Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 28 marzo 2017

La newsletter del 28 marzo 2017

Da ufficio stampa

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Proiezione giovedì 30 marzo alle 17 nella sala Agnelli

In un documentario di Alfredo de Filippis la Siria prima della guerra

28-03-2017

Racconta per immagini le bellezze della Siria, prima della guerra in corso, il documentario di Alfredo de Filippis che sarà presentato giovedì 30 marzo alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). La proiezione, organizzata in collaborazione con il Gruppo Scrittori Ferraresi, sarà introdotta da Gina Nalini Montanari.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Preziosa testimonianza di un viaggio compiuto in Siria nell’ottobre del 1999, quando questa nazione era pacifica e lontana dagli orrori della guerra. Il viaggio prende il via da Damasco e si snoda attraverso località ricche di storia e di tradizioni. Ci consente di ammirare capolavori della architettura musulmana (moschea Omayyde di Damasco) e bizantina come la imponente basilica cristiana di San Simeone, ai confini con la Turchia e, ancora, imponenti fortificazioni militari crociate come il Crac dei Cavalieri fino alle rovine di epoca romana (la mitica Palmira) e ai siti preistorici degli scavi di Ebla. Un fascino particolare emanano la Cittadella di Aleppo e i Suq in cui il tempo sembra essersi fermato. Un territorio ricco di contraddizioni legate, in parte, alle vicende storiche della Siria, da sempre, al centro di invasioni e di conquiste per la sua posizione strategica per i commerci tra Mar Mediterraneo e Regioni dell’interno.

CONSIGLIO COMUNALE – Le modalità definite dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari. Diretta audio-video su ConsiglioWeb

Il Consiglio comunale si riunirà venerdì 31 marzo alle 14.30

28-03-2017

Il Consiglio comunale di Ferrara si riunirà venerdì 31 marzo alle 14.30 nella residenza municipale per l’espressione di voto sulla delibera presentata dall’assessore alla Contabilità/Bilancio Luca Vaccari “Adozione delle tariffe TARI 2017 – Variazioni al Bilancio di previsione 2017-2019”.

Le modalità della seduta sono state definite dalla Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari convocata dal presidente del Consiglio comunale Girolamo Calò.

 

>> Come di consueto prevista la diretta audio video dell’intera seduta di Consiglio comunale sulla pagina internet del servizio ConsiglioWeb all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=472

 

1.a COMMISSIONE CONSILIARE – Mercoledì 29 marzo alle 15.30 nella sala Zanotti della Residenza Municipale

Esame della delibera “Adozione delle tariffe TARI 2017 – Variazioni al Bilancio di previsione 2017-2019”

28-03-2017

Per l’esame della delibera “Adozione delle tariffe TARI 2017 – Variazioni al Bilancio di previsione 2017-2019“, la 1.a Commissione consiliare – presieduta dal consigliere Fornasini – si riunirà mercoledì 29 marzo alle 15.30 nella sala Zanotti della residenza municipale. Assessore relatore sarà Luca Vaccari.

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE – Dal 30 marzo all’1 aprile 2017 una serie di incontri rivolti a scuole e cittadini

Altre mappe e altri linguaggi: nuova edizione del convegno nazionale “Franco Argento” per approfondire la conoscenza di migranti e migrazioni

28-03-2017

E’ stato presentato in conferenza stampa questa mattina, martedì 28 marzo nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara, il programma della sedicesima edizione del convegno nazionale “Franco Argento – Culture e letteratura dei mondi”, dal titolo ‘Altre mappe, altri linguaggi’, organizzato per il 30 e 31 marzo e 1 aprile prossimi da Cies Ferrara e Associazione Cittadini del Mondo, con la collaborazione tra gli altri del Comune di Ferrara e della Regione Emilia Romagna.
All’incontro con i giornalisti sono intervenuti l’assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Ferrara Annalisa Felletti, assieme a Alberto Melandri, Maria Calabrese e Paolo Trabucco di Cies Ferrara e a Carola Peverati dell’associazione Cittadini del Mondo.

 

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE in fondo alla pagina

 

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – 16° convegno “Franco Argento. letteratura e culture dei mondi. altre mappe, altri linguaggi” organizzato da Cies Ferrara e Cittadini del Mondo Ferrara

Calendario incontri:

30 marzo 2017 Portomaggiore, Teatro Smeraldo, ore 9-12.30 (per le classi delle superiori di Portomaggiore e Argenta);
31 marzo, Ferrara Pontelagoscuro, Centro sociale “Il Quadrifoglio”, ore 9-12.30 (per classi dei licei “Carducci”, “Roiti”, “Ariosto”, “Dosso Dossi”, e per l’Itis
31 marzo Ferrara Girobio, via Terranuova 13, ore 17- 19.30 (per la cittadinanza)
1 aprile Ferrara Pontelagoscuro, Centro sociale “Il Quadrifoglio”, ore 9-12.30 (per classi del liceo “Roiti”, dell’Itis, dell’Ipsia, dell’Einaudi e dell’ Itc “Bachelet”)

Il titolo di questo 16° convegno, “Altre mappe, altri linguaggi” è nato da una serie di contatti stabiliti dagli organizzatori durante e subito dopo il convegno del 2016 a cui ha partecipato fra il pubblico Margherita Cennamo, una burattinaia di bologna, alla quale si è chiesto di preparare uno spettacolo di burattini sui temi interculturali che costituiscono l’ossatura dei convegni. Dalla sua disponibilità è spuntato “Altri linguaggi” e in questa direzione è stato contattato il poeta e performer Alberto Masala, l’autore di graphic novel Pietro Scarnera, il documentarista Nicola Bogo, l’attrice e autrice teatrale Candelaria Romero, lo scrittore italo-argentino Adrian Bravi, e il poeta Nader Ghazvinizadeh.
In seguito c’è stato l’incontro con Nausicaa Pezzoni, il cui libro, “la città sradicata”, raccoglie le mappe di Milano che cento migranti hanno disegnato, facendo emergere punti di vista ed esigenze soggettive. Nella direzione delle ‘Nuove mappe’ si è poi giunti a contattare Ilaria Boniburini, una studiosa veneziana che insegna all’Università sudafricana di Johannesburg e che appunto si occupa di tematiche come città e potere e diritto alla città e linguaggi.
Inoltre si sono svolti incontri fra febbraio e marzo con le classi delle superiori che interverranno al convegno per facilitare la loro partecipazione.
Il convegno è patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, dai Comuni di Ferrara e Portomaggiore, dal Miur (Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna) in collaborazione con l’Iis di Argenta e Portomaggiore, dell’associazione Portamico di Portomaggiore e del Centro di promozione sociale “Il Quadrifoglio “di Pontelagoscuro.

 

>> DOCUMENTAZIONE SCARICABILE in fondo alla pagina

 

BIBLIOTECA RODARI – Giovedì 30 marzo alle 17 nella sala di viale Krasnodar

Storie da paura per bambini dai 3 ai 7 anni

28-03-2017

E’ dedicato a “Belle storie da paura” il ciclo di narrazioni animate per bambini dai 3 ai 7 anni alla biblioteca Gianni Rodari di viale Krasnodar 102. Racconti di personaggi spaventosi, quindi, in programma per giovedì 30 marzo alle 17 con la lettura di “Tesoruccio” (di Quentin Blake, Red fox), “Il vento” (di Monique Felix, EL) e “A spasso col mostro” (di Julia Donaldson, EL).

A seguire ci sarà la premiazione dei vincitori del premio “Lettore dell’anno”. Il riconoscimento verrà dato ai giovani lettori della nostra biblioteca che si sono distinti per assiduità nella frequenza e nei prestiti durante l’anno 2016.
Ad ogni vincitore verrà consegnato un libro, dono dell’associazione Amici della biblioteca Ariostea.

Per info: biblioteca Rodari, viale Krasnodar 102, Ferrara, tel. 0532 904220, email bibl.rodari@comune.fe.it

 

 

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta del 28 marzo 2017

Il Museo di Storia Naturale coinvolto in un accordo a tre per la divulgazione scientifica; sostegno del Comune all’organizzazione di eventi in città

28-03-2017

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 28 marzo:

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
Il Museo di Storia Naturale coinvolto in un accordo per la ricerca e la divulgazione scientifica e naturalistica
Un accordo a tre per la divulgazione delle tematiche naturalistiche ed ecologiche. A sottoscriverlo saranno il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara, l’Ente di gestione per i Parchi e la biodiversità – Delta del Po, e NatuRa Museo comunale Ravennate di Scienze Naturali ‘Alfredo Brandolini’.
In base alla convenzione, approvata oggi dalla Giunta, i tre partner si impegneranno in particolare a sviluppare azioni comuni finalizzate alla ricerca, alla divulgazione, alla museografia, alla didattica museale e alla sperimentazione di nuove modalità di comunicazione della scienza sui temi della salvaguardia e dell’incremento della biodiversità e degli ecosistemi, in funzione anche della sensibilizzazione del pubblico sulle stesse tematiche.
Per quanto attiene in particolare l’Ente Parchi, in base all’accordo, s’impegnerà a coinvolgere le due istituzioni museali nei progetti di comune interesse, concorrendo al finanziamento delle attività relative, attraverso risorse proprie o rese disponibili da progetti regionali, nazionali ed europei. Mentre i due musei si impegneranno a cooperare nella realizzazione di ricerche, progettazioni museografiche, attività didattiche divulgative e di formazione (conferenze, seminari, convegni, mostre) e a partecipare a comitati di gestione tecnico-scientifica, nonché a rendere disponibili i laboratori, le sale espositive e le collezioni studio per le attività comuni; condivideranno inoltre esperienze e buone pratiche e concorderanno un piano di lavoro armonico per realizzare insieme progetti, iniziative ed azioni.

Supporto all’organizzazione del ‘Week End della Pace’
E’ in programma per le giornate del 7, 8 e 9 aprile prossimi, nel centro storico di Ferrara, il  ‘Week End della Pace’ promosso dall’Associazione Lions Club Ferrara Estense, alla quale il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione organizzativa e logistica. La manifestazione, che vedrà il coinvolgimento di diverse scuole cittadine, oltre ad artisti e associazioni sportive e del sociale, proporrà laboratori didattici, attività culturali, ludiche e sportive, dibattiti, conferenze e concerti.

 

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Sostegno all’Uisp per l’organizzazione di ‘Vivicittà’ a Ferrara

E’ in calendario per domenica 9 aprile la corsa podistica internazionale ‘Vivicittà’, per la cui organizzazione a Ferrara il Comitato cittadino Uisp ha ottenuto il supporto organizzativo e logistico dell’Amministrazione comunale. La manifestazione comprende una gara agonistica di 12 km, una non competitiva di 6 Km e mini podistiche di 1,5 Km e 500 metri, con partenza e arrivo da piazza XXIV Maggio, dove saranno allestite strutture a supporto dell’evento. Gli organizzatori si avvarranno inoltre della collaborazione del Comando di Polizia Municipale per l’adozione dei provvedimenti di viabilità necessari a garantire lo svolgimento regolare delle gare e la sicurezza dei partecipanti.

 

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra:
‘Giardini Estensi’ per tre giorni nel centro storico di Ferrara con la collaborazione del Comune

Tre giornate dedicate al verde di qualità, al collezionismo botanico e all’ecologia del giardinaggio. Sabato 29 e domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio tornerà in città la manifestazione ‘Giardini Estensi’ a cura dell’associazione culturale Ferrara Pro Art, a cui il Comune di Ferrara garantirà la propria collaborazione per quanto attiene gli aspetti organizzativi e logistici. Saranno allestiti gazebo in piazza Castello, piazza della Repubblica, largo Castello e piazza Savonarola con piante e articoli per il giardinaggio e la cura del verde.

 

Assessorato agli Affari Generali, Affari Legali, Relazioni Istituzionali, sindaco Tiziano Tagliani:
All’Associazione Agire Sociale un contributo per la gestione della ‘Casa del Volontariato’
E’ di 1.500 euro il contributo destinato dal Comune di Ferrara all’Associazione Agire Sociale a sostegno delle spese di gestione e funzionamento della ‘Casa del Volontariato’ (in via Ravenna, 52) dove garantisce la presenza dei propri operatori per quaranta ore settimanali. L’associazione opera da alcuni anni, in attuazione del principio di sussidiarietà, svolgendo un complesso di attività a favore del volontariato cittadino e a supporto degli operatori dei Servizi Pubblici e del Terzo Settore.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

Nell’immagine una teca del Museo civico di Storia naturale di Ferrara

MUSEO RISORGIMENTO E RESISTENZA – Incontro con Adelmo Cervi giovedì 30 marzo alle 16 in corso Ercole I d’Este

Ricordando la lotta antifascista dei fratelli Cervi

28-03-2017

Custodisce la “storia di un padre partigiano raccontata da un figlio” il libro di Adelmo Cervi dal titolo “Io che conosco il tuo cuore” che sarà presentato giovedì 30 marzo 2017 alle 16 al Museo civico del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara (corso Ercole I d’Este, 19). Assieme all’autore, che ricorderà le vicende della famiglia Cervi, protagonista della lotta antifascista nella provincia di Reggio Emilia, interverrà all’incontro la direttrice del Museo Antonella Guarnieri. Sarà inoltre presente il Coro delle Mondine di Porporana.
L’iniziativa è a partecipazione libera e gratuita.

LA SCHEDA  a cura degli organizzatori
In prossimità delle celebrazioni del 72° anniversario della Liberazione, giovedì 30 marzo, alle 16, il Museo del Risorgimento e della Resistenza ospita Adelmo Cervi, figlio di Aldo, terzo, in ordine di età, dei sette fratelli, Gelindo, Antenore, Ferdinando, Agostino, Ovidio ed Ettore, tutti nati a Campegine, in provincia di Reggio Emilia, figli di Alcide e di Genoeffa Cocconi, che vennero catturati dai fascisti perché convinti democratici, torturati ed uccisi, presso il poligono di tiro di Reggio Emilia il 28 dicembre 1943.
I fratelli Cervi sono divenuti l’emblema della lotta antifascista: morti tutti ancora giovani non poterono godere della libertà nella quale, grazie alla loro impegno ed al loro sacrificio, noi siamo “abituati” a vivere. Questi uomini, come gli altri che in quei tempi di dittatura credevano nella giustizia, nella libertà, nella democrazia, non poterono mai manifestare le proprie idee senza venire arrestati, torturati, uccisi.
Mezzadri e quindi affittuari, tutti i componenti della famiglia vissero nella convinzione che ogni scelta, sia quelle legate al progresso economico e lavorativo sia quelle relative alla partecipazione della famiglia alla Resistenza, dovessero essere prese di comune accordo.
E’ in questa logica che Alcide e i figli maschi, dopo l’inizio della II guerra mondiale, resero la propria abitazione un vero e proprio punto di riferimento del dissenso al regime fascista e, quindi, della Resistenza, quando Alcide costituì la cosiddetta “banda Cervi”.
Il padre sopravvisse ai figli e alla moglie, che morì poco dopo che, nell’ottobre del 1944, la loro abitazione venne incendiata dai fascisti, e continuò a raccontare, sino che ne ebbe la forza, la loro storia.
Adelmo prosegue con impegno a raccontare la storia della sua famiglia, comprendendo che questo è un modo vivo per tenere fede agli ideali democratici del nonno, del padre, degli zii e di tutta la famiglia.
La Costituzione repubblicana è nata dalla lotta e dal sangue di quanti, come i fratelli Cervi, provenendo da esperienze culturali ed ideologiche differenti, si unirono per lottare contro la dittatura.
Il libro “Io che conosco il tuo cuore”, edito da Piemme, che viene presentato, scritto da Adelmo Cervi con Giovanni Zucca, racconta quella storia terribile e meravigliosa assieme, dalla parte di un figlio e di un nipote per il quale, quelli che per gli italiani sono eroi che lottarono sino a perdere la vita contro il fascismo, erano prima di tutto la famiglia che non poté vivere e conoscere.
Ricordare l’antifascismo, la Resistenza, il 25 aprile e la Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo sono fondamentali in un periodo nel quale si cerca di affossare il ricordo di quanti dedicarono la vita alla lotta contro la dittatura e si cerca di allontanare dalla testa di tutti il ricordo di quanto di generoso, nobile, eroico, intelligente, il popolo italiano ha prodotto.

 

Immagini: l’invito all’iniziativa e una foto della famiglia Cervi

INTERROGAZIONE – Presentata dal gruppo M5S del Consiglio comunale di Ferrara

Richiesta in merito allo Stadio comunale Mazza

28-03-2017

Ecco l’interrogazione pervenuta:
– il consigliere Bazzocchi (gruppo M5S in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani, l’assessore al Patrimonio Roberto Serra in merito allo Stadio comunale Mazza.

 

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

 

ASCOM CONFCOMMERCIO – Sabato 1 e domenica 2 aprile a Palazzo della Racchetta e al cinema Apollo

Torna “Una città a mattoncini”, esposizione dedicata alle costruzioni Lego

28-03-2017

Comunicato a cura di Ascom

Ti senti più Batman o più Joker? E’ il simpatico quesito (il sondaggio circola già sulla pagina Facebook di Ascom) con il quale approcciarsi alla due giorni dedicata all’esposizione de “Una città a mattoncini” in partenza nel primo fine settimana di aprile a Ferrara. Prosegue con la quarta edizione la mostra di successo – promossa da Ascom Confcommercio Ferrara e Ferrara Incoming – dedicata al mondo dei Lego e che arriva dopo il recente lancio cinematografico di una pellicola ormai cult come “The Lego Batman Movie”.

La quarta edizione si presenta con 50 metri lineari d’esposizione dove si potrà essere conquistati da costruzioni realizzate con i mitici mattoncini danesi (ideati negli anni ’50): affascinanti scenari medievali, curiosi set cinematografici, ambientazioni spaziali stile Star Wars, l’incredibile mondo dei Supereroi od ancora automezzi da lavoro ipertecnologici della serie Technic ed oltre a questo… tutto quanto si possa tradurre in mattoncini.
Un viaggio nella fantasia grazie a Lego ed alla storica collaborazione con Aemilia Brics, il gruppo regionale di appassionati Lego, Giocheria e Brick Customs & Games.

“Siamo di fronte a un evento – commenta Davide Urban direttore generale di Ascom Ferrara – che valorizza ulteriormente il nostro centro storico con un’iniziativa creativa e stimolante in grado di avvicinare grandi e piccini . Cresce tra l’altro la serie di iniziative collaterali ma non per questo meno importanti: mi riferisco alla proiezione del film Batman all’Apollo Cinepark e agli sconti dedicati in alcuni pubblici esercizi: un modo per rendere ancora più ospitale il cuore della città con il suo mix unico di qualità di cultura, eventi, ristorazione, shopping”. Un evento appassionante per grandi e piccini ricorda Mauro Giannattasio, segretario generale della Cciaa: “Un’ ulteriore occasione non solo per visitare la bella mostra realizzata da Ascom ma per poterci rilassare nei bar e ristoranti, fare shopping o rimanere incantati dalle bellezze storiche ed architettoniche del nostro centro storico un vero centro commerciale naturale”. Da sempre accanto ad Ascom Confcommercio nell’evento che ha stregato Ferrara (e non solo) è presente come partner Carisbo intervenuta con Mascia Vicentini, direttrice area retail Ferrara che ribadisce: “Siamo particolarmente lieti di aver dato il nostro contributo alla realizzazione del progetto Carisbo conferma, con il sostegno a questa iniziativa, la vocazione a continuare ad essere banca del territorio, a supporto delle realtà sociali ed economiche della città.Operiamo ogni giorno per dare nuove opportunità di crescita all’economia locale, con una banca ben radicata e vicina alle famiglie ed alle imprese, insieme alla forza di un grande gruppo creditizio internazionale”.
Considerazioni condivise dall’assessore al Commercio Roberto Serra che punta sul tema della riqualificazione urbana: “La manifestazione dei mattoncini della Lego è particolarmente gradita anche a un pubblico di giovanissimi, un motivo valido in più per ospitarla in città. Palazzo della Racchetta – sede dell’iniziativa – è ubicato in piazza Gobetti, luogo nelle attenzioni dell’Amministrazione Comunale perché prossima alla riqualificazione. Un grazie ad Ascom, quindi, per la qualità dell’evento e per il luogo scelto”.
All’incontro con la stampa erano presenti rappresentanti di Aemilia Brics (il gruppo di appassionati costruttori di Lego presente con Massimo Putinati ), Giocheria e Brick Customs & Games (intervenuto con Marco Albanati) e Simona Salustro titolare del Cinema Apollo (coinvolto nelle iniziative collaterali) che ha concluso con “La magia del grande schermo si unisce perfettamente al fascino senza tempo dei Lego”

Una Città a Mattoncini – 4 edizione – 1 e 2 aprile 2017 Palazzo della Racchetta (via Vaspergolo).
Sabato 1 aprile ore 10,30-19,30 e domenica 2 aprile ore 9,30-18,30. Ingresso gratuito a offerta libera.
Sabato 1 aprile alle 18: “Lego Batman – Il film” al cinema Apollo (via del Carbone 35)

Ecco le attività con sconti dedicati (previa presentazione dell’apposito volantino in mostra):
Bar Ristorante Pepe Rosa – via San Romano, 99
Degusteria Divina – Corso Porta Reno, 38
Enoteca La Butega – corso Porta Reno, 54
Pizzeria il Cappellaio Matto – via Ripagrande, 18/20
Pizzeria Giuseppe – via Carlo Mayr, 71
Ristorante Cibò – via Voltapaletto, 5

Organizzazione a cura di Ascom Confcommercio Ferrara con la collaborazione di Aemilia Bricks e il patrocinio di Comune di Ferrara e della Camera di Commercio di Ferrara. Supporto di Carisbo, Apollo Cinepark, Brick Custom & Games, Giocheria, Studio Tecnico Sandri.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi