Home > COMUNICATI STAMPA > La poesia del mondo nei dettagli

La poesia del mondo nei dettagli

Da: Arci Ferrara

Il mondo di ‘Paterson’ approda al Cinema Boldini

“La bellezza spesso si trova nelle piccole cose”. Questa è la concezione artistica dell’ultimo film di Jim Jarmusch, mente creativa di Dead man (1995), Coffee and cigarettes (2003) e del non meno famoso Solo gli amanti sopravvivono (2013). Dopo tre anni il regista torna sul grande schermo con Paterson, la pellicola che verrà presentata al Cinema Boldini giovedì 19 gennaio alle 21.
Il protagonista, interpretato dall’attore Adam Driver (il Kylo Ren della nuova trilogia di Star Wars), è un autista di autobus di Paterson, nel New Jersey, la città in cui vive e di cui porta il nome. Paterson si aliena dalla società che lo circonda grazie alla poesia: dietro un’apparente semplicità, nasconde un’anima delicata e sensibile, e si dimostra un acuto osservatore della realtà: in accordo con il tipico personaggio di Jarmusch, egli rimane ai confini del mondo, sospeso in una sua dimensione spazio-temporale.
La vita quotidiana, le persone che incontra, i sogni, tutto diventa per Paterson un’occasione di riflessione e di creazione artistica, rivelando l’unicità del suo estro, e in generale della fantasia umana.
Le giornate scorrono in una routine scandita dal percorso dell’autobus, ma si concludono sempre nell’intimità con la moglie Laura, aspirante cantante country: insieme, la coppia costruisce giorno per giorno il proprio futuro, sostenendo a vicenda l’artisticità dell’altro.
La simmetria formale del film, parte della visione artistica di Jarmusch, si concretizza nei contrasti sottili ma costanti delle scene della pellicola, ne sono esempio i gemelli incontrati da Paterson lungo i suoi percorsi e il bianconero su cui si costruisce l’identità di Laura.
Paterson è il paradigma di una percezione profonda e originale dell’universo, un film riassume l’ordinaria eccezionalità del quotidiano.
Giovedì 19 e mercoledì 25 il film sarà in versione originale sottotitolata in italiano. L’ingresso ridotto (per soci Arci e altre categorie) è di 5 €, il biglietto intero costa invece 7, 50 €. Per ulteriori informazioni o per la programmazione completa consultare il sito www.cinemaboldini.it oppure contattare Arci Ferrara al numero 0532 241419 o all’indirizzo mail ferrara@arci.it.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi