Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > La riscoperta del paesaggio ferrarese ai tempi di Borso d’Este

La riscoperta del paesaggio ferrarese ai tempi di Borso d’Este

schifanoia_potatura_vigna

[A maggio] si segano i prati. Si parte il fieno. Si considera se vi saranno strami assai per gli animali. Si aiutano gli arbori fruttiferi, che hanno troppo frutti, torna via in qua e in là in più luochi acciocché quelli che restaranno crescano più grossi, si nettano le are, si conduce le legne alla Città […]. E il buono agricoltore letama e ara quei terreni già arati altre quattro uolte e lì semina di fasoli.” (“Giardino di agricoltura” di Marco Bussato da Rauenna, 1592).

In programma per oggi a Palazzo Schifanoia alle ore 18.15, la conferenza dal titolo “Vero e immaginato. Il paesaggio rurale a Schifanoia“: un salto nel passato per riscoprire il paesaggio ferrarese ai tempi di Borso d’Este, paesaggio in gran parte sepolto da cinquecento anni di storia. L’iniziativa, promossa dall’associazione KoraKoinè* in collaborazione con i Musei di arte antica, affronta il tema con un originale approccio storico e iconografico: oltre ad una selezione di brani tra cui quello citato in apertura, la conferenza sarà dedicata alla lettura del meraviglioso ciclo pittorico di Schifanoia, indiscusso capolavoro dell’arte rinascimentale, straordinario documento per la rappresentazione del paesaggio nel XV secolo.

Vero e immaginato. Il paesaggio rurale a Schifanoia
Salone dei Mesi, Palazzo Schifanoia – Ferrara
giovedì 12 maggio 2016 ore 18.15

Conferenza di Franco Cazzola, storico dell’economia, presidente Deputazione ferrarese di storia patria
Introduce: Giovanni Sassu, storico dell’arte, Musei di arte antica
Brani letti da: Annalisa Piva

Clicca qui per accedere alla pagina Facebook

logo-korakoinè*KoraKoinè è un’Associazione di promozione sociale e culturale nata a Ferrara nel 2014. Tra le finalità, quella di promuovere iniziative volte alla sensibilizzazione e diffusione della cultura del territorio, in accordo con l’art.9 della Costituzione italiana, che tra i principi fondamentali riconosce la tutela del patrimonio culturale e del paesaggio della nazione.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
metodo naomo post fb
Nuovi modelli per affrontare il presente
LE NOSTRE RADICI
Spina, la sfinge dell’Adriatico
LA PROPOSTA
I rischi di un Internazionale bulimico e la necessità di contrastare il ventre molle di Ferrara
LE NOSTRE RADICI
La città nascosta dall’acqua: un giallo millenario in Pianura Padana

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi