Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 27 febbraio 2018

La newsletter del 27 febbraio 2018

Tempo di lettura: 31 minuti

Da ufficio stampa Cronaca Comune

 

 

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Mercoledì 28 febbraio alle 17 presentazione libro in via Scienze

Le ‘Bucoliche’ di Virgilio nella traduzione italiana in endecasillabi di Rina Buroni e Carla Baroni

27-02-2018

E’ frutto di un lavoro a due mani, realizzato in tempi diversi da Rina Buroni e Carla Baroni, madre e figlia, la traduzione italiana in endecasillabi delle ‘Bucoliche’ di Virgilio che mercoledì 28 febbraio 2018 alle 17 sarà presentata nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro Tito Manlio Cerioli ne parlerà con Carla Baroni. Introdurrà Silvia Casotti (Ed. Nuovecarte – Ferrara), con letture di Sandro Mingozzi.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Questa traduzione a due mani nasce da un’esercitazione scolastica che Rina Buroni si trovò ad affrontare all’età di soli tredici anni; si trattava di rendere in italiano l’incipit delle Bucoliche di Virgilio. Lo fece in endecasillabi perfetti e le valse parecchi riconoscimenti. Solo molto più tardi la figlia, Carla Baroni, cercò di convincerla a proseguire il suo lavoro, ma senza successo. Di qui la decisione della poetessa ferrarese di completare, dopo la morte di Rina, le parti mancanti, e di dare finalmente alla stampa e divulgare questo impegnativo lavoro. Si tratta di un ulteriore tardivo omaggio al lavoro di una poetessa del tutto sconosciuta, dopo la pubblicazione recente dell’opera completa di Buroni, e assume un significato particolare proprio perché da qui ha avuto inizio quella visione bucolica della vita che ha permeato molte delle sue liriche. Per quanto riguarda le parti tradotte da Carla Baroni, invece, lei stessa commenta: “Mi sono rifatta un po’ a quanto – si dice – rispondeva Salvatore Quasimodo a chi gli criticava la non perfetta aderenza filologica della sua stupenda traduzione dei Lirici Greci: ‘Io ne ho tradotta l’anima’, sperando di esserci riuscita anch’io, almeno in piccola parte”.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, a partecipazione libera e gratuita, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

ASSESSORATO ALLA CULTURA – Gli appuntamenti nel territorio ferrarese per raccontare le sofferenze passate degli italiani di Istria, Fiume, Dalmazia – CALENDARIO COMPLETO

“Giornata del Ricordo”, giovedì 1 marzo alle 10 alla sala Boldini un incontro rivolto alle scuole

27-02-2018

Per celebrare il Giorno del Ricordo e non dimenticare le sofferenze vissute dagli Italiani di Istria, Fiume e Dalmazia, la Società Dante Alighieri – Comitato ferrarese organizza, giovedì 1 marzo 2018, alle 10, presso la sala Boldini, un incontro rivolto alle scuole, al quale parteciperanno alunni e docenti della scuola secondaria di primo grado Dante. Saranno presenti all’evento: Flavio Rabar, Presidente del Comitato provinciale di Ferrara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD), gli esuli Luciana Miani e Renzo Ghersina, nonchè la Presidente della Società Dante Alighieri – Comitato ferrarese, Avv. Cristina Pellicioni e la prof.ssa Raffaela Padricelli Carbonara, membro del Direttivo della medesima Società.

 (Comunicazione a cura degli organizzatori)

 

————————————————————————-

 Da CronacaComune di lunedì 5 febbraio 2018

Si è svolta lunedì 5 febbraio 2018nella sala degli Arazzi della residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione del programma di iniziative ferraresi organizzate in occasione del ‘Giorno del Ricordo 2018′.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vice sindaco Massimo Maisto, il presidente e la vice presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Comitato Provinciale di Ferrara Flavio Rabar e Marisa Antollovich, la dirigente dell’Istituto Vergani Navarra Roberta Monti, la responsabile del Museo della Resistenza e del Risorgimento Antonella Guarnieri. 

Questo in dettaglio il ciclo di appuntamenti culturali già avviati il 3 febbraio e in programma fino al 7 marzo 2018 a cura del comitato locale “Ricordo 2018 – Istria, Fiume e Dalmazia – Ricordo di un Esodo” (DOCUMENTAZIONE scaricabile in fondo alla pagina)

SABATO 3 FEBBRAIO – ore 16 – Ferrara – Sala della Musica – Via Boccaleone, 19

Tradizionale concerto pomeridiano del Conservatorio
“Girolamo Frescobaldi” di Ferrara, in occasione del “Giorno del
Ricordo 2018”. Verrà proposta una selezione di “Nozze Istriane”
ed una serie di romanze sul tema del Ricordo.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

>> DOMENICA 11 FEBBRAIO – ore 10.30
Duomo di Ferrara – Piazza Cattedrale
Alla Santa Messa domenicale, celebrata da Sua Eccellenza
Mons. Luigi Perego Arcivescovo di Ferrara/Comacchio,
saranno ricordate le genti di Istria, Fiume e Dalmazia
costrette ad abbandonare il loro suolo ove da secoli erano
presenti, nel secondo dopoguerra. Lettura finale della “Preghi-
era per l’infoibato”, scritta da Sua Eccellenza Mons. Antonio
Santin, Vescovo della Diocesi di Trieste e Capodistria dal 1938
al 1975

>> LUNEDI’ 12 FEBBRAIO 2018 – ore 12
Ferrara – Rotonda confluenza Corso Isonzo, Corso Piave,
Via Ripagrande, Via Piangipane.
Omaggio ai “Martiri delle Foibe”, cui è intitolata la Rotonda.
Deposizione di una corona di alloro, alla presenza del prefetto Michele Campanaro  dell’assessore comunale Luca Vaccari, dei rappresentanti delle Associazioni, Cittadinanza ed una rappresentanza di Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati di Ferrara. Per l’amministrazione comunale interverrà

>> LUNEDI’ 12 FEBBRAIO 2018 – ore 16
Ferrara – Sala dell Arengo – Piazza Municipale n. 2
Tradizionale incontro degli Esuli Istriani, Fiumani e
Dalmati e della Cittadinanza con il Prefetto di Ferrara Dott.
MICHELE CAMPANARO e le Autorità cittadine.
Intervento musicale a cura del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara.
Parteciperà il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

VENERDI’ 23 FEBBRAIO – ore 13.30
Ferrara – Istituto “Vergani Navarra” – Via Sogari, 3
Incontro con alcune classi di studenti dell’Istituto e la
cittadinanza proprio nell’edificio che dal 1945 al 1949 fu
adibito a “Centro Raccolta Profughi”.
Proiezione del film documentario di Cristina Mantis – Magna
Istria:
“L’insabbiamento dell’Esodo Giuliano – Dalmata.
Un viaggio alla ricerca di una ricetta introvabile: il sapore che si fa
ricordo, nella terra che non dimentica.”
Inquadramento storico a cura del dott. Lorenzo Salimberti, ricercatore, storico e giornalista pubblicista.

MERCOLEDI’ 7 MARZO – ore 21
Ferrara, casa della Patria Pico Cavalieri in c.so Giovecca, 165
In collaborazione con l’Associazione Culturale di Ricerche
Storiche “Pico Cavalieri” di Ferrara, la Prof.ssa ADRIANA
DEFILIPPI, del Direttivo di “Famiglia Pisinota” di Trieste, del
Direttivo del “Nastro Azzurro” di Trieste, Segretaria Nazionale
dell’Associazione che rappresenta i congiunti degli italiani
uccisi o scomparsi in Jugoslavia.

———————————————————————————————–

GIORNO DEL RICORDO 2018 – INCONTRI – ISTRIA – FIUME – DALMAZIA

5/6/7 FEBBRAIO – ore 10,30 Scuola Media “Matteo Maria Boiardo” di Ferrara “Incontro con gli studenti”

VENERDI’ 9 FEBBRAIO – ore 10,30 Biblioteca Comunale di Ostellato “Incontro con gli studenti”

>> SABATO 10 FEBBRAIO – ore 17,00 Circolo Culturale Amici della Musica “G. Frescobaldi” Via Foro Boario, 83 – Ferrara Presentazione del libro di Gianni Oliva “Foibe: le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell’Istria” Saluto di Flavio Rabar, Presidente del Comitato ANVGD di Ferrara Intervento dell’On. Paola Boldrini, deputata e membro della Commissione Difesa della Camera dei Deputati

GIOVEDI’ 15 FEBBRAIO – ore 10,30 Biblioteca Comunale di Ostellato “Incontro con gli studenti”

VENERDI’ 16 FEBBRAIO – ore 9,15 Comacchio Ore 9,15 – ritrovo Autorità, Associazioni, rappresentanza di studenti, presso il P.le “Martiri delle Foibe” Ore 10,15 – spettacolo teatrale, presso Palazzo Bellini, con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Gabrio Casati” di Porto Garibaldi

SABATO 17 FEBBRAIO – ore 10,10 Scuola Media di Casumaro “Incontro con gli studenti”

LUNEDI’ 19 FEBBRAIO – ore 8,30 e 10,30 Scuola Media di Renazzo “Incontro con gli studenti”

GIOVEDI’ 22 FEBBRAIO – ore 10,30 Istituto Comprensivo “Giorgio Perlasca” Incontro con gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “T.Bonati”

———————————————————————————————————

Le iniziative sono dedicate al Presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani di Ferrara Cav. Moreno Incerpi, scomparso il 20 ottobre 2006, al quale si deve la volontà realizzativa di queste manifestazioni.  

Iniziative realizzate con il patrocinio di: Prefettura di Ferrara Ufficio Territoriale del Governo Comune di Ferrara Museo del Risorgimento e della Resistenza Associazione Nazionale Partigiani Cristiani – Sezione di Ferrara Istituto di Storia Contemporanea – Ferrara Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato di Ferrara

Hanno collaborato:
Assessorato alla Cultura, Turismo e Giovani del Comune di Ferrara
Curia Arcivescovile di Ferrara e Comacchio
ANTEAS Ferrara Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà
Unione Sindacale Territoriale CISL di Ferrara FIRST / CISL Area Metropolitana Bolognese e Ferrara F.N.P. / CISL Sindacato Pensionati di Ferrara Società Dante Alighieri, Comitato di Ferrara Associazione Ricerche Storiche “Pico Cavalieri», Ferrara Istituto Nazionale del Nastro Azzurro, Ferrara Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Ferrara
Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia Sezione di Ferrara
Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Ferrara
Associazione Nazionale Bersaglieri Sezione di Comacchio
I.I.S Vergani Navarra Polo Scolastico Agroalimentare Estense
Conservatorio Statale di Musica “G. Frescobaldi”, Ferrara
Sig.ra Maria Luisa Vaccari Susmel

Per informazioni: E-mail flaviorabar@gmail.com – cell. 340-4030084 

 

BIBLIOTECA BASSANI – Giovedì 1 marzo alle 17 nell’auditorium di via Grosoli (quartiere Barco)

Maupassant, una rilettura con accompagnamento musicale

27-02-2018

Giovedì 1 marzo 2018 alle 17 nell’auditorium della Biblioteca Bassani (Via G. Grosoli 42 a Ferrara) nuovo appuntamento con la letteratura francese dell’800. Questa volta protagonista sarà Maupassant con “L’uliveto e altri racconti” per il ciclo “Balzac, Zola e Maupassant. Una rilettura dei tre grandi autori francesi dell’800” curato da Luciano Montanari.
Le letture saranno affidate al gruppo teatrale “Gli Acchiappastorie” (Patrizia Fiorini, Sandro Mingozzi e Bianca Caselli) con l’accompagnamento musicale al pianoforte di Vanessa Avanzi del Conservatorio di musica “G. Frescobaldi” di Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Guy de Maupassant scrisse più di 300 tra racconti e novelle brevi; tranne pochissime eccezioni questi, prima d’esser pubblicati in volume, vennero stampati singolarmente su giornali e quotidiani d’importante tiratura dell’epoca, quali  Le Gaulois, Gil Blas e Le Figaro.
Luciano Montanari, ferrarese, esordisce in campo letterario nel 2003 e prosegue l’esperienza fino al recente Diventare Ottobre, in cui prendono l’avvio le vicende dei protagonisti che ritroviamo in questo suo ultimo romanzo. Si è misurato anche con la scrittura in lingua francese e con la poesia e il teatro dialettali e ha curato (con Marco Chiarini) un’antologia di autori dialettali ferraresi. Per il teatro ha scritto anche in lingua italiana, mentre la sua passione per la musica lo ha fatto approdare alla stesura di versi per arie da camera e di un atto unico per una composizione lirica. Collabora con “L’Ippogrifo” e “La voce di Ferrara e Comacchio”.

Per info: Biblioteca Giorgio Bassani, via Grosoli 42, Ferrara, info.bassani@comune.fe.it, tel. 0532 797414.

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 1 marzo alle 17.15 nella sala di viale Krasnodar

Avventure ‘fuori dal gregge’ per bambini dai 3 ai 7 anni

27-02-2018

Giovedì 1 marzo 2018 alle 17.15 alla Biblioteca Rodari (viale Krasnodar 102 a Ferrara) si terrà il tradizionale appuntamento con le “Belle Storie” del giovedì pomeriggio, pensato per bambini dai 3 ai 7 anni. Questa volta le letture saranno dedicate a “Belle storie tutte da scoprire”. A condurre l’incontro saranno Paola Zaniboni e Donatella Biondi, che leggeranno “Pico Pecora” di Roberto Piumini con le illustrazioni di Leendert Jan Vis (Lemniscaat, 2006) e “John Patrick Norman McHennessy, il ragazzo arrivava sempre tardi” di John Burningham (Red fox, 1990). La partecipazione è gratuita e non c’è bisogno di prenotazione.

Per info: biblioteca Rodari, viale Krasnodar 102, Ferrara, tel. 0532 904220, email bibl.rodari@comune.fe.it

 

 

 

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Convocata per mercoledì 28 febbraio alle 15 in sala Zanotti

Esame di delibere di Bilancio

27-02-2018

La 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà mercoledì 28 febbraio 2018 alle 15 nella sala Zanotti della residenza municipale per un esame delle seguenti delibere: – “Approvazione variazioni al Piano Triennale OO.PP. e del DUP 2018-2020. Variazioni al Bilancio di Previsione 2018-2020. Applicazione all’esercizio 2018 del Bilancio di Previsione 2018-2020 di parte dell’Avanzo di Amministrazione presunto 2017”; – “Variazione al Bilancio di Previsione 2018-2020 e applicazione all’esercizio 2018 del Bilancio di Previsione 2018-2020 di parte dell’avanzo di amministrazione presunto 2017 a seguito della transazione per il contenzioso pendente tra Comune di Ferrara e Dexia Crediop SpA avanti alla High Courts of London, in relazione a contratti derivati (SWAP). Relatore sarà l’assessore a Contabilità e Bilancio Luca Vaccari.

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – Primo bilancio del Settore Opere Pubbliche e Mobilità

Nevicata in città e forese: i mezzi impegnati e le azioni sulla rete stradale comunale

27-02-2018

Tutti i venti mezzi spargisale coinvolti nel Piano Neve dell’Amministrazione comunale di Ferrara sono stati in azione dalle 17 di ieri, lunedì 26 febbraio, fino alle 6 di oggi (martedì 27 febbraio). In particolare sono stati impiegati soprattutto spargisale e anche un gruppo di mezzi con lame, che i tecnici hanno concentrato nella parte sud-est dell città, zona maggiormente interessata dalla nevicata. La neve è scesa fino alle 3 e ha accumulato (nelle zone a sud-est del capoluogo) fino a 8-10 cm. Sono state sparse 150 tonnellate di sale, prima sulla viabilità principale e quindi sulla viabilità secondaria. La rete stradale del territorio comunale di Ferrara è di 1100 chilometri e le squadre operative hanno cercato di estendere l’azione quasi ovunque.

Il Comune di Ferrara ha deciso di tenere aperte le scuole e il trasporto pubblico ha girato regolarmente fin dall’alba. Sono attualmente in fase di conclusione le operazioni °di rifinitura° a strade e marciapiedi in centro e periferia.

Grande attenzione anche per le previsioni meteo che indicano nuove precipitazioni nevose e condizioni meteo avverse tra le giornate di mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 marzo.

PROTEZIONE CIVILE REGIONALE: ALLERTA N. 29 /2018

ALLERTA GIALLA PER TEMPERATURE SOTTO LO ZERO E GHIACCIO/PIOGGIA CHE GELA

27-02-2018

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emesso l’allerta n. 29/2018

 

livello di criticità  GIALLA per TEMPERATURE SOTTO LO ZERO – GHIACCIO/PIOGGIA CHE GELA dalle ore 12.00  del giorno 27/02/2018 alle ore  00.00  del giorno 01/03/2018 nel territorio ferrarese. Previste temperature medie fra 0 e -4 gradi.

Una massa d’aria fredda di origine artica insisterà ancora nella giornata di domani sul nostro territorio regionale determinando temperature medie giornaliere sulle zone di pianura comprese tra 0 e -4 gradi centigradi, mentre nelle restanti zone temperature medie giornaliere comprese tra -4 e -12 gradi centigradi. Gelate diffuse in particolare dove persiste l’accumulo di neve al suolo.

Gli avvisi e le allerta dell’Agenzia di Protezione Civile dell’Emilia Romagna

 

Si invita la popolazione ad adottare le misure di autoprotezione consigliate visionabili nei links sotto riportati.

 

 

 

 

 

 

 

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 27 febbraio 2018

Interventi alla scuola di Cocomaro di Cona; pronto il Piano triennale delle Azioni Positive del Comune; nell’immobile di via Calcagnini i corsi dello IAL

27-02-2018

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 27 febbraio:

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:

Alla scuola Bruno Ciari di Cocomaro di Cona interventi per il miglioramento sismico
Prevede una spesa complessiva di 330.000 euro il progetto di interventi alla scuola primaria Bruno Ciari di Cocomaro di Cona che comprende lavori strutturali di adeguamento sismico, rifacimento della copertura e adeguamento per la prevenzione incendi. Il progetto è stato illustrato stamani dall’assessore Aldo Modonesi con una informativa alla Giunta ed è in via di approvazione e assegnazione da parte dell’Amministrazione comunale, con determine dirigenziali.

LA SCHEDA a cura dei tecnici del Settore Opere Pubbliche e Mobilità:
L’intervento alla scuola primaria di Cocomaro di Cona consiste principalmente nel completo rifacimento del pacchetto non strutturale della copertura e nell’effettuazione di interventi di consolidamento strutturale per il miglioramento sismico dell’edificio. Verranno inoltre eseguite ulteriori lavorazioni secondarie di ripristino di intonaci interni ed esterni, tinteggiature e verniciature esterne ed interne, ed opere di sistemazioni esterne. In particolare, nell’area del cortile si provvederà alla potatura delle alberature (a beneficio dei successivi interventi manutentivi di pulizia dei canali di gronda), al completo rifacimento delle pavimentazioni delle aree ricreative, con posa di nuove pavimentazioni sintetiche antitrauma in gomma (con caratteristiche antishock di assorbimento d’urto e finitura superficiale ad erba sintetica o a grani/liscia), ed infine, alla verifica del funzionamento della linea fognaria delle acque piovane dell’edificio, con la pulizia e il ripristino della pervietà delle tubazioni.

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale – Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Pronto il nuovo Piano triennale delle Azioni Positive del Comune per gli anni 2018-2020
E’ stato elaborato dal Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità del Comune di Ferrara il Piano triennale delle Azioni Positive del Comune per gli anni 2018-2020 che è stato approvato oggi dalla Giunta, dopo essere passato anche al vaglio delle parti sindacali. Quattro le macro-aree di intervento all’interno delle quali si distribuiscono le azioni previste dal documento, in continuità con il precedente Piano 2015-2017: ‘Formazione e valorizzazione del personale’; ‘Conciliazione fra lavoro e famiglia’; ‘Benessere organizzativo’; e ‘Comunicazione’.
L’elaborazione del documento si rifà al D.Lgs. 198 del 2006, che all’art. 48 prevede espressamente che i Comuni predispongano piani di azioni positive tendenti ad assicurare la rimozione degli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro di uomini e donne. In particolare, le azioni positive devono mirare al raggiungimento di obiettivi relativi a: condizioni di parità e pari opportunità per tutto il personale dell’ente; uguaglianza sostanziale fra uomini e donne per quanto riguarda le opportunità di lavoro e lo sviluppo professionale; valorizzazione delle caratteristiche di genere; e adozione di misure per garantire un ambiente di lavoro improntato al benessere organizzativo.
Il ‘Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni’ all’interno del Comune di Ferrara è stato costituito dall’Amministrazione nel 2016.

Undici opere ferraresi di Boldini in esposizione alla Galleria d’Arte Moderna di Milano
Sono undici le opere di Boldini che saranno concesse in prestito dal Comune di Ferrara alla Galleria d’Arte Moderna di Milano in sostituzione di quelle di Giovanni Segantini prestate a Ferrara per la rassegna ‘Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni’ in programma al Palazzo dei Diamanti dal 3 marzo al 10 giugno 2018. Le opere ferraresi saranno esposte alla GAM nell’ambito di una rassegna dal titolo ‘Boldini. Ritratto di signora’ in calendario dal 15 marzo al 17 giugno 2018.

Sostegno all’attività dell’Associazione Musicisti di Ferrara
E’ di 30.000 euro il contributo comunale destinato, per l’anno 2018, all’Associazione Musicisti di Ferrara a parziale sostegno delle spese per la gestione della Scuola di Musica Moderna, all’interno dell’ex Palazzo Savonuzzi di via Darsena a Ferrara, e per la promozione e lo sviluppo della cultura musicale tra i giovani.

A Ferrara una troupe della tv francese per un documentario su Lucrezia Borgia
Sarà in città dal 13 al 16 marzo prossimi la troupe della tv francese France 2 che effettuerà le riprese per un documentario della serie ‘Secret d’Histoire’ dedicato alla figura di Lucrezia Borgia. Alla troupe la Giunta comunale ha concesso la propria autorizzazione ad effettuare riprese dei principali palazzi di proprietà comunale, oltre che l’autorizzazione all’accesso in ztl con i propri mezzi.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra

L’immobile comunale di via Calcagnini a disposizione per i corsi di formazione dello IAL
Avrà una durata di sei anni la locazione all”Opera Archidiocesana della Preservazione della Fede e della Religione’, dell’immobile di proprietà comunale in via Calcagnini 5 a Ferrara, oltre alla relativa area cortiliva. L’immobile, che ha una superficie di 1.280 metri quadri, sarà utilizzato per le attività di formazione professionale dell’istituto IAL di Ferrara, la cui sede in via Montebello è attualmente interessata da lavori di ristrutturazione post sisma. In considerazione del tipo di attività prevista, mirata all’orientamento e alla formazione di giovani e adulti rimasti disoccupati, il Comune ha previsto un canone di locazione abbattuto, pari a 13.698 euro annui. L’opera Archidiocesana provvederà inoltre a proprie spese a effettuare, nei prossimi mesi, all’interno dell’edificio interventi di ripristino strutturale, adeguamento impiantistico (tra cui la sistemazione dell’impianto antincendio) e finitura, comprendenti anche il rifacimento dei servizi igienici e la realizzazione di una cucina per i corsi di ristorazione e di un’aula per i corsi di estetica. Sempre nei prossimi mesi anche il Comune di Ferrara eseguirà interventi strutturali all’interno dell’immobile.

 

Assessorato all’Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, Personale, assessore Caterina Ferri:

Bonifiche ambientali: approvato con prescrizioni l”Aggiornamento delle analisi di rischio delle matrici superficiali’ per il sito Basell
Sulla base delle determinazioni conclusive della Conferenza di Servizi tenutasi nell’ottobre scorso, la Giunta ha approvato il documento “Aggiornamento analisi di rischio matrici superficiali, elaborata ai sensi dell’art.242 del D.Lgs.152/06 e s.m.i., sulla base degli esiti del Piano di Monitoraggio Ambientale – Report Annuale luglio 2016 – maggio 2017”, presentata dalla società Basell Poliolefine Italia srl per il proprio sito all’interno dello Stabilimento multisocietario di Ferrara, richiedendo l’assolvimento di una serie di prescrizioni.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

HERA – Indicazioni per impianti idrici delle abitazioni e per i contatori dell’acqua in vista del gelo

Arriva il freddo, le precauzioni per evitare disagi

27-02-2018

(Comunicato a cura di Hera)
Alcune semplici precauzioni possono evitare brutte sorprese dovute alle basse temperature; ecco il ‘promemoria’ di Hera per evitare disagi.
Il forte abbassamento delle temperature previste per i prossimi giorni alza la soglia di attenzione anche sugli impianti idrici delle abitazioni, in particolare sui contatori dell’acqua, che possono arrivare a rompersi causa il gelo. Hera ricorda alcuni semplici accorgimenti che possono evitare disagi nella fruizione del servizio e spese impreviste, poiché ai clienti spetta la corretta custodia di questi apparecchi.

I contatori esterni sono i più soggetti a rotture da gelo
I contatori più “a rischio” sono quelli collocati all’esterno dei fabbricati, in locali non isolati o in abitazioni utilizzate raramente, come le case al mare o in montagna in cui si trascorrono le vacanze. Se i misuratori si trovano nei bauletti o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, e se la temperatura esterna dovesse rimanere per vari giorni sotto zero, è consigliabile lasciare che da un rubinetto esca un filo d’acqua. È sufficiente una modesta quantità, evitando inutili sprechi.
Isolare i vani esterni che contengono i contatori
I bauletti o le nicchie, compresi gli sportelli, devono essere opportunamente coibentati, ovvero rivestiti di materiale isolante. Si può usare polistirolo o poliuretano espanso, materiali facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Lo spessore dei pannelli deve essere di almeno due centimetri e mezzo. Occorre evitare, invece, di rivestire le tubature avvolgendole con lana di vetro o stracci. Si tratta di materiali che assorbono l’acqua e, ghiacciandosi, possono aumentare il rischio.
Chiudere l’acqua nelle case disabitate
Se i contatori sono in fabbricati disabitati, è bene chiudere il rubinetto che si trova sopra il misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto.
In caso di rotture o danni al contatore, i clienti possono dare immediata comunicazione a Hera, telefonando al numero verde del Pronto Intervento: 800.713.900. In caso di numerosità elevata delle chiamate preghiamo i clienti di attendere comunque in linea la risposta dell’operatore. Nessun altro numero di Hera, compreso il Servizio Clienti, è in grado di prendere in carico la segnalazione e, di conseguenza, gestire la riparazione. Tutti i consigli sono anche disponibili on line sul sito di Hera all’indirizzo www.gruppohera.it/gelo

CITTA’ SOLIDALE E SICURA – Venerdì 2 marzo alle 10 in Camera di Commercio (largo Castello 10)

Emporio Solidale: bilancio di un anno di attività de “Il Mantello”

27-02-2018

(Comunicato a cura del  Centro servizi volontariato Agire Sociale)
Venerdì 2 marzo 2018, dalle 10 alle 12, nella sala conferenze della Camera di Commercio
di Ferrara (largo Castello 10) si terrà l’incontro dedicato a “Il Mantello. Verso un Bilancio di Sostenibilità”.

Obiettivo dell’incontro è di rendicontare pubblicamente a tutti gli interessati (promotori, partner, sostenitori, volontari, privati cittadini) i risultati del primo anno di attività dell’Emporio Solidale di Ferrara Il Mantello e le ricadute di questo importante e innovativo progetto, modello di welfare comunitario. Attraverso l’impegno e la collaborazione di tantissimi soggetti della comunità ferrarese, Il Mantello sta riscontrando risultati molto positivi e rappresenta un bell’esempio all’interno della Rete degli Empori Solidali Emilia-Romagna.

Programma:
ore 10 – Introduzione, Laura Roncagli, presidente Agire Sociale
ore 10.05 – Saluti istituzionali, presidente della Camera di Commercio Paolo Govoni
ore 10.15 – Intervento dell’assessora alla Sanità, Servizi alla persona, Politiche familiari del Comune di Ferrara Chiara Sapigni
Ore 10.30 – Proiezione video
Ore 10.40 – Presentazione Bilancio de Il Mantello, Anna Zonari, coordinatrice del progetto
Ore 11 – Interviste al pubblico presente in sala, a cura di Dalia Bighinati – Telestense

PREFETTURA DI FERRARA – I provvedimenti del Comitato Operativo per la Viabilità (al 27-2-2018 ore 15.24)

Circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate – AGGIORNAMENTI

27-02-2018

>> COMUNICATO del 27-2-2018 ore 15.24 – Riunione del Comitato Operativo per la Viabilità

Il Prefetto Michele Campanaro ha presieduto questa mattina una riunione del Comitato Operativo per la Viabilità per fare il punto della situazione della viabilità, alla luce delle previsioni meteo, delle informazioni sullo stato delle strade fornite dagli Enti proprietari e delle decisioni assunte dalle Prefetture limitrofe.
Sono state recepite le determinazioni assunte dai COV delle Prefetture di Bologna e di Ravenna di consentire, salvo particolari eccezioni, la circolazione dei mezzi pesanti nei rispettivi territori, mentre permangono i divieti di circolazione nella Romagna e, in particolare, nei territori di Forlì Cesena e di Rimini, ove sono ancora presenti fenomeni nevosi.
In esito all’incontro, il Prefetto ha disposto la REVOCA del divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali) disposto con il precedente provvedimento prot. n. 10731/2018 in data 24 febbraio 2018, ad eccezione dei mezzi con direttrice di viaggio verso la Romagna e, in particolare, verso le province di Forlì Cesena e Rimini, ove permane il divieto di circolazione.
Le Forze di Polizia Statali e Locali sono state incaricate di eseguire idonea vigilanza e filtraggio al fine di interdire, comunque, il transito in provincia di mezzi pesanti con le suddette direttrici di viaggio.
Si consiglia, pertanto, ai conducenti professionali ed alle aziende di acquisire le informazioni sulla percorribilità dell’itinerario del trasporto prima di mettersi in viaggio.
Il Comitato si è riconvocato domani (28-2-2018) alle ore 15.00, per una riunione di aggiornamento, salvo diverse determinazioni che si dovessero nel frattempo rendere necessarie.
Si invitano tutti i conducenti alla massima prudenza, in relazione alle condizioni meteo del momento. Ferrara, 27 febbraio 2018 – L’addetto stampa della Prefettura di Ferrara

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

>> Comunicazione del 24-2-2018

RICEVIAMO DALLA PREFETTURA DI FERRARA E PUBBLICHIAMO

Si invia in allegato il decreto prefettizio di divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali) dalle ore 22.00 di domenica 25 febbraio 2018 fino a cessata esigenza, con preghiera di  massima diffusione. 

Prefettura di Ferrara Viceprefetto Vicario Adriana Sabato

>> Per informazioni e aggiornamenti consultare le pagine internet della Prefettura di Ferrara

Prefettura di Ferrara tel. 0532-294311
Polizia Stradale di Ferrara tel. 0532-218911
Polizia Municipale di Ferrara tel. 0532-418600

 

         cid:image001.jpg@01D1A561.DA8B5470

Il Prefetto di Ferrara

PRESO ATTO delle previsioni di condizioni meteorologiche avverse comunicate dall’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna e degli aggiornamenti forniti in data odierna dalla Polizia Stradale e dalla Direzione III^ Tronco di Autostrade per l’Italia s.p.a. circa l’intensità crescente dei fenomeni avversi in atto nella regione;

PRESO ATTO che il Ministero dell’interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza-Servizio Polizia Stradale Viabilità Italia con nota Prot. n. 300/A/1601/18/117/3 in data 23.2.2018, in relazione al bollettino di condizioni metereologiche avverse diramato in data 22 febbraio 2018 dal Dipartimento della protezione civile circa la previsione di precipitazioni a carattere nevoso che nei prossimi giorni interesseranno, anche a quote di pianura, diffuse macroaree del Paese con brusco calo delle temperature e valori prossimi allo zero termico, con conseguenti criticità viarie, ha rappresentato che potrebbero rendersi necessari, da parte dei Prefetti, provvedimenti di limitazione della circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati, assicurando che le aree di stoccaggio siano disponibili per la ricezione dei mezzi in questione;

VISTO il bollettino meteo n. 26 del 24.2.2018 di ARPAE ove avvisa che “le temperature medie risulteranno sotto lo zero sia sulla parte di pianura che sui rilievi con possibilità di gelate diffuse”;

VISTO il provvedimento del Prefetto di Bologna prot. n. 9330/2018/A5.11 del 24.2.2018 con il quale è stato disposto il divieto di circolazione su tutte le strade (autostrade, statali e provinciali) dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate nel territorio provinciale di competenza;

TENUTO CONTO delle valutazioni emerse nel corso delle riunioni del Comitato Operativo per la Viabilità svoltesi il 23 e 24 febbraio 2018, in cui i rappresentanti di Autostrade per l’Italia, dell’A.N.A.S., della Provincia e della Polizia Stradale hanno evidenziato, in considerazione della situazione della viabilità nel territorio della provincia, che:

  • sussiste un grave e prevedibile pericolo per la sicurezza pubblica costituito dalla possibile formazione di ghiaccio su tutte le arterie della provincia con rischio di incidenti stradali gravi e difficoltà per il transito dei veicoli di soccorso;

  • anche in conseguenza delle ripercussioni del succitato provvedimento relativo alla circolazione emanato dalla Prefettura di Bologna, si rende necessario adottare analogo provvedimento di blocco della circolazione per i veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate sull’intero sistema viario della provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali);

RITENUTO che, anche a seguito di quanto condiviso nelle citate riunioni, è emersa la necessità di adottare provvedimenti di interdizione a tutela della sicurezza della circolazione e della pubblica utilità ispirati al principio di massima precauzione, anche in termini di adeguata anticipazione dei tempi di adozione, al fine di favorirne la tempestiva conoscibilità e di scongiurare accumuli di mezzi pesanti in prossimità delle aree di accesso alle strade interdette;

RITENUTO che, allo stato delle condizioni meteorologiche previste e di tutto quanto in precedenza indicato, appare necessario disporre, in via di massima precauzione, il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali) dalle ore 22.00 di domenica 25 febbraio 2018 fino a cessate esigenze;

ACQUISITO il parere favorevole del Comitato Operativo Viabilita’ in data odierna;

VISTO l’art. 2 del R.D. 18.6.1931 n. 773 (T.U.L.P.S.);

D I S P O N E

il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali) dalle ore 22.00 di domenica 25 febbraio 2018 fino a cessate esigenze e salvo rivalutazione sulla base di costante monitoraggio in relazione all’evolversi del fenomeno.

Sono esclusi dal presente divieto:

  • gli automezzi che trasportano derrate alimentari deperibili in regime ATP, altri prodotti deperibili (ad esempio, frutta ed ortaggi freschi; carni e pesci freschi; fiori recisi; animali vivi destinati alla macellazione o provenienti dall’estero, nonché i sottoprodotti derivanti dalla macellazione degli stessi; pulcini destinati all’allevamento; latticini freschi; derivati del latte freschi; semi vitali);

  • se già autorizzati dalla Prefettura competente, gli automezzi che trasportano prodotti deperibili diversi dalle tipologie già elencate, nonché i trasporti di assoluta e comprovata necessità ed urgenza, compreso il trasporto legato alle lavorazioni a ciclo continuo ed i trasporti di persone;

  • i veicoli adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza o che trasportano materiale ed attrezzi occorrenti a tale fine e quelli utilizzati dagli enti proprietari o concessionari di strade per motivi urgenti di servizio.

Viene attivato il dispositivo di chiusura dei caselli autostradali di Ferrara Nord e di Ferrara Sud e di eventuale impiego delle aree di accumulo mezzi, che saranno presidiati da parte delle Forze di Polizia secondo le modalità e le turnazioni previste nel Piano Neve (ed. 2017/2018) approvato con decreto prefettizio n. 62721 del 13 dicembre 2017.

Il presente decreto è inviato alle Forze di Polizia Statali e Locali della provincia, agli Enti proprietari e concessionari delle strade per la sua divulgazione ed esecuzione.

Ferrara, 24 febbraio 2018

IL PREFETTO (Campanaro) Originale firmato agli atti

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi