Home > COMUNICATI STAMPA > La street art approda a Codigoro: dipinte le facciate della scuola d’infanzia con un messaggio a difesa del pianeta

La street art approda a Codigoro: dipinte le facciate della scuola d’infanzia con un messaggio a difesa del pianeta

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio Stampa Comune di Codigoro

La street art è approdata a Codigoro grazie al progetto “DeltArte”, promosso dall’Associazione culturale Voci per la libertà, coordinata da Melania Ruggini.
In questi giorni le facciate della scuola d’infanzia “Pollicino” si sono trasformate in un gigantesco, variopinto murales, che richiama tutti a riflettere sui temi del rispetto del pianeta. Un orsetto trattiene nella zampa un frammento di ghiaccio, evocando i rischi correlati al surriscaldamento della terra con conseguente drastico ridimensionamento del Polo Nord. Altri sono i simboli racchiusi nell’opera realizzata dallo street artist Zentequerente, che puntano a far riflettere bimbi, adolescenti e adulti sui temi della sostenibilità ambientale e della pace. “Ho abbracciato con entusiasmo la proposta di collaborazione avanzata da Melania Ruggini – afferma il Sindaco Sabina Alice Zanardi -, perchè reputo che la street art, unita ad un tema caro a tutti e di grande attualità, quale è la tutela ambientale, sia un veicolo formidabile per la crescita dei nostri ragazzi. Il Comune di Codigoro si è unito con piacere alla provincia di Rovigo e ai Comuni di Corbola, Lendinara, Loreo, Rosolina, Taglio di Po e alle scuole dei territori interessati, per dare forma al festival ‘Save the planet, Street art per l’ambiente e i diritti umani’. Da subito – aggiunge il Sindaco – l’idea di coinvolgere gli alunni delle scuole, rendendoli protagonisti della trasformazione di luoghi simbolo in un museo a cielo aperto, ha colto il mio favore.” I Comuni protagonisti del festival di arte urbana si sono così trasformati in un museo di arte urbana itinerante, tutto da scoprire, da vivere e da raccontare. Il progetto consente di realizzare circuiti virtuosi di scambio culturale, di visita per turisti, scolaresche e cittadini, aprendo un nuovo stimolante fronte legato al turismo ambientale e agli itinerari naturalistici, in grado così di unire paesaggio e arte contemporanea. “Ringrazio per la collaborazione la dirigente scolastica Ines Cavicchioli, l’associazione culturale Voci per la libertà e lo street artist Zentequerente, per aver realizzato il magnifico murales, che ha vivacizzato e colorato la scuola d’infanzia di Codigoro, d’ora in avanti portavoce di un messaggio universale. Il rispetto del pianeta Terra è un appello che ci riguarda tutti in prima persona.” Il murales sarà inaugurato dal Sindaco Sabina Alice Zanardi e dalla Dirigente scolastica Ines Cavicchioli il 3 ottobre prossimo, alle ore 11.30.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi