Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 26 gennaio 2018

La newsletter del 26 gennaio 2018

Da Ufficio Stampa Comune di Ferrara

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Lunedì 29 gennaio alle 17 conferenza in via Scienze

Padre Giorgio Poletti racconta la propria vita missionaria in Africa e tra gli immigrati

26-01-2018

E’ in agenda per lunedì 29 gennaio 2018 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara) l’incontro con padre Giorgio Poletti, missionario comboniano, che racconterà la propria esperienza missionaria in Africa e tra gli immigrati in Italia. L’incontro, aperto liberamente a tutti gli interessati, sarà coordinato da Marcello Girone Daloli.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Padre Giorgio Poletti, missionario comboniano, ha compiuto gli studi teologici a Roma e negli Stati Uniti, dove ha svolto il suo impegno missionario alla periferia di Chicago vivendo tra gli Afro Americans. Successivamente ha vissuto in Mozambico per 15 anni, gli anni portato che hanno portato all’indipendenza del Mozambico e quelli della dittatura stalinista. Dall’Africa a Castel Volturno dove, come parroco missionario degli immigrati, ha promosso iniziative a favore dei diritti di poveri e immigrati.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

BANDO DI GARA – Tutta la documentazione consultabile sul sito del Comune di Ferrara

Avviso di selezione di associazioni per il progetto “Tutela e manutenzione delle aree verdi”

26-01-2018

Scadranno martedì 13 febbraio  2018 alle 13 i termini per partecipare all’“Avviso per la selezione di associazioni di volontariato, iscritte nel registro di volontariato regionale o provinciale, per la realizzazione del progetto denominato ‘Tutela e manutenzione delle aree verdi’, con servizio da espletarsi per il Settore Opere Pubbliche e Mobilità – Anno 2018”.
L’apertura dei plichi avverrà giovedì 15 febbraio alle 10.30 nella sede del Servizio amministrativo di Opere pubbliche ed Espropri – Programmazione e Controllo, in via Marconi 37 a Ferrara.

L’avviso e la relativa documentazione – in pubblicazione da giovedì 25 gennaio 2018 – sono consultabili sul sito www.comune.fe.it alla voce ‘Bandi di gara’.

(Comunicazione a cura del Servizio Appalti, Provveditorato e Contratti del Comune)

GIORNO DELLA MEMORIA 2018 – Sabato 27 gennaio alle 21 nella chiesa di San Giovanni Evangelista (via Briosi 61)

Concerto-spettacolo “Le musiche… interrotte” coi gruppi coordinati da MusiJam

26-01-2018

Sabato 27 gennaio 2018 alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista di via Briosi 61 si terrà il concerto-spettacolo intitolato “Le musiche… interrotte”, organizzato in occasione della Giornata della Memoria.
L’Orchestra del Baluardo diretta da Elio Pugliese insieme all’ensemble vocale diretta da Marco V. Ferrazzi e il gruppo di danze ebraiche condotto da Isabella Gallesini, presentano il loro spettacolo incentrato sulla tradizione ebraico-israeliana, alla scoperta di affascinanti luoghi “fuori rotta”,dove storie e racconti oltrepassano confini e incontrano persone. Respirare, ascoltare, emozionarsi, danzare, lasciarsi trasportare oltre il mare delle divisioni e scoprire le risorse creative da mettere in comune per costruire insieme gesti di vita e legami sociali.
Questa formazione straordinaria che nasce da un progetto culturale che l’Associazione e Scuola di Musica MusiJam porta avanti da qualche anno, offre un significativo contributo “in progress” alla divulgazione della musica popolare intesa nella sua ampia accezione e costruisce un percorso che, partendo dalla cultura tradizionale sia in grado di traghettarla nel terzo millennio, in una realtà che sente sempre più il bisogno di conoscere le proprie radici per potersi aprire al nuovo. Vive del lavoro volontario e appassionato delle persone nella gioia di fare musica insieme. Per l’occasione le corali della parrocchia di San Giovanni Evangelista e di Santa Caterina Vegri, si uniranno all’ensemble vocale nella esecuzione di due brani.
Per info: cell. 320 4878109 o 349 7582655.

(Comunicato a cura degli organizzatori)

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 30 gennaio alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio

Topi protagonisti per bambini dai 3 ai 10 anni

26-01-2018

Martedì 30 gennaio 2018 alle 17 alla biblioteca comunale Dino Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) nuovo appuntamento del ciclo di incontri dedicati ai bimbi dai 3 ai 10 anni “Io leggo a te e tu leggi a me” che – per il mese di gennaio – è dedicato ai piccoli roditori con il ciclo “Tornano le topo-storie!”.

In programma per l’incontro di questa settimana c’è la lettura ad alta voce di “Il topo brigante” e “Il gigante più elegante”, firmati entrambi dall’autrice Julia Donaldson con le illustrazioni di Axel Scheffler (Emme edizioni).

Dopo la narrazione come consuetudine verrà data la possibilità ai bambini presenti di esprimersi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte, idee e suggerimenti di lettura. La partecipazione è libera e gratuita.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215.

 

 

 

ASSESSORATO ALLO SPORT – Martedì 30 gennaio alle 16 nella sala degli Arazzi della residenza municipale

Riconoscimento dell’Amministrazione comunale ai ‘Duchi’, campioni d’Italia under 16 di football americano

26-01-2018

Martedì 30 gennaio alle 16, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, si terrà la cerimonia di consegna di una targa di riconoscimento alla squadra dei Duchi SGM Ingegneria di football americano, vincitrice del Campionato italiano under 16.

Alla premiazione interverranno l’assessore allo Sport Comune di Ferrara Simone Merli, il presidente di Ferrara Aquile Alfredo Ferrandino, il team manager squadre giovanili Paolo Chiesa, il coaching staff Under 16 (Zucchelli, Golfieri e Zanella) e una delegazione della squadra dei Duchi.

 

Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati.

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Aggiornamenti su alcuni cantieri attivi in città dal 29 gennaio al 4 febbraio 2018

In funzione tutti i nuovi impianti di pubblica illuminazione nella zona dell’Acquedotto. In corso interventi su strade e reti di servizi

26-01-2018

Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici in corso nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune di Ferrara. Maggiori informazioni sugli interventi più significativi in fase di esecuzione in città sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

 

VIABILITA’

– Un breve tratto di via Copparo a senso unico alternato per lavori di ripristino delle sponde del canale
Da
 lunedì 29 gennaio 2018 riprenderanno i lavori da parte del Consorzio di Bonifica – Pianura di Ferrara per il ripristino di un tratto di sponda del canale consortile che scorre parallelo alla via Copparo, dalla sede della Società Spal 2013 in direzione di via Pioppa, dove sarà istituito il senso unico alternato regolamentato da semafori dalle 8 alle 17.
Nelle giornate di sabato e domenica la circolazione sarà aperta alla normale circolazione.
La fascia oraria dei lavori è stata ridotta per limitare il più possibile gli eventuali disagi in entrata e uscita dalla città per chi percorre quest’arteria.
I lavori, salvo avverse condizioni meteo o eventuali criticità, dovrebbero completarsi entro la metà del mese di aprile e, in ogni caso se necessario, sospesi all’inizio della campagna irrigua.
Le modifiche alla viabilità saranno segnalate da apposita segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

– Un tratto di via Ponte Rigo chiuso per lavori di ripristino delle sponde del canale
Da lunedì 29 gennaio 2018
 è prevista la chiusura al transito di via Ponte Rigo nel tratto tra via Selva e via Pomposa, a Ferrara, per consentire l’esecuzione di lavori a cura del Consorzio di Bonifica – Pianura di Ferrara per il ripristino di un tratto di sponda del canale consortile presente.

———–

INTERVENTI STRADALI
In via Brasavola prosegue l’opera di rifacimento della pavimentazione, con tratti chiusi al transito
AGGIORNAMENTO del 26 gennaio 2018: Proseguono in via Brasavola i lavori a cura dell’Amministrazione Comunale per il rifacimento delle pavimentazioni lapidee, mentre risultano conclusi in tutta la via gli interventi a cura di Hera per il rifacimento delle reti fognaria e idrica.
Al momento sono in via di conclusione i lavori alle pavimentazioni nel tratto da via Mellone a via Camposabbionario (chiuso al transito), mentre nel tratto da via Borgovado a via Ghisiglieri (sempre chiuso al traffico) i lavori prenderanno il via nei primi giorni della prossima settimana.
Nel tratto da via Mellone a via Borgovado tutti i lavori sono ultimati ed è stata ripristinata la circolazione.
Proseguono inoltre i lavori di rifacimento della pavimentazione anche all’intersezione tra via Brasavola e via Camposabbionario. Resta quindi chiuso al transitoveicolare il tratto di via Camposabbionario compreso tra via S. Andrea e via Coperta, sino al termine dei lavori.
A seguito della modifica alla viabilità, in via Coperta, nel tratto da via Camposabbionario a via Caprera è istituito temporaneamente il doppio senso di marcia.
Le modifiche alla viabilità sono indicate sul posto da segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

———–

PUBBLICA ILLUMINAZIONE

– Completati i nuovi impianti di pubblica illuminazione di via Fiume, via Pasubio e corso Piave
Saranno accesi nella serata di venerdì 26 gennaio 2018 i nuovi impianti di pubblica illuminazione di via Fiume, via Pasubio e corso Piave a Ferrara 
(v. foto in alto e in allegato a fondo pagina). L’accensione dei nuovi impianti rappresenta il completamento dell’intervento di rifacimento della pubblica illuminazione di piazza XXIV Maggio, via Agnelli, via Pola, viale dei Mille, via Martinelli, via Gorizia, via Fiume, via Pasubio e corso Piave, che ha previsto il totale rifacimento di 108 punti luce, con il passaggio da alimentazione di tipo “in serie” ad alimentazione di tipo “in derivazione”. La prima parte degli impianti (piazza XXIV Maggio, via Agnelli, via Pola, viale dei Mille, via Martinelli e via Gorizia) era stata messa in funzione lo scorso 6 dicembre.
I nuovi impianti sono costituiti da apparecchi stradali e per arredo urbano, installati su sostegni in acciaio zincato verniciato, dotati di lampade a Led di diversa potenza, ad alta efficienza luminosa, con temperatura di colore pari a 3000°K, rispondenti a quanto prescritto dalla Legge Regionale n.19 del 29/09/2003 e del DGR 1732 del 12/11/2015, dotati di sistema di dimmerazione per la riduzione dell’intensità luminosa nelle ore centrali della notte. Gli apparecchi hanno indice IPEA corrispondente alla classe “A++”. L’impianto ha indice IPEI corrispondente alla classe “A++”.
Il nuovo impianto garantirà, grazie ad un adeguato livello di illuminamento, all’elevata resa cromatica delle sorgenti a Led e ad una accurata scelta delle ottiche, un’ottima illuminazione della figura favorendo la percezione di sicurezza della zona. Nonostante l’aumento del livello di illuminamento, l’utilizzo di apparecchi Led di ultima generazione permetterà un risparmio energetico pari a circa il 70% rispetto al vecchio impianto.
Il rifacimento degli impianti ha previsto, oltre alla realizzazione dei nuovi punti luce, il totale rifacimento dei quadri elettrici di alimentazione, delle linee di alimentazione e l’esecuzione di tutte le opere civili quali scavi, plinti, pozzetti, ripristini del manto stradale.
I lavori sono stati realizzati da Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria del contratto di servizi con il Comune di Ferrara.

– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in via Mascheraio, via Frescobaldi, via Mentana, via Gregorio, via Fossato  
La prossima settimana i lavori proseguiranno in via Frescobaldi.
Tutti gli interventi sono realizzati a cura di Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con il Comune di Ferrara.

————

LAVORI A CURA DI HERA (aggiornamenti del 26 gennaio 2018)
Sono in corso i lavori, a cura di Hera (in accordo con il Comune di Ferrara), per la posa di una nuova condotta fognaria in via della Pace a Pontelagoscuro nel tratto da piazza Buozzi a via De Amicis. Mentre in via della Canapa, nel tratto dalla sede della Motorizzazione a fine strada, è in corso il ripristino di uno scavo sulla fognatura esistente.

In via Rabbiosa e via della Libertà a Quartesana sono in corso lavori di sostituzione di un breve tratto di condotta idrica con chiusura al traffico veicolare del tratto compreso tra via Bardocchia e via Comacchio. Il cantiere si svilupperà a tratti consentendo, secondo le fasi di occupazione stradale, l’accesso ai residenti dalla via della Libertà ovvero dalle vie Ponte Rigo-Baricorda; allo stesso modo sarà consentito il raggiungimento dell’Istituto Comprensivo Statale Don Lorenzo Milani. La chiusura della strada, così come i percorsi alternativi, saranno segnalati da opportuna segnaletica di preavviso e deviazione, nei tratti interessati.

————

LAVORI A CURA DI ENEL (aggiornamenti del 26 gennaio 2018)
Proseguono i lavori di scavo a cura di Enel (in accordo con il Comune di Ferrara), per la sostituzione di impianti sotto servizi in via Borso e in via Guarini in un breve tratto dall’intersezione con via Borso. Sono inoltre in corso lavori in piazza Ariostea, nel tratto da corso Porta Mare a via Palestro, in via Palestro, nel tratto da piazza Ariostea a vicolo del Voltino, in corso Porta Mare, nel tratto da piazza Ariostea a via Borgo dei Leoni, in via Borgo dei Leoni, in un breve tratto da corso Porta Mare.

————

Per gli ultimi aggiornamenti sui cantieri negli edifici pubblici e monumentali della città v. CronacaComune del 12 gennaio 2018

 

 

 

BIBLIOTECA LUPPI – Martedì 30 gennaio alle 17.30 nella sala di via Arginone a Porotto

Storie di neve per bambini dai 4 ai 10 anni

26-01-2018

Storie d'inverno alla biblioteca Luppi di FerraraMartedì 30 gennaio 2018 alle 17.30 alla Biblioteca Aldo Luppi, in via Arginone 320 nella frazione di Porotto a Ferrara, prosegue l’attività di promozione della lettura per bambini dai 4 ai 10 anni con l’appuntamento settimanale di “Belle storie a Porotto”. L’appuntamento di questa settimana sarà con le “Storie di neve” a cura dei volontari dell’associazione Briciole di fole. La partecipazione è libera e gratuita.

Per info: biblioteca Aldo Luppi, via Arginone 320, Ferrara, tel. 0532 731957, email bibl.porotto@comune.fe.it

 

ATTIVITA’ CULTURALE – Sabato 27 gennaio alle 17 a Palazzo Scroffa (via Terranuova 25) a cura dell’associazione Olimpia Morata

Una nuova mostra collettiva per il “Festival delle arti”

26-01-2018

Giovedì 27 gennaio 2018 alle 18 a Palazzo Scroffa in via Terranuova 25 a Ferrara si terrà l’inaugurazione di una nuova mostra “Dare voce al silenzio” inserita nel programma del 4° Festival delle arti, evento di arti visive, performance, musica e danza a cura di Francesca Mariotti con il patrocinio del Comune di Ferrara. In occasione dell’inaugurazione ci sarà un intervento poetico di Michele Farinella e rinfresco. Le opere in esposizione sono di Clarissa Lionello, M. Luisa Genta, Guido Forlani, Barbara Pellandra, Mauro Malafronte, Catherine Horn, Gianni Todaro, Ludovica Scroffa, Maurizio Ganzaroli, Francoise Calcagno, Mario Di Giulio e Giancarlo Bucci. La mostra resterà visitabile fino a sabato 3 febbraio, ore 17-19.30, chiuso domenica.
Per info: associazione Olimpia Morata e Studio d’arte L’Altrove, via Palestro 31, Ferrara, cell. 349 6957480.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Il Festival delle Arti prosegue nell’inverno 2018, sconfinando fino alla primavera 2018, con l’intento di ospitare nella città estense un buon panorama dedicato alle arti visive e contemporanee; come elemento innovativo, oltre a coinvolgere diversi artisti tra pittura scultura e fotografia, il Festival si aprirà alle nuove tecnologie ed a tutte le espressioni della creatività come la moda, l’arte performativa, la musica e lo spettacolo con teatro, poesia e “provocazioni” del contemporaneo.
Francesca Mariotti, già curatrice di numerosi eventi e in qualità di presidente dell’associazione Olimpia Morata di Ferrara, sarà affiancata da socie e collaboratori, artisti e appassionati, creando un evento di arte contemporanea che catalizzerà tutta la città. Si è iniziato a settembre, con una prima Rassegna nelle belle sale del Palazzo Scroffa per una presentazione del progetto espositivo complessivo ed una prima proiezione dell’artista ospite d’onore Renato Meneghetti, che ha reso preziosa la manifestazione con la sua partecipazione.
Il 21 settembre 2017, al Loggiato della Palazzina Marfisa d’Este, vi è stata “Serata cavalleresca”, in occasione dell’equinozio d’autunno con un’omaggio ai tre grandi Poeti estensi, Boiardo, Ariosto e Tasso, ricordando i fasti e le feste che la stessa Marfisa dava circondandosi di arti e bellezza, tra musiche, parole e creatività. L’evento è rientrato anche nel calendario della XXXIV Settimana Estense e nell’ambito degli eventi patrocinati dal Comitato Nazionale Orlando Furioso. Poi si è proseguito con la seconda Rassegna a Palazzo Scroffa a novembre, e con l’incontro/evento nel cuore della città, al Castello Estense, nella Sala Alfonso I, per un “Invito a Castello” e performance “Flash Mob D’Artista”. In tale occasione si è presentato il programma della seconda parte del Festival che a Dicembre si è svolto nelle sale di Palazzo Spisani, ospiti de La Tognazza, con intriganti incontri e musica.
Ora, a gennaio e marzo 2018 avrà le sue ultime esposizioni a Palazzo Scroffa per poi finire con un evento/Serata nel magnifico Loggiato delle Palazzina Marfisa d’Este così come era iniziato nel 2017. In tale occasione si presenterà al pubblico la pubblicazione del Catalogo della manifestazione.
Artisti italiani e stranieri troveranno una vetrina illustre e prestigiosa in cui poter esprimere al meglio la loro arte. Pittura, fotografia, installazioni e scultura saranno miscelate nelle varie tecniche e materiali per una avventura sensoriale e visiva sulle nuove frontiere dell’arte contemporanea. L’arte, visiva, performativa, video, teatrale, letteraria, poetica, musicale, ed in ogni altra possibile declinazione, non può e non riesce a rimanere avulsa dall’incredibile luogo da cui nasce e si sviluppa dandoci espressioni ed opere che ne sanno cogliere colori, profumi ed emozioni nella sua più intima verità.
Gli artisti partecipanti: Clarissa Lionello, M. Luisa Genta, Guido Forlani, Barbara Pellandra, Mauro Malafronte, Catherine Horn, Gianni Todaro, Ludovica Scroffa, Maurizio Ganzaroli, Francoise Calcagno, Mario Di Giulio e Giancarlo Bucci

4° Festival delle arti “Dare voce al silenzio” – 27 gennaio/3 febbraio 2018, Palazzo Scroffa, Ferrara
Programma degli eventi durante la mostra:
Sabato 27 gennaio, ore 17: Inaugurazione. Intervento poetico e performance di Michele Farinelli.
Buffet con degustazione salumi del Salumificio Malafronte
Giovedì 1 febbraio, ore 17: Letture recitate da testi di Giorgio Bassani con Roberto Gamberoni. Improvvisazioni performative con Maurizio Ganzaroli.
Sabato 3 febbraio, ore 17:  incontro di Slow Reading con la poetessa Monica Petroni per la video presentazione dei libri “Effetto Domino” e “Il Buio dell’Anima” e aperitivo di finissage con gli artisti.

MUSEI CIVICI D’ARTE ANTICA – Sabato 27 gennaio il via con ‘Buon compleanno Amadeus!’ e iniziative fino al 3 maggio (via Cisterna del Follo 5)

“Concerti di Palazzo Bonacossi”: 12 pomeriggi per riscoprire la musica da camera

26-01-2018

Un omaggio a Mozart con le sue sonate per violino e pianoforte quello del concerto “Buon compleanno Amadeus!”, in programma sabato 27 gennaio 2018 alle 18 nel salone d’onore di Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5 a Ferrara. L’appuntamento apre la nuova rassegna de ‘I Concerti di Palazzo Bonacossi’, 12 appuntamenti dedicati alla musica da camera. Il ciclo di pomeriggi musicali a cadenza settimanale è promosso dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica di Ferrara. L’ingresso è libero.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Da Mozart a Ravel, da Monteverdi a Debussy, ritornano anche quest’anno ‘I Concerti di Palazzo Bonacossi’, 12 appuntamenti per riscoprire la musica da camera, nei suoi vari stili e diversi autori. Il ciclo di pomeriggi musicali a cadenza settimanale, promosso dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica di Ferrara, porterà a Palazzo Bonacossi un ricco repertorio con esibizioni dei docenti e di alcuni dei migliori allievi del conservatorio ferrarese.
Da sabato 27 gennaio al 3 maggio 2018, il salone d’onore di via Cisterna del Follo 5 a Ferrara, si trasformerà nuovamente nel ‘salotto’ ferrarese della musica da camera. Il primo appuntamento è dedicato a Mozart. La stagione a Palazzo Bonacossi inaugura infatti sabato con ‘Buon compleanno Amadeus!’, omaggio al famoso compositore austriaco nel giorno della sua nascita (avvenuta a Salisburgo, il 27 gennaio del 1756). La Sonate per violino e pianoforte di Wolfgang Amadeus Mozart saranno eseguite da Alessandro Perpich al violino e Luigi Di Ilio al pianoforte. Il concerto inizierà alle 18.
Gli altri appuntamenti in programma sono: martedì 13 febbraio alle 18 concerto solista di Marcello Defant al violino, con musiche di Bach, Strawinskij, Kreisler, Ysaϋe e Spriano, martedì 20 febbraio alle 18 con l’arpista Antonella Ciccozzi (musiche di Bach, Tournier, Salzedo), martedì 27 febbraio ore 18 con concerto solista di Giovanni Guastini al pianoforte (musiche di Soler, Granados, Mompou e Llobet), martedì 6 marzo, ore 18, con Claudia Muschio, soprano, il sassofonista Marco Gerboni, l’ex direttore del Conservatorio Paolo Biagini aI fagotto e Andrea Ambrosini al pianoforte. Martedì 13 marzo ore 18 con Agata Bienkowska, mezzosoprano, e Luigi Di Ilio al pianoforte (Ravel, Poulenc, Bizet), martedì 20 marzo ore 18 con Alessandro Perpich al violino e Andrea Ambrosini al pianoforte, martedì 27 marzo ore 18 con musiche di Tovey, Kahn, Desprez e Hindemith eseguite dal trio clarinetto (Claudio Conti), corno (Massimo Mondaini) e pianoforte (Annamaria Maggese) e dal quartetto a due trombe (Martina Dainelli e Sebastiano Giudici), trombone (Giacomo Scanavini) e corno (Massimo Mondaini). Le altre date in cartellone: martedì 10, 17 e 24 aprile, e infine giovedì 3 maggio.
La rassegna, ideata nel 2013 da Luigi Di Ilio, docente del Conservatorio, è alla sesta edizione, quest’anno a cura di Annamaria Maggese, docente di Teoria, Ritmica e Percezione musicale. Tutti i concerti di Palazzo Bonacossi iniziano alle 18 e sono a ingresso libero.

VIABILITA’ ZONA STADIO – Provvedimenti in vigore nella giornata di domenica 28 gennaio 2018

Disposizioni e consigli per la viabilità e la sicurezza in occasione della partita di calcio Spal-Inter

26-01-2018

Anche in occasione della partita SPAL – INTER che si terrà domenica 28 gennaio 2018 alle 12.30, verranno adottati I provvedimenti di viabilità idonei a garantire un corretto e sicuro afflusso dei tifosi sia ospiti che locali allo stadio “Paolo Mazza”.

Vengono mantenute in essere le aree riservate alla sosta dei veicoli delle tifoserie ospiti di corso Vittorio Veneto, da corso Piave a via Poledrelli, di via Cassoli nel tratto che adduce al corso Isonzo e di via Fiume nel tratto compreso tra il civico nr. 7 e la via Cassoli.
L’accesso alle citate aree avviene dal corridoio di corso Piave mentre l’uscita dalla via Cassoli su corso Isonzo.

In tutte le aree interessate ai dispositivi di viabilità, vige il divieto di sosta dalle ore 7.00 alle ore 20.00 trattandosi di manifestazione in orario diurno.
Considerato comunque l’orario di inizio dell’incontro di calcio, la realizzazione dei manufatti idonei alla separazione delle tifoserie, verrà anticipata e pertanto si invitano i cittadini al rispetto della segnaletica che verrà collocata.
Anche in questa occasione per agevolare i soli residenti, viene istituito il parcheggio straordinario di Piazza XXIV Maggio (anello interno dell’acquedotto) dalle ore 20.00 del giorno 27/01 e sino alle ore 20.00 del 28/01.

I tifosi locali potranno sostare i veicoli nel viale IV Novembre che, chiuso alla normale circolazione veicolare, sarà di fatto a fondo chiuso con sbarramento all’intersezione con la via Niccolini; ricordiamo pertanto che l’accesso e l’uscita dovrà avvenire esclusivamente da viale Cavour.
Gli stessi tifosi potranno utilizzare anche la via Darsena (tratto compreso tra la via San Giacomo e l’intersezione tra via IV Novembre/via Ippolito d’Este), anch’essa a fondo chiuso con accesso ed uscita dalla via San Giacomo, con possibilità di sosta anche in adiacenza del cordolo centrale rialzato. Un apposito varco consentirà il collegamento tra le due carreggiate.
Si ricorda che l’afflusso dei tifosi locali allo stadio siano essi a piedi, in velocipede o in auto, dovrà avvenire esclusivamente dal lato viale IV Novembre ovvero sfruttando le vie Ortigara, Fortezza o Paolo V, poiché il transito sarà inibito già dalle intersezioni corso Isonzo/corso Piave, corso Isonzo/via Cassoli e corso Isonzo/Monte Nero.
Per quanto riguarda i residenti verranno agevolati sia in ingresso che in uscita dall’area sottoposta a presidio, compatibilmente con il movimento delle tifoserie.
Dal varco via Paolo V/Piazza XXIV Maggio potranno transitare i veicoli degli autorizzati (fotografi, giornalisti, ecc….) fino all’intersezione via Fortezza/C.so Piave muniti di apposito permesso rilasciato dalla Soc. Spal e dal Corpo di Polizia Municipale.

Tali veicoli potranno sostare sul lato destro della via Fortezza sino all’intersezione con il Corso Piave; anche sul lato sinistro sino all’intersezione con via Casteltedaldo. Alla sosta dei predetti autorizzati è destinata anche la via Casteltedaldo con possibilità di sosta a pettine nel tratto compreso tra la via Fortezza e la Piazza XXIV Maggio.

Le aree destinate al parcheggio disabili sono state individuate nelle vie Ortigara e Paolo V con ingresso rispettivamente da via IV Novembre/Cassoli o Poledrelli e da viale IV Novembre/Piave.
Dalle ore 10.00 saranno in vigore tutti i provvedimenti di viabilità previsti in occasione dell’evento sportivo.
Si ricorda infine che per garantire un corretto e veloce deflusso dei tifosi ospiti, il percorso a loro riservato per raggiungere la via Ferraresi, sarà inibito alla circolazione veicolare per il tempo necessario al loro transito. Le vie interessate sono il corso Isonzo, la via Darsena (da Isonzo a IV Novembre), la via Ippolito d’Este e la via Mulinetto (da Ippolito d’Este ad Argine Ducale). Considerato che anche ai pedoni sarà inibito l’attraversamento del corso Isonzo, con sbarramenti presidiati posti nella via Podgora (all’intersezione con la via Fiume) e nella via Agnelli (intersezione con la via Gorizia), si sconsiglia pertanto ai tifosi locali di utilizzare il parcheggio dell’Ex Mof, poiché lo stesso potrà essere raggiungibile solo dopo l’avvenuto deflusso dei tifosi ospiti.
Ai cittadini locali si consiglia di utilizzare percorsi alternativi, al fine di evitare possibili incolonnamenti.

 

(Comunicazione a cura della Polizia Municipale Terre Estensi)

CULTURA – Lunedì 29 gennaio alle 9 nella scuola di via Previati la consegna con l’ass. Maisto

Agli alunni dell’Alda Costa gli attestati di partecipazione a “Monumenti Aperti”

26-01-2018

Sarà l’assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Massimo Maisto a consegnare lunedì 29 gennaio alle 9 gli attestati di partecipazione a “Monumenti Aperti 2017” agli alunni delle classi 3A e 4B della Scuola primaria Alda Costa, in via Previati a Ferrara, alla presenza della dirigente scolastica Stefania Musacci, dei docenti Milva Boarini, Paola Roveroni, Cristina Pilotto, Annamaria Laudicina, Roberta Raiteri, Gloria Fabbri, Paola Chiorboli e di una rappresentanza di genitori e di organizzatori della manifestazione. Con la documentazione del percorso Monumenti Aperti, realizzata da Maria Bonora, la classe 4 B partecipa al Concorso nazionale di Italia Nostra 2017/18 su “Le pietre e i cittadini”.
La presenza dell’assessore Maisto rappresenterà per l’ICS Costa un’occasione per presentare i percorsi progettuali più significativi: il Progetto Erasmus Plus Mystery of History che sta realizzando con partner italiani, sloveni e croati e Dialoghi con la Costituzione nel suo settantesimo anniversario, inserito nel progetto “conCittadini 2017/18”, promosso dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, che vede coinvolti gli oltre mille studenti dell’ICS Costa secondo un’articolazione, uno sviluppo di tematiche, un calendario di eventi inerenti ai temi Memoria, Diritti e Legalità.
(Comunicazione a cura dell’Istituto comprensivo scolastico 2 di Ferrara)

SCUOLA E BENI MONUMENTALI – Martedì 30 gennaio alle 9 in via Pontegradella incontro culturale pubblico con Francesco Scafuri

Il Palazzo delle Poste di Ferrara diventa oggetto di studio per i ragazzi dell’Iti “Copernico-Carpeggiani”

26-01-2018

Avrà come protagonista uno dei palazzi novecenteschi più imponenti di Ferrara, il Palazzo delle Poste di viale Cavour, il progetto di alternanza scuola-lavoro che vedrà gli studenti di due classi terze dell’Istituto Iti “Copernico-Carpeggiani” misurarsi con la realizzazione di una proposta  impiantistica per la parte elettrica e di sicurezza dell’edificio. Per introdurre i ragazzi alla conoscenza storica e architettonica del palazzo, martedì 30 gennaio 2018 alle 9 nella sede dell’Istituto scolastico,in via Pontegradella 25 a Ferrara, è in programma un incontro culturale aperto a tutto il pubblico interessato e organizzato in collaborazione con il Comune di Ferrara. Nel corso della mattinata, dopo l’introduzione del dirigente scolasticoRoberto Giovannetti, interverranno Francesco Scafuri (responsabile Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara) che terrà una conversazione dal titolo: “Il Palazzo delle Poste e l’Architettura degli anni Venti e Trenta a Ferrara”, e Gian Luca Laghi (responsabile per la sicurezza fisica dell’area territoriale Centro Nord di Poste Italiane) che illustrerà le soluzioni impiantistiche adottate per garantire l’espletamento delle funzioni cui è preposto il Palazzo delle Poste di Ferrara, costruito dal 1927 al 1929 su progetto dell’ingegnere Angiolo Mazzoni.
I dettagli del progetto scolastico, che ha per titolo “Impianti e gestione della sicurezza in un luogo di interesse storico-artistico sede di attività amministrativa: il Palazzo delle Poste di Ferrara”, sono stati illustrati stamani in conferenza stampa dall’assessore comunale ai Lavori pubblici e beni monumentali Aldo Modonesi, assieme a Roberto GiovannettiFrancesco Scafuri e alla direttrice della filiale di Poste Italiane di Ferrara Patrizia Zagnoli, che ha ricordato che gli studenti coinvolti avranno anche l’opportunità di effettuare un sopralluogo didattico all’interno del Palazzo delle Poste per verificare l’effettiva fattibilità delle proposte progettuali da loro elaborate.
“Questa iniziativa – ha precisato l’assessore Modonesi – si inserisce, da un lato, nel percorso di collaborazione tra il Comune e gli istituti di istruzione superiore della città, che ci permette in questo caso di ampliare il rapporto con l’Iti Copernico-Carpegiani, e, dall’altro, nel percorso di approfondimento della conoscenza del patrimonio architettonico del Novecento a Ferrara, che da qualche anno il Comune sta conducendo con iniziative di riscoperta degli edifici più rilevanti dell’epoca”.
“La collaborazione con l’istituto Iti – ha confermato Scafuri – ci consentirà di continuare a valorizzare il patrimonio novecentesco di Ferrara, richiamando in particolare l’attenzione del pubblico, invitato a partecipare all’incontro del 30 gennaio, sulle caratteristiche architettoniche del Palazzo delle Poste che rappresenta un buon compromesso tra le idee moderniste dell’ingegnere che lo ha progettato, Angiolo Mazzoni, e la tradizione ferrarese”.
Ringraziamenti al Comune di Ferrara e a Poste italiane sono stati espressi dal dirigente scolastico Roberto Giovannetti che ha sottolineato come questo progetto di alternanza scuola lavoro abbia “lo scopo di indurre i ragazzi a ragionare sulla complessità strutturale e funzionale degli edifici sui quali sono e saranno chiamati a lavorare in futuro, imparando a utilizzare competenze sia tecniche che culturali”.

Gli studenti della III Q e III E dell’ITi saranno coordinati, nello svolgiemnto del progetto scolastico, dagli insegnanti Paolo Zabini e Laura Cristaudo.

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi