Home > COMUNICATI STAMPA > L’Assessore al Turismo Sergio Provasi interviene sullo spostamento dell’Ufficio Informazioni Turisitiche del Lido degli Estensi

L’Assessore al Turismo Sergio Provasi interviene sullo spostamento dell’Ufficio Informazioni Turisitiche del Lido degli Estensi

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

In riferimento ai rilievi espressi dal Consigliere Comunale Antonio Di Munno sulla nuova collocazione dell’Ufficio Informazioni Turistiche (U.I.T.) del Lido degli Estensi, l’Assessore al Turismo Sergio Provasi rileva che “tale soluzione è stata necessaria dopo che
il proprietario dell’immobile in cui si trovava l’ufficio precedentemente, aveva deciso di non rinnovare all’Amministrazione Comunale il contratto di affitto. Tale decisione sarebbe maturata a causa dell’abbassamento dei canoni, imposti da un decreto legge adottato dal Governo nello scorso mese di luglio.

Si è quindi scelto di rilocalizzare il citato ufficio, così come avvenuto in altri casi analoghi, – prosegue l’Assessore Provasi – all’interno di locali o spazi pubblici. In questo caso si è optato per un prefabbricato che richiederà una semplice piattaforma di appoggio e che potrebbe essere facilmente spostato in futuro. Per questa ragione è stato acceso un investimento di modesta entità, che rimarrà totalmente nel controllo e nella disponibilità del Comune. La zona individuata ,che tra l’altro durante l’estate è regolata da chiusura al traffico serale, risulta pertanto raggiungibile durante i restanti 9 mesi dell’anno da tutti i mezzi e risponde tra l’altro alle esigenze di estrema visibilità per coloro che cercano informazioni e servizi di carattere turistico.

Il nuovo U.I.T. infatti è collocato sul viale maggiormente frequentato tra tutti i lidi di Comacchio e, come da rilevazioni avvenute, soddisfa l’utenza che già si trova nel nostro territorio. Tra l’altro da quest’anno presso tutti gli uffici IAT e UIT sarà possibile anche effettuare ricerche e prenotazioni di strutture ricettive ed escursioni od altro, essendo entrate nel circuito che comprende la maggior parte dei Comuni della costa emiliano- romagnola. Per l’installazione della nuova struttura ovviamente non sarà necessario abbattere alberi, – mette in evidenza l’Assessore -, ma si renderanno necessari solo quei minimi interventi ed allacciamenti alle utenze, oltre ad una base di allettamento facilmente rimovibile. Si è quindi scelto di utilizzare una struttura leggere e trasportabile, che non prevedesse alcun manufatto in muratura, il cui costo potrà essere ammortizzato in poco tempo visti gli importi degli affitti che venivano pagati al precedente proprietario, nonchè quelli di un eventuale ufficio in zona analoga.

Sarà quindi migliorato l’aspetto e la fruibilità del Punto di informazione Turistica, prima invece distante dalle zone di passaggio, dislocato lungo una strada che ne deprimeva la visibilità. Questa soluzione potrà essere eventualmente replicata in futuro negli altri UIT, poichè la nota dolente di tutti gli uffici turistici dei lidi , più volte lamentata da utenza ed operatori, è la collocazione inadeguata ed assolutamente non conforme allo scopo. Rileviamo tra l’altro che a seguito della ricollocazione di uffici in spazi e locali di proprietà, – conclude l’Assessore Provasi -, questa Amministrazione da una parte ha beneficiato di un notevole risparmio nei canoni di locazione e, parallelamente, ha visto un aumento notevole e costante di persone ed utenti che ad essi vi si rivolgono.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi