Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 27 gennaio 2017

La newsletter del 27 gennaio 2017

Da: Comune di Ferrara

GIORNO MEMORIA 2017 – Il 28 gennaio alle 16 presentazione al Museo del Risorgimento e Resistenza
Nel libro di Andrea Tugnoli una ‘storia d’amore e di amicizia’ sullo sfondo della Seconda guerra mondiale

Racconta la “storia di un amore che riesce a superare anche le tragedie della Seconda guerra mondiale” il libro di Andrea Tugnoli dal titolo ‘Vita di Mario. Storia d’amore e di amicizia’ (Ferrara, Tresogni, 2016) che sarà presentato sabato 28 gennaio alle 16 al Museo civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara (corso Ercole I D’Este, 19). Assieme all’autore interverrà all’incontro anche Bracciano Lodi, con introduzione a cura della responsabile del Museo Antonella Guarnieri.
L’iniziativa, aperta liberamente alla partecipazione di tutti gli interessati, rientra nel programma delle manifestazioni cittadine organizzate dal ‘Comitato provinciale 27 gennaio’ in occasione del ‘Giorno della Memoria’ 2017, a ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti (v. programma completo su CronacaComune del 20 gennaio 2017)..

‘Vita di Mario. Storia d’amore e di amicizia’
Storia di un amore che riesce a superare anche le tragedie della Seconda guerra mondiale. Dalla campagna ferrarese al lager di Auschwitz la storia di Mario affronta i temi più importanti e vitali dell’uomo: amore, odio, guerra, amicizia, solidarietà. Il tutto con una narrazione dolce ed emotiva. Andrea Tugnoli fonde con abilità fatti storici reali, aneddoti e racconti di paese e un pizzico di fantasia producendo un racconto con solide basi storiche e per questo meritevole di suscitare dubbi riflessioni e interrogativi, ma con un forte spessore di umanità che accompagna il lettore suscitando forti emozioni.

ASP FERRARA – L’avviso scadrà il 03.03.2017 alle 12. Documentazione consultabile sul sito www.aspfe.it
Procedura aperta per l’affidamento di ‘Servizi di accoglienza di richiedenti protezione internazionale’

Scadrà il 03.03.2017 alle 12 all’ASP Centro Servizi alla Persona la nuova Procedura aperta per l’affidamento, mediante accordo quadro, di Servizi di accoglienza di richiedenti protezione internazionale, compresi quelli già ospitati presso i centri della provincia di Ferrara, dal 01/04/2017 al 31/12/2017 secondo le seguenti tipologie di struttura:

Lotto A) civili abitazioni e strutture comunitarie dedicate all’accoglienza per adulti,
Lotto B) alberghi, agriturismi, residenze vacanze,
Il fabbisogno posto a base d’asta è di € 14.403.812,50 (IVA esclusa) pari all’importo contrattuale per la durata di 9 mesi rinnovabile e/o prorogabile per un periodo di ulteriori 3 mesi.

Per tutte le modalità di partecipazione consultare le pagine internet all’indirizzo “www.aspfe.it” sezione “Gare e concorsi”, oppure rivolgersi all’Asp Ferrara in Via Ripagrande 5 – Ferrara.

BIBLIOTECA TEBALDI – Martedì 31 gennaio alle 17 nella sala di via Ferrariola a San Giorgio
‘Hit parade dei miti’, lettura per bambini dai 3 ai 10 anni

Martedì 31 gennaio alle 17 alla biblioteca comunale Dino Tebaldi di San Giorgio (via Ferrariola 12) prosegue il nuovo ciclo di appuntamenti con le letture per bimbi dai 3 ai 10 anni “Io leggo a te e tu leggi a me” sul tema del mese intitolato “Sei proprio un mito!”.

I temi mitologici caratterizzano infatti gli incontri di gennaio. L’appuntamento di questa settimana sarà dedicato alla lettura di ‘Hit parade dei miti greci’ di Terry Deary. Dopo la narrazione da parte della persona adulta, come ormai consuetudine verrà data la possibilità ai bambini presenti di esprimesi a loro volta in veste di narratori in erba portando le proprie proposte.

Per info: Biblioteca comunale Tebaldi del quartiere di San Giorgio, via Ferrariola 12 a Ferrara, email bibl.sangiorgio@comune.fe.it, tel. 0532 64215.

BIBLIOTECA LUPPI – Martedì 31 gennaio alle 17.20 nella sala di via Arginone a Porotto
Storie di bosco per bambini dai 2 agli 8 anni

E’ dedicato a narrazioni e animazioni l’appuntamento con il nuovo ciclo di letture ‘Belle storie a Porotto’, in programma martedì 31 gennaio alle 17.20 per bambini dai 2 agli 8 anni e oltre, alla biblioteca Aldo Luppi di via Arginone 320 a Porotto.

I volontari del gruppo ‘Briciole di fole’, che curano l’attività di promozione della lettura, proseguono la nuova stagione dedicata ai più piccoli con la lettura di storie di bosco: “Il matrimonio dei merli” e “La grande alluvione”. Al termine di ogni iniziativa si svolgerà un piccolo laboratorio.

Per info: biblioteca Aldo Luppi, via Arginone 320, Ferrara, tel. 0532 731957, email bibl.porotto@comune.fe.it

INTERPELLANZE E INTERROGAZIONI – Presentate dai gruppi SI, M5S, PD, FI e GOL in Consiglio comunale
Richieste in merito a canile comunale, Cooperativa Vivere qui, ex stabile Enel, Direttiva Bolkestein, manutenzione stradale, progetto “Oltre gli stereotipi di genere”

Queste le interpellanze e le interrogazioni pervenute:

– il consigliere Fiorentini (gruppo SI in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora alla Sanità Chiara Sapigni in merito alla gestione del canile comunale (PG 8135/17).

– il consigliere Simeone (gruppo M5S in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora alla Sanità Chiara Sapigni in merito alle prestazioni della Cooperativa Vivere qui (PG 10543/2017)

– il consigliere Fochi (gruppo M5S in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani e gli assessori all’Urbanistica Roberta Fusari e ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi in merito al degrado dell’ex stabile Enel in via Putinati (PG 8995/2017)

– il consigliere Bertolasi (gruppo PD in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore al Commercio Roberto Serra in merito all’applicazione della Direttiva Bolkestein per il commercio ambulante. (PG 10023/2017)

– la consigliera Peruffo (gruppo FI in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessori ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi in merito alla manutenzione stradale di via Quartieri (PG 10459/2017)

– il consigliere Rendine (gruppo GOL in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessori ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi in merito alla viabilità di via Golena. (PG 8379/2017)

– la consigliera Peruffo (gruppo FI in Consiglio comunale) ha interpellato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora alla Sanità Chiara Sapigni (per competenza) in merito al progetto “Oltre gli stereotipi di genere – Verso nuove relazioni di diagnosi e cura”.

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Incontro con l’autore Alberto Gargioni lunedì 30 gennaio alle 17
‘Matrice X’: in viaggio verso il pianeta Zureg

E’ un’avventura fantascientifica, che ha come protagonisti tre ufficiali terrestri in missione nello spazio, quella raccontata nel libro d’esordio del giovane scrittore ferrarese Alberto Gargioni ‘Matrice X’ che sarà presentato lunedì 30 gennaio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Nel corso dell’incontro dialogherà con l’autore la scrittrice Sara Magnoli.

Il giovane scrittore ferrarese esordisce con un interessante libro di fantascienza. Tre ragazzi neo-promossi presso l’Accademia della Federazione Terrestre partono in qualità di ufficiali per un viaggio di routine alla volta del Pianeta Zureg, da cui è stato captato un messaggio criptato di aiuto. Un’imponente nave da difesa, l’Excelsius, decolla nello spazio per la prima volta sotto il comando del capitano Henry Scoods, amico di vecchia data del capo ingegnere Jimmilian Kalious e compagno di corso di Leyn Sparks, medico primario di bordo, ma prima ancora di giungere a destinazione – ormai nei pressi dell’orbita di Zureg – qualcosa colpisce lo scafo e la nave precipita a capofitto verso la superficie, trasformando in pochi secondi la missione di aiuto in una lotta per la sopravvivenza in un mondo ostile e sconosciuto…

LAVORI PUBBLICI – Lunedì 30 gennaio in via Fortezza 20 (ore 11) e in via Ladino
Inaugurazione delle palestre delle scuole Govoni e De Pisis di Porotto a conclusione degli interventi di ristrutturazione

A conclusione degli interventi di ristrutturazione eseguiti nei mesi scorsi, lunedì 30 gennaio saranno inaugurate le palestre della scuola primaria C. Govoni (via Fortezza 20, Ferrara) alle 11 e della scuola secondaria di I grado F. de Pisis di Porotto (via Ladino 19) alle 12. I lavori sono stati realizzati dal Comune di Ferrara, a cura del Servizio Edilizia, con mutui a tasso agevolato dell’Istituto per il Credito Sportivo.
Interverranno agli appuntamenti inaugurali il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessore comunale ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, l’assessora alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, l’assessore allo Sport Simone Merli, i dirigenti e i tecnici dell’Amministrazione comunale coinvolti nella realizzazione degli interventi e il Responsabile del Servizio Incentivi dell’Istituto per il Credito Sportivo Eduardo Gugliotta.
Le direzioni scolastiche di entrambi gli istituti hanno organizzato per l’occasione brevi cerimonie con la partecipazione di alunni, insegnanti e rappresentanti dei genitori per dare il benvenuto alle autorità e festeggiare la conclusione delle ristrutturazioni degli spazi a loro disposizione per le attività motorie e sportive. In particolare, nell’incontro delle 11 nella sede della Govoni in via Fortezza 20 verranno illustrate ai giornalisti e ai presenti gli interventi di ristrutturazione effettuati.

Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati

LAVORI PUBBLICI E VIABILITA’ – I principali interventi previsti dal 30 gennaio al 5 febbraio 2017
Proseguono in città le attività dei cantieri per la ristrutturazione di edifici storici e la manutenzione di strade, illuminazione e verde

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 30 gennaio al 5 febbraio 2017, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune. Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it

VIABILITA’
Via Giuoco del Pallone chiusa al transito per lavori mercoledì 1 febbraio
Nella giornata di mercoledì 1 febbraio dalle 9 alle 17 (salvo avverse condizioni meteo) in via Giuoco del Pallone, saranno in vigore il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione coatta in tutto il tratto compreso tra via Carlo Mayr e via delle Scienze, per consentire l’esecuzione di lavori di ripristino di un allacciamento idrico da parte di Hera (in corrispondenza dei civici 41-39).
Residenti e autorizzati potranno accedere al tratto inibito alla circolazione da via delle Scienze (per raggiungere il tratto di via Giuoco del Pallone fino a piazzetta Corelli) e da via Carlo Mayr (per raggiungere il tratto fino a via delle Volte).
Inoltre, sempre mercoledì 1 febbraio dalle 9 alle 17, in via Romiti sarà in vigore il divieto di transito all’altezza del civico 13 in direzione di via Giuoco del Pallone per motivi di sicurezza; e in via delle Scienze, per garantire un percorso alternativo, sarà revocata la Ztl B nel tratto compreso tra via Carlo Mayr e via Giuoco del Pallone.
Sul posto sarà presente cartellonistica di avviso.

>> AGGIORNAMENTI DAI CANTIERI

ILLUMINAZIONE PUBBLICA – AGGIORNAMENTO del 27 gennaio 2017
(Tutti gli interventi sono realizzati da Hera Luce, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria previsti nel contratto di servizi con il Comune di Ferrara):
– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in corso Isonzo, via Monte Nero, via Poledrelli e via Manini
Il progetto in corso di realizzazione prevede il completo rifacimento di complessivi 124 punti luce, con il passaggio da alimentazione di tipo “in serie” ad alimentazione di tipo ” in derivazione”.
Al momento il nuovo impianto di pubblica illuminazione di corso Isonzo è terminato. I lavori proseguiranno la prossima settimana nelle vie Monte Nero, Poledrelli e Manini e in vicolo Bomba.

– Lavori di rifacimento della pubblica illuminazione in via Montebello, via Palestro, vicolo del Voltino, via De Pisis, via Mentessi, via Boldini
Il progetto in corso di realizzazione prevede il completo rifacimento di complessivi 108 punti luce, con il passaggio da alimentazione di tipo “in serie” ad alimentazione di tipo in “derivazione”.
Al momento risultano completati da Hera Luce con l’installazione di lampade a ioduri ad alta efficienza gli impianti di via Montebello, via Palestro, vicolo del Voltino e via San Guglielmo. Dopo un periodo di sospensione, i lavori riprenderanno la prossima settimana in via De Pisis.

EDIFICI STORICI E MONUMENTALI

– ‘Art bonus’: in corso la seconda fase del restauro del colonnato di piazza Municipio

Concluso il restauro della prima parte del colonnato di piazza del Municipio, il cantiere si è spostato sul secondo segmento, sopra e a destra del portale di acceso a via Garibaldi.
Fino alla fine di gennaio i lavori, curati dalla restauratrice Federica Bartalini, interesseranno l’ultima porzione del colonnato, per portare a conclusione il progetto che è frutto di una collaborazione tra pubblico e privato nata su sollecitazione della Fondazione Geometri di Ferrara. Quest’ultima, nei mesi scorsi, aveva infatti proposto al Comune di Ferrara di ricorrere, per il restauro delle 9 colonne e degli 8 archi in cotto, allo strumento dell”Art bonus’, opportunità offerta agli enti locali dal Ministero dei beni e delle attività culturali, per recuperare beni monumentali con il contributo di imprese e cittadini, che possono in tal modo compiere un’opera utile per i loro territori usufruendo di detrazioni fiscali. L’operazione ‘Adotta una colonna’ ha così consentito all’Amministrazione Comunale di raccogliere dalle donazioni di aziende e privati la quasi totalità della somma di 9.200 euro necessaria all’intervento che permetterà di riportare l’intero colonnato della piazza al suo aspetto originario.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 27 ottobre 2016)

– Restauro post sisma della Certosa monumentale di Ferrara
Sono iniziati il 26 settembre scorso i lavori programmati dall’Amministrazione comunale per il restauro e il miglioramento strutturale post sisma della Certosa monumentale di Ferrara.
Il progetto è stato impostato dopo una attenta analisi del quadro fessurativo e dopo avere individuato i principali meccanismi che lo hanno determinato. Gli interventi saranno realizzati per cantieri distinti e successivi, tutti all’interno dell’area cimiteriale.
Saranno eseguiti interventi sulle strutture in elevazione, sugli archi, sulle volte in muratura, e sulle coperture lignee e in laterizio.
Durata prevista dei lavori 510 giorni (conclusione al 17/02/2018)
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 26 settembre 2016

– A Palazzo Massari in corso i lavori di consolidamento post sisma
Sono in corso i lavori di consolidamento di Palazzo Massari, sede del Museo Boldini, in corso Porta Mare, pesantemente lesionato in occasione del sisma del maggio 2012. Conclusa questa fase di lavorazione verrà attivata l’operazione di restauro di interni ed esterni. L’importo dei lavori appaltati è di € 1.610.663,26. Il finanziamento è a carico del Commissario Delegato per il recupero delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dal Sisma 2012 (per un importo di 790.917 euro) e delle Assicurazioni stipulate dal Comune (per un importo di € 819.745 euro). Il costo totale dell’intervento è di € 2.504.557.
A eseguire gli interventi è l’impresa Emiliana Restauri soc. coop di Ozzano Emilia (Bo).
Gli interventi riguarderanno sia Palazzo Massari che l’adiacente Palazzina dei Cavalieri di Malta. Entrambi i fabbricati hanno subito lesioni importanti ma non gravi, che hanno comunque peggiorato un quadro fessurativo preesistente e da anni trascurato. Le operazioni di consolidamento comunque sono varie e articolate e coinvolgono tutti gli elementi strutturali del complesso in oggetto, implicando inevitabilmente anche aspetti tipicamente architettonici. Per entrambi i Palazzi sarà eseguito il restauro di tutti gli elementi decorativi, in cotto, pietra e stucchi.
Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 6 ottobre 2016)

– Alla Palazzina ex Mof interventi di riqualificazione nel segno della conservazione
Sono in corso gli interventi di riqualificazione della Palazzina ex Mof destinata a ospitare la sede dell’Urban Center comunale e dell’Ordine degli Architetti di Ferrara. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 7 luglio 2016

– Casa Niccolini in ristrutturazione per ospitare la sezione ragazzi della biblioteca Ariostea e la sede della Società Dante Alighieri
Sono in corso a Casa Niccolini i lavori per la ristrutturazione dell’edificio destinato a ospitare la sezione della biblioteca Ariostea dedicata ai ragazzi con spazi appositi per la lettura e per la didattica. Al proprio interno, Casa Niccolini ospiterà anche la sede della Società Dante Alighieri. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune dell’1 luglio 2016

INTERVENTI STRADALI

– Un nuovo tratto ciclabile in via Bologna, tra le vie Caselli e Malagù
Avrà una lunghezza di circa 500 metri il nuovo percorso ciclo-pedonale a margine di via Bologna in via di realizzazione dal 21 novembre scorso. Il percorso, destinato a cicli e pedoni, si svilupperà nel tratto di via Bologna compreso tra via G. Caselli e via G.U. Malagù, sul lato destro della strada con direzione centro città, andando a costituire un ulteriore tassello del percorso realizzato, in più fasi, in questi ultimi anni, dall’Amministrazione comunale, nel segmento da via Malagù sino a piazza Travaglio. Il nuovo percorso avrà una larghezza di 2,5 metri, con pavimentazione in conglomerato bituminoso, e a separazione dalla sede stradale sarà realizzato un bauletto di 50 cm di larghezza. E’ previsto anche il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione.
L’intervento sarà eseguito dalla ditta Asfalti Zaniboni di Finale Emilia per conto della Società Sara Costruzioni srl, sulla base di una convenzione sottoscritta con il Comune di Ferrara nell’ambito dell’attuazione del comparto Poc ‘5ANS-03’. La durata stimata dei lavori è di circa 90 giorni.
Nel periodo di esecuzione dell’intervento la viabilità potrebbe subire variazioni (restringimenti di carreggiata, modifiche agli attraversamenti pedonali esistenti, eventuale modifica di una fermata bus,…), che saranno indicate sul posto da segnaletica provvisoria, per consentire all’impresa di lavorare in sicurezza. Il costo totale dell’opera è di 274.044 euro (a carico della Società Sara Costruzioni srl).

LAVORI A CURA DI HERA (ripristino manti stradali, illuminazione pubblica, manutenzione reti gas, idrica e fognaria e teleriscaldamento)
AGGIORNAMENTO del 27 gennaio 2017:
Proseguono i lavori, a cura di Hera, per la posa di una nuova condotta fognaria in via Penavara a San Martino (le richieste e/o informazioni da parte degli utenti di via Penavara per gli allacciamenti alla nuova condotta fognaria devono essere indirizzate al Servizio Ambiente del Comune di Ferrara in via Marconi 39 Ferrara, tel. 0532 418855).
Nelle vie interessate dagli interventi sono possibili modifiche al traffico indicate con segnalazioni sul posto.

VERDE PUBBLICO
In corso interventi di abbattimento di piante con problemi di stabilità o colpiti da epidemia
Riguardano una serie di piante ‘ammalorate’, principalmente platani, le operazioni di abbattimento in corso nel territorio comunale. Gli interventi sono stati concordati dall’Ufficio Verde del Comune di Ferrara con il Servizio Fitosanitario Regionale, nell’ambito del piano di contenimento dell’epidemia di ‘Cancro colorato del Platano’, previsto dal Decreto di Lotta Obbligatoria (D.M. 29 febbraio 2012). I lavori, che si concluderanno entro il periodo invernale, saranno eseguiti a cura dall’ente gestore del servizio di manutenzione del verde in città, Ferrara Tua srl.
Questo l’elenco degli alberi interessati dagli interventi di abbattimento:
– via del Lavoro: abbattimento di 2 platani
– viale IV Novembre sopramura: abbattimento di platani, 9 piante tra infette e adiacenti, oltre ad altri 2 platani ammalorati in vicinanza del monumento
– viale Alfonso I d’Este: abbattimento di 2 platani di fronte al civ. 2 di via Formignana
– via Foro Boario: abbattimento di 5 platani dal civ. 87 al 97
– via Malagù, area verde: abbattimento di un pioppo bianco con fusto bicormico con carie all’inserzione delle branche
– via Pagliarini: abbattimento di un pioppo secco di fronte al civ. 10
– via degli Amanti 18: abbattimento di un pioppo
– via Bentivoglio/F.lli Rosselli: abbattimento di un platano nei pressi della fermata bus di via F.lli Rosselli
– via Calzolai 577: abbattimento di 2 platani
– via Pioppelle: abbattimento di un platano
– via Comacchio 310: abbattimento di un platano
– via Copparo 175/177: abbattimento di 2 platani
– via Zanatta/Colagrande: potatura di rimonda del secco, rialzo e contenimento di piante all’interno dell’area verde.

In corso, con conclusione entro il 25 marzo, è anche un altro programma di abbattimenti nel territorio comunale di piante, principalmente platani, che presentano evidenti problemi di stabilità, emersi nel corso di indagini, o affetti dalla patologia del ‘Cancro colorato del Platano’. Questo l’elenco degli alberi interessati dagli interventi di abbattimento:
– via Calzolai da via Conchetta a Francolino: abbattimento di 43 platani a seguito di indagini di stabilità
– Sottomura di via Bacchelli: abbattimento di un pioppo
– via Milano: abbattimento di un Acero negundo e un esemplare di Celtis australis per rami che interferiscono con cavi Enel
– via Finati: abbattimento di un Prunus cerasifera spontaneo che invade la sede stradale
– via Oppietto 10: abbattimento di un Ulmus
– via Marco Polo (Centro Maccacaro): abbattimento 2 Aceri negundo, un melo, un Ippocastano
– via Valle Boniola – Valle Mantello: abbattimento 3 piante secche (olmo, quercia e abete)

Sono riprese anche le attività di manutenzione del verde pubblico comunale, con potature in programma nei parchi pubblici e nei giardini scolastici.

GIORNO MEMORIA 2017 – Conferenza martedì 31 gennaio alle 9 alla biblioteca Ariostea
Ricordando l’impegno della Guardia di Finanza in aiuto ai profughi ebrei e ai perseguitati

In occasione del Giorno della Memoria 2017 il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara, in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, ha organizzato per martedì 31 gennaio alle 9 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea una iniziativa volta a mettere in luce l’impegno dei militari del Corpo della Guardia di Finanza che, contro l’Olocausto e le leggi razziali, a rischio della propria vita, si sono prodigati nel proteggere i perseguitati ebrei e i deportati militari e politici, dal regime nazista. La conferenza, aperta a tutti, è rivolta in particolar modo agli studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della Provincia di Ferrara.
Interverranno la presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara Anna Quarzi, il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara Sergio Giovanni Lancerin; il comandante del Centro Studi storici e beni museali della Guardia di Finanza Gerardo Severino.
Nel corso dell’evento sarà inoltre presentato il libro dal titolo “21 giugno 1944: Destinazione Mauthausen….”, che narra la storia di Paolo Boetti, Maresciallo della Guardia di Finanza (Medaglia d’oro al Merito Civile “alla Memoria”) originario di Finale Emilia.
L’iniziativa rientra nel programma delle manifestazioni cittadine organizzate dal ‘Comitato provinciale 27 gennaio’ in occasione del ‘Giorno della Memoria’ 2017, a ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti (v. programma completo su CronacaComune del 20 gennaio 2017).

SANITA’ E SERVIZI – Da martedì 31 gennaio termina l’attività. Ospedale di Cona e Ospedale di Cento nuove strutture di riferimento
Chiude il punto nascita dell’Ospedale del Delta

L’Azienda USL di Ferrara informa che dal 31 gennaio 2017 il punto nascita dell’Ospedale del Delta termina le attività e viene, pertanto, riorganizzata la rete ostetrico ginecologica ferrarese.

Nella fase iniziale di presa in carico e primo accesso al percorso nascita cambia: la donna in gravidanza accede all’ambulatorio per la gestione delle gravidanza tramite posti dedicati a CUP con impegnativa del medico di medicina generale o mediante accesso diretto, modalità prevista per la branca ostetrico ginecologica.
Per quanto riguarda le gravidanze ad alto rischio e patologiche è bene sapere che – in qualunque epoca gestazionale – le gravidanze considerate ad alto rischio per problemi della gravidanza stessa o per patologie materne o fetali vengono inviate all’ambulatorio della gravidanza a rischio (GAR) dell’Hub di Cona, unico riferimento provinciale.
L’assistenza specialistica ambulatoriale per le patologie ginecologiche e i percorsi di screening del tumore del collo dell’utero nulla cambia rispetto alla precedente organizzazione.
Le attività sono disponibili a CUP sia negli ambulatori specialistici ospedalieri che negli ambulatori territoriali.
Inoltre, le risorse liberate dalla chiusura del Punto Nascita permetteranno di potenziare nel Distretto Sud Est sia l’attività colposcopica legata allo screening del tumore del collo dell’utero sia l’attività ecografica tradizionale ed endovaginale.
Per le emergenze ostetriche e ginecologiche come sempre il riferimento è il 118: i professionisti sono addestrati ad intervenire in caso di necessità e le ambulanze sono attrezzate al riguardo. Se si decide di recarsi autonomamente al Pronto Soccorso le strutture di riferimento sono l’Ospedale di Cona e l’Ospedale di Cento.

Al Delta l’attività chirurgica ginecologica è programmata dal lunedì al venerdì (Week Surgery). Il pediatra è presente presso l’Ospedale di Lagosanto secondo l’orario attuale al fine di garantire
le consulenze richieste e la continuità assistenziale pediatrica diurna nei giorni festivi e prefestivi.

Per info: Ufficio Stampa e Comunicazione Azienda USL di Ferrara, via Cassoli 30, Ferrara, tel. 0532 235 872, fax 0532 235 330, https://www.facebook.com/AUSLFe
www.ausl.fe.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi