Home > COMUNICATI STAMPA > Le finali nazionali del campionato primavera di calcio in Emilia-Romagna. Rossi: “Bella occasione per vedere i campioni di domani. Premiata la qualità sportiva e sociale della nostra regione”

Le finali nazionali del campionato primavera di calcio in Emilia-Romagna. Rossi: “Bella occasione per vedere i campioni di domani. Premiata la qualità sportiva e sociale della nostra regione”

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

La fase finale dal 27 maggio al 4 giugno negli stadi tra Modena e Reggio Emilia. La finale al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Bologna – “Abbiamo appreso con viva soddisfazione la notizia che la Fase Finale del Campionato di calcio Primavera TIM 2015-2016, “Trofeo Giacinto Facchetti” – con l’assegnazione del titolo tricolore di categoria – si svolgerà in Emilia-Romagna, tra Modena e Reggio, con finale programmata al Mapei Stadium di Reggio Emilia. E’ un appuntamento importante, rispetto al quale abbiamo dimostrato da subito il nostro interesse presso la Lega calcio di serie A, che ringraziamo per la scelta fatta”.
E’ quanto afferma Andrea Rossi, Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna, commentando la notizia che sancisce l’importante riconoscimento che premia l’intero territorio regionale e le realtà sportive che in esso operano.
“Credo che questa scelta – continua Rossi – sia un riconoscimento alla qualità non solo dell’offerta sportiva, ma anche sociale, che la nostra regione può mettere in campo. Devo dire che fin da subito abbiamo voluto investire ed impegnarci per lo sport e per ciò che esso rappresenta, perché abbiamo scelto di essere al fianco non solo delle società professionistiche di alto livello ma anche del largo e diffuso tessuto di Società sportive di base”.
“E questo impegno della Regione Emilia-Romagna – spiega il Sottosegretario – in favore della pratica sportiva è un impegno concreto, vero, che ci ha portato, ad esempio, a stanziare – solo lo scorso dicembre – oltre 5 milioni di euro per progetti di attività motoria e sportiva e opere di ampliamento e costruzione di impianti.
“Le finali della Tim Cup 2016 negli stadi dell’Emilia – conclude Andrea Rossi – rappresentano una bella occasione per gli sportivi per vedere all’opera quelli che saranno i campioni di domani. Per questo confermiamo ancora una volta il nostro impegno verso i giovani che, grazie allo sport, possono completare il loro processo educativo e formativo”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi