Home > IL SETTIMANALE > n.23 del 14/04/17 > COLONNA2_23 > L’EVENTO
Fiera del libro per ragazzi: a Bologna tutta la magia del mondo tra carta e tablet

L’EVENTO
Fiera del libro per ragazzi: a Bologna tutta la magia del mondo tra carta e tablet

Non sono porte magiche né tunnel misteriosi, ma i semplici tornelli della Fiera di Bologna a far immergere il visitatore in un mondo fatto di nuove immagini, colori o tratti a china.
Fantasia allo stato puro espresso nelle modalità più tradizionali o con l’utilizzo della tecnologia digitale circonda ognidove nell’area dell’accoglienza della manifestazione.

Le pareti dedicate alla libera comunicazione degli artisti verso i passanti sono un vero e proprio spettacolo che catturano la curiosità delle persone in transito, mentre l’esposizione delle cartelle in concorso diventano oggetto di attente analisi dei occhi critici di artisti e addetti ai lavori. Centinaia di smartphone e tablet catturano le idee di altri artisti, probabilmente per non farsi sfuggire l’ispirazione che quella immagine ha suscitato in loro.

La magia del luogo è anche determinato dalla moltitudine di etnie presenti nei padiglioni dell’esposizione sia degli artisti che dalle case editrici, piccole o grandi, specializzare o generaliste, ‘pop’ o di nicchia che siano, gli stand sono contrassegnati dalle bandiere di tutto (o quasi) il mondo e vendono caratterizzati da “colletti bianchi” in giacca-cravatta così come da personaggi decisamente più eccentrici in abiti verdi e capelli arancioni.

Una ragazza mi fa notare che c’è ancora tanta distinzione di ‘genere’ tra il pubblico, alludendo al fatto che l’illustrazione per bambini è ancora troppo affidato alla sfera femminile, professionale e non. Peccato, perchè c’è veramente tanto da imparare, condividere e ‘viaggiare’ con la mente anche per noi maschietti.

Tra questi stand la dimostrazione che il mondo dell’illustrazione è veramente ampia e con differenti finalità è realmente tangibile e trovare rivisitazioni gotiche delle fiabe tradizionali è possibile quanto i gadget delle animazione delle serie più commerciali.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Per danzare non servono gli occhi
Viaggio di fine vacanze
L’isola del tesoro
Volti bugiardi e maschere sincere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi