Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 23 febbraio 2017

La newsletter del 23 febbraio 2017

Da ufficio stampa

 

CENTRO DOCUMENTAZIONE MONDO AGRICOLO FERRARESE – Incontro a ingresso libero domenica 26 febbraio alle 15 a San Bartolomeo in Bosco

Al MAF vita e tradizioni tra città e campagna

23-02-2017

Domenica 26 febbraio, a partire dalle 15, il MAF di San Bartolomeo in Bosco proporrà un nuovo pomeriggio culturale che avrà al centro dell’attenzione storie, personaggi, locali e feste di una volta tra Ferrara e Polesine. In piena sintonia, insomma, con il Carnevale. L’evento si avvale del patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

La scaletta del programma prevederà la presentazione del libro “Ristoranti, caffè, osterie, alberghi di un tempo. Storie, personaggi e ricette dell’antica Ferrara“, di Marco Nonato, con il contributo di Leopoldo Santini (Ferrara, 2016). L’Autore indaga la storia, gli aneddoti e i retroscena del multiforme mondo delle trattorie, delle taverne, dei bar e dei ristoranti della Ferrara di una volta. Un importante lavoro di ricerca in un’epoca in cui, nel divenire inesorabile delle cose, il volto della città è cambiato e le strade, le case e le attività commerciali si cono trasformate con una velocità impressionante. Ci resta, quindi, solo la memoria che, se conservata, ci insegna a comprendere e giudicare anche l’oggi.
Il periodo carnevalesco sarà occasione per un concerto de “I fiòi dla Vècia del Ca’ Mello”, che proporranno interessanti esempi, anche esilaranti, di canti di osteria del Basso Polesine, sulla scìa della tradizione itinerante della “Vecchia”, tipica dei territori del Basso Ferrarese e del Basso Polesine. Un gruppo spontaneo pieno di gioia di vivere e di proposte musicali e canore che, dalla tradizione, si proiettano efficacemente nel nostro attuale terzo millennio.
L’appuntamento culturale, aperto a tutti, si concluderà con il buffet che, visto il periodo, si ispirerà al Carnevale.
I partecipanti avranno pure l’opportunità di visitare la mostra “Dolore e Libertà. Fotografie della Linea Gotica“, in parete fino al 5 marzo.
L’incontro su “Vita e tradizioni tra città e campagna” è promosso dal Comune di Ferrara, dal MAF e dall’associazione omonima.

 

MAF – Centro di Documentazione  del Mondo Agricolo Ferrarese Via Imperiale, 263 
44124 – San Bartolomeo in Bosco (Fe) Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154 e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Convegno venerdì 24 febbraio (ore 15-19) e sabato 25 febbraio (ore 9,30-13)

‘Animal ridens’: approfondimenti su ‘Filosofia e scienza del riso’

23-02-2017

E’ dedicato a ‘Filosofia e scienza del riso’ il convegno dal titolo ‘Animal ridens’ in programma nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea venerdì 24 febbraio dalle 15 alle 19 e sabato 25 febbraio dalle 9,30 alle 13 a cura del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara. In programma gli interventi di docenti di diverse Università italiane sulle tante sfaccettature del tema del riso.

PROGRAMMA:

Venerdì 24 febbraio
15.00 Saluti del Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici Matteo Galli
Presentazione del Convegno
15.30 Andrea Tagliapietra (Università San Raffaele, Milano)
Rido dunque potrei essere. Conseguenze del comico
16.00 Piero Stefani (Università di Ferrara)
Sara e Sarele. Dal riso biblico all’umorismo ebraico
16.30 Massimo Parodi (Università di Milano)
Disarmonia. Una causa del riso da Umberto Eco al Medioevo
17.00 Discussione
18.00 Andrea Gatti (Università di Ferrara)
Egoismi e incongruenze. Estetiche e pratiche del riso in età moderna
18.30 Giacomo Scarpelli (Università di Modena-Reggio Emilia)
La continuità spezzata. Il riso secondo Bergson (e Freud)
19.00 Discussione e conclusioni

Sabato 25 febbraio
09.30 Marco Bertozzi (Università di Ferrara)
Hobbes e Canetti: il riso come maschera dell’arcaico.
10.00 Vallori Rasini (Università di Modena- Reggio Emilia)
L’unico riso. Plessner e i limiti dell’umano
10.30 Giovanni Matteucci (Università di Bologna)
Il riso come brivido mimetico. Arte e clownerie
11.30 Fausto Caruana (Università di Parma)
Il riso: dalla stimolazione elettrica alla fenomenologia
12.00 Laura Beani (Università di Firenze)
Anche gli animali ridono?
12.30 Discussione e conclusioni

 

CULTURA E PARI OPPORTUNITA’ – Dal 3 al 5 marzo 2017 nella sala Estense di piazza Municipio a Ferrara

Tre giorni di conversazioni, tavole rotonde e spettacoli sulla cultura LGBT

23-02-2017

 

Si è svolta questa mattina, giovedì 23 febbraio 2017 in residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione di “Tag Festival di cultura Lgbt”, in programma alla sala Estense di Ferrara dal 3 al 5 marzo a cura delle associazioni Lgbt del territorio.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e l’assessora alle Pari opportunità Annalisa Felletti insieme alla presidente del Teatro Comunale Claudio Abbado Roberta Ziosi, a Manuela Macario (Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Ferrara), Michela Capris (presidente Arcilesbica Fe), a Massimiliano De Giovanni (Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Fe) e a Flavio Romani (presidente nazionale Arcigay).

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)

TAG FESTIVAL DI CULTURA LGBT 3-4-5 MARZO 2017 SALA ESTENSE FERRARA

Giunge alla sua quarta edizione Tag festival di cultura Lgbt, promosso dall’Associazione Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Ferrara, in collaborazione con Agedo e Famiglie Arcobaleno. Dal 3 al 5 Marzo la Sala Estense sarà nuovamente cornice di tre giorni di conversazioni, tavole rotonde e spettacoli, con i protagonisti della scena politica, culturale, sociale nazionale e internazionale. Monica Cirinnà inaugurerà Tag 2017 il venerdì 3 marzo alle ore 16 in una conversazione/intervista condotta dalla giornalista del Tg3 Patrizia Senatore. Tema le Unioni Civili, ciò che è stato fatto e ciò che ancora sarà da fare. Alle 18 un altro politico, Nichi Vendola, calcherà il palco del Festival per parlare di diritti, omogenitorialità e gpa con il giornalista Lorenzo de Las Plassas di RaiNews24 . Alle 21.30 la Sala Estense indossa le sue vesti di teatro accogliendo le Sorelle Marinetti nello spettacolo Appuntamento con lo Swing.

Sabato 4 marzo il programma di Tag si apre con un’iniziativa dedicata principalmente alle scuole, il cui tema sarà il cyberbullismo di cui parleranno la senatrice Josefa Idem, cofirmataria del disegno di legge contro il bullismo, l’avvocato Lorenzo Puglisi promotore dell’associazione Family Legal e autore del libro La prepotenza invisibile-bulli e cyberbulli chi sono e come difendersi, la responsabile delle relazioni istituzionali per Facebook Italia Laura Bononcini e in collagamento Skype da Lecce i ragazzi dell’Associazione MA BASTA “reduci” del loro appello lanciato dal palco dell’Ariston all’ultimo Festival di Sanremo. Nel pomeriggio saranno affrontati altri due temi molto importanti per l’universo Lgbt: la transessualità e lo sport femminile. Alle 16 la tavola rotonda su transessualità e transgenderismo sarà incentrata sulla testimonianza e l’esperienza diretta dei protagonisti, Stefania Pecchini che ha compiuto il suo percorso di transizione continuando sempre a fare il suo mestiere di poliziotta, la coppia Cristian Cristalli e Milena Bergiacchi entrambi transessuali e Marco la Cognata attivista trangender. Alle 18 è la volta dello sport femminile e di un tema importante quale il “coming out” nello sport femminile come superamento di ostacoli e pregiudizi e ne parleranno Manù Benelli ex nazionale di Volley e allenatrice, Luisa Rizzitelli Presidente Assist-Associazione nazionale atlete e Manuela Claysset responsabile nazionale Uisp per le politiche di genere. Alle 21.30 il regista Riccardo Castagnari porta in scena la sua Marlene D spettacolo teatral-musicale

Domenica 5 marzo il festival si avvia alla sua conclusione con tre momenti importanti, la mattina alle 11 si parlerà di terza età con le coppie protagoniste della trasmissione STATO CIVILE in onda su Raitre, Bruno de Feo e il compagno Orlando dello Russo e Laura Annibali e la compagna Lidia Merlo parleranno della loro lunga vita insieme prima del riconoscimento della loro unione e degli anni della maturità. Con loro lo scrittore Gianluca Polastri. Alle 16 si parlerà di cinema partendo dal docufilm Ne avete di finocchi in casa? realizzato dal regista Andrea Meroni di Gaystatale. Il documentario sarà l’occasione per riflettere sulla rappresentazione dell’omosessualità nella commedia italiana degli anni settanta, oltre che con il regista anche con il critico cinematografico Maurizio Porro e lo storico del cinema Mauro Giori. Alle 18 la quarta edizione di Tag si chiude con un intervista all’Imam di Marsiglia, gay dichiarato Ludovic-Mohamed Zahed che ci darà la sua interpretazione teologica rispetto alla posizione dell’Islam nei confronti dell’omosessualità.

Tag 2017 è patrocinato dal Comune di Ferrara, dalla Regione Emilia-Romagna con il contributo della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara. Molti i partner quali Arci, Fice, Ibs+Libraccio, il Mit che hanno partecipato anche ai molti eventi che hanno anticipato il Festival Tag, ancora in corso. Tag 2017 ha anche potuto contare sulle numerose donazioni ricevute dagli esercenti di Ferrara e Bologna.

 

Informazioni e programmi dettagliati del TAG Festival 2017 e TAG anteprime:

http://www.tagfestival.it/

http://archibiblio.comune.fe.it/2062/tag-festival-2017

 

 

FERRARA FILM FESTIVAL 2017 – Da martedì 21 a domenica 26 marzo al cinema Apollo e con tre mostre a Palazzo della Racchetta

Con 24 film in concorso torna la manifestazione dedicata al cinema indipendente

23-02-2017

Si terrà da martedì 21 a domenica 26 marzo 2017 la nuova edizione di “Ferrara Film Festival”, la manifestazione organizzata con il patrocinio del Comune di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Ferrara, 21 febbraio – Dal 20 febbraio è online sul sito www.ferrarafilmfestival.com il programma completo della kermesse ferrarese dal gusto hollywoodiano. Riflettori puntati sui 24 film in concorso (da una selezione di 450) e sulla première del 21 marzo che aprirà il festival in grande stile.
Ferrara Film Festival inaugura infatti con un evento di lancio e due prime visioni presso la sala Cinepark Apollo: l’anteprima mondiale “Trafficked” e il documentario italiano “Invisibili” prodotto da Unicef.
La serata d’apertura, anticipata nel pomeriggio dal vernissage delle tre mostre allestite al Palazzo della Racchetta, misura da subito la cifra stilistica e il carattere di questa manifestazione unica nel suo genere, a partire dallo stampo tutto hollywoodiano, passando dall’accessibilità alla popolazione sorda delle pellicole, sino ad arrivare al fondamentale legame con il territorio.
Si comincia dunque con “Trafficked” – pellicola diretta da Will Wallace su endorsement delle Nazioni Unite e prodotto da Conroy Kanter e Frank Mayor – che vede tra le protagoniste Ashley Judd e Anne Archer. La pellicola tratta un argomento ancora tabù: la storia di tre ragazze, una americana, una nigeriana e una indiana, che vengono ‘trafficate’ fino allo sfruttamento sessuale in un bordello del Texas. Una fiction basata sul bestseller del professore di Harvard Siddhart Kara, che ha studiato il fenomeno globale del traffico umano per oltre 15 anni e che inneggia al riscatto femminile e alla libertà.
Questo primo lungometraggio del festival sarà preceduto da un corto: il documentario “Invisibili” – progetto di Floriana Bulfon, giovane giornalista di inchiesta e fotografa e Cristina Mastrandrea, fotogiornalista freelance – realizzato per Unicef, che racconta le vite di alcuni minori immigrati non accompagnati che sbarcano in Italia.
Tra gli altri titoli spiccano “In search of Fellini” diretto da Taron Lexton – il più giovane laureato della scuola di cinema di Los Angeles – e scritto da Nancy Cartwright già doppiatrice storica di Bart Simpson nella versione in lingua originale. “Rupture” prodotto dall’italiano Andrea Iervolino, classe ‘87 e interpretato da Noomi Rapace nel cast dell’ultimo “Sherlock Holmes”. “Ovunque tu sarai” con Ricky Memphis, Primo Reggiani, Francesco Montanari e Francesco Apolloni, che racconta il viaggio di 4 ultras dell’AS Roma e la loro avventura in trasferta. “Stella” con Violante Placido e “Djin tonic” con Francesco Pannofino. E poi “Big Sky” prodotto da una delle più importanti case di produzione indipendenti, la Barter Entertainment.
Cast importanti, così come produttori e registi, che arricchiscono il red carpet ferrarese insieme con la madrina del Festival Sara Giada Gerini, atleta sarda affetta da sordità e testimonial della campagna social di grande successo #facciamocisentire; gli eredi di Lyda Borelli, diva del cinema muto e moglie del ferrarese Vittorio Cini; il mentalista e grande supporter del Festival Nicola Masiero e Violante Placido, che con il compagno Massimiliano D’Epiro presenteranno il film “Stella”. Ospite di uno dei panel di approfondimento, J. Mills Goodloe sceneggiatore di “Arma Letale4” e co-produttore di “Assassins” con Antonio Banderas.
Il programma riporta anche le indicazioni per i cinefili sordi. Sarà infatti dettagliata la tipologia di sottotitolazione utilizzata: audiodescrittiva per i film curati gratuitamente dallo Studio Calabria di Roma e sottotitolazione-traduzione per i restanti 10 film in programmazione.
“Molte le novità di questa edizione, anche nel campo delle convenzioni – dichiara l’ideatore del festival Maximilian Law – il forte legame con il territorio ferrarese ci ha permesso di proporre biglietti ridotti a molte realtà locali, tra le quali Università di Ferrara, Acli, Ens-Ente Nazionale Sordi di Ferrara, Acis-Associazione culturale per l’integrazione dei sordi, associazione Feedback, associazione Dalla Terra Alla Luna, Arci, Istituto Einaudi e Istituto Orio Vergani”.
Le convenzioni sono previste sia sul costo dei biglietti del singolo spettacolo – che prevede sempre una doppia proiezione di un corto e di un lungometraggio – sia per gli abbonamenti giornalieri e settimanali.

Per info: Ufficio stampa Ferrara Film Festival, ferrarafilmfestival@gmail.com, Chiara Medini cell. 346 3180668, Elisa Bianchini cell. 329 7231314.

FERRARA BUSKERS FESTIVAL – Per il trentennale oltre mille artisti da tutto il mondo

30 anni di Ferrara Buskers Festival. Dal 17 al 27 agosto torna la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada

23-02-2017

Dal 17 al 27 agosto 2017 torna la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, che nel 1989 accolse Lucio Dalla e il suo clarinetto. Per il trentennale, oltre 1000 artisti da tutto il mondo.

La festa internazionale più grande del mondo della musica di strada celebra 30 anni. Era il 1987 quando Stefano Bottoni, Ideatore e Direttore Artistico del Ferrara Buskers Festival®, la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, diede il via nel centro storico estense all’evento che ha segnato per sempre la storia della città. Nel 1989 anche Lucio Dalla volle accogliere con amicizia l’invito di Stefano Bottoni, esibendosi con il suo clarinetto tra lo stupore della folla. Oggi il Ferrara Buskers Festival® – la cui 30esima edizione si terrà dal 17 al 27 agosto 2017 – vede la partecipazione di centinaia di migliaia di persone che accorrono da ogni luogo per ascoltare gli oltre 1000 artisti provenienti da tutto il pianeta, che per 11 giorni (tra cui le 3 tappe del Ferrara Buskers Festival On Tour in 3 diverse città italiane) si esibiscono sulle piazze e vie del centro ferrarese. Più di 2mila ore di spettacoli vengono portati in scena da 20 gruppi di musicisti invitati, i protagonisti della manifestazione di cui 4 arrivano da New York, la Città Ospite d’Onore dell’edizione di quest’anno che 30 anni fu da ispirazione per la nascita del Ferrara Buskers Festival®, ed altri circa 300 formazioni di artisti accreditati, che cambiano ogni giorno. La Città Ospite d’Onore sostituisce la nazione ospite a cui ogni anno è stata dedicata la manifestazione. Un evento unico dove la musica non conosce confini.

Per informazioni: Associazione Ferrara Buskers Festival®
Via Mentessi, 4 – 44121 Ferrara Tel. 0532249337 Fax. 0532207048 E-mail: russo@ferrarabuskers.com
r.bottoni@ferrarabuskers.com
Sito web: www.ferrarabuskers.com
Ufficio stampa -> http://www.ellastudio.it

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

CARNEVALE RINASCIMENTALE 2017 – Sabato 25 febbraio alle 21 alla Sala Estense

La Compagnia del Vado mette in scena la commedia “La Fantesca”

23-02-2017

(Comunicato a cura della Compagnia del Vado)

Nell’ambito del Carnevale Rinascimentale di Ferrara 2017, promosso dall’Amministrazione Comunale e coordinato dal Consorzio Visit Ferrara, appuntamento da non mancare sabato 25 febbraio alle 21 alla Sala Estense (piazza Municipio – Ferrara), dove la Compagnia del Vado metterà in scena “La Fantesca”, una divertente commedia pubblicata nel 1592 da Giambattista della Porta, straordinaria figura di mago-scienziato, celebre tra l’altro per la disputa con Galileo Galilei sulla paternità dell’invenzione del telescopio. Sono previsti inoltre effervescenti intermezzi a cura del Gruppo di danza rinascimentale “L’Unicorno”.
A presentare la serata, introducendo i temi dell’evento, sarà Francesco Scafuri (responsabile dell’Ufficio Ricerche Storiche, Servizio Beni Monumentali del Comune di Ferrara).
L’opera teatrale rappresentata dalla compagnia ferrarese propone una concatenazione di avvenimenti gustosissimi e a tratti esilaranti, con inganni, travestimenti, scambi di persona, arguzie, giochi di parole, in un vortice di situazioni costruite ad arte dalla genialità dell’autore.
Entrata a offerta libera.

Per scoprire tutti gli eventi del Carnevale Rinascimentale a Ferrara 2017 consultare il sito www.carnevalerinascimentale.eu e per prenotare le attività e le proposte di soggiorno il sito del Consorzio Visit Ferrara: https://www.visitferrara.eu/it/eventi/carnevale-rinascimentale-2017

Per ulteriori dettagli sul Carnevale v. CronacaComune del 9 febbraio 2017

Don Piero Tollini, il ricordo a dieci anni dalla morte

23-02-2017

A 10 anni dalla morte di Don Piero Tollini la Parrocchia di Santa Maria del Perpetuo Soccorso, l’Istituto Gramsci di Ferrara e il Centro di Documentazione di Santa Francesca Romana hanno promosso per venerdì 24 febbraio alle 17.30 nella sala della Parrocchia di Santa Maria del Perpetuo Soccorso a Borgo Punta (via Giovanni XXIII 62 a Ferrara), un’iniziativa di commemorazione con la presentazione del volume “Don Piero Tollini. Tra profezia e cambiamento”.

Porterà il saluto don Lino Faggioli, Parrocchia di Santa Maria del Perpetuo Soccorso. Interverranno gli autori del libro: Camilla Ghedini, Miriam Turrini, Andrea Zerbini. Coordina l’incontro Roberto Cassoli.

Un libro che non vuole solo essere una delicata e affettuosa rievocazione da parte degli amici del ricordo di don Piero Tollini, ma una puntuale riflessione sulla sua esperienza sacerdotale e sui suoi rapporti, nell’ambito di un difficile periodo storico e nel contempo di profondi cambiamenti.

Comunicato a cura dell’Istituto Gramsci di Ferrara

ASSESSORATO AL COMMERCIO – Visitabile il 25 e 26 febbraio il Salone del tempo libero, del divertimento e della vita all’aria aperta

Apre a Ferrara Fiere Congressi la tredicesima edizione di ‘Liberamente’

23-02-2017

Si è svolta in mattinata (giovedì 23 febbraio) nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione della manifestazione fieristica “Liberamente” che si svolgerà da sabato 25 a domenica 26 febbraio 2017 alla Fiera di Ferrara (via della Fiera 11) a cura di Multimedia Tre srl.

All’incontro con i giornalisti ierano presenti l’assessore al Commercio, alle Fiere e ai Mercati Roberto Serra, il project manager di Liberamente Giuseppe Tanesini, la project manager di Pollice Verde Stefania Zampolli, Giancarlo Valenti e Giancarlo Ferrari presidente e vicepresidente di Camper Club italia.

(Comunicazione a cura degli organizzatori) 

In arrivo la tredicesima edizione di Liberamente, tante novità per gli appassionati del tempo libero, del divertimento e della vita all’aria aperta!

Ritorna il 25 e 26 febbraio la tredicesima edizione di “Liberamente, il Salone del tempo libero, del divertimento e della vita all’aria aperta” a Ferrara Fiere Congressi.
La manifestazione, dedicata alle famiglie, agli appassionati del tempo libero, dei viaggi, del giardinaggio e della buona cucina ritorna alle porte della bella stagione con tante novità e proposte degli oltre 250 espositori presenti nel fine settimana.

La fiera racchiude nei 6 padiglioni le seguenti merceologie:

• CAMPER E CAMPEGGIO: due padiglioni interamente dedicati all’ esposizione di camper dei rivenditori più rinomati d’Italia e all’attrezzatura, con la presenza di oltre 25 marchi di camper.

• TURISMO: l’area dedicata all’offerta turistica che ospita enti, APT, campeggi e villaggi, hotel, organizzazioni e aziende del settore con le migliori proposte di viaggi.

• ARTIGIANATO E SHOPPING: una vetrina per acquistare articoli da regalo, artigianato di qualità, oggettistica per la casa, abbigliamento e molto altro ancora.

• CASA & SPOSI: è il settore introdotto nelle scorse edizioni che ha riscosso molto successo; una vetrina dedicata all’arredamento e al settore nozze.

• CREATIVITA’ E HOBBISTICA: il settore dedicato alla fantasia e alla creatività con tanti espositori aziende e hobbisti che venderanno le proprie originali creazioni. Effettueranno anche dimostrazioni e laboratori a tema, corsi per imparare le varie tecniche creative.
Fra i prodotti in esposizione: componenti per bigiotteria in vetro, cristallo, metallo e altri materiali, fimo, feltro, gomma crepla, supporti in legno, gesso, resina, punzonatori, accessori per cake design, prodotti per la nail art e prodotti creativi per i bambini. L’ area creatività è allestita all’interno del pad.2.

• ENOGASTRONOMIA: prodotti tipici alimentari ed eno-gastronomici delle regioni italiane.

Ad arricchire e rendere unica la manifestazione i due saloni contemporanei:

– POLLICE VERDE: il salone del giardinaggio, dell’orticoltura e dell’arredo esterno giunto all’undicesima edizione (www.polliceverdefiera.it) con oltre 50 espositori al pad.1.
All’interno del salone ci sarà anche l’area dedicata a Pollice Verde Bio – Orto, cucina e benessere, con prodotti biologici e naturali, degustazioni, esposizione e tanti consigli pratici.

– SAGRE IN FIERA: tantissimi gli assaggi gratuiti delle migliori sagre del territorio che allieteranno i visitatori per tutto l’arco della giornata. Le oltre 20 sagre presenti si troveranno al pad. 6; l’elenco completo al sito http://www.liberamentefiera.it/Sagre.aspx.

Una delle novità di questa 13° edizione è l’evento che si svilupperà al pad. 2 dei “mattoncini più famosi al mondo”: l’associazione Buona Idea metterà a disposizione gratuitamente per tutti i bambini 30 kg di mattoncini per divertirsi “liberando la mente” . Ci sarà un ampio spazio dedicato all’ esposizione delle più belle opere degli ultimi anni e tanti tavoli dove utilizzare i mattoncini e dare spazio alla fantasia divertendosi!

Ad arricchire la manifestazione tanti workshop, seminari, dimostrazioni, laboratori a tema consultabili per orari e giorni alla pagina degli eventi nel sito.

Liberamente si avvale della preziosa collaborazione con il Camper Club Italia al quale spetta l’accoglienza di tutti i camperisti in visita proponendo loro bellissime escursioni in bici e iniziative che negli anni scorsi hanno riscosso sempre molto interesse.

La manifestazione è supportata dalle più importanti associazioni camperistiche del territorio nazionale tra le quali: A.C.T Italia (Associazione Campeggiatori Turistici d’Italia), Confederazione Italiana Campeggiatori, Unione Club Amici, Camper Club La Granda e Rivars (Registro Italiano Veicoli Abitativi Ricreazionali).

L’ evento gode del patrocinio del Comune e della Camera di Commercio di Ferrara.

Il costo del biglietto intero è di 8 € e di 6 € per il ridotto, scaricabile anche dai siti liberamentefiera.it e polliceverdefiera.it . L’ingresso per le donne il sabato mattina fino alle ore 13.00 è di 3 €.
Con un unico biglietto si possono visitare tutti i saloni suddivisi nei 6 padiglioni della fiera.

Ricordiamo inoltre che tutti i parcheggi sono gratuiti, compresi quelli dedicati ai camperisti.

Ferrara Fiere Congressi si trova in via della Fiera 11 a pochi minuti dall’uscita di Ferrara Sud in direzione del centro città.

Per informazioni, orario, programma dettagliato degli eventi visitare il sito www.liberamentefiera.it

 

GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO – Venerdì 24 febbraio dalle 18.30 alle 20 in alcune zone centrali sarà disattivata l’illuminazione pubblica

‘M’illumino di meno’: Hera Luce partecipa allo spegnimento simbolico delle città

23-02-2017

(Comunicazione a cura di Hera Ferrara)

In occasione della ‘giornata del risparmio energetico’, la società del Gruppo che si occupa di illuminazione pubblica lascerà al buio alcune zone del centro di Ferrara. Solo nel 2016 i progetti attuati da Hera Luce a Ferrara hanno permesso un risparmio di 200MWh
Anche quest’anno i tecnici di Hera Luce, società del Gruppo Hera che gestisce, mantiene e costruisce impianti di illuminazione pubblica, saranno al lavoro per lasciare al buio piazze e strade di comuni serviti, in occasione della giornata ‘M’illumino di meno‘.

Su richiesta e indicazione del Comune di Ferrara infatti, nella giornata di venerdì 24 febbraio, provvederanno a spegnere per qualche ora l’illuminazione pubblica nel cuore dei due centri abitati, per indurre i cittadini a riflettere sul tema del risparmio energetico.

Tra i luoghi che Hera Luce spegnerà in questa occasione, dalle 18.30 alle 20, a Ferrara, vi sono anche alcuni siti molto significativi per importanza storica e artistica, ad esempio, Corso Martiri e piazza Trento Trieste, compresi il Duomo, il campanile e l’illuminazione artistica delle Mura ad eccezione di via Bacchelli.

A Ferrara, nel 2016, risparmiati circa 200 MWh
Oltre a spegnere le luci, il lavoro della società di Hera, che gestisce in tutta l’Italia un’ottantina di comuni, è focalizzato sul risparmio energetico. Nella provincia di Ferrara, ad esempio, nel 2016 sono stati efficientati complessivamente 685 punti luce, di cui 464 con nuova tecnologia a LED, con un risparmio energetico di circa 200MWh, pari a circa 37 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio), evitando di immettere in atmosfera circa 81 tonnellate di CO2.
Gli interventi più importanti sono stati il completamento degli impianti in Viale Po, in Corso Isonzo, nelle vie Pacinotti, Pomposa, Fornace, Portogallo, Spadari, Frizzi, Malborghetto, Montebello, Palestro, Ravenna e nell’abitato di Fossanova San Marco.

POLIZIA MUNICIPALE TERRE ESTENSI – La pratica scorretta già riscontrata in altri venti casi solo nel 2017

Controlli sulla sicurezza stradale: usi irregolari del cronotachigrafo negli autotrasporti

23-02-2017

[Nella foto un’immagine di repertorio relativa a controlli sulle strade della Polizia Municipale]

Nella mattina dell’11 febbraio scorso, durante i controlli mirati al settore dell’autotrasporto, il Nucleo specializzato della Polizia Municipale Terre Estensi ha rilevato il verificarsi della pratica illegittima della sostituzione del primo foglio di registrazione del cronotachigrafo di giornata, con l’inserimento di uno nuovo. Questo permette, sfuggendo alle regole, di guidare per un maggior numero di ore ed evitare le sanzioni sul mancato riposo.

Nella violazione, particolarmente grave in quanto l’autista che non rispetta i tempi di riposo potrebbe non avere la dovuta lucidità alla guida di veicoli particolarmente impegnativi, è incorso un autotrasportatore [V.F.] di nazionalità rumena.
E’ pertanto scattata nei suoi confronti la sanzione totale di euro 11.024,00 per complessivi 130 punti di decurtazione (sommando tutte le sanzioni) che, come per’altro prevede il codice della strada, provocheranno la riduzione effettiva massima di 15 punti sulla patente.
Tale pratica scorretta è già stata riscontrata in altri venti casi solo nel 2017, come pure in questo primo scorcio dell’anno sono state elevate altre sette violazioni per il mancato rispetto dei tempi di riposo e verificati cinquanta casi di uso non corretto del cronotachigrafo.
Oltre a mettere a repentaglio la propria e altrui sicurezza sulla strada, gli autotrasportatori incorrono in pesanti sanzioni che possono raggiungere migliaia di euro e pure la sospensione della patente, come anche ricadere sulle imprese titolari dei conducenti sanzionati.
Nel 2016 solo per un utilizzo non corretto dell’apparecchio cronotachigrafo così come stabilito nel Regolamento UE nr. 165/2014. sono state riscontrate, sul territorio intercomunale, più di ottocento violazioni a carico di conducenti italiani e stranieri. Sono stati centonovanta quelli verificati in seguito a sinistro stradale.
(Comunicazione a cura del Corpo Polizia Municipale Terre Estensi – Ferrara)

 

MUSEO DI STORIA NATURALE – Ogni venerdì alle 15.45 nella sede di via De Pisis 24

Alla scoperta della scienza con le visite guidate gratuite

23-02-2017

Venerdì 24 febbraio alle 15.45, nella sede del Museo di Storia Naturale in via De Pisis 24, è in programma una visita guidata gratuita, compresa nel prezzo del biglietto di ingresso.

Sarà possibile, accompagnati da un volontario del Servizio civile laureato in Biologia, visitare e approfondire i contenuti delle diverse e interessanti sezioni espositive.

Per informazioni chiamare lo 0532-203381 (segreteria Museo)

CARNEVALE RINASCIMENTALE 2017 – Il 25 e 26 febbraio attività per bambini a Palazzo Schifanoia e Palazzina Marfisa

Dagli affreschi rinascimentali l’ispirazione per le maschere dei piccoli artisti

23-02-2017

Sono in programma per sabato 25 alle 15 e domenica 26 febbraio alle 15,45 le attività didattiche proposte dai Musei civici di Arte Antica di Ferrara in collaborazione con l’Associazione Artena in occasione del Carnevale Rinascimentale di Ferrara 2017
I laboratori sono rivolti a bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni accompagnati da un adulto, e le attività avranno inizio, in entrambe le giornate, a Palazzo Schifanoia, con una breve visita al Salone dei Mesi, per poi terminare alla Palazzina Marfisa con un laboratorio artistico di decorazione di maschere e formelle in terracotta.
Costo: 6 euro per i bambini e 2 euro per gli adulti
Per informazioni e prenotazioni: cell. 328 4909350 email ferrara@associazioneartena.it
oppure clicca qui per prenotare il tuo laboratorio!

LE SCHEDE a cura degli organizzatori
Sabato 25 febbraio ore 15: “Mascherart”

Dopo aver ammirato i bellissimi affreschi con le immagini scelte da Pellegrino Prisciani, letterato e astronomo di corte, per la fascia centrale del Salone dei Mesi di Schifanoia, decoreremo una maschera in terracotta con sole, luna … e tanta fantasia!
Domenica 26 febbraio ore 15,45: “Sotto il cielo di Schifanoia”
Tra geometrie, numerologia, alchimia e forze celesti cercheremo di interpretare le costellazioni e i segni zodiacali del Salone dei mesi e decoreremo una formella in terracotta sul tema del Carnevale Rinascimentale.

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N. 15/2017

ALLERTA PER VENTO DI FORTE INTENSITA’

23-02-2017

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 15/2017 

livello di criticità 1 attivazione fase di ATTENZIONE

dalle ore 21.00 del giorno 24/02/2017 alle ore 12.00 del giorno 25/02/2017 con previsione di intensa ventilazione nord-orientale con valori che potranno raggiungere i 60 km/h con raffiche anche di 90 km/h nel territorio ferrarese.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi