Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > La rivincita del pessimista
Tempo di lettura: 2 minuti

di Federica Mammina

“Sei troppo pessimista”. Questa è una delle frasi che mi sono sentita ripetere più spesso nella mia vita. E in effetti un fondamento di verità c’è perché sono una di quelle persone che di fronte alle sfide, alle situazioni nuove e agli obiettivi pensa che la percentuale maggiore di probabilità vada a braccetto con il fallimento. Insomma, riconosco in me una certa tendenza al pessimismo leopardiano. Non per niente è il mio poeta preferito.
Bisogna riconoscere prima di tutto che il pessimismo e l’ottimismo sono atteggiamenti innati, attitudini che fanno parte del corredo di cui siamo dotati alla nascita, che dobbiamo imparare a gestire prima che gestiscano noi. Ciò che mi ha sempre colpito però è la condanna senza riserve che accompagna l’individuare un atteggiamento pessimista in qualcuno e di contro la bonaria indulgenza nel riconoscere un atteggiamento ottimista. Ma abbandonare l’abituale schema che ci porta ad attribuire necessariamente una valenza negativa al pessimismo e positiva all’ottimismo solo sulla base del segno positivo o negativo che precede i pensieri, potrebbe farci accettare anche l’ipotesi che un sano pessimismo produca realismo e che uno squilibrato ottimismo generi immobilismo.

“Il pessimismo è pericoloso solo se induce alla resa; ma altrimenti il male lo fa l’ottimismo e il tranquillismo che inducono a non far niente”
Giovanni Sartori

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
IL TESTAMENTO SOCIALE DI PAPA FRANCESCO
ombre e luci dell’enciclica “Fratelli tutti”
DI MERCOLEDI’
Mettete dei versi nei vostri cannoni
Come un pensiero
DI MERCOLEDI’
Padri

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi