COMUNICATI STAMPA
Home > FOGLI ERRANTI > La tovaglia
Shares

di Carla Sautto Malfatto

Rammendo lo strappo su una tovaglia
regalata a mia suocera,
ritornata in suo ricordo.
Mi ostino a passare l’ago e il filo
in trame inconsistenti
un inutile lavoro
una perdita di tempo.
Caparbia, è come tessere una gomena
su un petalo sfiorito.
Non voglio lasciare andare
questo pezzo di stoffa, al macero, dove è destinato
consunto, a vita finita.
Oggi insisto ancora, poi sarà in bucato
e rattoppato, in profumo, sulla tavola
dopo lo stiro.
Vi ho ricamato i fiori che piacevano a lei…
So già che terrò solo quelli, ritagliati,
magari perduti nel cassetto della dimenticanza,
ma non così persi.

(Carla Sautto Malfatto – tutti i diritti riservati)

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi