Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter del 28 ottobre 2016

La newsletter del 28 ottobre 2016

Da: Comune di Ferrara

Biblioteca Bassani – Mercoledì 2 novembre alle 17 in via Grosoli a Barco
Tra castelli e magie torna l”Ora del racconto’ per i bimbi dai quattro ai dieci anni

Nuovo appuntamento per bambini dai quattro ai dieci anni con l’attività di promozione della lettura l”Ora del racconto’, dedicata al tema ‘Tra castelli e Magie’, mercoledì 2 novembre alle 17 alla biblioteca Bassani di Barco (via G. Grosoli 42, Ferrara). Protagonisti del pomeriggio di letture, presentate da Anna Flora De Tommaso, saranno i libri ‘La zucchina reginella’ (di Guido Quarzo) e ‘La signorina Mezzopunto’ (di S. Enea).
La partecipazione è gratuita e non è richiesta la prenotazione.

Polizia Municipale – Operazione degli agenti del Reparto Zona Centro
Rintracciato e restituito ai proprietari furgone rubato colmo di refurtiva per 60mila euro

Nel pomeriggio di mercoledì scorso (26 ottobre) una pattuglia appartenente al Reparto Zona Centro, durante i normali controlli in area Giardino Arianuova Doro, ha notato in sosta nell’area di parcheggio di via Porta Catena, a lato del palazzo delle palestre, un furgone Fiat Scudo di colore bianco. Il veicolo ha attirato subito l’attenzione degli agenti della Municipale poiché non era fra quelli che abitualmente vengono notati sostare in questa zona. Nonostante il controllo assicurativo ne avesse confermato la copertura, gli agenti hanno eseguito anche un controllo più approfondito utilizzando il registro dei veicoli rubati, dal quale è risultato effettivamente che il veicolo era stato rubato in provincia di Modena nella seconda decade di ottobre da una ditta locale.
Nella giornata successiva (giovedì 27 ottobre), a seguito della riconsegna del furgone al legittimo proprietario sopraggiunto in città per la restituzione, è emerso che all’interno del vano trasporto erano nascosti dodici biciclette professionali da corsa, di varie marche, in gran parte smontate. Al termine di una serie di indagini si è scoperto che anche questi mezzi, del valore commerciale di circa 60.000 euro, erano il bottino di un altro furto avvenuto alcuni giorni fa ai danni di una azienda del rodigino. Grande è stata la soddisfazione dei legittimi proprietari, in particolare del commerciante di biciclette al quale veniva restituita la merce, in quanto era già stato vittima di un furto analogo.
A cura del Comando di Polizia Municipale Terre Estensi

Pubblici Esercizi – Stop ai documenti cartacei nella procedura di concessione
Occupazione suolo pubblico per distese di tavoli, dall’1 dicembre richieste solo online

Da giovedì 1 dicembre 2016 scatta l’obbligo, per chi vuole ottenere il permesso di occupare il suolo pubblico con una distesa tavoli, di presentare la domanda tramite la piattaforma telematica Suapfe. Da dicembre, quindi, gli esercizi che desiderano avere la concessione di un’area di suolo pubblico dove posizionare tavolini e sedie riservati ai clienti dovranno farlo esclusivamente online, perché non verranno più accettate le domande presentate in formato cartaceo.
Questo il testo integrale della comunicazione inviata alle associazioni di categoria e agli ordini professionali dal Servizio Attività produttive, Commercio e Sviluppo economico del Comune di Ferrara:

Oggetto – Occupazione di suolo pubblico con distese tavoli – Obbligo di presentazione delle domande tramite la piattaforma telematica ‘SuapFe’ – Dal 1 dicembre 2016
Già a decorrere dal 1.12.2014 questo Servizio ha trasferito le fasi del procedimento relativo al rilascio delle concessioni per l’occupazione di suolo pubblico con le distese tavoli, sulla piattaforma informatica ‘Suapfe’, reperibile sul sito del Suap online della Provincia di Ferrara, già utilizzata da numerosi utenti.
Con il nuovo regolamento comunale per l’occupazione di suolo pubblico, approvato con provvedimento del Consiglio Comunale n. 3/18385 del 14.03.2016, è stato istituito un titolo VI specificatamente dedicato alle occupazioni con distese tavoli e, successivamente con atto di Giunta del 10.05.2016 n.238, sono state approvate specifiche disposizioni concernenti le distese delle attività artigianali e di commercio alimentare: il tutto consultabile alla pagina http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=343.
In particolare, sono state approvate delle linee guida per facilitare la progettazione delle occupazioni e agevolare conseguentemente l’istruttoria relativa all’istanza; ed è stato sancito che la domanda di concessione deve essere presentata esclusivamente tramite la piattaforma digitale di cui sopra.
Pertanto, a partire dal 1 Dicembre 2016, le domande presentate in formato cartaceo non potranno essere accolte e non daranno luogo al rinnovo della concessione.
Da tale data è pertanto obbligatorio per l’utente presentare le richieste, (con relative documentazioni e compreso il pagamento del bollo), per ottenere il rilascio, il rinnovo e la voltura delle concessioni in oggetto, collegandosi al sito http://www.provincia.fe.it/suapfe.
Come per l’attivazione degli altri procedimenti già presenti sulla piattaforma, per l’invio delle pratiche è necessario essere iscritti al sistema e dotati di firma digitale; è inoltre necessario essere dotati di un indirizzo Pec per lo scambio di informazioni e ricevute con l’Amministrazione.
Ogni domanda sarà costruita in modo guidato, con controlli che impediranno di procedere in caso di informazioni incomplete o di allegati mancanti.
Si ringrazia fin da ora per la collaborazione che le Associazioni in indirizzo saranno, come sempre, in grado di prestare, garantendo la massima diffusione della presente fra i propri associati e promuovendo l’uso telematico delle domande; si è altresì disponibili ad accogliere suggerimenti per migliorare e rendere più efficiente la nuova procedura.
Per info ulteriori è possibile rivolgersi al Servizio Commercio, Ufficio Pubblici Esercizi-Cosap in via Boccaleone 19 a Ferrara, tel. 0532 419921 o 419941, nei seguenti orari: lunedì, martedì e venerdì dalle 9 alle 13, martedì anche dalle 15 alle 17.
La Dirigente – Dott.ssa Evelina Benvenuti

Celebrazioni di Novembre – Nelle mattinate di martedì 1 e domenica 6 novembre
Cerimonie a Porporana, Casaglia e Ravalle in ricordo dei caduti di tutte le guerre

Il ‘Comitato per le Celebrazioni del 4 novembre Ravalle – Casaglia – Porporana’ anche quest’anno ricorda i Caduti di tutte le guerre con celebrazioni civili e religiose, che si svolgeranno con il seguente programma:
Martedì 1 novembre 2016
>> Porporana ore 9 – Santa Messa e deposizione di una corona di alloro alla lapide presso la ex scuola elementare
>> Ravalle ore 10,30 – Santa Messa presso il teatro Venere di Ravalle (via Martelli 85) e deposizione di una corona di alloro alla lapide presso la ex scuola elementare
Domenica 6 novembre 2016
>> Casaglia ore 11 – Santa Messa e deposizione di una corona di alloro alla lapide presso la ex scuola elementare; interverrà Tiziano Tagliani sindaco del Comune di Ferrara che terrà il discorso ufficiale di commemorazione.

Celebrazioni di Novembre – Programma di mercoledì 2 e venerdì 4 novembre del Comitato cittadino per le onoranze
Le iniziative per commemorare i defunti e celebrare la Giornata delle Forze Armate

Come ogni anno il Comitato cittadino per le onoranze – formato da Comune, Provincia e Prefettura di Ferrara – ha definito l’agenda delle manifestazioni programmate in occasione della giornata dedicata alla Commemorazione dei defunti (mercoledì 2 novembre 2016) e della Festa dell’Unità Nazionale, Giornata delle Forze Armate (venerdì 4 novembre 2016). Questo il dettaglio delle celebrazioni:
>> Mercoledì 2 novembre 2016 – Commemorazione dei defunti
– Alle 10, al tempio di San Cristoforo della Certosa di Ferrara messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre celebrata dall’arcivescovo di Ferrara-Comacchio Mons. Luigi Negri;
– alle 11 deposizione, con onori militari, di corone d’alloro al Famedio dei caduti in guerra e al Sacello dei caduti per la libertà.
In rappresentanza del Sindaco interverrà l’assessore ai Lavori Pubblici/Beni Monumentali Aldo Modonesi.
>> Venerdì 4 novembre 2016 – Festa dell’Unità nazionale – Giornata delle Forze armate
– Alle 10.25 in piazza Cattedrale si svolgerà l’alzabandiera;
– alle 10.30 in piazza Trento Trieste deposizione di una corona d’alloro alla Torre della Vittoria seguita dalla lettura del messaggio del Capo dello Stato da parte del generale D.A. Gianni Candotti (comandante del COA). Le celebrazioni proseguiranno quindi con gli interventi di un rappresentante della consulta degli studenti e del sindaco del Comune di Ferrara e presidente della Provincia di Ferrara Tiziano Tagliani.
In caso di maltempo la cerimonia si svolgerà nella Galleria Matteotti.
– alle 17.20 ammainabandiera (in rappresentanza del Sindaco interverrà l’assessore alla Contabilità/Bilancio Luca Vaccari)

Commercio su Area Pubblica – Pubblicazione dall’1 al 31 dicembre 2016
Mercati e fiere: il bando per la concessione dei posteggi disponibili agli ambulanti

Da giovedì 1 dicembre a sabato 31 dicembre 2016 sarà in pubblicazione il bando pubblico per l’assegnazione delle concessioni in scadenza nel 2017 dei posteggi di commercio ambulante nei mercati, nelle fiere e isolati che dovranno essere riassegnati. Il bando per partecipare all’assegnazione della concessione delle aree di suolo pubblico adibite al commercio ambulante sarà reperibile sul sito del Comune di Ferrara, dove sarà possibile individuare in linea di massima anche il posizionamento delle postazioni che verranno rimesse a disposizione per gli ambulanti.
Per ogni informazione: Ufficio Commercio del Comune di Ferrara, via Boccaleone 19, tel. 0532-419.912 oppure – 925 – 940. Il Bando sarà disponibile sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.fe.it
Ecco il testo integrale dell’avviso a cura del Servizio Commercio del Comune
Avviso di informazione relativo alla pubblicazione del bando per l’ assegnazione di concessioni in scadenza dei posteggi per il commercio su area pubblica in attuazione dell’ art. 70 comma 5 del decreto legislativo 26/3/2010 N.59 di recepimento della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno.
Il Dirigente
Premesso
– che in data 5 luglio 2012 in sede di Conferenza Unificata si è raggiunta l’Intesa sui
criteri da applicare nelle procedure di selezione per l’assegnazione dei posteggi per il commercio su area pubblica, in attuazione dell’art. 70, comma 5 del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59, di recepimento della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi del mercato interno;
– che in data 24 gennaio 2013 la Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome ha siglato un Documento Unitario per l’attuazione della sopra richiamata Intesa del 5 luglio 2012, in materia di procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi per il commercio su aree pubbliche;
Considerato
– che in data 3 agosto 2016 la Conferenza Unificata ha approvato il documento unitario concernente “Linee applicative dell’Intesa della Conferenza Unificata del 5 luglio 2012 in materia di procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi su Aree Pubbliche;
– che in data 26 settembre 2016 la Giunta Regionale Emilia Romagna ha recepito il documento unitario succitato con Delibera n. 1552/2016;
Vista
– la circolare del Servizio Commercio e Turismo della Regione Emilia Romagna Pg. 688834 del 26/10/2016 nella parte riguardante ‘Termini e modalità di pubblicizzazione delle selezioni’;
Avvisa
dal 1/12/2016 al 31/12/2016 sarà in pubblicazione il bando pubblico per l’assegnazione di concessioni in scadenza dei posteggi nei mercati, nelle fiere e isolati in scadenza nell’anno 2017, meglio individuati nel citato bando.
Il bando sarà reperibile sul sito del Comune di Ferrara.
La Dirigente del Servizio
Evelina Benvenuti

Festa della Legalità e della Responsabilità – Mercoledì 2 novembre alle 21 alla sala Boldini (via Previati)
Presentazione del progetto ‘The Harvest’, film sul nuovo caporalato agricolo in Italia

La sala Boldini di via Previati ospiterà mercoledì 2 novembre alle 21 la presentazione del progetto ‘The Harvest’, film sul nuovo caporalato agricolo in Italia. The Harvest è un documentario sulla vita delle comunità Sikh stanziate stabilmente nella zona dell’Agro Pontino e il loro rapporto con il mondo del lavoro. I membri di queste comunità vengono principalmente impiegati come braccianti nell’agricoltura della zona. Gli episodi di sfruttamento (caporalato, cottimo, basso salario, violenza fisica e verbale) sono stati rilevati in numerosi casi, quasi sempre da associazioni che operano sul territorio locale. A fianco di questi fenomeni è inoltre cresciuto in maniera esponenziale l’uso di sostanze dopanti per sostenere i faticosi ritmi del lavoro nei campi.
La giovane crew di registi e videoreporter (SMK Videofactory, di Bologna) presenterà il progetto, proiettando qualche spezzone del film (che è anche un musical) ancora in lavorazione, per chiedere il sostegno tramite crowdfunding.
Introduce la serata Federica Pezzoli del Coordinamento di Ferrara di Libera.
All’inizio della serata verranno proiettati i prodotti audiovisivi giunti in finale al concorso denominato appunto ‘Film(a)’ la cosa giusta’, indetto dal Comune di Ferrara e realizzati da giovani residenti in Emilia Romagna tra i 18 ed i 28 anni di età. Ne verranno quindi decretati i vincitori.
Appuntamento a ingresso gratuito.
L’iniziativa si inserisce nel calendario di appuntamenti della ‘Festa della Legalità e della Responsabilità’, giunta alla settima edizione.
Organizzata da Centro di Mediazione Sociale – Progetto Ferrara Città Solidale e Sicura del Comune di Ferrara, Coordinamento di Ferrara di Libera, Ufficio Stampa mdel Comune di Ferrara, Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara, Pro Loco Voghiera, con la collaborazione di Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, Arci Ferrara, Cinema Boldini, Presidio Studentesco di Libera di Ferrara “Giuseppe Francese”, Copresc Ferrara e con il sostegno della Regione Emilia Romagna e di Avviso Pubblico, la festa quest’anno si tiene dal 22 ottobre al 7 novembre, con un calendario ricco di appuntamenti.
Per info: Centro di Mediazione Sociale del Comune di Ferrara tel. 0532/770504 centro.mediazione@comune.fe.it

Conferenza Stampa – Venerdì 4 novembre 2016 alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
Presentazione del ciclo di incontri ‘In rete è più facile! Digitali si diventa’
Venerdì 4 novembre 2016 alle 11 nella sala degli Arazzi della residenza municipale ci sarà la presentazione del ciclo di incontri pubblici di cultura digitale ‘In rete è più facile! Digitali si diventa’ che si terranno in Sala estense il 10 novembre, il 22 novembre, l’1 dicembre 2016.
All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore ai Servizi informatici e Smart city Roberto Serra, Anna Rosa Fava portavoce del Sindaco, il dirigente del Servizio Sistemi informativi e Statistica Fabio De Luigi, Massimo Formichella dell’Inps di Ferrara, Michele Greco dell’Ausl di Ferrara.

Conferenza Stampa – Giovedì 3 novembre alle 10.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
Presentazione di ‘Novembre Magico’
Giovedì 3 novembre 2016 alle 10.30 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si svolgerà la conferenza stampa di presentazione di ‘Novembre Magico’. La manifestazione è in programma da sabato 5 novembre a sabato 17 dicembre tra le sedi di Ferrara, Migliarino e Copparo.
All’incontro con i giornalisti interverranno il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Massimo Maisto, la sindaca del Comune di Fiscaglia Sabina Mucchi, il responsabile del Teatro De Micheli di Copparo Sergio Guglielmini, Roberto Ferrari della società Stileventi che organizza la manifestazione, Dino Montanari direttore dell’organizzazione non governativa onlus Ibo Italia che è partner della manifestazione.

Assessorato ai Servizi alla Persona – Sabato 29 ottobre alle 16. Interverrà Chiara Sapigni, responsabile del Coordinamento Politico sull’Immigrazione di Anci regionale
La struttura di accoglienza per minori stranieri non accompagnati di Budrio apre le porte alla comunità

L’assessora comunale alla Sanità e Servizi alla Persona Chiara Sapigni, responsabile del Coordinamento Politico sull’Immigrazione di Anci Emilia-Romagna, interverrà sabato 29 ottobre dalle 16 alle 18, all’apertura alla comunità della casa Salina Aria (via Zenzalino Nord 140) a Vedrana di Budrio. All’iniziativa, promossa da ANCI-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani dell’Emilia-Romagna insieme al Comune di Budrio, saranno inoltre presenti il sindaco di Budrio Giulio Pierini, l’assessore Sanità-Welfare-Innovazione sociale e solidale del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo e il direttore generale della Cooperativa Camelot Carlo De Los Rios.
Nella struttura sono accolti minori stranieri non accompagnati, per condividere le attività sviluppate nell’ambito del progetto di hub regionale diffuso del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione del Ministero dell’Interno partito in settembre.
L’iniziativa di sabato 29 novembre sarà l’occasione per incontrare i ragazzi accolti e gli operatori della cooperativa Camelot che gestiscono la struttura, e partecipare assieme a loro alle iniziative organizzate per l’occasione, oltre a degustare i piatti multietnici per conoscersi anche attraverso le tradizioni gastronomiche.
Per contatti: Segreteria Anci Emilia-Romagna – 051.6338911 – segreteria@anci.emilia-romagna.it
Miryam Cafaro, Assistente Direzione Amministrativa Anci Emilia-Romagna – 345.1358276 miryam.cafaro@anci.emilia-romagna.it

Decoro Urbano – Operazione volontaria in accordo con l’Ufficio Verde del Comune di Ferrara
La scalinata della chiesa di San Paolo pulita da due giovani richiedenti asilo

Vengono dal Mali e dalla Costa D’avorio i due ragazzi richiedenti asilo, ospiti dell’agriturismo Spagnolina di Porporana, che ieri mattina (27 ottobre), coadiuvati dal proprietario dell’agriturismo stesso e in accordo con l’Ufficio Verde del Comune di Ferrara, hanno ripulito volontariamente la scalinata della chiesa di San Paolo in piazzetta Schiatti. L’intervento ha consentito in particolare di liberare i gradini antistanti l’ingresso dell’edificio dalle erbe infestanti nate spontaneamente.
In allegato le foto dell’intervento

Conferenza Stampa – Venerdì 4 novembre alle 10 nella sala degli Arazzi della residenza municipale
Presentazione delle iniziative natalizie in zona Acquedotto (piazza XXIV Maggio)

Venerdì 4 novembre 2016 alle 10 nella sala degli Arazzi della residenza municipale si terrà la conferenza stampa di presentazione delle iniziative per il periodo natalizio in zona Acquedotto (piazza XXIV Maggio).
All’incontro con i giornalisti interverranno il vicesindaco e assessore al Turismo Massimo Maisto, l’assessore al Commercio Roberto Serra, l’assessore ai lavori pubblici Aldo Modonesi, il presidente di Visit Ferrara Matteo Ludergnani, il direttore artistico di ‘Made Eventi’ Alessandro Pasetti, il direttore generale di Delphi International Riccardo Cavicchi, Giuseppe Nadalini di Engi spa.

Viabilità – Provvedimenti in vigore lunedì 31 ottobre dalle 14 alle 24
Via Carlo Mayr interrotta al transito per la manifestazione ‘Carloween’

Per consentire lo svolgimento della manifestazione ‘Carloween – Halloween in Carlo Mayr’, organizzata dal Comitato Operatori di via C. Mayr e piazza Verdi, nella giornata di lunedì 31 ottobre dalle 14 alle 24, nel tratto di via C. Mayr, da corso Porta Reno a via Giuoco del Pallone, saranno in vigore i divieti di transito e di fermata.

Ambiente – Da venerdì 2 novembre, aperto ogni martedì nella sede del Servizio Ambiente-Energia (via Marconi 39)
Il Comune apre lo Sportello Energia

Sarà attivo da venerdì 2 novembre 2016 nella sede del Servizio Ambiente-Unità organizzativa Energia in via Marconi 39 – con ricevimento del pubblico tutti i martedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 – il nuovo Sportello Energia del Comune di Ferrara, presentato in anteprima in occasione dell’Energy day che si è svolto il 26 ottobre nella sede di Wunderkammer.
“Un nuovo servizio che il Comune offre ai cittadini – afferma l’assessora all’Ambiente Caterina Ferri – per ricevere informazioni e avere assistenza gratuita su risparmio energetico, incentivi, energie rinnovabili. Ringrazio i tecnici dell’Ufficio che si sono resi disponibili a offrire questa opportunità. L’uso attento dell’energia non solo può portare benefici economici, ma contribuisce a ridurre le emissioni in atmosfera e quindi a rendere l’aria più pulita”
Obiettivo. Lo Sportello Energia ha come obiettivo principale l’assistenza gratuita ai cittadini nel settore dell’Energia per spiegare e affrontare insieme tra collettività e Pubblica Amministrazione problematiche di tipo normativo, obblighi e adempimenti, opportunità di investimenti e finanziamenti relativi al settore energetico.
E’ anche un’opportunità per i cittadini di conoscere i progetti e le realizzazioni a tema sostenibilità energetica, realizzate da questa Amministrazione.
I cittadini possono collaborare anche facendo conoscere le proprie realizzazioni.
Lo Sportello Energia vuole rendere i cittadini maggiormente consapevoli degli interventi di risparmio energetico attualmente possibili.
Inoltre l’Amministrazione promuove iniziative e sensibilizzazione a tema.
Attività:
Lo Sportello è attivo per rispondere ai cittadini suoi seguenti temi:
– Modalità di lettura delle bollette energetiche;
– Nuove tipologie di impianti termici;
– La contabilizzazione del calore nei condomini;
– La gestione e la manutenzione degli impianti termici;
– Energie Rinnovabili;
– Strumenti di finanziamento e contributi fiscali;
– Certificazione energetica;
– Targa energetica elettrodomestici e illuminazione pubblica;
Modalità di funzionamento dello Sportello:
Lo Sportello, negli uffici della Unità organizzativa Energia di via Marconi 39, riceverà il pubblico, previo appuntamento telefonico, nella giornata del martedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.
Per info e per prendere appuntamento nelle giornate diverse dal giorno di ricevimento al pubblico rivolgersi, in orario d’ufficio, allo 0532 418777 e 0532 418881, email energia@comune.fe.it

Museo di Storia Naturale – Giovedì 3 novembre dalle 16 presentazione di due volumi
Pomeriggio botanico tra felci e licheni

Giovedì 3 novembre dalle 16, il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara ospiterà la presentazione da parte di Pier Luigi Nimis, docente di Botanica all’Università di Trieste, e di Alessandro Alessandrini e Fausto Bonafede dell’Istituto per i Beni Culturali e Ambientali dell’Emilia-Romagna, delle loro ultime realizzazioni editoriali dedicate ai licheni italiani e alle felci dell’Emilia-Romagna.
L’incontro, al quale interverrà anche il direttore del Museo Stefano Mazzotti, è aperto alla partecipazione di tutti gli interessati nella sede museale di via De Pisis 24, Ferrara.
The Lichens of Italy. A second annotated catalogue. Pier Luigi Nimis (Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2016).
I licheni vengono spesso associati alle tundre artiche e agli ambienti freddi, ma l’Italia, con 2704 specie, è oggi uno dei paesi europei con la più alta biodiversità lichenica (per la Finlandia, ad esempio, si conoscono solo 1673 specie).
Nel nostro Paese i licheni abbondano sia in ambienti naturali che su monumenti in pietra, di cui sono tra le principali cause di bioalterazione, divenendo rari soltanto in ambienti inquinati. Per questo sono ampiamente usati come bioindicatori della qualità dell’aria, con centinaia di studi svolti negli ultimi decenni in tutta Italia.
Il monumentale catalogo dei licheni d’Italia redatto dal Prof. Pier Luigi Nimis, appena pubblicato da EUT, la casa editrice dell’Università di Trieste, fornisce una sintesi di tutte le specie presenti in Italia, specificandone la distribuzione regionale, l’ecologia e gli aspetti sistematici e nomenclaturali.
Pier Luigi Nimis, nel 2014, in occasione del X Congresso Internazionale di Micologia a Bangkok, l’International Association for Lichenology ha conferito la Acharius Medal, il più importante riconoscimento internazionale per studi in questo campo, per il contributo eccezionale allo studio dei licheni apportato nel corso della sua intera carriera scientifica
Felci dell’ Emilia-Romagna: distribuzione, monitoraggio e conservazione / Fausto Bonafede … [et al.]. (Bologna : Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, 2016).
Le ‘Felci’, sono piante molto antiche prive di fiori e di semi, rimaste fedeli (uniche tra le piante vascolari) alla spora quale meccanismo di dispersione della specie attraverso il vento. Il loro aspetto è in genere poco vistoso e i luoghi di crescita sono spesso umidi, ombrosi e in ogni caso lontani dalla luce e dai colori dei prati fioriti. Forse per questo le Pteridofite sono state relativamente trascurate sia dal botanico professionista sia da quello dilettante, anche se di recente si nota un sensibile aumento di interesse.
Eppure questo complesso gruppo di organismi esercita un fascino particolare tutto concentrato nella forma e nella struttura della fronda, un capolavoro di adattamento alla vita nel sottobosco più folto, negli anfratti rocciosi, sulle ceppaie degli alberi, sulla superficie dell’acqua.
Andare in cerca di Pteridofite significa quindi frequentare luoghi poco luminosi, nascosti, appartati; dove il verde profondo e la quiete rendono straordinario il momento della scoperta di una specie rara.
Il desiderio di far conoscere e di proteggere queste piante particolari è uno dei motivi per cui è stato a suo tempo realizzato l’Atlante regionale (Bonafede & al., 2001) e ora questo lavoro di aggiornamento e monitoraggio, che consiste non solo nel catalogo aggiornato delle entità presenti in Emilia-Romagna, ma anche nella rappresentazione della loro distribuzione geografica.

Biblioteca Ariostea – Appuntamento con la Compagnia del libro mercoledì 2 novembre alle 17
‘Sotto i cieli di Urano’, viaggio nella fantascienza assieme agli autori più celebri

Saranno i più celebri autori di fantascienza moderni i protagonisti del nuovo appuntamento con la ‘Compagnia del libro’, in programma mercoledì 2 novembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Nel corso dell’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale il Gruppo del Tasso di Ferrara, Enrico Neri, Eleonora Pescarolo, Elisa Orlandini, Silvia Lambertini, Linda Morini e Alberto Amorelli proporranno letture e analisi dalle opere di vari scrittori del genere.
La grande fantascienza sbarca alla Biblioteca Ariostea. La Compagnia del Libro, infatti, si occuperà di alcuni dei più importanti autori di fantascienza moderni. Asimov, Matheson, Gibson, Bradbury, Heinlen e Dick i nomi nel carnet. Ognuno di loro rappresenta un’idea della fantascienza, dalla classica, alla distopica al cyberpunk. Una carrellata per riscoprire un genere che erroneamente dal grande pubblico viene considerato solo di intrattenimento quando non un parente povero della letteratura mainstream.

Conferenza in Municipio – Giovedì 3 novembre alle 17 nella sala dell’Arengo
Con Filippo Govoni alla scoperta di ‘Biagio Rossetti architetto contemporaneo’

Continuano con successo le conferenze promosse dal Comune di Ferrara in occasione della mostra di Claudio Gualandi dedicata a Biagio Rossetti, che rimarrà aperta al pubblico fino al 14 novembre prossimo nel salone d’Onore del Municipio.
Giovedì 3 novembre alle 17 nella sala dell’Arengo (piazza del Municipio 2) l’architetto Filippo Govoni terrà una conferenza dal titolo ‘Biagio Rossetti architetto contemporaneo’.
Il relatore si soffermerà sull’attualità del ‘modus operandi’ di Biagio Rossetti, particolarmente impegnato nello studio del contesto urbano in cui si trovò a operare, introducendo un linguaggio architettonico nuovo, sempre attento al tema della luce come strumento scenico, metaforico e funzionale. Il confronto, poi, tra gli edifici rossettiani più significativi con alcune costruzioni contemporanee, offrirà a Govoni l’opportunità di spiegare la grande modernità dell’architetto della Corte Estense.
Le iniziative, a ingresso gratuito, sono promosse dagli assessorati alla Cultura e ai Beni Monumentali del Comune di Ferrara.
Per tutti i dettagli sulla mostra e il ciclo di conferenze v. CronacaComune del 10 ottobre 2016
Organizzazione: Ufficio Ricerche Storiche, Servizio Beni Monumentali-Centro Storico, Comune di Ferrara.
Per info: f.scafuri@comune.fe.it; m.moggi@comune.fe.it

Lavori Pubblici e Viabilità – I principali interventi previsti in città dal 31 ottobre al 6 novembre 2016
In corso, in via Saraceno, la pavimentazione della nuova piazza-sagrato davanti la chiesa di Sant’Antonio. Proseguono gli interventi su strade, edifici e illuminazione

Questo l’elenco dei principali interventi e cantieri operativi o in fase di attivazione nel territorio comunale nel periodo dal 31 ottobre al 6 novembre 2016, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Mobilità del Comune.
Maggiori informazioni sugli interventi più significativi sono disponibili sul sito http://mappaopere.comune.fe.it
>> Avvio Nuovi Lavori
Beni Monumentali
Al via il restauro delle colonne di piazza Municipio
Ha preso il via in questi giorni, con le operazioni di accantieramento, l’intervento di restauro delle colonne sul lato ovest di piazza del Municipio e del portale su via Garibaldi. Il progetto è frutto di una collaborazione tra pubblico e privato nata su sollecitazione della Fondazione Geometri di Ferrara, che ha proposto all’Amministrazione Comunale, per quest’opera di recupero denominata ‘Adotta una colonna’, il ricorso allo strumento dell’Art bonus. L’intervento sarà realizzato dalla restauratrice Federica Bartalini che provvederà alla pulizia e al restauro delle nove colonne marmoree e degli archi in cotto del loggiato.
L’opera avrà un costo totale di 9.200 euro, quasi interamente finanziato dalle donazioni private, e la sua conclusione è prevista entro il 22 dicembre prossimo.
(per tutti i dettagli sul progetto vedi CronacaComune del 27 ottobre 2016)
>> Proseguimento Lavori in Corso
Interventi Stradali
Riqualificazione di via Saraceno
Proseguono i lavori per la riqualificazione di via Saraceno promossa dall’Amministrazione comunale nell’ambito del Programma Speciale d’area, con il coinvolgimento di Hera spa.
Aggiornamento del 28 ottobre 2016:
Ultimati i sondaggi archeologici davanti la chiesa di Sant’Antonio si sta proseguendo con la realizzazione della pavimentazione della nuova piazza-sagrato; la settimana prossima si inizierà contemporaneamente a lavorare nel tratto stradale compreso tra via Cavedone e via Carmelino procedendo con lo sbancamento, gli allacci alla rete fognaria, i sottofondi ed infine le pavimentazioni in conglomerato bituminoso.
Continuano inoltre le opere per la realizzazione dei nuovi impianti di fognatura e acqua a cura di Hera nel tratto stradale tra via Belfiore e via Porta San Pietro.
La conclusione dell’intera opera è prevista per metà dicembre 2016.
(per tutti i dettagli sul progetto e le fasi di realizzazione vedi CronacaComune del 4 aprile 2016)

————

LAVORI ALLE RETI GAS, IDRICA E FOGNARIA E TELERISCALDAMENTO A CURA DI HERA
AGGIORNAMENTO del 28 ottobre 2016:
Proseguono i lavori, a cura di Hera, per la sostituzione di condotte del gas in via Buonporto e via delle Volte angolo via Buonporto. Così come i lavori di manutenzione della rete fognaria in via Penavara (loc. San Martino), mentre in via Saraceno continuano i lavori per la posa di nuove condotte fognaria e idrica (v. sopra).
Nelle vie interessate sono previste modifiche al traffico indicate con segnalazioni sul posto.
Viabilità
Un tratto di via Copparo chiuso al transito per lavori sull’argine del canale
Dal 10 ottobre per circa un mese, per lavori a cura del Consorzio di Bonifica sull’argine del canale contiguo alla via Copparo, il tratto della stessa via Copparo compreso tra via Virgili e via Riminalda sarà chiuso al transito dal lunedì al venerdì, con conseguente deviazione del normale transito veicolare nel percorso alternativo via Virgili-via Viazza-via Riminalda e viceversa. Nei rimanenti giorni della settimana e in quelli festivi infrasettimanali il tratto stradale della via Copparo sarà riaperto al transito con modifiche alla viabilità (limiti di velocità e accantieramento stradale) che garantiscano condizioni di sicurezza in mancanza del guardrail nel tratto interessato dai lavori. Sul posto è presente cartellonistica di avviso.
Manutenzione alla Segnaletica
– Tracciamento della segnaletica orizzontale delle fermate dei bus urbani
Sono in corso i lavori di tracciamento della segnaletica orizzontale delle fermate urbane del trasporto pubblico di linea e delle corsie preferenziali/riservate bus. Per l’esecuzione dei lavori non sono previste chiusure al transito delle strade interessate, ma saranno possibili rallentamenti della circolazione.
– In corso il rifacimento delle banchine carico/scarico e per la sosta invalidi
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica per la sosta carico/scarico e per la sosta di invalidi nelle vie e piazze del territorio comunale di Ferrara. Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate.
– In corso il rifacimento della segnaletica orizzontale in una serie di vie
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale nelle vie: Bassa, Bentivoglio, Biagio Rossetti, Bologna, Bova, Braghini + Popolo + Vicenza, Briosi, Buttifredo, Ca Bruciate + Carmignana, Canalazzi, Catena, Civetta, Comparto Scuole, Conchetta, Darsena, Due Abeti, Due Torri, F.Lli Rosselli, Fabbri (da via Del Campo a via Bassa), Ladino, della Liberta’ + Rabbiosa, Maragno, Marconi + Roiti, Massafiscaglia + Sabbioncello + Rampa, Michelini, Montesanto, Naviglio, Nuova + Ricostruzione, P.M.I. Comparto, Pioppa, Pontegradella, Porta Catena, Porta Mare, Porta Po, Prinella, Saletta, Scorsuro, Selva, Talassi, Tamara, Trigaboli.
Non è prevista la chiusura al traffico delle strade interessate.
– Manutenzione della segnaletica orizzontale per una serie di strade provinciali e rotatorie
Proseguiranno fino al 31 ottobre prossimo i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale in una serie di strade provinciali e di rotatorie del territorio comunale. Non è prevista la chiusura al traffico delle strade coinvolte.
Saranno in particolare interessate le vie: SP 1 centro abitato di Cocomaro di Cona; SP 1 centro abitato di Cona; SP 1 centro abitato di Quartesana; SP 20 centro abitato di Pontegradella; SP 20 centro abitato di Contrapò; SP 22 centro abitato di Contrapò; SP 22 centro abitato di Codrea; SP 22 centro abitato di Cona; SP 22 centro abitato di Gaibanella – S. Egidio; SP 22 centro abitato di San Bartolomeo in Bosco.
E le rotatorie delle intersezioni tra le vie: Eridano – Diamantina; Eridano – Michelini; Ferraresi – A. Ducale; Ferraresi – C. Porta; Ferraresi – Della Fiera; Bologna – Wagner – Beethoven; Bologna – Veneziani; Wagner – Fabbri; Comacchio – Ponte Caldirolo; Comacchio – De Andre’; Comacchio Tambellina; Caldirolo – Turchi; Porta Catena – G. Bianchi; Isonzo – Ripagrande; Diamantina – Roffi; Fiera – Ingresso Fiera; Venturi – Misericordia; Bonzagni – Drigo – Trenti; Lavoro – Maverna – Puglisi.
Illuminazione Pubblica:
– Lavori di rifacimento della pubblica illuminazione in via Pomposa (tratto tra via Caldirolo e via Pontegradella), via Pacinotti, via Algeria, via Tunisia, piazza Europa, via Messico, via Portogallo, via della Fornace e via della Siepe.
La prossima settimana i lavori proseguiranno in via Algeria. Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.
– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione in corso Isonzo, via Monte Nero, via Poledrelli e via Manini
I lavori proseguiranno la prossima settimana nel controviale di corso Isonzo, nei giardini in angolo con via Poledrelli.
– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione nelle vie Montebello, Palestro, De Pisis, e vicolo del Voltino
La prossima settimana i lavori continueranno in via Palestro.
– Lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione di via degli Spadari, via Malborghetto, via Frizzi e via Baruffaldi
La prossima settimana proseguiranno i lavori in via Spadari e limitrofe. Impatto sul traffico: i lavori potranno comportare qualche rallentamento nei tratti interessati.
Edilizia Scolastica
– Interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche alla scuola ‘De Pisis’ di Porotto
Sono in corso i lavori alla scuola secondaria di primo grado ‘De Pisis’ di Porotto (via Ladino 19) per l’installazione della piattaforma elevatrice necessaria all’abbattimento delle barriere architettoniche, per la quale nei mesi scorsi sono state realizzate le lavorazioni edili preliminari. Gli interventi si concluderanno, salvo avversità, entro venerdì 11 novembre. L’area dell’edificio interessata sarà accuratamente segnalata e delimitata ai fini della sicurezza e si cercherà di limitare al minimo i disagi alla normale attività didattica.
– Interventi di adeguamento e messa a norma antincendio della scuola primaria Poledrelli
Sono in corso gli interventi per l’adeguamento alle normative antincendio della Scuola Primaria Poledrelli. Aggiornamento: gli interventi nell’edificio scolastico principale sono ultimati, mentre restano da completare quelli nell’ex casa del custode situata nel cortile interno (conclusione prevista per la fine di novembre, senza disagi per l’attività scolastica regolarmente in corso).
– Ristrutturazione della palestra della scuola primaria Govoni
Sono in corso i lavori di ristrutturazione della Palestra della Scuola Primaria Govoni a Ferrara. Il progetto rientra tra gli interventi ammessi al contributo in conto interessi da parte dell’Istituto per il Credito Sportivo. L’intervento prevede la ristrutturazione, l’ammodernamento e l’adeguamento tecnologico alle normative sulla sicurezza e sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Importo complessivo:120.000 euro. AGGIORNAMENTO: sono state completate le opere necessarie a rendere nuovamente disponibile (da giovedì 20 ottobre) la palestra per le attività motorie scolastiche (spogliatoi esclusi). Mentre i lavori di completamento degli spogliatoi, dei servizi e dell’area esterna attigua (oggetto di perizia suppletiva in corso di redazione) si protrarranno ancora fino alla prima settimana di novembre. La previsione è quella di poter restituire l’impianto finito all’uso extrascolastico dal 7 novembre prossimo.
Edifici Storici e Monumentali
– Restauro post sisma della Certosa monumentale di Ferrara
Sono iniziati il 26 settembre scorso i lavori programmati dall’Amministrazione comunale per il restauro e il miglioramento strutturale post sisma della Certosa monumentale di Ferrara.
Il progetto è stato impostato dopo una attenta analisi del quadro fessurativo e dopo avere individuato i principali meccanismi che lo hanno determinato. Gli interventi saranno realizzati per cantieri distinti e successivi, tutti all’interno dell’area cimiteriale.
Saranno eseguiti interventi sulle strutture in elevazione, sugli archi, sulle volte in muratura, e sulle coperture lignee e in laterizio. Durata prevista dei lavori 510 giorni (conclusione al 17/02/2018)
Per i dettagli v. CronacaComune del 26 settembre 2016
Aggiornamento del 28 ottobre 2016: I lavori saranno sospesi in occasione della festa di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti, da venerdì 28 ottobre a domenica 6 novembre per consentire l’accesso a tutto il porticato del primo gran claustro. Gli orari di accesso al cimitero della Certosa prevedono fino al 31 ottobre l’apertura alle 7 e la chiusura alle 18 e dall’1 novembre l’apertura alle 7 e la chiusura alle 17. (v. Cronaca Comune del 27 ottobre 2016)
– In conclusione al Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ gli interventi di riparazione post-sisma
L’intervento di riparazione e miglioramento strutturale post-sisma dell’Auditorium e della sede del Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ di Ferrara, a seguito degli eventi sismici del 2012, iniziato il 16 maggio scorso, sta volgendo al termine.
Dopo agosto, sono stati completati i consolidamenti strutturali previsti all’interno dell’Auditorium quali la connessione con profili metallici dei principali elementi lignei alla sommità delle murature, l’iniezione di leganti idraulici nelle lesioni in corrispondenza ad intonaci decorati, le opere impiantistiche per l’illuminazione del sottotetto, la posa dei nuovi pluviali ed i raccordi con gli scarichi esistenti; cosi come si sono conclusi i lavori previsti alle strutture del corpo di fabbrica uffici/aule.
Sono state smontate, sia all’esterno che all’interno dell’Auditorium, le impalcature ed è stata ridotta l’area di cantiere, ora presente solo su parte di piazzetta Sant’Anna. Sono in corso il ripristino delle parti rimosse della centinatura lignea che ‘avvolge’ la sala.
Resta da eseguire il riposizionamento degli elementi ornamentali di coronamento del fronte su piazzetta Sant’Anna (due pinnacoli atterrati dal sisma), che avverrà nei prossimi giorni.
In considerazione di una perizia di variante suppletiva avanzata alla Struttura Commissariale, resasi necessaria per fare fronte ai maggiori oneri per puntellature e ponteggi, il cantiere potrà concludersi definitivamente, con la pulizia delle aree interessate dallo stesso, solo dopo la formale approvazione della stessa (presumibilmente entro novembre).
L’intervento, dell’importo complessivo di 260.000 euro, è interamente finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con i fondi per la ricostruzione post-sisma di cui al D.L. 74/201 – assegnati al Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ in qualità di Stazione Appaltante.
– A Palazzo Massari in corso i lavori di consolidamento post sisma
Sono in corso i lavori di consolidamento di Palazzo Massari, sede del Museo Boldini, in corso Porta Mare, pesantemente lesionato in occasione del sisma del maggio 2012. Conclusa questa fase di lavorazione verrà attivata l’operazione di restauro di interni ed esterni. L’importo dei lavori appaltati è di € 1.610.663,26. Il finanziamento è a carico del Commissario Delegato per il recupero delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dal Sisma 2012 (per un importo di 790.917 euro) e delle Assicurazioni stipulate dal Comune (per un importo di € 819.745 euro). Il costo totale dell’intervento è di € 2.504.557.
A eseguire gli interventi sarà l’impresa Emiliana Restauri soc. coop di Ozzano Emilia (Bo).
Gli interventi riguarderanno sia Palazzo Massari che l’adiacente Palazzina dei Cavalieri di Malta. Entrambi i fabbricati hanno subito lesioni importanti ma non gravi, che hanno comunque peggiorato un quadro fessurativo preesistente e da anni trascurato. La finalità del progetto di miglioramento sismico è quella di ottenere un consolidamento strutturale ottimale in conformità alla Direttiva P.C.M. del 9 febbraio 2011 nella quale, nel rispetto della storicità dei fabbricati vincolati, non viene richiesto il raggiungimento del livello di protezione sismica necessario per le nuove costruzioni, ma genericamente riferito alla situazione pre-intervento. Le operazioni di consolidamento comunque sono varie e articolate e coinvolgono tutti gli elementi strutturali del complesso in oggetto, implicando inevitabilmente anche aspetti tipicamente architettonici. Gli interventi di restauro e finitura da eseguirsi sui paramenti esterni di questi due palazzi, necessari e consequenziali agli interventi di miglioramento strutturale post-sisma, saranno dunque differenti a causa delle loro diverse caratteristiche storico-architettoniche. Per entrambi i Palazzi sarà eseguito il restauro di tutti gli elementi decorativi, in cotto, pietra e stucchi e, in accordo con la Soprintendenza ai Beni Architettonici, si è scelto di riproporre, le colorazioni originarie desunte dai ritrovamenti stratigrafici svolti. Dalle indagini stratigrafiche eseguite, è emerso che una prima stagione figurativa del Palazzo Massari si distinguesse per gli ordini architettonici scialbati ad imitazione della pietra d’Istria in contrapposizione alle specchiature di fondo, trattate con una leggera velatura color mattone. Mentre per la Palazzina settecentesca sono state ritrovate tracce di coloriture molto chiare, leggermente rosate. Per le cornici delle finestre, degli archi e degli elementi decorativi, le tinte ritrovate sono di colore grigio chiaro.
(per ulteriori dettagli sul progetto vedi CronacaComune del 6 ottobre 2016)
– Casa Niccolini in ristrutturazione per ospitare la sezione ragazzi della biblioteca Ariostea e la sede della Società Dante Alighieri
Sono in corso a Casa Niccolini i lavori per la ristrutturazione dell’edificio destinato a ospitare la sezione della biblioteca Ariostea dedicata ai ragazzi con spazi appositi per la lettura e per la didattica. Al proprio interno, Casa Niccolini ospiterà anche la sede della Società Dante Alighieri. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune dell’1 luglio
– Alla Palazzina ex Mof interventi di riqualificazione nel segno della conservazione
Sono in corso gli interventi di riqualificazione della Palazzina ex Mof destinata a ospitare la sede dell’Urban Center comunale e dell’Ordine degli Architetti di Ferrara. La conclusione dell’opera è prevista per il luglio 2017. Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 7 luglio
Verde Pubblico
Operazioni di sfalcio dell’erba e manutenzione del verde
Sono in corso nelle aree di verde pubblico cittadino le operazioni di sfalcio dell’erba curate da Ferrara Tua srl, sotto la supervisione dei tecnici dell’Ufficio Verde del Comune di Ferrara.

Museo di Storia Naturale – Studenti e cittadini coinvolti nella conservazione della natura
Al via due progetti di citizen science per lo studio delle chiocciole e della mortalità stradale degli animali

Si è svolta lo scorso giovedì 27 ottobre ‘Biodiversità in città’, la giornata che il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara ha dedicato alla Citizen Science, la scienza dei cittadini, per sensibilizzare ai progetti di scienza partecipata.
Nella mattinata, sotto la guida di esperti, tra i quali Fausto Benocci dell’Università di Siena, due classi dei Licei Ariosto e Roiti hanno sperimentato, nello straordinario scenario dell’area agricola, un tempo sede degli antichi orti dei Certosini, dell’Azienda Terraviva Biopastoreria, le tecniche di campionamento della fauna più comunemente utilizzate per le indagini sul campo, e hanno utilizzato due app per smartphone e tablet che consentono di effettuare segnalazioni naturalistiche raccolte da siti internet appositi. L’esperienza scientifica si concluderà giovedì prossimo con un laboratorio in Museo per l’analisi del materiale raccolto e l’elaborazione dei dati.
(Nelle foto gli studenti delle classi 3a S Liceo Scientifico “Roiti” con l’insegnante Monica Bonora, e 1a M del Liceo Ariosto con l’insegnante Anna Rosa Chieregato impegnati nelle attività)

Nell’incontro pomeridiano del 27 ottobre, aperto a tutti in Museo, Stefano Martellos dell’Università di Trieste, Stefano Mazzotti e Carla Corazza del Museo di Storia Naturale hanno presentato il protocollo d’intesa siglato nei mesi scorsi fra il Museo e l’Università di Trieste per il progetto europeo LIFE CS-MON.
Nel corso del convegno, il Museo ha lanciato i suoi primi due progetti di scienza dei cittadini: ‘CosMos’, dedicato al monitoraggio di alcune specie di chiocciole che hanno valenza di indicatori biologici, e ‘Delta Road Kill’, il cui scopo è quello di studiare il fenomeno della mortalità stradale degli animali nelle province del Delta del Po.
L’Azienda Agricola Terraviva Biopastoreria ha offerto a tutti i partecipanti una degustazione a base dei propri prodotti biologici.
La Citizen Science
La Citizen Science (la scienza dei cittadini), indica i progetti di ricerca scientifica finalizzati alla conoscenza e alla conservazione della natura che, per i monitoraggi delle specie animali e vegetali su aree estese, si avvalgono di scienziati dilettanti o non professionisti i quali trasmettono ai ordinatori dei progetti le loro osservazioni diventando parte integrante del processo scientifico..
Nacque in Gran Bretagna agli inizi del XX secolo con il censimento degli uccelli nidificanti ‘Christmas Bird Count’.
La ricerca scientifica e il monitoraggio delle specie animali e vegetali sono indispensabili
per valutare lo stato di fatto ed i cambiamenti in corso nel mondo naturale e quindi per elaborare piani e progetti di conservazione e tutela ambientale.
Negli ultimi anni la scienza dei cittadini per la biodiversità ha visto aumentare le sue possibilità in modo esponenziale, grazie alla diffusione degli strumenti web interattivi ed alla possibilità di gestire vastissime banche dati offerta dalle moderne tecnologie.

Gara Pubblica – Il bando consultabile sul sito del Comune
Appalto per i lavori post sisma a Palazzo dei Diamanti, Pinacoteca Nazionale, Museo Antonioni e Museo del Risorgimento

Scadranno il 28 novembre prossimo i termini per la presentazione delle domanda di partecipazione alla procedura aperta per i lavori di riparazione e miglioramento strutturale post sisma di ‘Palazzo dei Diamanti, Pinacoteca Nazionale, Museo Antonioni e Museo del Risorgimento – Ferrara’, il cui bando è stato pubblicato oggi dal Comune di Ferrara.
L’avviso e la relativa documentazione sono consultabili sul sito www.comune.fe.it alla voce ‘Bandi di gara’ (http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=222)

Conferenza Stampa – Giovedì 3 novembre 2016 alle 11, nella sala dell’Arengo (residenza municipale)
I nuovi cantieri in partenza nei prossimi mesi nel territorio comunale

Giovedì 3 novembre 2016 alle 11, nella sala dell’Arengo (residenza municipale), verranno illustrati ai giornalisti i nuovi cantieri in partenza nei prossimi mesi nel territorio comunale. Interverranno all’incontro l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, il direttore tecnico del Comune Fulvio Rossi, il capo settore Opere Pubbliche e Mobilità Luca Capozzi, la dirigente del Servizio Amministrativo Opere Pubbliche Patrizia Blasi, il dirigente del Servizio Edilizia Ferruccio Lanzoni e il dirigente del Servizio Infrastrutture e Mobilità Enrico Pocaterra.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi