Home > COMUNICATI STAMPA > La videosorveglianza nell’ambiente lavorativo

La videosorveglianza nell’ambiente lavorativo

Tempo di lettura: 3 minuti

Un’esigenza sentita e complessa: il seminario “La videosorveglianza nell’ambiente lavorativo: un focus su commercio e turismo” (lunedì 30 ottobre a partire dalle ore 15 nel salone conferenze della Camera di Commercio di Ferrara) è il primo di una serie di momenti di incontro sul territorio nazionale che la Fondazione Prof. Massimo D’Antona Onlus promuove per favorire l’informazione sul corretto approccio ai servizi del Ministero del lavoro e dell’Ispettorato nazionale del lavoro.
“Si tratta – anticipa Giulio Felloni presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara – di un momento al quale aderiamo con interesse e partecipazione. Il tema della videosorveglianza è un sentito quanto complesso e delicato. C’è da un lato la necessità di salvaguardare le imprese, gli imprenditori e gli stesso dipendenti da possibili atti criminosi. Dall’altra quella di garantire in modo adeguato la privacy in tutti i suoi aspetti. Come Associazione riteniamo fondamentale collaborare a questi appuntamenti proprio per permettere una maggiore conoscenza della tematica non solo dal punto di vista legislativo ma anche favorendo gli strumenti economici per l’installazione di questi impianti”.
Dal canto suo Maurizio Tedeschi, Capo  dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro aggiunge nello specifico: “Un convegno che può fornire operativamente un quadro ampio e dettagliato del quadro normativo che oggi più che mai deve contemperare tre diversi esigenze: la prima di salvaguardare le caratteristiche imprenditoriali che riguardano la sicurezza degli ambienti di lavoro e del proprio patrimonio; in secondo luogo della responsabilità sociale d’impresa ed in terzo luogo della riservatezza del lavoratore e del divieto di controllo a distanza dell’attività lavorativa. Elementi imprescindibili che devono armonizzarsi in un modello lavorativo e procedurale corretto  che sono alla base di ogni progetto imprenditoriale serio. Su questo come Ispettorato partecipiamo a questo convegno nella  consapevolezza della delicatezza del nostro ruolo che deve autorizzare tali impianti di videosorveglianza. Impianti per i quali è fondamentale servirsi di installatori seri e certificati con conoscenza della materia”
L’appuntamento – promosso dalla fondazione D’Antona, dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ferrara-Rovigo, da Ascom Confcommercio  con il patrocinio della Provincia di Ferrara, della Camera di Commercio e del Circolo della Stampa e moderato dal direttore generale di Ascom Ferrara Davide Urban – nasce dunque dalla necessità di fornire il quadro il più possibile completo delle modalità di utilizzo degli strumenti di controllo per la tutela del patrimonio aziendale in questi specifici settori produttivi. Nella videosorveglianza devono, infatti, trovare contemperamento esigenze di sicurezza, di salvaguardia del patrimonio e di rispetto della privacy; con la necessaria tutela di interessi non sempre convergenti e, comunque, con la competenza di soggetti diversi e non sempre sovraordinati fra di loro.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi