Home > COMUNICATI STAMPA > L’Arte scaccia l’ombra della paura dentro e fuori il carcere

L’Arte scaccia l’ombra della paura dentro e fuori il carcere

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Associazione Culturale Balamòs

Venerdì 12 e Sabato 13 Giugno 2015 ad Atene, presso il Centro Culturale della Fondazione Onassis si terrà un Forum Internazionale dal titolo “L’Arte scaccia l’ombra della paura dentro e fuori il carcere”, organizzato da Epànodos, Centro di reinserimento sociale dei detenuti sotto la vigilanza del Ministero della Giustizia e dei Diritti Civili. Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro, presenterà il progetto teatrale “Passi Sospesi” negli Istituti Penitenzari di Venezia.

Questo evento multiforme intende mettere in relazione il teatro, la parola, l’educazione e l’approccio scientifico e ha come obiettivo far emergere il ruolo dell’arte al reinserimento sociale dei detenuti, e delle persone con problematiche di tossicodipendenza.
Nel programma sono previsti laboratori (masterclass) per professionisti e addetti ai lavori, azioni teatrali dei gruppi che operano nel settore e un convegno scientifico relativo al ruolo dell’arte del teatro al reinserimento sociale. Partecipano scienziati e artisti provenienti dalla Grecia e dall’estero.

Giovedì 11 Giugno, presso il carcere minorile di Avlona, Michalis Traitsis responsabile del progetto teatrale “Passi Sospesi” di Balamòs Teatro negli Istituti Penitenziari di Venezia, terrà dei laboratori teatrali per i detenuti minori.

Venerdì 12 Giugno, presso il Centro Culturale della Fondazione Onassis, Michalis Traitsis sarà presente al Forum Internazionale insieme a Stathis Ghrapsas (Grecia), e Joanna Lewicka (Polonia) con un masterclass rivolto ad esperti del settore provenienti dalla Grecia e dall’estero.

Sabato 13 Giugno, presso il Centro Culturale della Fondazione Onassis, ci sarà l’incontro pubblico “L’Arte scaccia l’ombra della paura dentro e fuori il carcere”. Michalis Traitsis sarà presente con l’intervento “Il progetto teatrale Passi Sospesi negli Istituti Penitenziari di Venezia: esperienze, metodologie, riflessioni”, insieme a registi, pedagoghi teatrali, criminologi, psicologi, sociologi, insegnati e studenti, provenienti dalla Grecia e dall’estero che ha come obiettivo il confronto tra opinioni ed esperienze pratiche.

Info: http://www.sgt.gr/gr/programme/event/2276

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi