COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > La newsletter dell’8 novembre 2016

La newsletter dell’8 novembre 2016

Tempo di lettura: 16 minuti

Da: Comune di Ferrara

MUSEO DI STORIA NATURALE – Giovedì 10 novembre alle 16 per il ciclo ‘Quattro passi nell’universo’ in via de Pisis
Astronomia: conferenza su campo magnetico e nascita della vita sulla Terra

Giovedì 10 novembre 2016 alle 16 al Museo civico di storia naturale di via de Pisis 24 nuovo appuntamento per il ciclo ‘Quattro passi nell’Universo’. Giovanni Santarato del Dipartimento di Fisica e scienze della Terra dell’Università di Ferrara e fondatore del gruppo astrofili Columbia terrà la conferenza divulgativa dedicata a “La magnetosfera e la vita (In quale modo la presenza di un rilevante campo magnetico ha favorito la nascita e lo sviluppo della vita sulla Terra?)”.

“Quattro passi nell’Universo” è il titolo del ciclo di conferenze divulgative dedicate all’Astronomia, organizzato da Associazione naturalisti ferraresi, Dipartimento di Fisica e scienze della Terra dell’Università di Ferrara, Gruppo astrofili Columbia, I Caschi blu della cultura, unitamente al Museo di storia naturale, all’interno del quale si terranno gli incontri.

Diversi sono gli argomenti che verranno approfonditi nel corso delle primi quattro appuntamenti che, a partire dal 6 ottobre 2016, si succederanno con cadenza mensile sino a gennaio 2017: “Le misure astronomiche” ovvero dei metodi di calcolo delle distanze in astronomia; “Il rischio cosmico”; “Il Sole”; “La magnetosfera” senza la quale la Terra sarebbe un pianeta inospitale; “Il nostro universo svelato: l’eco del big bang visto dal satellite Planck” il satellite che ha registrato il lontano vagito di un Universo pressoché neonato,consentendoci di studiare da un punto di vista scientifico le origini del nostro mondo.

Ad accompagnare il pubblico in questa esplorazione dell’universo, saranno Davide Andreani, Matteo Negri, Dario Tebaldi del Gruppo astrofili Columbia, Paolo Natoli, docente di Relatività e Cosmologia – Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra di Unife, Giovanni Santarato (docente di Geofisica applicata – Dipartimento di Fisica e scienze della Terra di Unife – fondatore del Gruppo Astrofili Columbia), che assieme a Mario Rocca (docente di Fisica – Associazione naturalisti ferraresi) compongono il Comitato scientifico organizzatore.

A completare il ciclo sarà una visita al planetario-osservatorio del Gruppo astrofili Columbia.

Il programma in calendario:
Giovedì 10 novembre 2016 alle 16 Giovanni Santarato del Dipartimento di Fisica e scienze della Terra dell’Università di Ferrara e Gruppo astrofili Columbia affronterà il tema di “La magnetosfera e la vita (In quale modo la presenza di un rilevante campo magnetico ha favorito la nascita e lo sviluppo della vita sulla Terra?)”.

Giovedì 1 dicembre 2016 alle 16 Paolo Natoli del Dipartimento di Fisica e scienze della Terra dell’Università di Ferrara – terrà la conferenza intitolata “Il nostro universo svelato: l’eco del Big Bang visto dal satellite Planck”. La conoscenza del nostro Universo è stata rivoluzionata negli ultimi decenni soprattutto grazie alle osservazioni astrofisiche. Tra queste spiccano quelle recentissime del satellite Planck, che ha registrato il lontano vagito di un Universo pressoché neonato, consentendoci di studiare da un punto di vista scientifico le origini del nostro mondo.

Giovedì 12 gennaio 2017 alle 16 Davide Andreani del Gruppo astrofili Columbia parlerà di ‘Il Sole (Com’è e come funziona la nostra stella. Appunti di viaggi e di osservazioni di un amatore)’.

CONFERENZA STAMPA – Giovedì 10 novembre alle 11 nella sala dell’Arengo della residenza municipale
Presentazione dell'”Indagine sulle condizioni di vita a Ferrara nel 2015″

Giovedì 10 novembre alle 11, nella sala dell’Arengo della residenza municipale, si terrà la presentazione dell'”Indagine sulle condizioni di vita a Ferrara nel 2015. Le abitazioni, le condizioni economiche e stime di povertà”.

All’incontro con i giornalisti interverranno l’assessora ai Servizi alla persona Chiara Sapigni, l’assessore a Contabilità e Bilancio Luca Vaccari, il dirigente del Servizio Statistica e Sistemi informativi Fabio De Luigi, Caterina Malucelli del Servizio Statistica e la dirigente dei Servizi alla Persona Barbara Celati.

BIBLIOTECA ARIOSTEA – Conferenza di Aurelio Riccioli mercoledì 9 novembre alle 17
La nuova economia benefit fondata sul valore dell’individuo

Sarà dedicata all’indagine sull’evoluzione delle organizzazioni esposta Frederic Laloux nel suo libro ‘Reinventare le organizzazioni’ la conferenza di Aurelio Riccioli in programma mercoledì 9 novembre alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Interverrà all’incontro, dal titolo ‘La nuova economia benefit fondata sul valore dell’individuo’, anche Francesco Mondora (CEO di Mondora srl SB), con introduzione di Marcello Girone Daloli.

Il libro di Frederic Laloux è una profonda indagine, un ‘viaggio’ vivace e sorprendente attraverso aziende del nostro presente che è difficile credere possano esistere. Aziende che sono riuscite a superare la dicotomia tra profitto ed etica grazie a una rinnovata visione del mondo nella quale l’individuo diventa l’attore principale di un’effettiva ed incisiva trasformazione sociale.
Aurelio Riccioli, ingegnere informatico, è studioso del pensiero sociale di Rudolf Steiner e collabora con l’Istituto per la Tripartizione sociale di Berlino di cui cura il sito italiano (www.tripartizione.it).
Francesco Mondora è co-fondatore e co CEO della Benefit Corporation Mondora srl SB. Insegna Corporate Agile Management e Business Strategy nelle aziende, in cui ama sperimentare e migliorare gli approcci al mondo e alle persone. Tra i primi Scrum Master certificati in EU partecipa a convegni e tiene conferenze in tutta Europa.

BIBLIOTECA BASSANI – Fino a sabato 26 novembre in via Grosoli a cura dei soci del FotoClub Ferrara
Una mostra fotografica dedicata a ‘Bassani e le sue poesie’

Fino a sabato 26 novembre 2016 alla biblioteca Bassani (via Grosoli 42) sarà visitabile la mostra “Bassani e le sue poesie”. La rassegna è il risultato di un progetto fotografico collettivo, affidato alla libera interpretazione dei soci del FotoClub Ferrara, invitati a realizzare tre fotografie collegate a una poesia di Giorgio Bassani. L’esposizione, a ingresso gratuito, è visitabile negli orari di apertura della biblioteca di Barco, da martedì a sabato ore 9-13 e martedì e giovedì anche ore 15-18.30.

IL PROGETTO – Il FotoClub Ferrara BFI ha organizzato e realizzato questo progetto fotografico collettivo col desiderio di rendere omaggio allo scrittore e poeta Giorgio Bassani nell’occasione del centenario della sua nascita. Una trentina di soci ha lavorato sui testi di altrettante poesie tratte dalle raccolte ‘storie dei poveri amanti’, ‘te lucis ante’, ‘epitaffio’ e ‘in gran segreto’.
Le poesie sono state sviluppate con un trittico di foto ciascuna.
Ad ogni socio partecipante è stato chiesto di inserire, nei limiti del possibile, almeno un riferimento alla città di Ferrara o ai ‘luoghi bassaniani’.
RINGRAZIAMENTI: Si ringraziano gli eredi Paola ed Enrico Bassani per aver concesso l’utilizzo dei testi, il Comitato Scientifico della Fondazione Bassani per la consulenza fornita, il Comune di Ferrara e la Biblioteca Bassani/Barco (FE) per aver voluto ospitare le mostre, i soci del FotoClub Ferrara per l’impegno profuso nel progetto.
FOTOCLUB FERRARA BFI: Il FotoClub Ferrara è una associazione culturale senza fini di lucro che da oltre 35 anni opera in città cercando con varie iniziative fotografiche di promuoverne al meglio cultura e territorio. E’ composto da un gruppo di oltre 100 fotoamatori volontari mossi da una grande passione per la fotografia. Dal 1983 fa parte della FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche.

FotoClub Ferrara via Boccaleone 19 (Ferrara) www.fotoclubferrara.it info@fotoclubferrara.it

FONDAZIONE FERRARA ARTE – Dall 11 novembre 2016 all’11 marzo 2017
‘Boldini. Painter of the Belle Époque’ in mostra al Museo Statale dell’Ermitage di San Pietroburgo

Dopo la Repubblica Popolare Cinese, approda per la prima volta in Russia una mostra dedicata a Giovanni Boldini dal titolo ‘Boldini. Painter of the Belle Époque’. La rassegna si terrà a San Pietroburgo dall’11 novembre 2016 all’11 marzo 2017 nella prestigiosa cornice del Museo Statale dell’Ermitage ed è organizzata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Fondazione Ferrara Arte, dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea del Comune di Ferrara e dallo stesso Ermitage, in collaborazione con Villaggio Globale International e con il patrocinio di Ermitage Italia.

La mostra rientra nel quadro delle iniziative promosse dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per diffondere l’arte, la cultura e l’immagine dell’Italia nel mondo.

Il fulcro dell’esposizione, curata da Barbara Guidi con la collaborazione di Maria Luisa Pacelli, è costituito dalle 37 opere provenienti dalle collezioni del Museo Giovanni Boldini di Ferrara, che permettono di documentare tutta la carriera dell’artista, evidenziando il ruolo di spicco del ferrarese nel rinnovamento della pittura italiana e internazionale.
Il progetto vanta, inoltre, la partecipazione di importanti istituzioni museali italiane: dalle gallerie fiorentine degli Uffizi e di Palazzo Pitti alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma, dalla Pinacoteca ‘Giuseppe De Nittis’ di Barletta alla Galleria Nazionale di Parma, dai Musei Civici di Pavia alla Collezione Salce di Treviso, rappresenta una nuova opportunità per valorizzare l’opera di Boldini oltre i confini italiani.

L’esposizione consentirà al pubblico russo di ripercorrere la parabola creativa di Boldini: dalle prime esperienze nella Firenze dei Macchiaioli alla produzione successiva all’approdo nella Parigi degli impressionisti fino al successo con quelle icone della ritrattistica con cui si impone sulla scena internazionale. Per restituire il contesto nel quale lavorò e per raccontare la vicenda dei suoi contemporanei, il percorso è completato da una selezione di opere di altri celebri pittori italiani come Giuseppe De Nittis, Federico Zandomeneghi, Paolo Troubetzkoy e Vittorio Corcos, attivi tra Italia e Francia al volgere del secolo e che, insieme a Boldini, animarono la scena artistica del tempo. A differenza dell’edizione cinese verrà presentata in questa sede anche una sezione dedicata a manifesti pubblicitari dell’epoca, provenienti dalla Collezione Salce di Treviso e selezionati dalla stessa direttrice, Marta Mazza.

Info: www.hermitagemuseum.org

CONCITTADINA CENTENARIA – Mercoledì 9 novembre alle 16 la consegna di targa e lettera di auguri del Sindaco
Gli omaggi dell’Amministrazione comunale a Vittoria Targa

In occasione del suo centesimo compleanno in calendario mercoledì 9 novembre, la concittadina Vittoria Targa riceverà la tradizionale targa di benemerenza dell’Amministrazione comunale, accompagnata da una lettera di auguri del Sindaco. Ad effettuare la consegna sarà l’assessore comunale al Commercio Roberto Serra, nel corso dei festeggiamenti in programma alle 16 alla Casa di riposo di via Ripagrande 5 dove la concittadina risiede.

GIUNTA COMUNALE – Le principali delibere approvate nella seduta dell’8 novembre 2016
In città le telecamere di ‘Sereno variabile’, accordi di collaborazione con Università e liceo Roiti, variazione al Peg
08-11-2016

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 8 novembre:

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale, vicesindaco Massimo Maisto:
I monumenti di Ferrara ripresi dalle telecamere di ‘Sereno variabile’
Saranno in città il prossimo 15 novembre le telecamere del programma tv Sereno Variabile, autorizzate oggi dalla Giunta a effettuare riprese all’interno e all’esterno dei principali monumenti ferraresi. La troupe registrerà servizi sulle proposte turistiche cittadine filmando, tra l’altro, il Palazzo municipale, il Castello estense, Palazzo Schifanoia, la biblioteca Ariostea, Palazzo dei Diamanti, Casa Ariosto e la cinta muraria. L’iniziativa, che offre alla città una nuova occasione di visibilità e promozione, sarà supportata e facilitata dall’Amministrazione comunale anche in relazione all’accesso e alla sosta dei mezzi della troupe in ztl.

Collaborazione con l’Università per il Master ‘Perfet’
Sarà proposto anche per l’anno accademico 2016/2017 il Corso di formazione / Master di I Livello / Master di II Livello Perf.et per la cui attivazione il Comune e la Provincia di Ferrara si impegnano a collaborare con l’Ateneo cittadino.
Il Master, alla sua sesta edizione, nasce da un’iniziativa del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Ferrara e si propone in un’ottica di “miglioramento continuo” come percorso di studio e specializzazione anche per dipendenti pubblici; avrà durata annuale e sarà articolato in attività didattica assistita, studio individuale e tirocinio.
In base alla convenzione approvata oggi dalla Giunta, il Comune e la Provincia si impegnano a promuovere il corso fra i propri dipendenti, oltre che a partecipare alla progettazione didattica dei vari insegnamenti e di altre attività legate al corso, e ad affidare docenze a propri dirigenti e dipendenti.

Assessorato al Commercio, Semplificazione Amministrativa, Servizi Informatici, Patrimonio, assessore Roberto Serra
Terreno in concessione all’Università per attività di ricerca
Ha una superficie complessiva di 2.384 metri quadri l’area retrostante l’immobile del Teknehub, nella zona del Polo tecnologico dell’Università di Ferrara, in via Saragat, che sarà concessa in uso gratuito dal Comune alla stessa Università per la realizzazione di dimostratori sperimentali temporanei a scopo di ricerca. Le strutture saranno posizionate al di sopra di un terrapieno artificiale e utilizzate per verificare la reazione dei vari materiali agli agenti esterni, anche nell’ottica del risparmio energetico; il tutto nell’ambito della ricerca europea ‘Herotile’ – Programma per l’ambiente e l’azione per il clima ‘Life’.
La concessione gratuita del terreno avrà una durata di sei anni, eventualmente rinnovabile.

Assessorato al Decentramento e Sport, assessore Simone Merli:
Impianti sportivi comunali a disposizione degli studenti del liceo Roiti
Gli impianti sportivi comunali situati nell’area tra via Gustavo Bianchi e via Porta Catena saranno a disposizione degli studenti del liceo scientifico Roiti per lo svolgimento delle attività sportive inserite nei percorsi didattici. A prevederlo è una convenzione, con validità quinquennale, che è stata approvata oggi dalla Giunta e che sarà sottoscritta dallo stesso liceo Roiti con l’Ufficio Scolastico Territoriale VI di Ferrara, l’Assessorato comunale allo Sport e l’Uisp di Ferrara, per la promozione dell’attività motoria e sportiva tra gli studenti dell’istituto superiore, anche attraverso l’attivazione di specifici percorsi curricolari.
Tra gli impianti sportivi, che nel rispetto delle convenzioni in essere con i soggetti gestori, il Comune metterà a disposizione figurano: l’area di atletica leggera, i campi da tennis, il velodromo (con area verde interna utilizzabile per la promozione giovanile di calcio e rugby) e il pattinodromo (comprensivo di uno spazio utilizzabile per la promozione giovanile di: pallavolo, pallamano, hockey su pista, calcetto).

Assessorato alla Contabilità e Bilancio, Partecipazioni, assessore Luca Vaccari:
Variazione al Piano Economico Gestionale
(a cura dell’Assessorato al Bilancio)
A seguito dell’approvazione della variazione di bilancio, deliberata dal Consiglio Comunale nella riunione di ieri (7 novembre), la Giunta ha oggi deliberato – unitamente a quelle di propria competenza – le conseguenti variazioni agli stanziamenti del Peg (Piano Economico Gestionale), al fine di consentire ai diversi Servizi di rendere operative le variazioni di bilancio.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818

ASSESSORATO ALLA CULTURA – La call aprirà giovedì 10 novembre. L’iniziativa in calendario il 2 e 3 dicembre alla Pinacoteca Nazionale
‘Maratona Orlando’, Ferrara Off cerca giovani amici del Furioso per la lettura integrale del poema

Il teatro Ferrara Off invita i giovani ferraresi a fare amicizia con l’Orlando Furioso, mettendosi a disposizione dell’eroe epico e dei suoi compagni di avventura in occasione della lettura integrale del poema che si terrà tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre. Una vera e propria maratona dedicata al capolavoro più celebre di Ludovico Ariosto, che nel 2016 festeggia i cinquecento anni dalla sua prima edizione. Per gestire questo evento eccezionale, organizzato assieme alla Fondazione Ferrara Arte, verrà aperta da giovedì 10 novembre una call rivolta a tutti i ragazzi under30 interessati a partecipare attivamente all’evento.

L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione del Teatro Comunale Claudio Abbado e della Biblio-teca Ariostea, si terrà al piano nobile di Palazzo Diamanti, dove attualmente è allestita la mostra ‘Orlando furioso 500 anni’, nel salone d’onore della Pinacoteca Nazionale, in corso Ercole I^ d’Este 21.

Coinvolgerà studenti e cittadini ferraresi ma non solo: sono già tante le classi e i singoli lettori prove-nienti da ogni parte d’Italia che hanno voluto iscriversi per leggere alcuni canti del poema, nella città in cui è stato creato. La maratona durerà circa 40 ore, senza interruzioni. Sarà un esperimento collettivo, un’esperienza comunitaria assolutamente fuori dal comune, perché riporterà in vita, grazie a una moltitudine di voci, i 46 canti dell’opera che maggiormente ha segnato nei secoli l’identità e l’immaginario ferrarese. Una sfida importante, il cui obiettivo principale è quello far scoprire e riscoprire il piacere della lettura, condividere la forza e la potenza creativa di un capolavoro della letteratura italiana, spesso purtroppo considerato unicamente durante gli studi e non più approfondito.

I ragazzi che avranno voglia di aiutare Ferrara Off nel coordinamento della maratona, accogliendo i lettori e occupandosi di allestire lo spazio e gestire il pubblico, riceveranno dal teatro in regalo un abbonamento per cinque spettacoli a scelta. Saranno inoltre inseriti all’interno del progetto “Dietro le quinte del teatro Ferrara Off”, sviluppato assieme alla carta regionale youngERcard per stimolare il coinvolgimento delle nuove generazioni nella promozione e nella realizzazione di eventi performativi e iniziative culturali.

Per informazioni scrivere a ferraraoff@gmail.com o telefonare al numero 336282360. Per proporre la propria candidatura compilare il form a questo link: http://www.ferraraoff.it/maratona-orlando

ISTITUTO DI STUDI RINASCIMENTALI – Presentazione martedì 15 novembre alle 17 a Palazzo Bonacossi
‘La Certosa di Ferrara’ e la sua evoluzione storica raccontate in un volume

Ha per titolo ‘La Certosa di Ferrara. Una città nella città’ il volume che sarà presentato martedì 15 novembre alle 17 a Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5, Ferrara) da Maria Teresa Bartoli, Marco Bertozzi, Francesco Ceccarelli e Manuela Incerti.
Il volume raccoglie alcuni degli esiti di una giornata di studi – promossa dall’Istituto di Studi Rinascimentali, dai Musei d’Arte Antica e Storico Scientifici del Comune di Ferrara, dal Dipartimento di Architettura di Ferrara – voluta per celebrare il bicentenario dell’inaugurazione del cimitero comunale di Ferrara (1813-2013).
L’iniziativa desiderava sottolineare la scala urbana di questo grande complesso che misura oggi, dopo gli interventi ottocenteschi, circa 6,5 ettari nella sua sola parte monumentale. Le comunicazioni presentate nel corso della giornata di studi hanno avuto come primo obiettivo le relazioni tra impianto ferrarese e la tipologia architettonica dei monasteri certosini in area italiana. La seconda vita del complesso monastico, adattato a nuovo cimitero cittadino a partire dall’espropriazione napoleonica, è stata invece approfondita da un secondo gruppo di interventi.
L’iniziativa è a ingresso è libero.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi