Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 23 maggio 2017

La newsletter del 23 maggio 2017

Tempo di lettura: 21 minuti

La newsletter del 23 maggio 2017

POLIZIA MUNICIPALE – Dal 12 giugno al 19 agosto apertura al pubblico dalle 7.15 alle 13

Gli orari estivi dell’Ufficio Relazioni col pubblico della Polizia Municipale

23-05-2017

Il Comando del Corpo Polizia Municipale Terre Estensi informa che dal 12 giugno al 19 agosto l’Ufficio Relazioni col pubblico di via Bologna 534/a (Ferrara) sarà aperto dal lunedì al sabato dalle ore 7.15 alle ore 13.

LAVORI PUBBLICI E CULTURA – Presentati in residenza municipale da sindaco Tagliani e ass. Modonesi e Maisto

Teatro Comunale “Claudio Abbado”: partono a giugno i lavori di consolidamento post-sisma

23-05-2017

Prenderanno il via nel giugno 2017 e si concluderanno tra settembre e ottobre prossimi, i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma al Teatro Comunale “Claudio Abbado” 

I dettagli dei lavori, che interesseranno il prestigioso contenitore culturale cittadino, sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina, martedì 23 maggio nella sala degli Arazzi (residenza municipale) alla quale sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani, gli assessori comunali Aldo Modonesi e Massimo Maisto, la presidente della Fondazione Teatro Comunale Roberta Ziosi, i dirigenti tecnici e progettisti comunali Luca Capozzi (Ingegnere Capo) e Natascia Frasson (Servizio Beni Monumentali), infine Thomas Baglioni (in rappresentanza dell’associazione temporanea delle imprese aggiudicatarie dei lavori).

Il costo complessivo dei lavori è di 1.515.000 euro finanziati grazie ai Contributi Regionali assegnati con finanziamento concesso dal Commissario Delegato (1.492.221,29 euro) ai quali si aggiungono fondi comunali (rimborso assicurazione, 22.778,71 euro).

Il cantiere aprirà ufficialmente il 5 giugno e le impalcature esterne saranno montate in orario notturno per evitare disagi alle attività commerciali presenti alla base dell’edificio, in particolare sul lato di Corso della Giovecca.

SCHEDA INFORMATIVA (a cura dell’Assessorato ai Lavori Pubblici 

Titolo progetto: Lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma TEATRO COMUNALE di Ferrara

Responsabile del Procedimento in fase di Progettazione: Ing Luca Capozzi

Responsabile del Procedimento in fase di Esecuzione: Arch. Natascia Frasson

Servizio Beni Monumentali e Centro Storico Settore Opere Pubbliche e Mobilità

Obiettivi dell’intervento: Nell’ambito del programma di recupero delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, l’Amministrazione Comunale della Città di Ferrara – in coordinamento con la Regione Emilia Romagna – ha individuato, tra gli interventi urgenti, la riparazione e il miglioramento strutturale del Teatro Comunale di Ferrara.

Il Teatro Comunale di Ferrara è il più importante teatro di Ferrara. È stato costruito dal 1773 al 1797 da Antonio Foschini e Cosimo Morelli ed è ubicato in Corso Martiri della Libertà 5, in pieno centro storico e a pochi metri dal Castello Estense. A seguito degli eventi sismici di Maggio 2012 si è deciso di dare la priorità ad interventi che coinvolgono le parti più vulnerabili del fabbricato. La qualità e la diffusione di tali interventi sono stati concepiti al fine di portare risorse aggiuntive al fabbricato in termini di risposta sismica e di restituire l’aspetto originario all’architettura, possibilmente migliorandone il grado di conservazione immediato e futuro, non solo dal punto di vista puramente estetico, ma anche di quello di conservazione delle caratteristiche strutturali degli elementi costruttivi. Gli interventi sono stati inoltre concepiti e programmati in zone che non andassero a interferire con le stagioni teatrali già programmate per non causare importanti danni economici all’istituzione teatrale.

Descrizione dell’intervento: Si prevede pertanto di realizzare tutti i controventi di falda nei coperti lignei e contestualmente gli interventi di inserimento di cordoli in muratura armata o metallici a livello delle strutture di copertura. A completamento degli interventi nelle coperture saranno realizzati i rinforzi collegamenti dei nodi delle capriate e delle strutture lignee secondarie. Così facendo si realizzerà un consolidamento complessivo delle strutture di copertura con importanti risorse aggiuntive per la risposta dell’edificio nel caso di sollecitazioni sismiche. Contestualmente verrà eseguita anche la reticolare di piano a livello del controsoffitto sopra gli spazi del ridotto, sia per coerenza di risposta con l’insieme degli interventi di controventamento, sia per dotare questa parte di edificio di maggiori risorse nei confronti delle sollecitazione agenti sulla zona del porticato su Corso Martiri della Libertà e dei conseguenti possibili meccanismi locali. Gli interventi nelle zone di copertura potranno essere realizzati senza interferire con l’attività teatrale; l’unica zona per la quale è risultato necessario effettuare una attenta programmazione delle tempistiche di intervento, per via delle interferenze necessariamente conseguenti, risulta la porzione di copertura sopra il palcoscenico che, contestualmente all’intervento di rinforzo e delle passerelle in legno previsto; sarà interessata dai lavori solo nei periodi di sospensione delle attività teatrali programmate. Gli interventi in copertura comporteranno la necessità di realizzare i ponteggi di facciata. Contestualmente si prevede di eseguire l’insieme delle opere di riparazione e delle lesioni presenti su tutte le murature perimetrali di facciata (compreso il muro di fondo del palcoscenico) e le conseguenti opere di ripristino (intonaci e tinteggiature). Si prevede anche di eseguire le opere di riparazione delle lesioni murarie nelle zone dei sottotetti e del corpo su Corso Giovecca.
E’ prevista la realizzazione delle catene nel coperto del fabbricato dei camerini, nelle zone previste su Corso Giovecca e in corrispondenza dei pilastri del porticato su Corso Martiri.
Quest’ultimo intervento risulta essere necessario, unitamente alla realizzazione della reticolare di piano sopra il Ridotto, ai fini di aumentare le risorse strutturali in una zona fortemente sollecitata e vulnerabile, e parallelamente di grande importanza architettonica e funzionale. Gli interventi sui palchi (iniezioni di riparazione delle lesioni) e sul corridoio del teatro, il consolidamento e irrigidimento delle passerelle in legno del muro del palcoscenico con il loro contestuale fissaggio al muro di fondo del proscenio con funzione di ritenuta anti ribaltamento (soluzione preferita alla loro sostituzione con nuovi elementi metallici prevista nel preliminare per motivi di compatibilità acustica degli ambienti), il fissaggio delle solette dei solai alle murature esistenti con profili metallici e tasselli limitatamente alla porzione delle Sale del Colle), il consolidamento strutturale degli arellati, l’inserimento dei trefoli nei giunti di malta a rinforzo dei pilastri lesionati del porticato, e le restanti opere di riparazioni delle lesioni delle parti strutturali interne saranno oggetto sempre del primo stralcio.
Gli interventi architettonici esterni previsti sull’involucro edilizio sono ovviamente propedeutici e/o conseguenti agli interventi strutturali e tengono conto anche delle indicazioni della Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici raccolte in fase di indagine preliminare. Anche gli aspetti legati alla conservazione al rispetto della perfetta regola d’arte sono stati tenuti in debita considerazione in quanto ritenuti funzionali al completamento di quella serie di interventi che mirano a migliorare la risposta strutturale degli elementi costruttivi (buona conservazione – buona risposta strutturale).

Dati contratto

Determina di aggiudicazione DD-2017-767 esecutiva dal 28/04/2017 PG-2017-48442 del 27/04/2017

Stato dei lavori: inizio giugno 2017

Finanziamento: Importo dei lavori a base di contratto inclusi oneri della sicurezza: € 955.107,67 + IVA. Importo complessivo dell’opera: € 1.515.000,00

Tipologia di finanziamento: Contributi Regionali assegnati con finanziamento concesso dal Commissario Delegato: € 1.492.221,29. Importo finanziato con fondi comunali (assicurazione): € 22.778,71

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Conferenza di Franco Cazzola giovedì 25 maggio alle 17

Riuniti dopo cento anni tutti i volumi de ‘Le scritture d’acque ferraresi’ di Alberto Penna

23-05-2017

I dieci volumi che compongono ‘Le scritture d’acque ferraresi’ di Alberto Penna tornano a riunirsi dopo cento anni di separazione. La consegna all’Archivio Storico Comunale di Ferrara dei primi quattro tomi da parte del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara è prevista per giovedì 25 maggio alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara), in occasione della conferenza sul tema a cura di Franco Cazzola, economo e storico dell’agricoltura e della bonifica. L’incontro sarà introdotto dal sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani e dal Presidente del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara Franco Dalle Vacche.
L’appuntamento è organizzato dal Consorzio di Bonifica Pianura nell’ambito delle iniziative per la ‘Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione’ (13-21 maggio 2017).

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Le scritture d’acque ferraresi si compongono di dieci volumi, circa 6.000 pagine, in parte autografi dei singoli autori e in parte copie di mano del Penna che, oltre ad averli raccolti e ordinati, ha realizzato gli indici a corredo della congerie di materie trattate. I volumi vanno dai primi decenni del ‘500 agli ultimi decenni del ‘600. Questa importante raccolta risulta oggi smembrata in due archivi: i primi quattro volumi si trovano presso l’archivio storico del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara e i volumi rimanenti presso l’Archivio Storico Comunale di Ferrara. L’esame dei singoli testi apre un interessante scenario sulle questioni tecniche, sullo ‘stato delle acque’ del territorio. Si tratta di relazioni, lettere, diari, editti, capitoli, note, disegni, misurazioni, scritture, estimi, progetti, preventivi di spesa, visite d’acque; tutti documenti comunque riguardanti la situazione idraulica del Ferrarese. Il ritrovamento dei primi quattro volumi, da una ricerca bibliografica e archivistica di Leopoldo Santini, membro di Comitato Amministrativo del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara e il racconto delle vicende che hanno portato alla divisione dei tomi.
Nell’occasione verranno ufficialmente riconsegnati all’Archivio Storico Comunale di Ferrara.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 25 maggio alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Presentazione dell’escursione “Dal Quadrivio rossettiano alla Porta degli Angeli”

23-05-2017

Giovedì 25 maggio 2017 alle 11.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’escursione culturale intitolata “Dal Quadrivio rossettiano alla Porta degli Angeli: luoghi meravigliosi fuori dal tempo”, che si terrà martedì 30 maggio alle 17 (uogo di ritrovo in corso Ercole I d’Este, all’ingresso del Parco Massari). L’iniziativa fa parte dell’evento culturale Festival dei diritti 2017.

All’incontro coi giornalisti interverranno l’assessore ai Lavori pubblici e beni monumentali Aldo Modonesi, il responsabile dell’Ufficio Ricerche Storiche Francesco Scafuri, il docente UniBo Francesco Ceccarelli, la presidente di Arci Ferrara Alice Bolognesi e Florinda Rinaldini di Itacà-Festival del turismo responsabile.

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Mercoledì 24 maggio alle 15.30 nella sala Zanotti della Residenza Municipale

Esame della proposta di modifiche al “Regolamento del Garante delle persone private della libertà personale”

23-05-2017

La 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà mercoledì 24 maggio alle 15.30 nella sala Zanotti della Residenza Municipale per l’esame della proposta del consigliere comunale Fochi-M5S in merito a modifiche al ‘Regolamento del Garante delle persone private della libertà personale’. Interverrà alla seduta l’assessora Chiara Sapigni.

BIBLIOTECA BASSANI – Giovedì 25 maggio alle 17 il volume di psicologia del benessere all’Auditorium di Barco

Incontro con l’autore del libro “Ricordati di te”

23-05-2017

Giovedì 25 maggio 2017 alle 17 nell’Auditorium della Biblioteca Giorgio Bassani, in via Grosoli 42 a Ferrara (zona Barco), si terrà la presentazione del libro di Fabio Valenzisi, “Ricordati di te”.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
“La silenziosa luce interiore della presenza sgretola come cocci di terracotta al sole qualsiasi demone interiore”.
L’associazione culturale e artistica Lucrezia promuove la presentazione del libro di Fabio Valenzisi. Ognuno di noi vive immerso nella propria routine quotidiana: il lavoro, la cura della casa, dei figli, pagare le bollette, fare la spesa, andare in banca. Azioni che si compiono ogni giorno, e che spesso, proprio per questo, danno l’impressione di soffocare nell’automatismo. Eppure sfuggire a questa inconsapevolezza paragonabile al sonno, è difficile, ma non impossibile, grazie a un costante e attento Lavoro su di sé. Fabio Valenzisi accompagna il lettore verso la conoscenza del proprio mondo interiore, mettendo in luce i lati più in ombra della “macchina psicofisica”. Un viaggio di scoperta a volte duro, perfino disturbante, che ha però come premio una percezione tutta nuova del reale, una più profonda consapevolezza di sé e dell’altro.

Fabio Valenzisi è un professionista nel settore del wellness e della medicina alternativa da oltre 15 anni. Svolge la sua attività presso i suoi studi di kinesiologia applicata. Tiene regolarmente corsi e conferenze su psicologia del benessere, psicosomatica integrata e Lavoro su di sé, e collabora con psicologi e psicoterapeuti trattando le dinamiche psico-corporee correlate allo stress.
“Ricordati di te” di Fabio Valenzisi, edizioni Argentodorato, 2017.

Per info: Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414.

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 24 maggio alle 10 al Ridotto del Teatro comunale ‘Claudio Abbado’

Presentazione del convegno “Ferrara città del romanzo storico delle donne. Omaggio a Maria Bellonci”

23-05-2017

Mercoledì 24 maggio alle 10, al Ridotto del Teatro comunale ‘Claudio Abbado’, si terrà una conferenza stampa per presentare il convegno “Ferrara città del romanzo storico delle donne. Omaggio a Maria Bellonci“. L’iniziativa, in programma al Monastero del Corpus Domini dal 26 al 28 maggio, è a cura della Società Italiana delle Letterate con il patrocinio e il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti interverranno il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e Monica Farnetti in rappresentanza della Società Italiana della Letterate e del comitato scientifico e organizzativo.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 23 maggio 2017

Candidato a finanziamento regionale il nuovo progetto ‘Officina dei saperi’ per la partecipazione dei cittadini all’amministrazione locale

23-05-2017

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 23 maggio:

Assessorato all’Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:
Processi partecipativi: candidato a finanziamento regionale il nuovo progetto comunale ‘Officina dei saperi – Viaggio nelle frazioni’
 
Si propone di giungere entro la prima metà del 2018 all’elaborazione del nuovo ‘Regolamento sulle forme di partecipazione popolare all’amministrazione locale’ il progetto con cui il Comune di Ferrara, attraverso il proprio Urban Center, concorrerà al bando regionale per l’erogazione di contributi a sostegno dei processi di partecipazione per l’anno 2017.
Il progetto, dal titolo ‘Officina dei saperi – Viaggio nelle frazioni’, rientra in un processo partecipativo attivo dal 2014 e finalizzato al riconoscimento e supporto dell’uso civico e collettivo dei beni comuni, attraverso la partecipazione dei cittadini alla vita comunitaria e politica della città, che presuppone l’ideazione di nuove soluzioni per favorire la sostenibilità, anche economica, delle diverse progettualità civiche e il conseguente adeguamento delle procedure e normative comunali.
In continuità con il precedente “Officina dei saperi, verso una rete tra le comunità di pratiche”, finanziato dalla Regione nel 2016, anche il nuovo progetto si inserisce nel piano dell’Urban Center per l’attivazione, appunto, di un'”Officina dei saperi, intesa come un laboratorio urbano collettivo per lo sviluppo e il potenziamento delle progettualità civiche caratterizzanti la città di Ferrara”.
Oggetto decisionale del progetto, come detto, sarà il ‘Regolamento comunale per la disciplina delle forme della partecipazione popolare all’amministrazione locale’, strumento normativo già esistente, ma del quale è necessaria un’attualizzazione, anche alla luce degli esiti dei percorsi partecipativi promossi dall’Amministrazione comunale negli ultimi anni.
Il calendario di realizzazione del progetto prevede come obiettivo dei primi mesi (giugno – settembre 2017) quello di ampliare il quadro conoscitivo sulle pratiche locali di cura e governo dei beni comuni, con particolare riguardo per le esperienze localizzate nelle diverse frazioni del territorio comunale ferrarese. Tale attività di ricognizione sarà funzionale alla possibile creazione di una rete tra le diverse esperienze che sia realmente rappresentativa dell’intera città di Ferrara e ad un conseguente nuovo regolamento della partecipazione popolare. Saranno quindi organizzati diversi incontri pubblici di confronto e raccolta di proposte (di cittadini, gruppi, comitati, associazioni) fino a giungere all’approvazione della bozza del nuovo Regolamento da consegnare alla Giunta comunale entro la prima metà del 2018.
Il contributo che sarà richiesto alla Regione è di 5.200 euro, cui, in caso di concessione, si aggiungerà il cofinanziamento comunale di 2.300 euro.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Dal Comune sostegno organizzativo a festival in città

E’ in programma dall’1 al 4 giugno prossimi, a Pontelagoscuro, l’edizione 2017 del ‘Totem arti festival’ per la cui realizzazione il Comune offrirà il proprio supporto logistico e organizzativo al Teatro Nucleo. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, consiste in una rassegna di teatro, danza contemporanea, musica e community art all’interno del parco Tito Salomoni e del vicino campo di calcio. Finalità del festival è la valorizzazione del quartiere ‘vecchio’ di Pontelagoscuro, attraverso un programma che propone un mix tra linguaggi contemporanei, teatro e laboratori per bambini e ragazzi, indie rock, arte popolare e gastronomia, sempre nell’ottica del rispetto ambientale e della sensibilizzazione ecologica.

– Dal 1995 rappresenta uno degli appuntamenti dell’estate ferrarese più attesi e apprezzati dal grande pubblico, in arrivo anche da altre città e regioni. ‘Ferrara sotto le stelle’ tornerà anche quest’anno dal 20 giugno al 27 luglio ad animare piazza Castello e il cortile del Castello con sei concerti programmati dall’associazione omonima con il sostegno e la collaborazione organizzativa e logistica dell’Amministrazione comunale, che metterà a disposizione spazi cittadini e servizi di supporto e promozione.

 

Assessorato alla Pubblica Istruzione, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale, sindaco Tiziano Tagliani:
L’organizzazione
di ‘EstateBambini’ sarà affidata a un partner esterno
A partire dall’edizione 2017 l’organizzazione e la realizzazione della manifestazione
‘EstateBambini’ saranno affidati, come stabilito oggi dalla Giunta, dal Comune di Ferrara a un partner esterno, a fianco del quale continueranno ad operare professionalità interne all’Amministrazione comunale, oltre ai soggetti del mondo del volontariato cittadino tradizionalmente coinvolti nell’evento.
In programma ogni anno a settembre in piazza XXIV Maggio, ‘EstateBambini’ offre da sempre alle famiglie della città un ricco programma di laboratori, spettacoli, mostre, attività di animazione e ristorazione e, negli ultimi tempi, ha assunto una configurazione sempre più complessa e articolata, che richiede strutture organizzative flessibili e dinamiche in grado di garantirne la realizzazione in tutte le sue articolazioni.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

CONFERENZA STAMPA – Venerdì 26 maggio alle 12 all’Istituto di storia contemporanea (vicolo Santo Spirito)

Presentazione del convegno “Dalla nevrosi allo stress post-traumatico. Storie di uomini e soldati”

23-05-2017

Venerdì 26 maggio 2017 alle 12 all’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara (vicolo Santo Spirito 11) si terrà la conferenza stampa di presentazione del convegno “Dalla nevrosi allo stress post-traumatico. Storie di uomini e soldati”. La conferenza stampa sarà l’anticipazione ferrarese del convegno che si terrà a Roma, a Palazzo San Macuto, martedì 30 maggio.
L’argomento trattato intende approfondire l’evoluzione delle cosiddette “nevrosi di guerra” dalla loro scoperta, grazie alle ricerche di Gaetano Boschi, sino a oggi, ai disturbi psichici manifestati dai militari durante le missioni di pace.

A intervenire all’incontro di presentazione saranno l’onorevole Paola BoldriniGiuseppe Sarti, direttore dell’Istituto “Don Calabria” di Ferrara già sede dell’ospedale per nevrosi di guerra (1915-18); Riccardo Modestino, dirigente medico del Servizio Prevenzione e Protezione di Ferrara; la presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea Anna Quarzi.

Per info: Istituto di Storia Contemporanea, vicolo Santo Spirito 11, Ferrara, addetto stampa Matteo Bianchi, cell. 328 0116981

(Comunicato a cura di Istituto di Storia Contemporanea)

CONFERENZA STAMPA – Mercoledì 24 maggio alle 12 nella sala dell’Arengo della residenza municipale

Presentazione della Campagna nazionale “Ero straniero. L’umanità che fa bene”

23-05-2017

Mercoledì 24 maggio alle 12, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà una conferenza stampa sulla campagna “Ero straniero. L’umanità che fa bene“, che promuove una legge di iniziativa popolare per superare la legge Bossi – Fini e cambiare le politiche sull’immigrazione puntando su inclusione e lavoro.

All’incontro con i giornalisti saranno presenti le assessore comunali Chiara Sapigni e Roberta Fusari e Mario Zamorani del comitato promotore della campagna.

 

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N.42/2017

ALLERTA CODICE GIALLO PER CRITICITA’ IDROGEOLOGICA PER TEMPORALI

23-05-2017

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 42/2017

livello di criticità idrogeologica per temporali, colore GIALLO, attivazione fase di attenzione

dalle ore 00.00 del giorno 24/05/2017 alle ore 00.00 del giorno 25/05/2017 è previsto il rapido transito di una linea temporalesca organizzata proveniente da nord-est che interesserà il settore centro-orientale della nostra regione. Sono previste localmente precipitazioni molto intense, con associate raffiche di vento, fulminazioni e grandinate nel territorio ferrarese.

 

Gli avvisi e le allerta dell’Agenzia di Protezione Civile dell’Emilia Romagna

 

Si invita la popolazione ad adottare le misure di autoprotezione consigliate visionabili nei links sotto riportati.

 

 

 

 

 

 

 

SPORT E BENEFICENZA – Numerosi partecipanti insieme per contribuire alla realizzazione della Casa del Sollievo

Successo dello stage di arti marziali a favore di Ado

23-05-2017

Sabato 20 maggio, a Ferrara, al Palapalestre John Caneparo si è tenuto lo stage internazionale “Sport e beneficenza” con obiettivo la raccolta fondi in favore di Ado onlus (Assistenza domiciliare oncologica), organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Csr-Centro studi ricerche Ju Jitsu Italia, con il patrocinio del Comune di Ferrara, del Coni Comitato Emilia Romagna, Panathlon club di Ferrara, Anaoai Sezione di Ferrara, Uisp Comitato provinciale di Ferrara, comitato Ju Jitsu Italia e naturalmente Ado onlus di Ferrara.
Numerosi sono stati i partecipanti provenienti da diverse provincie e Regioni d’Italia oltre che dalla Spagna, Polonia e, persino, dal Canada, sia adulti che bimbi, tutti insieme per contribuire alla realizzazione della Casa del Sollievo di Ado onlus.
I maestri nazionali e internazionali che si sono alternati al centro della materassina, Piero Silvano Rovigatti, Mirosław Kuświk, Davide Conti, Alberto Blanco, Vicente Alarcón, Kazimierz Kurzawski Michele Vallieri, Sara Paganini e Cezary Pryga, sono stati molto apprezzati sia dai partecipanti che dal pubblico presente.
Alla richiesta di un commento a caldo il maestro Davide Conti, promotore dell’iniziativa, ha detto: “Posso solo ringraziare le istituzioni per l’appoggio, i partecipanti per aver contribuito alla riuscita della manifestazione, gli sponsor per l’aiuto economico ed i miei allievi senza i quali non sarei riuscito nell’iniziativa. Un grazie speciale ai maestri sia italiani che esteri per aver contribuito alla buona riuscita dell’evento. Personalmente ritengo sia stato un successo”.
L’Ado desidera porgere il suo sentito ringraziamento agli organizzatori, ai Maestri presenti e a tutti partecipanti per l’indispensabile sostegno e per il bellissimo evento realizzato con la speranza che possa ripetersi anche in futuro.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi