Home > COMUNICATI STAMPA > Lettera di Piero Angela
Tempo di lettura: < 1 minuto

Cari amici,
mi spiace tanto di non essere oggi a Ferrara per incontrarvi e parlarvi un po’ del mio lavoro. Il Prof. Gessi aveva tutto ben organizzato, il teatro era pronto, c’era molta attesa (anche da parte mia); però dei microorganismi, piccolissimi ma molto agguerriti, l’hanno avuta vinta.

Avrei voluto parlarvi di informazione, di comunicazione e del ruolo fondamentale (a volte poco visibile) che hanno le emozioni in tutto quello che si dice, si scrive o si pensa. Questo è vero non solo per i giornali, la televisione o il web, ma anche per quanto riguarda la comunicazione interpersonale: in continuazione la parte emotiva del nostro cervello, il sistema limbico, condiziona e “colora” le nostre espressioni.

Naturalmente tutto questo è solo rinviato: l’impegno è quello di venire a Ferrara in un prossimo futuro che concorderemo con il Prof. Gessi.

Per ora un caro saluto

Piero Angela

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi