Home > ALTRI SGUARDI > LA SEGNALAZIONE
FabLab, dove i sogni prendono forma

LA SEGNALAZIONE
FabLab, dove i sogni prendono forma

fablab-workshop
Tempo di lettura: 4 minuti

Fablab “Fabrication laboratory”, cosi ora si definisce un posto fisico o virtuale in cui poter trasformare le proprie idee e i propro sogni in concreti progetti, prodotti o prototipi. Sipro con Aster ha proposto un percorso informativo e di avvicinamento al tema per costruire un contesto ferrarese di opportunità.
Di questo si è parlato ieri a Palazzo Muzzarelli Crema con la presentazione di Caterina Brancaleoni, presidente di Sipro e poi con le relazioni di Barbara Busi di Aster e Massimo Menichelli di OpenP2Pdisegn; infine Piero Dioni di On/Off Fablab Parma e Marco Martelli di Fablab Imola che hanno presentato casi pratici di realizzazione. Sono possibili interessanti progetti di finanziamento tramite le risorse del Fondo sociale europeo.
Fare insieme, flessibilità, prodotti tecnologici, informatica, servizi personalizzati sono le parole chiave. Dispositivi tecnologici in comune per economie di scala sono la proposta. L’idea è creare un laboratorio in grado di collaborare a distanza ed elaborare progetti in forma digitale. Il progetto Adriatic Ipa-Smart Inno ha consentito la realizzazione di questa iniziativa in collaborazione, oltre che con Aster e dunque la Regione Emilia Romagna, anche con l’Università, il sistema Camera di commercio e enti pubblici di ricerca. Un luogo del fare tecnologico. Un posto in cui si concretizzano le idee che troppe volte sono rimaste sogni. In fondo avremmo molto bisogno di fare crescere questi posti per ridare speranza a persone capaci, intelligenti e soprattutto che invece di piangersi addosso vogliono provare a costruire la loro vita professionale, magari con altri. Bello. Mi piacerebbe essere più giovane per provarci anche io.

fablab-workshop

Tecnologia e innovazione

Questo interessante percorso educativo e formativo proseguirà venerdì 5 giugno sempre a Palazzo Muzzarelli Crema con “L’agenda digitale locale come motore per lo sviluppo del territorio“; questo è il titolo della seconda iniziativa presentata da Sipro con il Comune di Ferrara e Lepida  (in cui si trova anche la nuova sede di Sipro). L’obiettivo è ripensare l’organizzazione della pubblica amministrazione verso nuovi strumenti di innovazione digitale, ma anche una occasione per imprese e cittadini verso nuove tecnologie. Gianluca Mazzini, direttore generale di Lepida, presenterà l’agenda digitale in un contesto di banda larga; Fabio De Luigi, dirigente dei sistemi informativi del Comune di Ferrara, porrà l’accento su come Smart city e agenda digitale siano due valori di uno stesso sistema territoriale e Caterina Brancaleoni, presidente di Aster, ha poi il compito di presentare l’aspetto prioritario della programmazione economica del territorio e l’attuazione dell’Ict (Information and communication technology) per la provincia di Ferrara. In sintesi una interessante occasione di dialogo ‘alto’ orientato al futuro che ormai si avvicina verso un presente interessante da approfondire [vedi].

fablab-workshop

Bologna, Fiera R2B Research to business

Questo evento ha poi un seguito con un altro interessante seminario che si svolgerà venerdì 19 giugno al Mercato coperto [vedi] che proseguirà l’analisi delle potenzialità nell’ecosistema produttivo (Fablab e Makerspace). A Bologna, il 4 e 5 giugno ci sarà anche R2B – Salone Internazionale della ricerca industriale e dell’innovazione [vedi], una interessante fiera che si occupa di ricerca nell’ambito del business e dell’innovazione. Grande tema che in questa regione può proporre interessanti sviluppi.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
LA SCIENTIFICA TRINITA’ DIGITALE E LA VITA NELL’AMBIENTE INTELLIGENTE:
Internet delle Cose, Megadati, Intelligenza Artificiale
BUFALE & BUGIE
Storia di un Sindaco “complottista”: ma i suoi dubbi sul 5 G sono gli stessi della scienza indipendente
cambiamento, natura
EPOCA DI GRANDI CAMBIAMENTI…
o un vero e proprio Cambiamento d’Epoca?
PRIMA LA SCUOLA SE VOGLIAMO Il NUOVO
Cominciando dall’Attenzione all’altro ed educando alla Cittadinanza

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi