Home > IL QUOTIDIANO > Lettera: “Antifascisti Indignati”
sulle adesioni al presidio del 15 Novembre

Lettera: “Antifascisti Indignati”
sulle adesioni al presidio del 15 Novembre

Tempo di lettura: 2 minuti
da: Cittadini “antifascisti indignati” 
Gentile Direttore , inviamo questo comunicato sperando di avere ospitalità nel suo quotidiano .
Il gruppo dei cittadini “antifascisti indignati” ha ritenuto opportuno promuovere un’iniziativa per commemorare le 11 vittime ferraresi, fucilate dai fascisti repubblichini nella tristemente nota “lunga notte del ’43”, I cui nomi sono impressi in una lapide posta sul muretto del castello estense ad imperitura memoria.
Per questo motivo abbiamo lanciato un appello rivolto alla società civile, ai partiti e alle organizzazioni sociali ferraresi, per partecipare ad un presidio davanti alla lapide nella giornata di domenica 15 novembre alle ore 18. In ottemperanza di tutte le normative previste nell’ultimo Dpcm, saranno obbligatori mascherine e distanziamento fisico. Abbiamo ricevuto tantissime adesioni riportate sia dalla stampa locale che dall’evento social. Questo significa che la nostra iniziativa non divide, ma aggrega, unisce e non divide.
Convintissimi che i caduti non sono di parte anzi è  il contrario, vogliamo ricordare il loro sacrificio per tutti noi, per questo motivo vanno ricordati e commemorati in qualsiasi momento sia dai cittadini democratici , che dalle cerimonie ufficiali e con iniziative pubbliche.
Come gruppo di cittadini “Antifascisti Indignati” invitiamo la cittadinanza a partecipare a tutti gli eventi in programma nella giornata del 15 di novembre prossimo, come segnale di rispetto ai caduti stessi.
Siamo dispiaciuti di aver ricevuto alcune adesioni che successivamente sono state ritirate, in modo più o meno motivato.
In attesa di questi appuntamenti continuiamo a ricevere le adesioni.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi