Home > COMUNICATI STAMPA > La scomparsa di Renato Zangheri, il cordoglio del presidente Bonaccini

La scomparsa di Renato Zangheri, il cordoglio del presidente Bonaccini

logo-regione-emilia-romagna
Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

“C’era tanta Emilia-Romagna nella personalità di Zangheri”

“Con Renato Zangheri scompare una figura di intellettuale che ha saputo – nel corso del suo lungo impegno nelle Istituzioni locali e nazionali – creare uno stretto legame tra cultura, sviluppo dei territori e impegno forte a difesa delle Istituzioni stesse, ad esempio contro la violenza stragista che colpì Bologna e l’intero Paese, negli anni in cui fu Sindaco della città”.
Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, ricordando Renato Zangheri, di cui è stata resa nota la scomparsa.
“Ed è proprio questo suo impegno – continua Bonaccini – volto anche a creare buoni basi affinché si affermasse un modello di società coesa, solidale, capace di crescere sotto l’impulso di politiche pubbliche innovative, che continua a rappresentare una testimonianza virtuosa dell’impegno di Zangheri di mettersi al servizio della propria comunità. Orgoglioso delle idee in cui credeva, ma sempre disposto a ragionare e discutere con chi non le condivideva”.
“Anche in questi tratti della personalità di Renato Zangheri – conclude il presidente della Regione – c’è molta Emilia-Romagna, ed è a nome dell’intera Regione che esprimo sincero cordoglio per la sua scomparsa e sentimenti di vicinanza ai familiari”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi