Home > INTERVENTI > Lettera aperta al Sindaco Tagliani su “Area Vasta Emilia Centro” e “screening del collo dell’utero”

Lettera aperta al Sindaco Tagliani su “Area Vasta Emilia Centro” e “screening del collo dell’utero”

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Comitato di Salvaguardia Ospedale del Delta

Ilustrissimo Signor Sindaco TIZIANO TAGLIANI,

con la presente sono ad interpellarla in merito alle tematiche sia di “Area Vasta Emilia Centro” che del futuro dello “screening del collo dell’utero” dato che sono argomenti che Lei, e la allora Presidente della Provincia MARCELLA ZAPPATERRA, avete trattato in conferenza stampa e, successivamente, resi noti alla cittadinanza con documento pubblicato, in data 17 febbraio 2014, sul sito della Provincia di Ferrara ( http://www.provincia.fe.it/sito?nav=92&news=E2764C33D1303E03C1257C820048BA2D ) che sono anche ad allegarLe.

Per quanto concerne “Area Vasta Emilia Centro” ha espresso, nel documento sopracitato, tale affermazione “… BOCCIANO Senza appello il lavoro della AREA Vasta Emilia Centro che fino ad oggi non ha prodotto alcun risultato significativo…”: quindi chiediamo se la situazione è variata ed in che modo dettagliando, con la dovuta documentazione, le motivazioni del proseguo, verso tale indirizzo programmatico ed organizzativo, per la Città di Ferrara (e naturalmente di tutto il territorio ferrarese), della sanità.

Per quanto riguarda invece lo “screening del collo dell’utero” viene riportata, sempre nel documento sopracitato, la seguente affermazione “… INVITANO Il Direttore Generale della Sanità Regionale dr. Tiziano Carradori a motivare in forma scritta sul piano scientifico e clinico organizzativo la decisione sulla HPV DNA test così da rendere note alla comunità scientifica e sanitaria regionale le ragioni obiettive di tale scelta, che appaiono ai più assolutamente non convincenti. …”: dal momento che la domanda è stata pubblica Le chiedo di rendere pubblica, ed a “portata della cittadinanza” (ovvero facilmente reperibile dal cittadino), anche la risposta del Direttore Generale della Sanità Regionale dr. Tiziano Carradori e quale decisione è stata presa per il futuro dello “screening del collo dell’utero” (rimarrà a Ferrara?).

Questi quesiti scaturiscono dalle motivate Vs. preoccupazioni espresse nel documento sopracitato, ed in particolare nel passaggio “… CHIEDONO All’assessore alla Sanità Carlo Lusenti e al Presidente Vasco Errani di affermare con chiarezza quali siano le linee di indirizzo per scelte di questa portata e conseguentemente affermare come opportuna la revoca della decisione assunta dalla Direzione Regionale Sanitaria perché NON IN LINEA con gli indirizzi della stessa forniti , immotivata, in contrasto con le evidenze cliniche, scientifiche ed organizzative già in atto …”.

In attesa di un suo cortese, gradito e pubblico riscontro si coglie l’occasione per porgere Distinti Saluti.

Nicola Zagatti
portavoce

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi