di riferimento per Manet, Monet, Degas e compagni. Con Courbet e la natura il pubblico italiano potrà quindi riscoprire l’opera di uno dei più grandi pittori dell’Ottocento, un artista che ha lasciato un segno indelebile sulla sua epoca riuscendo a traghettare l’arte francese dal sogno romantico alla cruda pittura di realtà, e da questa a un nuovo amore per la natura.

Novità di assoluto rilievo nella programmazione di Palazzo dei Diamanti è la mostra “Boldini e la moda” che aprirà i battenti nella primavera del 2019. Il vicesindaco e assessore alla Cultura, Massimo Maisto, annuncia così la rassegna: «Il grande Boldini torna a Ferrara, dopo le tappe a Pechino e San Pietroburgo, con un’esposizione ancora una volta a cura della Fondazione Ferrara Arte. Il Palazzo dei Diamanti rende omaggio al nostro più grande artista indagando per la prima volta il rapporto tra Boldini e la moda, in attesa che venga riaperto, a seguito dell’importanterestauro del complesso di Palazzo Massari, il museo a lui dedicato». La mostra si concentrerà sul fecondo rapporto tra Boldini e il sistema dell’alta moda parigina e il riverbero che questo ebbe sulla sua opera di ritrattista, oltre che su quella di pittori come Degas, Sargent, Whistler e Paul Helleu. Ordinata in sezioni tematiche, ciascuna patrocinata da letterati che hanno cantato la grandezza della moda come forma d’arte, da Baudelaire a Wilde, da Proust a D’Annunzio, la rassegna propone un percorso avvincente tra dipinti, meravigliosi abiti d’epoca e preziosi oggetti dalla valenza iconica che racconteranno i rapporti tra arte, moda e letteratura nella Belle Époque e immergeranno il visitatore nelle atmosfere raffinate e luccicanti della metropoli francese e in tutto il suo elegante edonismo.Download del trailer ufficiale della mostra su Carlo Bononi:
http://bit.ly/TrailerCarloBononi

Per incorporare o condividere il video anteprima della programmazione mostre 2017-2019, ecco i link ai nostri social:
– facebook facebook.com/PalazzoDiamanti
– twitter @PalazzoDiamanti
– instagram @PalazzoDiamanti
– vimeo Palazzo dei Diamanti http://bit.ly/Vimeo_TrailerMostre2017_2019
– youtube Palazzo dei Diamanti http://bit.ly/YouTube_TrailerMostre2017_2019

Per informazioni: www.palazzodiamanti.it

(Comunicato a cura di Gallerie civiche d’Arte moderna e contemporanea/Fondazione Ferrara Arte)

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi