COMUNICATI STAMPA
Home > ALTRI SGUARDI > LA NOVITA’
Izi.travel, la prima app per lo storytelling dei nostri viaggi

LA NOVITA’
Izi.travel, la prima app per lo storytelling dei nostri viaggi

Tempo di lettura: 3 minuti

La comodità di avere una guida turistica del mondo in tasca, perfettamente interfacciata con il nostro smartphone e grazie alla quale poter condividere e raccontare viaggi, scoprire le principali città d’arte, i tesori nascoste di quelle meno note e addirittura sfogliare centinaia di audioguide museali: questa è izi.travel, la prima app dedicata allo storytelling dei nostri viaggi scaricabile gratuitamente su qualsiasi dispositivo.
Grazie a una grafica minimalista ma assolutamente accattivante, già oggi questa innovativa piattaforma sviluppata da un team olandese ci permette di consultare 1500 tour cittadini sparsi tra oltre 350 destinazioni in tutto il mondo e sempre in costante aggiornamento grazie ai nuovi contenuti condivisi dagli utenti. E proprio gli utenti sono il motore di izi.app, poiché ognuno di questi possiede un proprio profilo personale, completamente personalizzabile e volto all’inserimento di ogni appunto di viaggio, compresi foto, video ed impressioni, in modo tale da potersi costruire un personalissimo tour guidato e renderlo disponibile ai turisti che arriveranno in quel luogo dopo di noi.
Il sistema integrato dell’app permette inoltre di calcolare i percorsi e i luoghi in base all’età, alle tipologie di interesse e alle tempistiche desiderate, mentre la presenza di un lettore di Qr code integrato e la possibilità di usufruire dei contenuti anche offline sono valori aggiunti che impreziosiscono ulteriormente il prodotto. Ciliegina sulla torta sono le audioguide dei musei, complete e gratuite: chiunque può crearne una e inserirla all’interno di questo enorme database di turismo condiviso.
La semplicità di utilizzo di Izi.travel la si intuisce immediatamente accedendovi sia dall’app sia dal sito ufficiale; le apposite sezioni dedicate alle città e alle audioguide conducono facilmente ai tanti contenuti consultabili, così come la creazione del profilo personale e il relativo inserimento delle proprie storie da condividere. L’interfaccia supporta inoltre diverse lingue, rendendo ancora più facile la diffusione della piattaforma in molti Paesi.
Basta quindi recarsi in una delle città già presenti in archivio, prendere in mano il nostro smartphone e aprire la mappa; sarà poi izi.travel a guidarci tra le vie e i principali siti d’interesse presenti nelle immediate vicinanze rispetto alla nostra posizione, fornendoci informazioni di vario tipo e consigliandoci, appunto, quali potrebbero essere gli itinerari più consoni ai nostri desideri. Ovviamente potremo scegliere cosa visitare (o cosa evitare) anche in base alle recensioni degli utenti, opzione sempre più imprescindibile per il turista nell’epoca del web.
Il sintesi, il mondo in un app: Izi.travel è la perfetta dimostrazione di quanto possa diventare efficiente l’unione tra turismo e tecnologia. Un servizio utile e allo stesso tempo divertente per tutti coloro che amano viaggiare e avventurarsi nei meandri delle città alla scoperta delle bellezze del mondo.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
scoiattolo giornale
DIARIO IN PUBBLICO
La fruizione dell’arte
Macroeconomia, ovvero come fregarsene delle persone in carne e ossa
Confine Italia
IL VIAGGIO DI VALENTINA (10)
Dalla Bulgaria all’Italia
DIARIO IN PUBBLICO
I doni della Befana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi