COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > “La Tutela dei lavoratori fragili. Valutazione, ruoli, responsabilità e procedure di intervento”

“La Tutela dei lavoratori fragili. Valutazione, ruoli, responsabilità e procedure di intervento”

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio Stampa Unife

“La Tutela dei lavoratori fragili. Valutazione, ruoli, responsabilità e procedure di intervento”

Giovedì 21 gennaio il webinar nell’ambito del Protocollo “Salute, Comfort e Sicurezza” di Ferrara

Fornire risposte in materia di sorveglianza sanitaria e di strumenti normativi e gestionali per la tutela dei lavoratori fragili, diffondendo la “cultura della sicurezza”.

E’ questo l’obiettivo principale del seminario di studio in diretta streaming “La Tutela dei lavoratori fragili”, in programma giovedì 21 gennaio dalle ore 13.30 alle ore 17.

L’evento è organizzato nell’ambito del Protocollo “Salute, Comfort e Sicurezza” di Ferrara, che vede coinvolti da molti anni l’Università di Ferrara, INAIL, Ispettorato Territoriale del Lavoro, Dipartimento di Sanità Pubblica, Provincia, Comune e più di recente anche INPS, per la promozione di iniziative a tutela del benessere e della sicurezza dei lavoratori.

La pandemia e il suo prolungarsi nel tempo ha messo in luce, infatti, non soltanto l’esigenza di nuove procedure e modalità di tutela dei lavoratori, ma anche molte debolezze strutturali delle aziende nel garantire una flessibilità di impiego dei propri addetti, a partire da quelli “fragili”.

Questo evento nasce proprio dall’esigenza di fare chiarezza sugli strumenti disponibili e sulle modalità di comunicazione, valutazione e intervento a difesa dei lavoratori e a supporto delle aziende che necessitano di informazioni chiare per potersi attivare in modo efficace. Fare il punto sullo stato dell’arte rappresenta una esigenza non solo per gli operatori che supportano le imprese (in primis certamente medici di base, medici del lavoro e RSPP) ma anche degli stessi datori di lavoro.

Nel corso del seminario saranno illustrati tutti gli adempimenti necessari, le nuove metodiche di sorveglianza sanitaria, gli strumenti normativi e gestionali per risolvere casi pratici, ad esempio quello delle lavoratrici madri, così come il sistema di comunicazione tra medici e uffici.

La partecipazione al seminario è gratuita con iscrizione obbligatoria attraverso il sito del CIAS, Centro ricerche Inquinamento fisico chimico microbiologico Ambienti alta Sterilità dell’Università di Ferrara www.cias-ferrara.it

Il seminario viene accreditato per la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro (art. 37, RLS, RSPP). E’ previsto anche il riconoscimento di 3 CFP per i Periti industriali, Architetti e Geometri, Assistenti Sociali, mentre per la formazione continua delle professioni sanitarie si attribuiscono 1,8 ECM. Modalità di iscrizioni specifiche sulla locandina e all’interno del sito CIAS.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi