Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 28 dicembre 2016

La newsletter del 28 dicembre 2016

Da: Comune di Ferrara

CULTURA – Venerdì 30 dicembre alle 16.30 per la rassegna “Babbo Natale, gnomi e folletti” in piazza Municipale
Racconto natalizio di Roberto Anglisani in sala Estense

Venerdì 30 dicembre alle 16.30 la rassegna natalizia “Babbo Natale, gnomi e folletti” prosegue, alla sala Estense (piazza Municipale, Ferrara), con il secondo appuntamento a teatro. Il grande narratore milanese Roberto Anglisani presenta “Topo Federico racconta”, uno spettacolo dolce e divertente, che riconcilia con lo spirito del Natale, in una selezione delle più belle storie della letteratura per ragazzi che hanno come protagonisti gli animali, eroi piccoli e piccolissimi che affrontano con coraggio la vita ed il mondo.

LA SCHEDA
Il filo conduttore di tutti i racconti è la storia del più piccolo fra gli animali: Federico è solo un piccolo topo di campagna, ancora giovane e ignaro della vita, ma i suoi occhi vedono tutto in una prospettiva molto diversa da quella degli altri topi che lo circondano. Con la sua capacità di sognare, infatti, il piccolo topo sa regalare ai fratelli più grandi momenti indimenticabili e immagini confortanti.
Federico è un topo sognatore: mentre gli altri lavorano e raccolgono chicchi di grano come scorta per l’inverno, lui raccoglie parole con cui crea delle bellissime storie e, nelle sue storie, viene creato un mondo fantastico, nel quale vivono grandi amici, identici da piccoli ma che, crescendo, diventano molto diversi. Ed ecco allora sgorgare dalla fantasia di Federico la storia del pesciolino che voleva essere una rana, la storia dei topini che vorrebbero avere le ruote al posto delle zampe… e tante altre.
E tutte queste storie, pur divertendo ed emozionando, lasciano sempre allo spettatore un sentimento, una sensazione profonda, l’idea che qualcosa, oltre alle risate rimane e, con delicatezza, ci spinge a pensare: ed allora capiamo che un pesciolino, se ricorre alla fantasia, cerca in realtà di contrastare le forze del male e ci insegna come possono molti pesciolini avere la meglio su un nemico potente.
Topo Federico, raccontando, ci ricorda l’importanza dell’arte, dell’amicizia, del rapporto col diverso, per poter vivere una vita ricca di emozioni, sapendo gustare parole e colori e dare senso al tempo. Aspettando la primavera che deve arrivare.
Lo spettacolo vede in scena un bravissimo Roberto Anglisani che, ancora una volta, riesce a creare, con la forza della parola e del corpo, un racconto emozionante dove le immagini si snodano come in un film d’avventura.
Questo “Topo Federico racconta” è uno spettacolo dalla forza straordinaria, adatto ai bambini a partire dai 5 anni ma che garantisce emozioni forti anche a un pubblico adulto: da non perdere.

Roberto Anglisani, nato a Taranto negli anni sessanta, inizia la formazione attoriale nella Comuna Baires nel 1977 e, con questa, partecipa ad alcuni festival internazionali. Prosegue poi il proprio percorso di studi partecipando ad alcuni stage con J. Grotowskj ed i suoi attori, presso il CRT a Milano. Successivamente, nel 1980, sempre a Milano, frequenta la scuola di R. Manso finché, nel 1985, vince una borsa di studio della C.E.E. che dà inizio ad un periodo di formazione di alcuni anni con artisti del calibro di Dominic De Fazio (Actor’ Studio, New York). Nel percorso di formazione Anglisani frequenta, inoltre, la Scuola di Animazione del Piccolo Teatro di Milano.
Nel 1989 l’artista, ormai affermatosi come attore, collabora con Marco Baliani al progetto “Storie”, iniziando un percorso sulla narrazione orale che lo porterà a creare narrazioni singole ed a partecipare a numerosi progetti incentrati sul teatro di narrazione.
Roberto Anglisani è stato docente presso la Scuola di animazione pedagogica del Comune di Milano e si occupa tuttora della formazione di giovani attori nello Studio laboratorio dell’attore di R. Manso a Milano.

Per tutti i bambini dai 5 ai 10 anni.

Inizio spettacoli: ore 16,30 (la biglietteria apre a partire dalle ore 15,30). Biglietti: adulti € 6, bambini € 5. Il giorno stesso di ogni spettacolo, dalle 10 alle 12, è possibile effettuare prenotazioni telefoniche con assegnazione di posto telefonando al numero 0532 77 04 58.

Per info: Il Baule Volante, Andrea Lugli e Paola Storari, tel. 0532 770458, cell. 347 9386676.

Comunicato a cura degli organizzatori

Il programma di tutta la rassegna di spettacoli “Babbo Natale, gnomi e folletti” è consultabile su CronacaComune.

ASSESSORATO ALLO SPORT – Giovedì 5 gennaio al Palasport alle 20, ingresso ad offerta libera. La manifestazione inaugura l’anno sportivo ferrarese
Al via la 26.a ‘Befana dello Sport’, consueto appuntamento con la solidarietà

Si è svolta in mattinata (mercoledì 28 dicembre) nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione della 26.a edizione della ‘Befana dello sport’, manifestazione di sport, spettacolo e solidarietà in programma il prossimo 5 gennaio al Palasport comunale (Pala Hilton Pharma).

Erano presenti all’incontro il responsabile dell’Ufficio comunale Sport Tempo libero Fausto Molinari, la presidente e il referente del Comitato organizzatore Luciana Pareschi e Fausto Bertoncelli, il presentatore della manifestazione Alessandro Sovrani, il referente organizzativo Andrea Ansaloni, il musicista Andrea Sax Poltronieri insieme a Silvia Perfetto e Maurizio Geusa dell’associazione Emporio solidale Il Mantello, Massimiliano Urbinati dirigente della scuola Bombonati, Francesco Alberti delegato provinciale CIP, Luca Bertazza della Contrada di San Luca e ad altri membri del gruppo organizzatore, rappresentanti degli sponsor e delle società sportive e delle associazioni di volontariato coinvolte.

Torna la Befana dello Sport, la befana che fa bene – Fin dalla prima edizione tutto il ricavato viene devoluto in beneficenza: quest’anno all’emporio solidale “Il Mantello” di Ferrara

La “Befana dello Sport” dal 1990 inaugura l’anno sportivo ferrarese con un momento di sport, spettacolo e divertimento all’insegna della solidarietà. Quest’anno la manifestazione è in programma giovedì 5 gennaio a partire dalle 20 (apertura dei cancelli ore 19), come di consueto al Pala Hilton Phar l’anno sportivo ferrarese.ma di piazzale Atleti Azzurri d’Italia.

La manifestazione è promossa dal Comune di Ferrara, organizzata da asd Sport Insieme con il patrocinio del CONI Emilia Romagna, CIP Emilia Romagna, Panathlon e Ass. Azzurri d’Italia di Ferrara.
Saranno assicurati, come di consueto, divertimento e spettacolo per grandi e piccoli. Si presenteranno al pubblico del Palasport gli atleti degli oltre trenta fra i maggiori gruppi sportivi ferraresi che hanno deciso di aderire alla manifestazione. A questa presentazione si uniranno vari momenti di spettacolo realizzati dalle associazioni sportive del territorio, scelte dal comitato organizzatore, con Andrea Sax Poltronieri come Special Guest e i bambini della scuola primaria “G.Bombonati”, coinvolti come novità di questa edizione.
Tutti i piccoli partecipanti alla “Befana dello sport” riceveranno l’immancabile calza di dolciumi (offerta dal gruppo Despar) e all’ingresso troveranno i banchetti promozionali allestiti delle associazioni sportive, che potranno così informare sulla loro attività e offrire gadget.
NOVITA’ 2017 Emporio Solidale Ferrara Il Mantello L’ingresso sarà ad offerta libera e il ricavato sarà destinato interamente in beneficenza, come fin dalla prima edizione. Questo ha portato ad una raccolta che dal 1990 ad oggi è di oltre 125mila euro. Quest’anno il ricavato servirà ad aiutare IL MANTELLO, l’emporio solidale di Ferrara, promosso dal Comune di Ferrara, Agire Sociale (centro servizi per il volontariato) e A.S.P. (centro servizi alla persona). All’ingresso per gestire queste operazioni, ci si avvarrà, come da diversi anni, dei ragazzi della associazione di volontariato Lo Specchio onlus.
TORNA DOPO IL GRANDE SUCCESSO la “Befana all’incontrario” Ai piccoli partecipanti verrà chiesto di portare con se un giocattolo ormai non più utilizzato (in buono stato di conservazione), per dare vita ad una grande operazione di “befana all’incontrario”; la gestione sarà curata da Vola nel Cuore onlus che ridistribuirà al meglio i giocattoli, in particolar modo per sostenere la propria intensa attività di supporto alle popolazioni, specie ai bambini, delle zone colpite dal sisma nel Centro Italia, con particolare riferimento ai comuni di San Severino Marche e Norcia.
LOTTERIA La Befana dello Sport è inserita nel calendario eventi di “Capodanno a Ferrara” e “Natale è in Centro a Ferrara”; in questo modo anche le varie associazioni sportive partecipanti all’evento hanno potuto partecipare alla vendita dei biglietti della Lotteria di Ferrara, il cui ricavato in parte viene trattenuto dalle associazioni stesse per la loro attività istituzionale. L’estrazione degli importanti premi si svolgerà domenica 8 gennaio alle 17 presso il Fideuram Christmas di Piazza Trento Trieste e verrà data comunicazione sui principali media cittadini.
La Befana dello Sport è sbarcata su internet e il sito web (www.befanadellosport.it), unitamente alla pagina Facebook, permettendo a tutti di tenersi aggiornati sulle novità della manifestazione e di poter consultare le foto delle edizioni passate.

La registrazione della serata sarà proposta da Telestense venerdì 6 gennaio alle 21.

ASP FERRARA – Termine per partecipare 17 febbraio 2017. Avviso consultabile sul sito ‘www.aspfe.it
Gara per l’affidamento per diciotto mesi del servizio di Centri socio occupazionali

Scadrà il 17 febbraio 2017 alle 12, al Centro Servizi alla Persona – ASP, la nuova Procedura aperta per l’affidamento per 18 mesi del seguente servizio:
Lotto A) centro socio occupazionale a valenza abilitativa per persone con disabilità acquisita e servizio di promozione e riabilitazione dell’autonomia CIG 692801285B
Sub voce A) centro socio occupazionale a valenza abilitativa per persone con disabilità acquisita,
Sub voce B) servizio di promozione e riabilitazione dell’autonomia
Lotto B) centro socio occupazionale a valenza socializzante-inclusiva e occupazionale-abilitativa per persone con disabilità intellettiva e fisica CIG 69280274BD
Lotto C) centro socio occupazionale a valenza abilitativa per persone con disabilità clinico funzionali complesse CIG 6928035B55

Il fabbisogno per il periodo è pari a 691.538,36 euro, così suddiviso: 203.666,36 euro (iva esclusa) per il Lotto A (173.666,36 euro Sub voce A e 30.000,00 euro Sub voce B), 435.600,00 euro per il Lotto B e 52.272,00 euro per il Lotto C. Sono ammessi a partecipare alla procedura i soggetti di cui all’articolo 45 del D. L.gs. 50/2016 sulla base dei requisiti specifici di cui alla documentazione di gara.
La procedura aperta sarà aggiudicata mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa di cui agli artt. 60 e 95, D. L.gs. 50/16.

Per tutte le modalità di partecipazione consultare le pagine internet all’indirizzo “www.aspfe.it” sezione “Gare e concorsi”, oppure rivolgersi all’Asp Ferrara in Via Ripagrande 5 – Ferrara.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 28 dicembre 2016
In arrivo fondi per progetti europei, intitolato a Giovan Battista Fabbri il Centro sportivo di via Copparo, pronto il bando per una sessantina di chioschi

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di mercoledì 28 dicembre:

Assessorato all’Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, assessore Caterina Ferri:
Il Comune di Ferrara partner di un progetto europeo per potenziare l”utilizzo delle infrastrutture verdi
Si propone di potenziare l’utilizzo delle infrastrutture verdi nelle politiche per la tutela e lo sviluppo del patrimonio naturale il progetto europeo ‘Perfect’ che vedrà la partecipazione anche del Comune di Ferrara in qualità di partner, assieme ad altri enti e istituti regionali e locali di Stati membri dell’Unione europea.
Inserito nel Programma di cooperazione internazionale Interreg-Ue – Priorità 4, il progetto ha ottenuto, nelle scorse settimane, l’ok al finanziamento da parte del Comitato di Monitoraggio del Programma stesso, con l’assegnazione al Comune di Ferrara di una quota di 261mila euro finanziata per l’85% da fondi comunitari Fesr e per la parte restante a carico del Fondo di Rotazione.
“Obiettivo generale del progetto – come precisato nella scheda esplicativa – è quello di dimostrare come la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio naturale possano contribuire ad una crescita sostenibile, intelligente ed inclusiva attraverso lo scambio di buone prassi in materia di nuovi usi delle infrastrutture verdi, migliorando quelli esistenti e potenziando le capacità e le conoscenze di decisori pubblici e amministratori, funzionari, esperti, tecnici per l’adozione di buone pratiche nei principali strumenti di policy”.
Il progetto avrà durata di cinque anni e si articolerà in due fasi. La prima, della durata di 3 anni (2017 – 2020), prevede un’analisi a livello internazionale volta ad identificare e a trasferire buone pratiche all’interno dei contesti territoriali, tramite un percorso di trasferimento supportato da un Gruppo di Stakeholder Locale, appositamente individuato, con cui si condivideranno necessità territoriali e i risultati delle attività svolte a livello transnazionale, anche mediante azioni pilota. La seconda fase, della durata di 2 anni (2020 – 2022), sarà invece dedicata al monitoraggio dell’implementazione delle azioni previste dai piani d’azione delle città partner.
Capofila del progetto è la Town & Country Planning Association (UK) e partner, oltre al Comune di Ferrara, sono: il Cornwall Council (UK), la South Transdanubian Regional Development Agency (HU), il Provincial Government of Styria – Department for environment and spatial planning (AT), la City of Amsterdam (NL), la Regional Development Agency of the Ljubljana Urban (SLO), e la Bratislava Karlova Ves Municipality (SK).
Nell’ambito del progetto il Comune di Ferrara sarà da un lato fornitore di buone pratiche e dall’altro beneficiario del processo di apprendimento interregionale. Obiettivo principale del Comune, attraverso l’esecuzione del Progetto, è quello di redigere un Piano d’azione locale che venga recepito dai piani urbanistici comunali e che delinei una strategia di ridefinizione delle priorità di investimento in tema di infrastrutture verdi.

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Fondi regionali per la creazione di un ‘Laboratorio aperto’ negli spazi del Teatro Verdi
Rientra fra gli interventi finanziati dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito del Por Fesr 2014-2020 il progetto presentato dal Comune di Ferrara per la realizzazione, negli spazi del Teatro Verdi, di un ‘Laboratorio aperto’ sui temi del turismo, della cultura, della mobilità sostenibile e dell’innovazione per la città di Ferrara.
Come precisato nella scheda dettagliata del progetto, approvata oggi dalla Giunta per l’invio alla Regione, “il principale obiettivo del Laboratorio Aperto è quello di offrire uno spazio fisico opportunamente attrezzato all’interno del quale le competenze della comunità locale sui temi della ciclabilità, dell’innovazione e della creatività potranno incontrarsi per generare innovazione di servizio e di processo. Tutto questo in un luogo […] capace di attrarre e di diffondere cultura della mobilità sostenibile, cultura creativa e dell’innovazione, […] un punto di riferimento per l’intera area territoriale per l’attrazione e la creazione di nuove professionalità nel mondo del turismo, della cultura e della mobilità sostenibile. Il Laboratorio Aperto metterà al centro la comunità locale di Ferrara: cittadini, imprese, associazioni e organizzazioni saranno coinvolti per definire necessità e bisogni della comunità, per testare nuovi servizi […]. Sul tema della bicicletta saranno previste anche attività più tradizionali, come un centro di documentazione e l’esposizione in situ di una collezione di modelli storici. Tali attività renderanno il Laboratorio Aperto nel suo complesso un luogo fortemente caratterizzato e capace di mettere in connessione senza soluzione di continuità la tradizione artigianale con la progettazione di nuove soluzioni ICT legate alla bicicletta, la didattica, la ricerca per l’innovazione, gli eventi, la mobilità sostenibile, l’intermodalità, le infrastrutture ciclabili e i servizi connessi”.
L’intervento rientra in particolare fra quelli finanziati nell’ambito dell’Asse 6 del Por Fesr, con il quale si intende dare attuazione all”Agenda urbana europea’ per la definizione di nuove strategie di rilancio e riqualificazione delle città, con azioni di valorizzazione del patrimonio culturale e di rafforzamento della partecipazione dei cittadini alle scelte strategiche in ambito urbano.

Intitolato a Giovan Battista Fabbri il Centro sportivo di via Copparo
Ha ottenuto il via libera della Giunta l’elenco di alcune nuove intitolazioni decise dalla Commissione per la Toponomastica e le Pubbliche Onoranze. Tra queste anche l’intitolazione del Centro Sportivo di via Copparo 142 a Giovan Battista Fabbri famoso calciatore italiano, divenuto poi allenatore della Spal nel “biennio d’oro” tra il 1990 e il 1992.

Lo ‘Sportello del neo-maggiorenne’ prosegue la propria attività di informazione e orientamento
Sarà rinnovato anche per tutto il 2017 l’accordo di collaborazione tra l’associazione no profit ‘Agevolando’ e il Comune di Ferrara per la gestione dello ‘Sportello del neo-maggiorenne’ all’interno dell’Agenzia Informagiovani del Comune. Lo sportello, inaugurato nell’aprile scorso, proseguirà dunque la propria attività per 3 ore alla settimana, fornendo informazioni, orientamento e supporto a singoli giovani o a piccoli gruppi di neo diciottenni.

Sostegno agli incontri della ‘Compagnia del libro’
E’ di mille euro il contributo comunale destinato all’associazione ‘Gruppo del Tasso’ di Ferrara per la realizzazione, nel corso del 2016, della rassegna di incontri della ‘Compagnia del libro’ alla biblioteca comunale Ariostea.

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra
Pronto il bando per l’assegnazione di 61 aree pubbliche destinate ad attività di chioschi
Sono 61 le aree pubbliche (chioschi), nel territorio comunale di Ferrara, destinate all’esercizio di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande e di rivendita di quotidiani e periodici, la cui assegnazione sarà oggetto di un bando comunale approvato oggi dalla Giunta e in pubblicazione dal 2 al 31 gennaio prossimi. Le concessioni avranno una durata di dodici anni. Le domande dovranno essere presentate dall’1 febbraio al 2 marzo 2017 e saranno esaminate a partire dal 3 marzo 2017. Potranno partecipare alla selezione le persone fisiche o giuridiche in possesso dei requisiti per l’esercizio dell’attività artigianale, di somministrazione o di rivendita esclusiva di quotidiani e periodici previsti dalla normativa di settore in vigore.
(per ulteriori dettagli v. CronacaComune del 15 dicembre 2016)

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Selezioni pubbliche per l’affidamento in gestione di strutture sportive comunali
Sarà prorogata fino al 30 giugno 2017 la convenzione fra il Comune di Ferrara ed il Club Amici del Pugilato Estense (CAPE) per la concessione in uso della palestra di proprietà comunale (con annessi spogliatoi e servizi igienici), di via Foro Boario 53. Per il successivo affidamento in gestione della struttura sportiva sarà poi indetta una selezione pubblica, tramite esplorazione con avviso di manifestazione di interesse.
Stessa procedura è prevista sia per la sala attrezzata (con annessi spogliatoi e servizi igienici) di vicolo Boccacanale 3, in gestione fino al 30 giugno prossimo all’Associazione Sportiva “Jazz Studio Dance” sia per l’uso e la gestione in orario extrascolastico della palestra (con annessi spogliatoi e servizi igienici) della scuola Bombonati di via Boschetto, attualmente in uso, sempre fino al 30 giugno prossimo, alle Asd Handball Estense e Ariosto Pallamano.

Sostegno ad attività sociali, ricreative e sportive
Ammonta a 21.500 euro la somma dei contributi comunali destinati a una serie di Centri di Promozione Sociale e altri soggetti del territorio per attività volte a favorire la cultura, l’integrazione e la socializzazione, attraverso spettacoli, corsi di formazione, attività manuali, momenti conviviali, e iniziative varie. Destinatari delle erogazioni sono in particolare: il Coordinamento Provinciale Ancescao, i Centri di Promozione Sociale Il Barco, Il Parco, Doro, Il Melo, Acquedotto, Aguscello, La Resistenza, Borgo Del Passo Vecchio, La Ruota, La Scuola, Il Quadrifoglio, Rivana Garden, Curulus, il Comitato Vivere Insieme di Pontelagoscuro e la Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo.
Ammonta, invece, a 1.300 euro il contributo comunale alla asd Pattinatori Bononia per l’organizzazione della manifestazione sportiva nazionale di pattinaggio ‘Trofeo del lavoro – I maggio’.

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:
Le tariffe 2017 per i servizi del canile e del gattile comunali
Rimarranno invariate anche per il 2017 le tariffe previste dall’Amministrazione comunale per i servizi offerti ai privati dal canile e dal gattile di via Gramicia. Nell’elenco degli importi figurano, tra gli altri, quelli per il ricovero temporaneo o permanente di cani o gatti, il trattamento sanitario, l’impianto di microchip e l’assistenza veterinaria per i cani, nonché il trasporto su richiesta di gatti o cani. Confermate anche le tariffe agevolate per il ricovero nelle strutture comunali di animali i cui proprietari si trovino in particolari situazioni di emergenza (sfratti, ricoveri ospedalieri, carcere, condizioni di disagio sociale non di tipo economico). In tali casi le tariffe resteranno pari al rimborso delle spese che l’Amministrazione Comunale sostiene annualmente pro-cane o gatto, da applicarsi trascorsi 30 giorni dalla data d’ingresso (3,38 euro al giorno per i cani e 1 euro per i gatti).

Assessorato agli Affari Generali, Affari Legali, Relazioni Istituzionali, sindaco Tiziano Tagliani:
Contributi comunali per iniziative culturali e ricreative
E’ di 5mila euro il contributo comunale destinato all’associazione Aias di Ferrara a sostegno delle spese per la realizzazione del progetto ‘I mercoledì dell’Aias’ nell’anno 2016.
Altri 3mila euro andranno al Circolo Acli di Pontelagoscuro (Ferrara), a sostegno delle spese per le attività ricreative e culturali svolte nell’anno 2016; mentre di mille euro è il contributo a favore del Comitato Autogestione Scuola Primaria di Quartesana, a sostegno delle spese per la realizzazione delle attività di doposcuola per l’anno scolastico 2016/2017. Altri 500 euro andranno infine all’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti decorati al valor militare, Federazione Provinciale di Ferrara, per la realizzazione delle attività svolte nell’anno 2016.

Assessorato ai Lavori Pubblici e Mobilità, Sicurezza Urbana, Protezione civile, assessore Aldo Modonesi:
Nel palazzo del Tribunale interventi di riparazione all’impianto di riscaldamento
Sono stati eseguiti con urgenza nei giorni scorsi i lavori di riparazione dell’impianto di riscaldamento del Tribunale e della Palazzina dell’Ordine degli Avvocati di Ferrara, resi necessari da un guasto. La spesa per l’intervento ammonta a 8.235 euro (Iva compresa).

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi