Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > L’arte di cambiare per restar se stessi

L’arte di cambiare per restar se stessi

L’arrivo di un nuovo anno, come una tappa importante della vita o una ricorrenza significativa sono tutte circostanze che ci inducono ad un bilancio e spesso a desiderare un cambiamento. A volte invece il cambiamento arriva indesiderato e dobbiamo essere in grado di adattarci alle novità.
Il cambiamento può essere fisico o spirituale, sperato o temuto, sconvolgente o appena percepibile. Cambiano le mode, le leggi, la società e i governi. Cambiano i capelli delle donne quando hanno voglia di rinnovarsi. E cambiare tre abitudini al giorno rende più intelligenti, pare.
“Tutto scorre” direbbe Eraclito, tutto è in continuo mutamento, intorno a noi e dentro di noi.
È inutile opporsi aprioristicamente al cambiamento, e dannoso abbandonarsi mollemente alla corrente, ma saggio sviluppare il proprio modo di affrontare il cambiamento.

“La nostra unica sicurezza è l’abilità di riuscire a cambiare.”
John Lilly

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
Le parole chiave
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
Diseducazione civica
Pregi e difetti
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
La società pruriginosa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi