Home > COMUNICATI STAMPA > Lettura inclusiva nella Biblioteca Civica “Muratori” di Comacchio

Lettura inclusiva nella Biblioteca Civica “Muratori” di Comacchio

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Comune di Comacchio

La Biblioteca Civica L.A. Muratori è uno spazio accogliente ed inclusivo, che garantisce l’accesso alla lettura e all’informazione al numero più ampio possibile di persone, non solo mediante l’abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche attraverso specifiche strategie di sviluppo delle raccolte.

Da qualche anno la biblioteca partecipa al progetto Leggere facile, leggere tutti promosso dalla Biblioteca Italiana per Ipovedenti B.I.I. Onlus di Treviso, che ha donato e continua a donare alla Biblioteca L.A. Muratori testi di vario genere, dedicati a persone ipovedenti o dalla vista indebolita. I libri sono stampati a grandi caratteri secondo criteri grafici, di impaginazione e di qualità della carta che rendono la lettura più agevole. Si tratta di un patrimonio che al momento conta oltre 50 titoli, tra narrativa e saggistica, che viene periodicamente incrementato. Si segnalano autori come contemporanei come Niccolò Ammaniti, Andrea Camilleri e Paolo Cognetti, autori classici come Edmondo De Amicis e Giovanni Verga, o autori di testi non narrativi come Papa Francesco e Ilaria Corli.

Anche la sezione dedicata a bambini e ragazzi è diversificata per andare incontro alle diverse esigenze di lettura e consentire la fruizione degli spazi e dei servizi della biblioteca anche a chi ha maggiori difficoltà di approccio al libro, soprattutto in una fase come quella scolastica in cui la promozione della lettura svolge un ruolo rilevante. In biblioteca è presente una ricca dotazione di libri ad Alta Leggibilità, differenziati per fascia d’età, adatti a chi ha specifiche difficoltà di lettura, come ipovedenti e dislessici, ma che possono essere letti da tutti. Questi libri, che hanno lo scopo di abbattere le barriere tipografiche e agevolare la comprensione del testo, hanno peculiarità come: caratteri tipografici specifici, paragrafi non giustificati e sono stampati su una carta che non dà riflessi o trasparenze.

Recentemente, infine, la biblioteca si è arricchita di una importante sezione di libri per ragazzi in Braille – sistema di lettura e scrittura tattile a rilievo per non vedenti e ipovedenti -, acquisiti principalmente presso la Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita” di Monza, che ne è anche editrice e curatrice. Al momento la sezione conta 33 titoli, selezionati per proporre un’offerta variegata sia per quanto riguarda l’età di lettura, sia il livello di conoscenza del braille.

Di fondamentale rilevanza, ai fine della costituzione della sezione braille è stata anche la collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi comunale.

Si tratta della sezione braille più consistente è variegata di tutto il polo bibliotecario ferrarese, ponendo la Biblioteca Muratori come punto di riferimento non solo del territorio, ma anche degli utenti delle altre biblioteche della rete provinciale.

Si segnalano, infine, alcuni libri in simboli secondo i linguaggi della Comunicazione Aumentativa Alternativa, adatti a chi non è in grado di comprendere ed utilizzare il linguaggio verbale, a causa ad esempio di una disabilità, ma che si sono rivelati molto utili anche per l’avvio alla lettura in età prescolare o nel caso di lettori che sono in fase di apprendimento della lingua italiana.

La biblioteca è costantemente al lavoro per l’implementazione di tali sezioni per raggiungere tutti i propri utenti nonché quelli potenziali.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi