Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter dell’11 gennaio 2018

La newsletter dell’11 gennaio 2018

Tempo di lettura: 15 minuti

Da Ufficio Stampa Comune di Ferrara

 

MUSEI CIVICI – Dal 13 gennaio nuovi orari di apertura al pubblico in via Cisterna del Follo 5 a Ferrara

Palazzo Bonacossi apre le proprie porte ai visitatori anche al sabato

11-01-2018

Nuovi orari di apertura al pubblico per Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5, Ferrara) che a partire dal prossimo 13 gennaio 2018 sarà aperto anche nella giornata del sabato dalle 9 alle 18.
I visitatori avranno così la possibilità di accedere il lunedì dalle 9 alle 13 e dal martedì al sabato dalle 9 alle 18 alle sale che ospitano il Museo Riminaldi, la raccolta di sculture in marmo,  bronzi, arredi, mosaici e dipinti dei secoli XVII e XVIII collezionati dal cardinale Gian Maria Riminaldi (1718-1789), oltre all’esposizione Aspettando Schifanoia… si espone a Bonacossi.
L’ingresso a Palazzo Bonacossi, che rientra nel sistema dei musei civici di Arte Antica, è gratuito.

Per informazioni: tel. 0532 232933 – arteantica@comune.fe.it – www.artecultura.fe.it

SALA NEMESIO ORSATTI – Da giovedì 18 gennaio alle 20.30 con la Pro loco in via Risorgimento 4

Corso di apicoltura a Pontelagoscuro

11-01-2018

Da giovedì 18 gennaio 2018 alle 20.30 nella sala Nemesio Orsatti, in via Risorgimento 4 a Pontelagoscuro di Ferrara, la Pro Loco di Pontelagoscuro organizza un corso di apprendimento delle tecniche di apicoltura con diversi docenti. Il corso è coordinato da Gino Alberghini, agente della Polizia Provinciale quotidianamente impegnato nella difesa della natura, e si articolerà in 8 lezioni teoriche in programma al giovedì sera e alcune uscite pratiche da fissare al sabato pomeriggio.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
L’apicoltura è una tecnica di fondamentale importanza per la tutela della natura e, di conseguenza, della stessa specie umana. Le api garantiscono la vita alle specie vegetali fondamentali nella catena alimentare e l’apicoltura garantisce la sopravvivenza di questi insetti, minacciati dall’inquinamento e dagli insetticidi. Dal 18 gennaio nella sala civica Nemesio Orsatti – sede della Pro Loco di Pontelagoscuro – sarà offerta a tutti la possibilità di acquisire le conoscenze di base necessarie per avviare un’attività di vitale importanza per la natura e occasione di lavoro e arricchimento della propria cultura ambientale: coordinato da Gino Aberghini, esperto in materia, si svolgerà un corso per apprendimento delle tecniche di apicoltura che prevede ore frontali di teoria ed esperienze pratiche all’aperto.
E’ un’occasione da non perdere per chiunque abbia in progetto la realizzazione di un’impianto di apicoltura.
Le lezioni si svolgeranno tutti i giovedì sera a partire dalle 20.30 nella Sala Nemesio Orsatti, in via Risorgimento 4 e saranno tenute da esperti del settore. Esperienze pratiche si svolgeranno nelle giornate di sabato e saranno organizzate durante lo svolgimento del corso.
L’iniziativa è beneficiata dal patrocinio concesso dal Comune di Ferrara per il valore nell’ambito della tutela della natura e della promozione di attività utili per generare occasioni di lavoro e arricchimento della persona.
Per informazioni e per iscriversi si può contattare il cell. 370 3113721 oppure 333 8341101.

GIORNO MEMORIA 2018 – Dall’11 gennaio al 6 febbraio mostre, cerimonie e incontri

Le iniziative ferraresi in ricordo delle vittime delle persecuzioni naziste

11-01-2018

(Comunicato a cura del “Comitato Provinciale 27 gennaio” di Ferrara)

E’ stato presentato mercoledì 10 gennaio 2018, in Prefettura a Ferrara, il programma delle manifestazioni ferraresi organizzate in occasione delle celebrazioni del Giorno della memoria, istituito con Legge 20 luglio 2000, n. 211, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.
La presentazione è avvenuta nel corso di un incontro del “Comitato Provinciale 27 gennaio” di Ferrara, presieduto dal Prefetto, dr. Michele Campanaro, alla presenza del Presidente della Comunità Ebraica di Ferrara, ing. Andrea Pesaro, del Direttore del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah. dr.ssa Simonetta Della Seta, del Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, dr.ssa Anna Maria Quarzi, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Ferrara, dr.ssa Cristina Corazzari, oltreché dei rappresentanti dell’Università di Ferrara e dell’Ufficio scolastico provinciale. Presenti anche i vertici provinciali delle Forze di Polizia.
«Sono lieto e onorato – ha sottolineato il Prefetto – di presentare un programma di iniziative particolarmente ricco che troverà senz’altro positivo riscontro in un’ampia partecipazione della comunità ferrarese, per ragioni storiche molto sensibile al tema delle persecuzioni razziali e agli orrori delle deportazioni durante il secondo conflitto mondiale».
Il programma di manifestazioni, iniziative e momenti comuni di narrazione e di riflessione prenderà il via domani 11 gennaio, con la presentazione di uno spettacolo multimediale allestito al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, incentrato sul dramma degli ebrei italiani, e si concluderà il 6 febbraio, con un incontro organizzato presso la Biblioteca Ariostea sul tema “La Guardia di Finanza. L’aiuto ai profughi e ai perseguitati sul confine orientale”.
Tra le molte personalità di rilievo, degna di nota è la presenza della prof.ssa Liliana Picciotto – storica dell’Olocausto italiano di fama mondiale, autrice de “Il libro della memoria”, opera di riferimento del dramma degli ebrei in Italia durante l’ultima guerra – all’evento in programma il 22 gennaio presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara.
Momento centrale del programma complessivo è la cerimonia solenne di consegna delle medaglie d’onore del Presidente della Repubblica a 5 ex internati ferraresi, militari e civili, nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto durante il secondo conflitto mondiale, che avrà luogo nella giornata del 25 gennaio. In occasione della cerimonia, il Direttore dell’Istituto Parri di Bologna, dr. Luca Alessandrini, terrà una relazione sul tema “Discriminazione e persecuzione”, a ricordo degli 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali.
«Proprio la popolazione ferrarese – ha evidenziato il Prefetto – ha pagato un importante contributo alle tragedie umane dello sterminio del popolo ebraico e dei deportati ed internati militari e civili», ricordando che sono complessivamente 361 i riconoscimenti del Capo dello Stato attribuiti sinora a cittadini ferraresi deportati.

 

Programma delle iniziative ferraresi in occasione del Giorno della Memoria 2018:

GIOVEDÌ 11 GENNAIO – Ore18.30 – Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, via Piangipane 81, Ferrara
Presentazione dello spettacolo multimediale
Con gli occhi degli ebrei italiani
a cura di Giovanni Carrada Simonetta Della Seta
Alla presenza dei curatori

 

GIOVEDÌ 18 GENNAIO – Ore19.00 – Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, via Piangipane 81, Ferrara
Presentazione del libro di Michele Sarfatti
Mussolini contro gli ebrei. Cronaca dell’elaborazione delle leggi razziali del 1938
Alla presenza dell’autore

 

LUNEDÌ 22 GENNAIO – Ore15.30 – Dipartimento di Giurisprudenza Aula Magna, corso Ercole I d’Este 37, Ferrara
A cura dell’Università degli Studi di Ferrara in collaborazione con Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, Istituto di Storia Contemporanea, Comunità Ebraica di Ferrara
Saluto di
Giovanni De Cristofaro, 
Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza
– Parte prima
Il ritorno degli ebrei italiani sopravvissuti ai campi di sterminio e alla clandestinità

Presiede e introduce
Baldassare Pastore, 
Università di Ferrara
Simonetta Della Seta, 
Direttore MEIS
discute con Liliana Piccciotto (CDEC), Autrice del libro Salvarsi. Gli ebrei d’Italia sfuggiti alla Shoah 1943-1945
Luciana 
Roccas Sacerdoti, Comunità ebraica di Ferrara
1945. Ritorno alla vita degli ebrei italiani

– Parte seconda
Tornare

Azione scenica a cura di Daniele Seragnoli con allieve e allievi del Centro Teatro Universitario

 

MARTEDÌ 23 GENNAIO – Ore18.00 – Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, Via Piangipane 81, Ferrara
Presentazione del libro di Mirella Serri Bambini in fuga
alla presenza dell’autrice

 

GIOVEDÌ 25 GENNAIO
– Ore 10.00
 – Sala Estense – Piazza Municipale
A cura di Prefettura di Ferrara e Istituto di Storia Contemporanea
Cerimonia solenne di consegna delle medaglie d’onore del Presidente della Repubblica ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti
Saluti
Michele Campanaro, 
Prefetto di Ferrara
Tiziano Tagliani, 
Sindaco di Ferrara
Gianluca Sandri, 
Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti
Intervento di
Luca Alessandrini
Direttore Istituto Parri Bologna, Discriminazione e persecuzione’
Consegna delle Medaglie d’onore

conferite dal Presidente della Repubblica agli ex internati militari e civili ferraresi nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto durante il secondo conflitto mondiale

– Ore 17.30 – Palazzo San Crispino – Libreria IBS – Libraccio, Piazza Trento e Trieste, Ferrara
a cura di Istituto di Storia Contemporanea e Comunità Ebraica
Presentazione Web serie ‘L’ultimo grido. La vita degli ebrei italiani al tempo delle Leggi razziali’ prodotto dall’Istituto dell’Enciclopedia Treccani in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea
Intervengono
l’Autore 
Giuseppe Muroni
Andrea Pesaro
Presidente Comunità Ebraica di Ferrara
Anna Maria Quarzi
Presidente ISCO

– Ore 21.00 – Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, via Piangipane 81, Ferrara
Le Leggi razziali del ’38 e lo sport
Presentazione dei libri
‘Presidenti’ di Adam Smulevich – Sarà presente l’autore
‘Dallo scudetto ad Auschwitz, vita e morte dell’allenatore Arpad Weisz’ di Matteo Marani

 

VENERDÌ 26 GENNAIO – Ore10.00 – Caserma Bevilacqua – Corso Ercole I d’Este 36, Ferrara
A cura di Questura di Ferrara e Istituto di Storia Contemporanea
Cerimonia di deposizione di una corona presso il cippo che ricorda i cittadini ebrei ferraresi reclusi presso la Caserma nel gennaio 1944

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose
Incontro con gli studenti

 

DOMENICA 28 GENNAIO
– Ore16.30 – Sala della Musica, via Boccaleone 19, Ferrara
A cura di Accademia Corale “V. Veneziani” e Istituto di Storia Contemporanea
Non lontano da noi “I ragazzi e le ragazze di Villa Emma” a cura di Piero Stefani

– Ore17.30
Circolo Culturale Amici della Musica “Girolamo Frescobaldi”, via Foro Boario 87, Ferrara
Shoah: i treni viaggiavano in orario
conferenza del prof. Andrea Rodolfo Giuseppe Pedrotti Membro dell’Associazione Figli della Shoah, sezione di Verona

 

MERCOLEDÌ 31 GENNAIO – Ore10.00 – Liceo Scientifico Roiti, via Giacomo Leopardi 64, Ferrara
A cura di Archivio di Stato e Liceo Scientifico “Roiti”
La memoria del ricordo. Da Ferrara a Fossoli

Presentazione mostra online a cura delle classi 4a e 3a G
Intervengono
Donato Selleri, 
Dirigente Scolastico Liceo Roiti
Cristina Sanguineti, 
Dirigente Archivio di Stato di Ferrara
Marzia Luppi, 
Direttore Fondazione Fossoli
Giorgio 
Rizzoni, Docente Liceo Roiti

 

GIOVEDÌ 1 FEBBRAIO
– Ore10.30 
– Sala Consiliare – Municipio di Ferrara, piazza Municipio, 2
a cura di Associazione culturale “Il Fiume” e Istituto di Storia Contemporanea
Incontro con Tatiana e Andra Bucci le “bimbe” sopravvissute ad Auschwitz
coordina la giornalista Titti Marrone

– Ore16.00 – Museo del Risorgimento e della Resistenza, corso Ercole I d’Este 19, Ferrara
Il Museo racconta. Visita teatrale guidata ai propri spazi espositivi, rivolta alla città e ai turisti in occasione delle celebrazioni del Giorno della memoria
con Alessia Passarelli Antonella Guarnieri

 

SABATO 3 FEBBRAIO – Ore11.00 – Museo del Risorgimento e della Resistenza, corso Ercole I d’Este 19, Ferrara
Inaugurazione della mostra a cura di Roberto Merighi
Dal gelo russo alla prigionia tedesca

con la collaborazione di Davide Pizzotti
e l’introduzione storica di Antonella Guarnieri
Saranno presenti il curatore ed i collaboratori

 

MARTEDÌ 6 FEBBRAIO – Ore10.00 – Biblioteca Ariostea – Sala Agnelli, via delle Scienze 17, Ferrara
a cura di Guardia di Finanza e Istituto di Storia Contemporanea
La Guardia
 di Finanza 1943-1945. L’aiuto ai profughi e ai perseguitati sul confine orientale
Intervengono
Col. Sergio Giovanni Lancerin, 
Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara
Anna Maria Quarzi, 
Presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara
Maggiore Gerardo Severino, 
Direttore Centro Studi Storici e Beni Museali della Guardia di Finanza

 

In allegato il calendario delle iniziative, scaricabile in formato pdf

SALA DELLA MUSICA – Domenica 14 gennaio 2018 alle 17 a cura del circolo Frescobaldi negli spazi di via Boccaleone 19

Maratona lirica con arie e duetti da Mozart a Verdi

11-01-2018

COMUNICATO a cura degli organizzatori
Sarà una vera e propria “maratona lirica” quella che si svolgerà domenica 14 gennaio 2018 alle 17 alla Sala della musica, in via Boccaleone 19 a Ferrara. Ospiti del Circolo Frescobaldi saranno infatti i giovani cantanti allievi del soprano Cinzia Forte, artista di fama internazionale che calca regolarmente i palcoscenici più prestigiosi d’Italia, d’Europa e d’America. La Forte è docente del conservatorio di musica di Ferrara e i suoi allievi si sono già esibiti nella città estense in occasione di vari concerti. Ora il Circolo Frescobaldi li ha messi tutti assieme per un concertone che prevede arie e duetti da La Traviata, Falstaff, Ballo in Maschera, Trovatore (Verdi); Anna Bolena, La figlia del reggimento, Elisir d’amore (Donizetti); Barbiere di Siviglia, Viaggio a Reims (Rossini); Nozze di Figaro, Don Giovanni (Mozart), La bohème, Gianni Schicchi (Puccini); Manon (Massenet); Romeo et Juliette (Gounod).
Protagonisti del concertone saranno i soprani Francesca Martini, Giulia Pierucci, Claudia Muschio, Francesca Cucuzza, Rosa D’Alise, Alessia Beraldo, Eleonora Fratus; il tenore Matteo Roma; il baritono Chujing Zheng. Al pianoforte siederà il maestro Paolo Lazzarini.

Nella foto Zheng, Pierucci, Rognini, Muschio, Roma, Cucuzza, D’Alise e Beraldo.

INTERPELLANZA – Presentata dal gruppo M5S in Consiglio comunale

Richiesta in merito ai costi delle fotocamere per controllo raccolta dei rifiuti

11-01-2018

Ecco l’interpellanza pervenuta:

– la consigliera Morghen (gruppo M5S in Consiglio comunale) ha interrogato il sindaco Tiziano Tagliani e l’assessora all’Ambiente Caterina Ferri in merito ai costi delle fotocamere per il controllo della raccolta indifferenziata dei rifiuti.

>> Pagina riservata alle interpellanze/interrogazioni presentate dai Consiglieri comunali e relative risposte (a cura del Settori Affari Generali/Assistenza agli organi del Comune di Ferrara)

FESTA DI CAPODANNO – Nota della Questura di Ferrara e dichiarazione dell’ass. Maisto

“Incendio del Castello” sicuro grazie al sistema di controlli e alla collaborazione dei cittadini

11-01-2018

Ferrara, 11 gennaio 2018 – Alle 11 di oggi, nella Sala Ovale della Questura, si è tenuto l’incontro de-briefing per il servizio di ordine pubblico in occasione dell’evento-spettacolo “L’Incendio del castello Estense” della notte di San Silvestro.
E’ stata l’occasione per il Questore della Provincia di Ferrara e per il Dirigente del Servizio dott. Mario Barbato, per ringraziare tutti gli attori di un gruppo che, ancora una volta, ha funzionato in perfetta armonia, garantendo la sicurezza e consentendo festeggiamenti sereni.
Alla presenza delle Dirigenti del Servizio Manifestazioni Culturali e del Servizio Commercio del Comune di Ferrara, della Comandante della Polizia Municipale, dell’organizzatore dell’evento, del rappresentante della Società Top Secret, Croce Rossa e naturalmente di tutte le Forza di Polizia (Polizia di Stato, Arma Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria), sono stati ripercorsi i passaggi salienti del sistema-sicurezza sul quale tutti,  ma soprattutto il Comune di Ferrara e gli  Organizzatori di ATI Cultura, Eventi e Società, hanno lavorato intensamente dal mese di luglio 2017, appena dopo la pubblicazione della nota circolare “Gabrielli”.
Il 30 ottobre 2017, alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, durante il convegno organizzato dalla Polizia di Stato presso la Sala Estense sulle nuove regole di Security e Safety (“Safety e Security: ruoli, competenze, sinergie per un gioco di squadra”), era stato detto, senta timore e senza scaramanzia: il sistema Ferrara funziona ed è all’avanguardia; il nostro capodanno andrà bene!
E’ così è stato! E’ stata la grande prova generale della tenuta della circolare Gabrielli in città, alla presenza di 30.000 persone. Un successo non solo della sicurezza ma anche dei cittadini che hanno compreso il significato dei controlli e collaborato pienamente come dimostrano i dati sul vetro e i fuochi di artificio confiscati, in netta diminuzione rispetto alla prime due edizioni.
Si è trattato, nel caso di Ferrara, di un percorso già condiviso da due anni che non ha trovato impreparati Istituzioni ed organizzatore: telecamere nelle piazze, safety, varchi di controllo, instradamento: tutto è andato bene ed anche in sede di de briefing non si sono registrate criticità, pur nella consapevolezza che il rischio “zero” non esiste.
(Comunicazione a cura della Questura di Ferrara)

 

>> In riferimento a comunicato della Questura di Ferrara sulla festa di Capodanno, ecco la dichiarazione dell’assessore comunale alla Cultura e Turismo Massimo Maisto:
“La forza del Capodanno a Ferrara è sempre stata quella di essere uno spettacolo per tutti, famiglie, turisti e cittadini ferraresi. Evento spettacolare, appunto, ma tranquillo e in sicurezza. Anche quest’anno, grazie allo sforzo congiunto del Comune, di tutte le Forze dell’Ordine, degli operatori istituzionali della città e degli organizzatori, siamo riusciti a garantire divertimento e sicurezza. Continueremo a lavorare insieme su questa strada”. 

 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi