Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 22 novembre 2016

La newsletter del 22 novembre 2016

Tempo di lettura: 20 minuti

Da: Comune di Ferrara

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Giovedì 24 novembre incontri in sala Riminaldi e in sala Agnelli
Studi e approfondimenti su Giovan Battista Giraldi Cinthio e Siegfried Kracauer

– Giovedì 24 novembre (alle 10 e alle 15,30) in sala Riminaldi
Per Giovan Battista Giraldi Cinthio. Edizioni e Studi
E’ dedicata alla figura e alle opere di Giovan Battista Giraldi Cinthio, letterato e drammaturgo ferrarese del ‘500, la giornata di studi in programma giovedì 24 novembre (alle 10 e alle 15,30) nella sala Riminaldi della biblioteca Ariostea. L’iniziativa è a cura di Carla Molinari, con il patrocinio del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara e dell’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara.

PROGRAMMA:
Giovedì 24 novembre 2016 ore 10 e 15,30 in Sala Riminaldi
Per Giovan Battista Giraldi Cinthio. Edizioni e Studi
Giornata di lavori a cura di Carla Molinari
Ore 10 – Saluti di Enrico Spinelli e Marco Bertozzi
Seguirà la presentazione del volume ‘Giovan Battista Giraldi «Cinthio, Canti dell’Hercole»’ (Classe I 406 della BCAFe), edizione critica a cura di Carla Molinari, Ferrara, Edisai, 2016
Presiede: Gianni Venturi
Relatori: Riccardo Bruscagli, Renzo Cremante, Marco Dorigatti, Carla Molinari)
Ore 12 – Presentazione della rivista ‘Studi Giraldiani. Letteratura e Teatro’ II, 2016
Relatori: Fabio Bertini, Irene Romera Pintor, Susanna Villari
Ore 15.30 – Tavola rotonda sul tema ‘Giovan Battista Giraldi Cinthio oggi: prospettive di ricerca’ con la partecipazione di membri del Comitato scientifico della rivista intervenuti alla giornata.
(v. pieghevole e locandina in allegato)

– Giovedì 24 novembre alle 17 in sala Agnelli
Siegfried Kracauer: un filosofico ‘detective’ della moderna industria culturale
A cinquant’anni dalla morte di Siegfried Kracauer, Marco Bertozzi ne ricorderà il percorso intellettuale e le principali opere nel corso di una conferenza prevista per giovedì 24 novembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. L’incontro, a cura dell’Istituto Gramsci in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, sarà introdotto da Filippo Domenicali.

Siegfried Kracauer (Francoforte, 8 ottobre 1889 – New York, 26 novembre 1966), intellettuale di spicco della cultura tedesca all’epoca della repubblica di Weimar, fu amico di Walter Benjamin e del giovane Adorno, a cui spiegava la ‘Critica della ragion pura’ di Kant il sabato pomeriggio. Praticò, per breve tempo, la professione di architetto, per entrare poi nella redazione della ‘Frankfurter Zeitung’, diventando noto per le sue recensioni di saggi, romanzi, film e per i suoi acuti commenti sulla cultura e la società tedesca ormai avviata verso il nazismo. Rifugiatosi in Francia nel 1933, dove scrisse ‘Jacques Offenbach e la Parigi del suo tempo’ (1937), emigrò poi negli Stati Uniti, entrando in rapporto con Erwin Panofsky. Qui lavorò alla preparazione e alla pubblicazione del suo famoso libro sul cinema tedesco, ‘Da Caligari a Hitler’ (1947), e anche della impegnativa ‘Teoria del film’ (1960). Un volume sulla filosofia della storia, ‘Prima delle cose ultime’, uscì (postumo) nel 1969, con una prefazione di Paul Oskar Kristeller. In occasione della conferenza, a cinquant’anni dalla morte di Kracauer, sarà dedicata particolare attenzione a due suoi fondamentali saggi, ‘La massa come ornamento’ (1927) e ‘Il romanzo poliziesco. Un trattato filosofico’ (postumo, 1971).

SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE – Giovedì 24 novembre dalle 10 alle 12 la simulazione dello stato di emergenza al Polo chimico
Sirene 2016, esercitazione sul rischio chimico-industriale

Nella giornata di giovedì 24 novembre 2016 verrà fatta una simulazione dello stato di emergenza all’interno del Polo chimico. Con inizio alle 10 e termine alle 12 circa, sarà effettuata la prova periodica di allarme “Sirene 2016” del sistema di allertamento acustico alla popolazione per il rischio industriale. La prova consisterà nella simulazione dello stato di emergenza, causato da un incidente rilevante all’interno del Polo chimico che coinvolga i centri abitati, mediante l’attivazione di diffusori acustici nelle modalità di allarme e cessato allarme.

Queste in dettaglio lo svolgimento dell’esercitazione:

Allarme (durata minuti 2) – sarà diffuso con UN SUONO CONTINUO DI SIRENA; tale segnale inviterà la popolazione a rifugiarsi in un luogo chiuso, seguendo le misure di autoprotezione contenute nell’opuscolo informativo “La gestione del rischio industriale” disponibile presso: URP-Ufficio relazioni col pubblico (via Spadari 2), gli uffici delle Delegazioni comunali e della Protezione civile (in via Marconi, 35) nonché nella versione scaricabile in questa pagina http://servizi.comune.fe.it/index.php?id=8154.

Cessato allarme (durata minuti 2) – sarà diffuso con UN SUONO DI SIRENA INTERVALLATO DA BREVI PAUSE; questo segnale informerà la popolazione del ‘cessato pericolo’ (cessata esercitazione) e del ritorno alla normalità.

La prova sarà condotta dalle sale operative del Servizio associato di Protezione civile Terre Estensi e del comando provinciale dei Vigili del fuoco di Ferrara. Personale appartenente al Coordinamento provinciale delle associazioni di volontariato di Protezione civile, munito di tesserino di riconoscimento, coadiuverà le varie fasi dell’operazione. Sono in distribuzione in questi giorni volantini illustrativi nelle zone interessate dall’esercitazione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio associato di Protezione civile Terre Estensi, via G. Marconi 35, tel. 0532 771546 o 771585.

link utile: http://servizi.comune.fe.it/index.php?id=8154

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE: volantino realizzato per informare i cittadini dell’esercitazione in programma il 24 novembre.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE E SVILUPPO ECONOMICO – Ica e Uffici comunali a disposizione per informazioni sugli accessi da regolarizzare
Passi carrai, proseguono gli accertamenti per la riscossione del canone

Il Servizio Commercio, Attività produttive e Sviluppo economico del Comune informa che la società ICA-Imposte comunali e affini Srl (concessionaria del servizio di accertamento e riscossione del canone Cosap-Canone occupazione spazi e aree pubbliche) sta proseguendo le verifiche relative ai passi carrai presenti sul territorio comunale.
Si ricorda pertanto che:
– sono assoggettabili a canone e necessitano di segnalazione tramite idonea tabella di passo carraio autorizzata tutti gli accessi carrabili così definiti :”Dicesi passo carrabile, ogni accesso anche a raso a un’area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli” (art. 5 Regolamento Cosap).

Si sottolinea quindi che nella definizione citata sono compresi sia quelli cosiddetti ‘a raso’ che quelli ‘arginali’.

ICA provvede a recapitare un promemoria in cui vengono segnalate le incombenze ricadenti sui titolari dei passi carrai: quelli che risultassero irregolari e/o abusivi saranno sanzionati; in tal caso oltre al canone riguardante i 5 anni antecedenti l’accertamento, sarà dovuta l’applicazione delle sanzioni e degli interessi di mora come previsto dall’art. 1 comma 165 della Legge 27/12/2006 n.296 e dal vigente Regolamento Comunale.

Per informazioni: eventuali richieste di chiarimento e suggerimenti vanno presentati in forma scritta al seguente indirizzo e mail: “ica.ferrara@icatributi.it”; sono inoltre disponibili i seguenti numeri di telefono 0532-206927 e 209952.

Si sottolinea infine che ICA (Corso Ercole I d’Este 1 a Ferrara) è la Società referente e competente alla trattazione di tutto ciò che può comportare eventuali verifiche, sopralluoghi, accertamenti e contenziosi riguardanti i passi carrai.

A cura della dirigente del Servizio Commercio, Attività produttive e Sviluppo economico
Evelina Benvenuti

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Mercoledì 23 novembre alle 15.30, sala Zanotti del Municipio
Esame di modifica al Regolamento per la disciplina dei Contratti e Variazioni al Bilancio di Previsione

La 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà mercoledì 23 novembre alle 15.30 nella sala Zanotti della residenza Municipale. All’esame del gruppo di lavoro, con relatore l’assessore Luca Vaccari, le delibere: – Modifica art. 93 bis del Regolamento per la disciplina dei contratti, dei lavori in economia, dell’approvvigionamento di beni e servizi di economato; – Variazioni al Bilancio di Previsione 2016-2018.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 24 novembre alle 10.30, nella sala dell’Arengo della residenza municipale
Presentazione di ‘Write Aids 2016’ in occasione dell’1 dicembre – Giornata mondiale contro l’Aids

Giovedì 24 novembre alle 10.30, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà una conferenza stampa per illustrare l’iniziativa ‘Write Aids 2016’ in occasione dell’1 dicembre – Giornata mondiale contro l’Aids.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti gli assessori alla Sanità, Servizi Persona, Politiche Familiari Chiara Sapigni e alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, il direttore sanitario dell’Azienda Ospedale Eugenio Di Ruscio, il direttore sanitario dell’Azienda Usl Claudio Vagnini, il presidente provinciale AVIS Florio Ghinelli, la referente della Commissione Interaziendale contro l’Aids e U.O. Malattie Infettive Azienda Ospedale Laura Sighinolfi e Manuela Macario presidente Circomassimo Arcigay e Arcilesbica Ferrara.

CENTRO DOCUMENTAZIONE DONNA – Giovedì 24 novembre alle 17 in via Terranuova 12/b
Scrittrici di fantascienza, presentazione del libro di utopia femminista

Giovedì 24 novembre 2016 alle 17 nella biblioteca del Centro documentazione donna
(Cdd), in via Terranuova 12/b a Ferrara, Giulia Fabi parlerà di ‘Terradilei di Charlotte Perkins Gilman: un’utopia femminista’. Si tratta del secondo incontro del ciclo ‘Donne, alieni e macchine nelle scrittrici di fantascienza’ dedicato per l’occasione a un classico delle utopie femministe.
Dalla “Preziosa” Madeleine de Scudéry con la sua Carte de Tendre, a Donna Harawaycon il Manifesto Cyborg, molte sono le scrittrici che si possono iscrivere nel ricco anche se misconosciuto filone delle utopie femministe; il romanzo ‘Herland’ di Charlotte Perkins Gilman ne è forse l’esempio più noto.
Scritto nel 1915 e pubblicato dapprima a puntate sul periodico ‘The Forerunner’, diretto dalla stessa Charlotte Perkins, ‘Terradilei’ è una divertente satira del mondo a lei contemporaneo e una prefigurazione di un mondo diverso e possibile. Un mondo di sole donne che hanno dato vita a una società in cui non esiste sopraffazione e l’ordine sociale viene mantenuto attraverso la persuasione e il consenso, in cui esiste un genuino senso della comunità, in cui la natura è incontaminata perché scienza e tecnologia sono al servizio di bisogni reali e non creati da gruppi industriali.
Charlotte Perkins Gilman (1860-1935) è stata una teorica femminista autrice di un gran numero di testi d cui il più importate è ‘Women and Economics’, approfondita analisi dei rapporti tra donne e economia. Women and Economics non è stato mai tradotto in italiano, come pure la maggior parte dei suoi scritti. Versioni italiane esistono di “Terradilei” (pubblicato negli anni settanta da La Tartaruga e recentemente, 2015, ripubblicato con testo a fronte da La Vita Felice) e di “La carta da parati gialla”, racconto (pubblicato anch’esso da La Tartaruga) in cui l’autrice si ispira a un periodo della sua vita in cui venne costretta all’ozio totale dal medico consultato dal suo primo marito per guarirla dalla depressione col risultato di portarla vicino alla follia.
Malata di cancro, la scrittrice si suicidò nel 1935 lasciando queste ultima parole: «Non c’è dolore, pena o disgrazia che giustifichi il togliersi la vita fino a che si può essere utili. Ma quando questa possibilità ci è tolta, quando la morte è vicina e inevitabile, è un elementare diritto umano scegliere una morte facile e veloce al posto di una lunga e orribile… Ho preferito il cloroformio al cancro».

Giulia Fabi, americanista, dopo essersi specializzata all’università di Berkeley (California) dove ha tenuto per anni dei corsi, ha insegnato all’università di Roma 3 e ora è docente all’università di Ferrara.
È autrice di molti testi tra cui ricordiamo ‘America nera: la cultura afroamericana’ (Carocci), ‘Volo di ritorno, antologia di racconti afroamericani’ (Le Lettere). Ha curato ‘Sabbie mobili’ di Nella Larsen, ‘Danza per una vedova’ di Paule Marshall, ‘La stanza di Giovanni’ di James Baldwin, ‘Legami di sangue’ di Octavia Butler, tutti editi da Le Lettere, e ‘Narrazione della vita’ di Frederick Douglas, uno schiavo americano”, scritta da lui medesimo (Marsilio).

ASSESSORATO LAVORI PUBBLICI – Giovedì 24 novembre alle 9,15 (ritrovo ingresso palazzina ex Mof dal piazzale del parcheggio)
Sopralluogo alla palazzina ex MOF e presentazione della rete di cantiere ideata da Claudio Gualandi

Giovedì 24 novembre alle 9,15 (ritrovo palazzina ex MOF/ingresso dal piazzale del parcheggio) avrà luogo un sopralluogo alla palazzina ex MOF con visita e presentazione della rete di cantiere ideata dall’artista Claudio Gualandi.

All’appuntamento interverranno il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessore ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, l’Ingegnere capo comunale Luca Capozzi, i tecnici del Servizio Beni Monumentali e i progettisti insieme a Claudio Gualandi.

Giornalisti, fotografi e videoperatori sono invitati

CASA DI LUDOVICO ARIOSTO – Mercoledì 23 novembre alle 18 l’incontro con l’attore protagonista nel film di De Sica
Lino Capolicchio a Ferrara per leggere ‘Il Giardino dei Finzi Contini’

Lino Capolicchio, il volto del film ‘Il giardino dei Finzi-Contini’, torna a Ferrara per interpretare alcuni passi tratti dall’opera-mondo di Giorgio Bassani. In occasione del centenario della nascita del grande scrittore e della mostra di Eric Finzi, ‘Ritorno al Giardino’, domani, mercoledì 23 novembre, alle 18, l’attore e regista presterà a Giorgio la sua voce ancora una volta, dopo la pellicola girata da Vittorio De Sica nel 1970. Il luogo prescelto sarà la Casa di Ludovico Ariosto, al numero 67 dell’omonima via, dove sul retro si trova un altro giardino sospeso, quasi fosse protetto dal tempo, quello in cui il poeta estense si perdeva per ore tra i suoi pensieri.
Il pomeriggio d’autore è stato realizzato grazie all’Istituto di Storia Contemporanea e al Meis, il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah.

Comunicato a cura di Isco-Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 22 novembre 2016
Ferrara nel ‘Club delle città 30 e lode’, iniziative contro la violenza sulle donne, sostegno all’Ente Palio

E’ stata la sede della scuola d’infanzia ‘Gobetti’ di via Pastro a ospitare, nella mattinata di oggi, la riunione della Giunta comunale, a prosecuzione del programma di incontri mensili organizzati all’interno degli istituti educativi comunali per la prima infanzia. Obiettivo dell’iniziativa, come spiegato dal sindaco Tiziano Tagliani è quello di “avvicinare sempre più gli organi istituzionali alla vita dei servizi e dei cittadini. […] Con questi incontri di Giunta, avremo anche l’occasione per confrontarci direttamente con gli operatori e riflettere sullo stato dei servizi educativi ferraresi che in questi ultimi anni hanno subito profonde trasformazioni, mantenendo un’alta qualità dell’offerta formativa, e sulle sfide per il futuro in chiave innovativa”.
Nel corso della mattinata, al termine della trattazione degli argomenti all’ordine del giorno, i componenti della Giunta hanno incontrato il personale e i piccoli allievi del nido che li ha ospitati.

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 22 novembre:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità (ass. Aldo Modonesi) e Assessorato all’Ambiente (ass. Caterina Ferri):
Anche Ferrara nel ‘Club delle città 30 e lode’
C’è anche Ferrara fra i soci del ‘Club delle città 30 e lode’, alleanza di Comuni italiani di piccole e medie dimensioni che si propongono come laboratori di sperimentazione per nuovi modelli di mobilità sostenibile. Il progetto, promosso dall’associazione ‘Italian cycling embassy’ e presentato nel settembre scorso a Verona, nell’ambito del Cosmobike mobility, coinvolge già numerose municipalità che, tramite la condivisione e la messa in rete delle esperienze, mirano a migliorare la mobilità nei centri urbani, puntando l’attenzione su temi come la mobilità a misura di bambino nei percorsi casa scuola; la moderazione dei limiti di velocità in città e l’aumento dei servizi per la mobilità ciclabile.
L’adesione del Comune di Ferrara, ratificata oggi dalla Giunta, è per un primo periodo sperimentale di tre anni.

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Tutta la città impegnata contro la violenza su donne e minori
Riunisce Prefettura, Tribunali e enti locali, forze dell’ordine, Università, Ufficio scolastico territoriale, aziende sanitarie, Ordine degli Avvocati, Centro Donna giustizia e Centro di Ascolto per Uomini Maltrattanti di Ferrara, il protocollo per la lotta alla violenza nei confronti di donne e minori per il cui rinnovo triennale anche il Comune di Ferrara ha dato la propria adesione. Già sottoscritto da tutti gli enti e soggetti del territorio nel 2009 e rinnovato una prima volta nel 2013, l’accordo mira a potenziare il monitoraggio del fenomeno e sviluppare azioni coordinate di prevenzione e contrasto, attraverso percorsi educativi e informativi, incentivi alla denuncia e assistenza e tutela delle vittime.

Assessorato alla Pubblica Istruzione, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale, assessore Annalisa Felletti:
All’Udi di Ferrara un contributo per le iniziative della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne
E’ di 1.200 euro il contributo comunale che sarà destinato all’UDI Unione Donne Italiane sezione di Ferrara, a parziale sollievo delle spese per le iniziative organizzate per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, del prossimo 25 novembre. In programma, in particolare, un seminario, dalle 10, all’Auditorium della biblioteca comunale Bassani di Barco (via Grosoli 42), durante il quale il Centro Donna Giustizia e il Centro Ascolto Uomini maltrattanti, in collaborazione con altri soggetti della rete territoriale, illustreranno un quadro aggiornato sui dati e sugli elementi emergenti della situazione nazionale e locale, con un affondo sulle politiche di intervento necessarie e urgenti finalizzate alla crescita di un sistema qualificato di accoglienza e di supporto alle vittime della violenza di genere. (per tutti i dettagli sulla Giornata del 25 novembre v. CronacaComune del 16 novembre 2016)

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, Palio, assessore Aldo Modonesi:
All’Ente Palio un contributo per il Campionato nazionale giovanile Sbandieratori e Musici
E’ di 40mila euro il contributo comunale destinato all’Ente Palio Città di Ferrara a sostegno delle spese per l’organizzazione del “Campionato nazionale giovanile Sbandieratori e Musici” che si è svolto a Ferrara nelle giornate dal 24 al 26 giugno scorsi. La manifestazione ha visto la partecipazione di 39 gruppi che, hanno raggiunto Ferrara da ogni parte d’Italia, con circa 900 atleti e altre 1500 persone tra genitori, allenatori e supporter, con l’allestimento di due campi gara, in piazza Municipale e in piazza Savonarola, e di due campi di allenamento e riscaldamento, in piazza Trento e Trieste e nel Giardino delle Duchesse.

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Castello estense: percorso museale e biglietti di ingresso ridotti dal 28 dicembre al 4 gennaio
Nel periodo dal 28 dicembre al 4 gennaio prossimi le tariffe di ingresso al museo del castello estense saranno ridotte di due euro per i biglietti interi (da 8 a 6 euro) e per quelli ridotti (da 6 a 4 euro), per via del temporaneo disallestimento dell’esposizione ‘L’arte per l’arte. Da Previati a Mentessi, da Boldini a De Pisis. Un nuovo percorso al Castello Estense’ e della chiusura al pubblico dell’ala sud e dei camerini. Il disallestimento è stato programmato in vista del tradizionale spettacolo pirotecnico di Capodanno, per ragioni di tutela e sicurezza delle opere.
Rimarranno invariate le altre tariffe e agevolazioni in vigore.

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra
Supporto per l’allestimento dell’Ice park di piazza XXIV Maggio
Sarà inaugurato il 2 dicembre e rimarrà aperto al pubblico fino al 15 gennaio prossimo il ‘Decathlon Ice park’ che porterà in piazza XXIV Maggio una pista da discesa di 70 metri, oltre a una pista di pattinaggio per bambini, un’area ristoro, mercatini a tema, esibizioni e un grande albero di Natale. Per il suo allestimento, il Comune di Ferrara garantirà all’Ati ‘Ferrara Ice Park’ il proprio supporto logistico e organizzativo, con agevolazioni per l’accesso ai servizi e concessione di spazi pubblici.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818

In allegato immagini della riunione di Giunta odierna nella sede della scuola Gobetti di via Pastro

INFORMATICA PER TUTTI – Alla sala Estense il 10 e 22 novembre e l’1 dicembre 2016
Ciclo di incontri ‘In rete è più facile! Digitali si diventa’

Nelle immagini alcuni momenti del primo incontro svoltosi alla Sala Estense martedì 22 e giovedì 10 novembre 2016 (foto scaricabili in fondo alla pagina)

E’ stato presentato venerdì 4 novembre in residenza municipale, il ciclo di incontri pubblici di cultura digitale ‘In rete è più facile! Digitali si diventa’ che si terranno in Sala estense il 10 e 22 novembre e l’1 dicembre 2016.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessore ai Servizi informatici e Smart city Roberto Serra, Anna Rosa Fava portavoce del Sindaco, il dirigente del Servizio Sistemi informativi e Statistica Fabio De Luigi, Marco Zucchini (coordinatore Punto Pane e Internet Terre Estensi), Massimo Formichella (Inps di Ferrara) e Michele Greco (Ausl di Ferrara).

Tutti i relatori hanno sottolineato come questa iniziativa tenda a valorizzare e promuovere buone prassi digitali e sinergie importanti fra gli enti che operano nel territorio, per offrire ai cittadini servizi utili Ancora poco conosciuti e utilizzati, in particolare dalla popolazione adulta.

– Attività Punto Pane e Internet Terre Estensi – DOCUMENTAZIONE SCARICABILE IN FONDO ALLA PAGINA

Il ‘Punto Pane e Internet Terre Estensi’ organizza un ciclo di tre incontri di cultura digitale sui servizi online di pubblica utilità per il cittadino. Questa iniziativa è un’azione dell’Agenda Digitale del Comune di Ferrara ed è organizzata dal Punto Pane e Internet Terre Estensi dei Comuni di Ferrara, Masi Torello e Voghiera grazie alla collaborazione di Comune di Ferrara, Lepida spa, Ausl Ferrara, Cup2000, Inps. Gli incontri sono gratuiti, aperti a tutti – con traduttore Lis (lingua dei segni) – e si svolgeranno alla Sala Estense in Piazza del Municipio a Ferrara. E’ gradita l’adesione iscrivendosi su: www.comune.fe.it/paneeinternet/eventi

Questi i temi che verranno trattati:

– giovedì 10 novembre 2016 ore 15.00-17.30

I servizi online del Comune di Ferrara: con il Comune a portata di click puoi ottenere un certificato, fare segnalazioni, prenotare un libro e tanto altro ancora.

– martedì 22 novembre 2016 ore 15.00-17.30

L’identità digitale: che cos’è, come averne una e perché;

Il Fascicolo Sanitario Elettronico: la raccolta dei tuoi dati sanitari online. Puoi prenotare visite, ritirare referti, pagare una prestazione sanitaria.

– giovedì 1 dicembre 2016 ore 15.00-17.30

INPS online: un portale che ti aiuta ad evitare la coda e ad usufruire dei tanti servizi disponibili per il cittadino, scopriamo come.

Per informazioni puoi contattare il Punto Pane e Internet Terre Estensi

tel. 0532 66440 o mandare una mail a: paneeinternet.terreestensi@edu.comune.fe.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi